Community » Forum » Recensioni

L'insostenibile leggerezza dell'essere
4 1 0
Kundera, Milan <1929-2023>

L'insostenibile leggerezza dell'essere

Adelphi, 1989

Moderators: Valentina Tosi

57 Visite, 1 Messaggi
LICIA TURRINI
23 posts

Romanzo assolutamente anomalo, tanto che mi chiedo se si possa davvero definirlo tale. Plot narrativo esiguo. Una voce narrante che, ogni tanto, descrive e commenta pensieri e azioni dei protagonisti ma che rimane sempre estranea alle vicende. Romanzo difficile da incasellare in qualche categoria: psicologia, filosofia, ambientalismo, eros e Storia occupano la maggior parte della narrazione. Attraverso le storie dei 4 protagonisti l'autore riflette sul senso dell'esistenza umana, sulla politica e sull'amore procedendo per contrapposizioni: leggerezza vs. pesantezza, anima vs. corpo. Certo, una lettura non proprio di facile comprensione. Ma tant'è, qualcuno l'ha anche detto: Kundera è un filosofo prestato alla letteratura.

  • «
  • 1
  • »

945 Messaggi in 912 Discussioni di 127 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online