Community » Forum » Recensioni

Invito a una decapitazione
0 1 0
Nabokov, Vladimir Vladimirovic <1899-1977>

Invito a una decapitazione

[Milano] : A. Mondadori, 1961

Moderators: Valentina Tosi

57 Visite, 1 Messaggi
AURORA TOGNI
8 posts

Questo libro non è per tutti, ma ciò non vuol dire che non sia un capolavoro. Certo, bisogna essere il lettore giusto - quello che predilige il surreale, l'assurdo, la forma ai contenuti, che la trama è un aspetto a volte secondario. Insomma, bisogna avere il gusto per lo strano.
Per me è stato un viaggio - sognante, tetro, allucinante, ridicolo - attraverso… difficile a dirsi. Invito a una decapitazione è un libro in cui c'è tutto. È il libro in cui chi cerca trova. I suoi contorni sfumati non sono né una svista né un'esagerazione, sono esattamente ciò che lo rende eterno. Parla a chi è pronto ad ascoltare, ma non smetterà mai di parlare, di sussurrarci i suoi dubbi, le sue paure, il suo tormento psicotico. Un libro su cui non si può esaurire la riflessione.

  • «
  • 1
  • »

945 Messaggi in 912 Discussioni di 127 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online