Trovati 9642 documenti.

Mostra parametri
Grammatica valenziale e tipi di testo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sabatini, Francesco <1931-> - Camodeca, Carmela <docente di materie letterarie>

Grammatica valenziale e tipi di testo / Francesco Sabatini, Carmela Camodeca

Carocci, 2022

Abstract: Il forte sviluppo della linguistica testuale nell'ultimo quarto del Novecento ha indotto per qualche tempo ricercatori e docenti a trascurare la specifica considerazione della "grammatica", talora ritenuta un oggetto astratto. Il progressivo affermarsi della grammatica valenziale, che intreccia saldamente semantica e sintassi e aggancia le acquisizioni della neurolinguistica, ha riacceso un interesse generale per il sistema della lingua, da porre anche come base necessaria per configurare i vari tipi di testo, prodotti concreti della comunicazione. Lavorando con questa duplice apertura di orizzonte, e richiamando anche i macrocontesti culturali (fino all'assetto odierno) nei quali sempre si collocano gli usi della lingua, gli autori delineano una completa tipologia testuale fondata sui parametri della rigidità/elasticità interpretativa dei testi nella prospettiva del ricevente. L'impianto del modello è sostenuto dall'analisi puntuale di un vasto apparato di campioni o più ampi estratti di testi: dalle norme giuridiche e dal testo tecnico-operativo al saggio critico, alla scrittura giornalistica, alla narrativa e alla poesia.

L'allievo con autismo a scuola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cottini, Lucio <1960->

L'allievo con autismo a scuola : percorsi per l'inclusione / Lucio Cottini

Carocci Faber, 2022

Abstract: Muoversi nella prospettiva dell’inclusione significa rispondere alle specificità individuali con sistemi scolastici idonei ad accogliere tutti e ad articolarsi in relazione alle esigenze di ciascuno. Non sono soltanto le caratteristiche del singolo a dover essere portate in primo piano, ma anche i contesti, con la necessità di rimuovere gli ostacoli all’apprendimento e alla partecipazione. Ciò è fondamentale quando in classe sono presenti alunni con disturbi dello spettro autistico che manifestano differenze quantitative e qualitative nei livelli di abilità. Il volume descrive le particolarità di questa condizione e suggerisce dei percorsi in grado di coniugare l’utilizzo di strategie validate, l’adattamento dei contesti e il coinvolgimento di tutte le risorse, prima fra tutte quella dei compagni. Le storie di sette allievi e le numerose esemplificazioni assicurano quella dimensione operativa capace di arricchire il lavoro quotidiano degli insegnanti e degli educatori, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di secondo grado.

Benedetta parola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dionigi, Ivano <1948->

Benedetta parola : la rivincita del tempo / Ivano Dionigi

Il Mulino, 2022

Abstract: La parola tende il filo ininterrotto del tempo che tiene insieme la memoria dei padri e il destino dei figli. Creatura e creatrice, la parola custodisce e rivela l'assoluto che siamo. Stupenda e tremenda, potente e fragile, gloriosa e infame, benedetta e maledetta, simbolica e diabolica, la parola è pharmakon, «medicina» e «veleno»: comunica e isola, consola e affanna, salva e uccide; edifica e distrugge le città, fa cessare e scoppiare le guerre, assolve e condanna innocenti e colpevoli. Per i classici è icona dell'anima, sede del pensiero, segno distintivo dell'uomo; per la sapienza biblica inaugura la creazione e fonda lo «scandalo» cristiano dell'incarnazione. Che ne è oggi della parola? Ridotta a chiacchiera, barattata come merce qualunque, preda dell'ignoranza e dell'ipocrisia, essa ci chiede di abbassare il volume, imboccare la strada del rigore, ricongiungersi alla cosa. Agostino direbbe che «noi blateriamo ma siamo muti». Costruttori di una quotidiana Babele e sempre più votati all'incomprensione reciproca, avvertiamo il bisogno di un'ecologia linguistica che restituisca alla parola il potere di svelare la verità. A noi il duplice compito: richiamare dall'esilio le parole dei padri e creare parole per nominare il novum del nostro tempo.

Il metodo geniale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Deangeli, Giulio <1996->

Il metodo geniale : i segreti del cervello per apprendere velocemente e amare lo studio / Giulio Deangeli

Mondadori, 2022

Abstract: Avete presente quella difficoltà a fissare i concetti nella mente, anche dopo averli compresi? Avete mai trascorso lunghe ore con un libro davanti, provando la spiacevole sensazione di perdere tempo? Vi hanno mai detto che avete grandi potenzialità ma nessun metodo di studio? Sicuramente la maggior parte di voi sa di cosa stiamo parlando. Quello che forse non sapete, però, è che la scienza ha indagato la mente e il suo funzionamento, e ha messo a punto un metodo che permette di imprimervi le nozioni in modo infallibile. Insegnare i segreti della memoria e di uno studio piacevole e permanente è quello che si prefigge il giovane neuroscienziato Giulio Deangeli. In un affascinante percorso alla scoperta del cervello umano, ci insegna ad andare oltre la lettura compulsiva di un libro e a rendere proficuo lo studio, massimizzando il rendimento complessivo. Con l'esperienza maturata nel suo percorso "da record" e in veste di ricercatore nell'ambito delle malattie neurodegenerative a Cambridge, Deangeli ci svela quali sono i meccanismi alla base dell'apprendimento, dalla memoria al retrieval , dalla lettura alla motivazione, senza dimenticare aspetti collaterali, ma altrettanto importanti, quali il sonno, l'attività fisica, la gestione dello stress. Insieme alla teoria, fornisce poi utilissime strategie pratiche: le dibattute mnemotecniche, tra cui la conversione fonetica e la tecnica dei 'loci', la sottolineatura, la generazione di schemi, i trucchi per motivarsi allo studio e imparare più velocemente una lingua straniera. E condivide alcune delle "pazzie" che ha attuato lui stesso, dalle passeggiate in solitaria ripassando con l'aiuto delle cards alle lunghe notti trascorse in sala conferenze, fino alla "città della memoria" o alla musica preferita per fissare le informazioni. Insomma, in questo libro troverete tutto quello che vi serve per rivoluzionare, in modo definitivo, il vostro approccio allo studio, grazie a un metodo "geniale" che vi stupirà per concretezza e praticità.

Ora o mai più
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carreras, Sabrina <1976->

Ora o mai più / Sabrina Carreras

Chiarelettere, 2022

Abstract: Ci sono due modi di parlare della nostra scuola pubblica. Uno è raccontare ciò che non funziona: gli edifici fatiscenti, gli insegnanti sottopagati, le scarse risorse, l'abbandono precoce. L'altro è quello scelto da Sabrina Carreras, attraverso le storie di piccoli e grandi innovatori che da tempo, con ingegno e dedizione, si adoperano per trovare soluzioni a problemi antichi e sfide inattese. Insegnanti, presidi, amministratori, architetti, pedagogisti che da giornalista d'inchiesta ha incontrato visitando istituti di ogni genere, da quelli di frontiera, deprivati di tutto, persino degli alunni, a quelli più all'avanguardia e tecnologici in Italia e in Europa. Ma la tecnologia non è tutto. Le loro storie d'innovazione parlano anche d'altro: di chi combatte contro la mafia e l'indifferenza per costruire un asilo alla periferia di Palermo; di chi progetta scuole più sicure e sostenibili; di chi sfida le regole per togliere i ragazzini dalla strada; di chi in aula smonta quegli stereotipi che fanno credere che la matematica non sia cosa da femmine e l'insegnamento alla materna mestiere per maschi; di chi studia le nuove scoperte delle neuroscienze per rendere l'apprendimento più efficace. Mai come in questi anni di pandemia l'innovazione della scuola è tornata al centro del dibattito e anche delle nostre priorità. Attraverso testimonianze, statistiche e dati scientifici, questo libro ci racconta che una nuova scuola non solo è possibile, c'è già. Rimane la sfida di metterla a sistema. Ora o mai più

La scuola bloccata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gavosto, Andrea <economista>

La scuola bloccata / Andrea Gavosto

Laterza, 2022

Abstract: Oggi in Italia uno studente su due non raggiunge un livello adeguato di competenze al termine degli studi. Il sistema scolastico continua a essere solcato da profonde disuguaglianze territoriali, sociali e di genere. La scuola richiede cambiamenti sostanziali su ciò che si insegna, su come si insegna e su chi lo insegna. Perché è così difficile innovarla?

Da piccolo ero un genio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Granata, Anna <1981->

Da piccolo ero un genio : sette capacità da non perdere diventando adulti / Anna Granata ; disegni di Margherita Allegri

Gribaudo, 2022

Abstract: Grandi artisti che mostrano le proprie opere, scienziate ingegnose che cercano di scoprire le leggi della natura, raffinati filosofi che si interrogano sul senso della vita: siamo stati tutti così, nel tempo dell'infanzia. Poi qualcosa è cambiato. Un potente e impercettibile filtro selettivo entra in gioco con le prime esperienze in famiglia, a scuola, nello spazio pubblico. L'idea che ci siano forme di intelligenza da coltivare e altre no inibisce molte delle nostre qualità espressive e immaginative. Eppure, tenere in mano una matita o arrampicarsi su un albero, comunicare con l'espressività del corpo o mettere all'opera la propria capacità intuitiva sono dimensioni connesse alla possibilità di immaginare alternative di vita e di lavoro. È di queste capacità che sentiamo urgente bisogno, anche a livello collettivo, per immaginare un diverso rapporto con la natura e col pianeta, così come altri modi di intendere i confini tra popoli e culture. "Da piccolo ero un genio" -un po' saggio scientifico un po' graphic novel - è un libro scritto per un lettore adulto disponibile a mettersi in gioco come essere umano, ma anche come insegnante, formatore o genitore. Se riscoprire le capacità dell'infanzia è una straordinaria opportunità per ognuno di noi, trattare con cura le capacità dei bambini di oggi è il miglior investimento per il nostro comune futuro.

Io, mio padre e le formiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Postorino, Rosella <1978->

Io, mio padre e le formiche : lettera ai ragazzi sui desideri e sul domani / Rosella Postorino

Salani, 2022

Abstract: Un libro ispirato e d'ispirazione che raccoglie riflessioni profonde sui temi più importanti della vita di chiunque, non solo dei ragazzi chiamati ad affrontare un rito di passaggio. Una lettera a cuore aperto, sincera, personale, eppure universale, scritta con l'intenzione di essere un incoraggiamento, o una carezza. «Il 15 giugno di tre anni fa, in una piazza del Campo affollatissima, da un palco lessi il mio discorso d'augurio ai neolaureati dell'Università di Siena, in qualità di ex studentessa dell'ateneo. Quando nel 1996 ero partita con mio padre per immatricolarmi, e in macchina avevamo cantato insieme Lucio Dalla, mai avrei immaginato che sarei tornata lì, anni dopo, per raccontare la mia storia a migliaia di ragazzi sulla soglia del futuro». In quell'occasione Rosella Postorino ha detto loro quale privilegio fosse stato per lei la possibilità di studiare, e di permettersi di sognare di fare la scrittrice. Li ha pregati di rifuggire dalla semplificazione, di provare a indossare i panni degli altri, di sentirsi sempre in difetto di conoscenza, ma soprattutto di non aver paura di inseguire i propri talenti. Quasi tre anni dopo, quel discorso si amplia, si arricchisce: idealmente si rivolge di nuovo a quei ragazzi, e in modo indiretto agli adulti che vivono accanto a loro. Parla di fragilità e di forza, della ricerca maldestra della felicità, e anche dell'amore. Delle domande cui, forse, non c'è risposta. Ma che non dovremmo mai smettere di farci.

Scherzare col fuoco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrara, Antonio <1957-> - Mittino, Filippo <1983->

Scherzare col fuoco : nella scuola e nell'educazione senza scottarsi / Antonio Ferrara, Filippo Mittino

Einaudi ragazzi, 2022

Abstract: Uno libro illustrato in bianco e nero che, attraverso l'analisi di storie esemplari e metaforiche, aiuta ad affrontare con i giovani temi altrimenti difficili. Un libro che parla di crescita, educazione, giovani, insegnamento, pedagogia, psicologia, relazioni, scuola. Le storie, da sempre e in ogni parte del mondo, aiutano a crescere meglio di qualsiasi discorso edificante o paternalistico. In questo libro le storie sono ambientate nell'aula scolastica, luogo nel quale sono messi in scena diversi spaccati di vita con alcune possibili interpretazioni, unite a esercizi con cui sperimentare assieme il meraviglioso, a volte difficile, gioco della vita. Antonio Ferrara e Filippo Mittino, uno scrittore e uno psicoterapeuta, con passione educativa, intrecciano le loro competenze e le mettono in gioco per fornire agli insegnanti strumenti utili per accendere nei loro allievi la curiosità e la voglia di sapere, e per crescere insieme a loro.

Brutte, sporche e cattive
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trifone, Pietro <1951->

Brutte, sporche e cattive : le parolacce della lingua italiana / Pietro Trifone

Carocci, 2022

Abstract: Le parolacce sono i palliativi verbali delle molteplici miserie e angosce che segnano l'umano arrancare. Con vivacità e ironia, il volume racconta la storia del colorito frasario volgare e mostra che il linguaggio basso e sprezzante, per la sua straordinaria potenza emotiva, esiste da sempre. Negli ultimi decenni, però, il turpiloquio ha infranto le barriere che ne regolavano la circolazione: non è più "una cosa da uomini" né una risorsa espressiva di uso marginale, ma è sconfinato dal privato al pubblico, nella fluviale comunicazione social e perfino nel dibattito politico. Ecco perché la nostra è stata definita «l'epoca d'oro dell'ingiuria».

Concorso scuola 2022
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Concorso scuola 2022 : discipline STEM : test commentati per la prova scritta : A20-Fisica, A26-Matematica, A27-Matematica e fisica, A28-Matematica e scienze / [a cura di] C. Iodice, R. Calvino

2. ed. aggiornata al D.M. n. 326/2021

Maggioli, 2022

Abstract: Il volume è un utile strumento di preparazione alla prova scritta della procedura straordinaria del concorso ordinario per la scuola secondaria di secondo grado, dedicata alle materie STEM, in particolare: A20 Fisica; A26 Matematica; A27 Matematica e Fisica; A28 Matematica e Scienze. Il testo presenta una prima sezione articolata in questionari che mirano a verificare le conoscenze sulle discipline oggetto di insegnamento della classe di concorso, alla luce del programma previsto dall'Allegato A del d.m. n. 326/2021: Matematica (Insiemi e logica, Numeri, Algebra, Geometria euclidea, Geometria analitica, Analisi matematica e cenni di algebra lineare, Equazioni differenziali, Statistica e probabilità, Matematica finanziaria); Fisica (Grandezze fisiche e unità di misura, Vettori, Cinematica, Dinamica, Equilibrio dei corpi rigidi, Lavoro ed energia, Moto oscillatorio e molle, Gravitazione universale, Fluidi, Onde, Ottica, Temperatura e calore, Leggi dei gas, Termodinamica, Elettricità, Elettromagnetismo, Relatività ristretta e generale, Fisica nucleare e quantistica); Scienze naturali, chimiche e biologiche (Chimica, Biologia, Scienze naturali). Ciascuno dei quesiti è accompagnato da ampie e accurate spiegazioni che consentono un veloce e proficuo riepilogo dei principali punti di ciascuna disciplina oggetto della prova. Seguono una sezione dedicata ai quiz di lingua inglese, suddivisi per livello di difficoltà, con risposta commentata e una selezione di quesiti di informatica. Disponibili nella sezione online raggiungibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al libro: il simulatore di quiz per continuare ad esercitarsi in vista della prova; approfondimento sulle Metodologie della Didattica contenute nella Parte Generale.

Il passero coraggioso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roghi, Vanessa <1972->

Il passero coraggioso : Cipì, Mario Lodi e la scuola democratica / Vanessa Roghi

Laterza, 2022

Unlocked
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Iaquinta, Tiziana <pedagogista>

Unlocked : genitori ed educatori durante e dopo la pandemia / Tiziana Iaquinta

Il Mulino, 2022

Abstract: Da tempo si nota come adulti e genitori abbiano atteggiamenti e comportamenti sempre più lontani dalla loro età e sempre più vicini, per non dire sovrapposti, a quelli dei propri figli adolescenti e preadolescenti. L’emergenza sanitaria e i lockdown hanno reso questi comportamenti ancora più contraddittori e irrazionali. Crescono i conflitti nella relazione genitori‐figli, i disagi da eccesso di prossimità, e aumentano anche indifferenza, incapacità o non volontà nell’osservanza delle regole, sempre più vincolanti a seguito degli interventi del governo. In questo volume, l’autrice ci accompagna nel mondo della relazione educativa al tempo del Covid e mostra a noi adulti e genitori come è cambiata, quali aspetti la pandemia ha esasperato, quali ricadute permangono tuttora e come possiamo affrontarle.

Impara l'inglese con le s.e.r.i.e. T.V.
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Courtois, Maëva <professoressa di inglese>

Impara l'inglese con le s.e.r.i.e. T.V. / Maëva Courtois

Vallardi, 2022

Abstract: Il trono di spade, Friends, Black mirror, Grey's anatomy: dalle serie tv più amate un metodo unico per apprendere l'inglese. Sogni da sempre di camminare per le corsie con Meredith Grey, lottare al fianco di Jon Snow o sederti con Rachel e i suoi amici al Central Perk per una chiacchierata e un caffè? Impara l’inglese con le serie tv ti trasporta dentro le tue serie del cuore per insegnarti l’inglese autentico. Immergendoti nel mondo magico dei tuoi personaggi preferiti, imparerai espressioni idiomatiche e il vocabolario attuale, per fare un figurone in tutte le situazioni: ripasserai il possessive case e i nomi dei membri della famiglia con i personaggi di Game of Thrones, studierai i modal verbs e il lessico medico con la dottoressa Grey, farai il punto sull’uso del present continuous e dello small talk con Rachel, Joey, Ross, Phoebe e Monica… Grammatica, lessico, espressioni idiomatiche e tanti esercizi per portare il tuo inglese al top senza fare fatica. Quale modo migliore per praticare l’inglese che seguire la tua serie preferita in originale magari sotto la coperta con un buon caffè o facendo la cyclette davanti allo schermo? Da oggi potrai anche fissare le regole grammaticali, il lessico e le espressioni più comuni grazie a Impara l’inglese con le serie tv: un metodo unico e innovativo per apprendere divertendoti attraverso i passaggi più famosi di Game of Thrones e Friends, ma anche di Black Mirror e Grey’s Anatomy. Nove capitoli tematici in cui rivedere passo passo la grammatica di base e gli aspetti sintattici più rilevanti, con un ricco eserciziario finale per mettere alla prova le tue competenze acquisite. Per immergerti nel linguaggio delle serie e migliorare l’inglese puntata dopo puntata accanto ai tuoi eroi e alle tue eroine preferite! Game of Thrones Salutare, presentarsi e descrivere la propria famiglia • Friends Parlare della vita quotidiana • Grey’s Anatomy La salute non ha prezzo • Scandal Work, work, work • The Hundred L’ambiente, al centro della sopravvivenza dell’umanità • Friends Facciamo un viaggio! • White Collar Cultura, arte e svago • ShondaLand I rapporti umani • Black Mirror Nuove tecnologie

C'è speranza se questo accade al Vho
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lodi, Mario <1922-2014>

C'è speranza se questo accade al Vho / Mario Lodi

Laterza, 2022

Abstract: "C'è speranza se questo accade al Vho", pubblicato la prima volta nel 1963, è un libro che ha dato avvio a un modo nuovo di pensare e di fare scuola, una scuola permeata dai valori della democrazia e della Costituzione. L'autore definisce questo libro un "diario di scuola", in cui descrive le esperienze di un giovane maestro, le sue difficoltà a insegnare a bambini profondamente segnati dall'esperienza della guerra, con contenuti, metodi e strategie del tutto inadeguati a far presa su di loro. Attraverso la lettura e il confronto con altri colleghi, il maestro Lodi avvia un modo nuovo di fare scuola, che pone al centro del processo di insegnamento/apprendimento l'esperienza dei bambini. Come scrive l'autore nella nuova prefazione a questa edizione, "C'è speranza se questo accade al Vho offre ancora risposte e orientamenti validi al disorientamento di tanti insegnanti del nostro tempo: la scuola di oggi è chiamata a rispondere a nuove sfide, i bisogni dei bambini di oggi sono per molti versi differenti da quelli dell'Italia degli anni Cinquanta, eppure uguale è il loro bisogno di autentica felicità. A questo deve mirare una buona scuola".

Everyday English
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stefani, Elena <insegnante di inglese>

Everyday English : l'inglese che non impari a scuola, una lezione al giorno / Elena Stefani

Mondadori, 2022

Abstract: I metodi tradizionali con me non hanno funzionato. Sono uscita dal liceo dopo tredici anni di inglese con ancora tanto, troppo, da imparare. Il mio modo di comunicare era basico e meccanico, il che mi faceva sentire spesso a disagio. Sognavo di esprimermi liberamente, senza rinunciare a tutte le sfumature che una lingua possiede e stabilendo connessioni più profonde con le persone, ma non ci riuscivo. Mi ci è voluto del tempo per capire che dovevo lasciar perdere la traduzione letterale e iniziare a pensare in inglese. Per aiutare anche voi a fare lo stesso, ho sviluppato un metodo di apprendimento nuovo. Si basa sulla scoperta dei modi di dire, delle espressioni e dello slang che ho imparato durante le mie esperienze all'estero, una figuraccia dietro l'altra! Perché solo padroneggiando quelli potrete finalmente comprendere qualunque conversazione ed esprimervi come vorreste. Ve ne propongo uno al giorno, per tutto l'arco dell'anno, accompagnato dai miei amatissimi memory tips, fun facts ed esempi di vita reale. Vi porterò con me in un percorso alla scoperta dell'inglese che parlano i madrelingua, totalmente diverso da quello che viene insegnato a scuola. Perché nello studio delle lingue cambiare prospettiva non solo è possibile, ma offre anche risultati migliori. Gli unici ingredienti che vi servono sono un pizzico di costanza, una buona dose di curiosità e tanta voglia di mettervi in gioco. Iniziate il percorso oggi stesso e vedrete. Con pochi minuti al giorno, costruiremo insieme il vocabolario che vi permetterà di accedere a nuove opportunità di intrattenimento, lavoro e relazione. Tra aneddoti, consigli, contenuti bonus e cruciverba, in 365 giorni la missione potrà dirsi compiuta: addio inglese da libro di testo, benvenuto everyday English!

Il danno scolastico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mastrocola, Paola <1956-> - Ricolfi, Luca <1950->

Il danno scolastico : la scuola progressista come macchina della disuguaglianza / Paola Mastrocola e Luca Ricolfi

La nave di Teseo, 2021

Abstract: Paola Mastrocola e Luca Ricolfi per la prima volta insieme in un libro per denunciare a due voci il paradossale e tragico abbaglio della scuola democratica, che, nata per salvare i più deboli, oggi di fatto ne annega le speranze. Due voci, di cui una lancia un'ipotesi e l'altra la raccoglie, provandola con la forza dei dati, testandola con modelli matematici e arrivando alla conferma. Sì, è così: una scuola facile e di bassa qualità allarga il solco fra ceti alti e ceti bassi. Un disastro, di cui rendere conto e chiedere scusa, ai ragazzi e alle loro famiglie. Questo libro è un j'accuse, spietato e dolente, e al tempo stesso un atto d'amore verso il mondo della scuola e dell'università, i docenti, gli studenti. È un grido d'allarme che i due autori hanno lanciato più volte nei loro libri, in questi anni. Un grido sempre andato perso, ma doveroso, e ora più che mai disperato. Perché non c'è più tempo. Ma anche perché proprio questo tempo sospeso e minaccioso, in cui ci troviamo ora a navigare, è forse il più adatto per scardinare vecchi schemi ideologici e provare a cambiare tutto.

Mio figlio ha paura della matematica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zan, Rosetta <docente di didattica della matematica>

Mio figlio ha paura della matematica / Rosetta Zan

Giunti Edu, 2021

Abstract: La Matematica è considerata da molti una materia "fredda", disumana, che non tiene conto dei sentimenti delle persone, eppure è quella che scatena le emozioni più forti, in genere negative: noia, ansia, paura, addirittura terrore, ma anche rabbia e perfino odio. È innegabile che questa disciplina implichi contenuti complessi e abilità di astrazione che possono far emergere delle difficoltà nel processo di apprendimento. Infatti, le paure che un allievo ha (di sbagliare, di non riuscire, di prendere un brutto voto...) diventano paura della matematica con il ripetersi di esperienze frustranti e di fallimenti. Così si genera un circolo vizioso: più hai paura di sbagliare, più sbagli, più hai paura. Ciò finisce per determinare un vero e proprio rifiuto per questa disciplina. Questo volume aiuta i genitori a comprendere quali sono le origini della paura e suggerisce loro come aiutare i propri figli ad avere un atteggiamento diverso, a vivere lo studio della Matematica non come un momento carico di ansia e frustrazione, ma come un'esperienza che può essere produttiva e anche piacevole. A tal fine sono forniti suggerimenti per far emergere il significato di ciò che si sta facendo apparentemente lontano dalla quotidianità; per educare al problem solving, cioè ad affrontare i problemi andando alla ricerca del senso prima che della soluzione; per insegnare a gestire i fattori emozionali (ansia, frustrazione, paura di non essere all'altezza) che possono ostacolare lo studio della Matematica e "bloccare" i ragazzi durante le interrogazioni, le verifiche e gli esami.

Arsène Lupin
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lechevalier, Jérôme

Arsène Lupin : le bouchon de cristal / Maurice Leblanc ; adaptation de Jérôme Lechevalier ; illustrations d'Alfredo Belli

CIDEB, 2021

Una scuola arcobaleno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roberti, Valeria - Selmi, Giulia <1980->

Una scuola arcobaleno : dati e strumenti contro l’omotransfobia in classe / Valeria Roberti, Giulia Selmi

Settenove, 2021

Abstract: Le scuole italiane sono abitate da moltissimi ragazzi e ragazze che non si identificano come eterosessuali. Troppo spesso, però, mancano le parole e gli strumenti educativi adeguati a fare spazio alla loro esperienza e a promuovere inclusione e benessere. In molti casi, infatti, la cifra distintiva dell'esperienza di ragazze e ragazzi gay, lesbiche, bisessuali e trans nei contesti educativi è il bullismo omotransfobico, la violenza tra pari, la stigmatizzazione o l'invisibilità. Combinando i dati di una ricerca svolta con adolescenti LGBTQI+ tra i tredici e i vent'anni su scala nazionale, approfondimenti teorici su identità, genere e sessualità e suggerimenti operativi per lavorare in classe, il volume si propone come uno strumento di studio e di intervento rivolto all'intera comunità educante che lavora con l'adolescenza. Grazie a un linguaggio accessibile, lettori e lettrici verranno accompagnati in un viaggio attraverso le molte declinazioni dell'identità e delle relazioni, le sfide specifiche dell'adolescenza LGBTQI+ e le buone pratiche necessarie a costruire contesti educativi inclusivi.