Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Nomi Trichorde
× Target di lettura Adulti, generale
× Editore Emons audiolibri <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Sec. V-XV

Trovati 9 documenti.

Mostra parametri
Il testamento del papa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Leoni, Giulio <1951->

Il testamento del papa : romanzo / Giulio Leoni

Milano : Nord, 2013

Abstract: Roma, 999. La fine è vicina. Impaurito e disorientato, il popolo aspetta l'alba del nuovo millennio, ammaliato dai predicatori eretici che annunciano il giudizio universale. Incoronato papa da pochi mesi, Silvestro II sa bene tutto ciò, eppure dedica gran parte del suo tempo al dono inviatogli dall'imperatore d'Oriente: una statua che emette un suono simile a un canto. Ma, quando la situazione precipita, Silvestro è costretto ad abbandonare Roma e nasconde la macchina nei sotterranei di un monastero, costruito sulle rovine del tempio di Marte... Roma, 1928. La città sta cambiando volto. I faraonici progetti urbanistici voluti da Mussolini sono una grande opportunità per tutti gli architetti della capitale. Per tutti, tranne uno: inviso alle autorità, Alberto Marni si guadagna da vivere trafficando in oggetti d'antiquariato e, un giorno, viene avvicinato da un operaio che gli mostra la fotografia di una statua. L'uomo sostiene di averla trovata durante gli scavi nell'area dei Fori Imperiali e vuole sapere quanto vale. Incuriosito, Marni inizia le ricerche ed entra in contatto con un eccentrico professore, convinto che quella sia la leggendaria statua di Silvestro II, custode di un grande segreto. E, quando l'operaio viene barbaramente ucciso, Marni capisce che quella scoperta ha messo in moto una catena di eventi molto pericolosi, dietro cui si muovono personaggi oscuri e agenti dei servizi segreti di mezza Europa.

Il mercante di libri maledetti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simoni, Marcello <1975-> - Simoni, Marcello <1975->

Il mercante di libri maledetti / Marcello Simoni

4. ed

Roma : Newton Compton, 2011

Abstract: Anno del Signore 1205. Padre Vivïen de Narbonne viene braccato da un manipolo di cavalieri che indossano strane maschere. Il monaco possiede un libro molto prezioso, che non vuole cedere agli inseguitori. Tentando di fuggire, precipita in un burrone. Tredici anni dopo Ignazio da Toledo, di ritorno da un esilio in Terrasanta, viene convocato a Venezia da un facoltoso patrizio per compiere una missione: dovrà recuperare un libro molto raro intitolato Uter Ventorum, lo stesso libro posseduto da Vivïen. Il manoscritto in questione conterrebbe precetti derivati dalla cultura talismanica caldaico-persiana e sembrerebbe in grado di evocare gli angeli, per poter partecipare della loro sapienza. Ignazio si metterà alla ricerca del libro, che secondo le indicazioni è tenuto in custodia nella Chiusa di San Michele presso Torino. Ma alla Chiusa di San Michele, anziché trovare il libro, Ignazio si imbatte in un mistero: l'Uter Ventorum è stato smembrato in quattro parti nascoste in Linguadoca e in Castiglia. La curiosità di scoprire il contenuto di quelle pagine lo sprona a proseguire nella ricerca, nonostante il pericolo. Riuscirà svelare tutti gli enigmi che il libro contiene e a evocare gli angeli e la loro sapienza?

Il libro dell'angelo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colitto, Alfredo <1958->

Il libro dell'angelo / Alfredo Colitto

Milano : Piemme, 2011

Abstract: Venezia, maggio 1313. Mentre fervono i preparativi per la festa della Sensa, che culminerà con lo Sposalizio del Mare, l'acqua alta trascina in piazza San Marco i cadaveri di tre bambini crocifissi. Un anziano ebreo ingiustamente accusato dell'omicidio si toglie la vita in carcere, lasciando sul muro della cella una frase latina che non svela nulla. Ma allora perché si è dato la pena di scriverla con il sangue? La macabra scoperta sembra in qualche modo collegata al Sefer-ha-Razim, il Libro dei Misteri, dettato secondo la leggenda dall'angelo Raziel a Noè che lo trascrisse su una tavoletta di zaffiro. Questo è il mistero che Mondino de' Liuzzi, medico anatomista dello Studium di Bologna, è chiamato a risolvere a Venezia. Ma subito Mondino si scontra con il nobile che ha ordinato l'arresto dell'ebreo, con la donna che ama, con quella che ha amato e forse ama ancora e persino con il suo amico Gerardo. Il giovane, che un tempo aveva fatto parte dell'ordine dei Templari, si rifiuta di aiutarlo, perché anche lui ha una missione da compiere: mettere in salvo la mappa per raggiungere le misteriose Terre Australi al di là dell'oceano, di cui qualcuno ha trovato traccia nel Liber Floridus di Lamberto di Saint-Omer. Ha inizio così una vicenda d'intrigo e di morte, in cui Mondino sfidando il potere di Venezia, e a rischio della sua stessa vita, dovrà sciogliere l'enigma di una stirpe di custodi che risale ai tempi del diluvio, in un'implacabile corsa contro il tempo.

La veglia dei sospetti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robb, Candace <1950->

La veglia dei sospetti : thriller medievale / Candace Robb

Milano : Piemme, 2010

Abstract: Inghilterra, 1373. John Thoresby, arcivescovo di York, è prossimo alla fine dei suoi giorni. Mentre le dinastie più influenti del regno si danno già battaglia per decidere chi gli succederà in quell'alta carica, con mente lucida l'arcivescovo assiste impotente al lento spegnersi del suo corpo, sfibrato dall'età e dai malanni. A nulla vale la forza dello spirito, che si ostina a estorcere alle membra un respiro, e poi un altro ancora: quasi un soffio disperato su braci ormai spente. Owen Archer, capitano delle guardie e uomo fidato dell'arcivescovo, fa di tutto per garantire serenità al suo signore negli istanti che lo separano dal trapasso. Ma non può opporsi al volere della principessa Joan, madre del giovanissimo erede al trono, decisa a incontrare Thoresby al suo capezzale per chiedergli un ultimo, prezioso consiglio, di vitale importanza per le sorti della Corona. Troppi sono gli interessi in gioco, e sfuggenti le vere intenzioni di chi si appresta a vegliare sulle ultime ore dell'arcivescovo. E così, come temuto dal capitano, l'arrivo del corteo reale è accompagnato da una scia di eventi funesti. Prima, uno degli ospiti perde la vita dopo una caduta da cavallo apparentemente accidentale; poi, un messaggero che recava missive urgenti per Thoresby viene trovato impiccato nei boschi. A Owen Archer il compito di districare quella trama di mistero, affinchè la morte colga l'arcivescovo per volontà divina, e non per mano di un assassino.

La croce degli innocenti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robb, Candace <1950->

La croce degli innocenti : thriller medievale / Candace Robb ; traduzione di Denise Silvestri

Milano : Piemme, 2009

Abstract: York, inverno 1372. Secondo la credenza popolare, le ferite di un cadavere riprendono a sanguinare quando si avvicina il suo assassino. Quasi fosse un segno divino, dal corpo di Drogo, il barcaiolo appena estratto dal fiume dove era caduto, il sangue comincia a fluire all'approssimarsi del maestro Nicholas Ferriby. E non importa che Drogo non sia ancora morto, né che le sue ferite fossero state momentaneamente sanate dall'acqua gelida: la sentenza della folla, radunatasi intorno al malcapitato, è che il maestro Ferriby abbia tentato di annegarlo. È molto più facile incolpare quest'ultimo piuttosto che gli studenti che stavano dando la caccia al barcaiolo per aver rubato - dicono - la borsa di un loro compagno. Del resto, il maestro è già reo, agli occhi della gente di York, di aver aperto una scuola in concorrenza con quella della cattedrale, nonché di sostenere tesi prossime all'eresia. Alla morte di Drogo, gli animi si accendono. Ma Owen Archer, capitano delle guardie dell'arcivescovo, interviene per sedare i pregiudizi ed evitare linciaggi. Insospettito dalle ferite del barcaiolo, che sembrano provocate da un'arma avvelenata, capisce infatti che dietro la sua morte c'è ben più del furto di una borsa o della bravata di qualche studente.

Il vangelo secondo Satana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Graham, Patrick

Il vangelo secondo Satana : romanzo / Patrick Graham ; traduzione di Mara Dompe'

Milano : Nord, [2008]

Abstract: 1348 d.C.:Madre Yseult si è nascosta. Non per eludere gli orrori della peste, ma per sfuggire al monaco che si è introdotto nel convento e che sta uccidendo le sue consorelle. Egli sta cercando un volume maledetto, opera del demonio. La Chiesa lo ha affidato all'ordine segreto delle Recluse perché nessuno lo potesse vedere, mai più. Per questo Madre Yseult si è murata viva, stringendo fra le braccia il Vangelo secondo Satana. Oggi: Marie Park, agente dell'FBI, inizia a indagare su un serial killer, che colpisce tutte donne che erano collegate alle Recluse. L'assassino sarebbe dunque alla ricerca di un libro segreto, un libro che la Chiesa per secoli ha cercato di occultare e di cui si erano apparentemente perse le tracce dal 1348. Ma il Vangelo secondo Satana esiste ancora, e il Vaticano è disposto a tutto pur di non far conoscere al mondo la vera storia di Cristo. Aiutata da padre Carzo, giovane prete incaricato dal Vaticano di indagare su inquietanti fenomeni di possessione demoniaca, Marie decide di ricostruire e seguire le labili tracce che il volume ha lasciato nel corso dei secoli. Nel frattempo la setta della Fumata Nera, erede dell'ordine dei Templari, sta tramando per rovesciare il Papa...

La mano del traditore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robb, Candace <1950->

La mano del traditore : thriller medievale / Candace Robb ; traduzione di Denise Silvestri

Casale Monferrato : Piemme, 2008

Abstract: Scozia, 1297. Diversamente dal solito, l'esecuzione non avverrà tra le mura del castello di Stirling. Per l'occasione è stata allestita una forca nella piazza del mercato, affinché la gente della città non possa ignorarla. Affinché tutti vedano come muore un traditore. Il condannato, un giovane scozzese, è stato catturato dai soldati inglesi in prossimità del fiume, con un carico di armi troppo consistente per un solo uomo. Di sicuro le stava portando all'accampamento di William Wallace e dei suoi ribelli, in procinto di sferrare un attacco decisivo alla fortezza di Stirling: punto strategico per la riconquista del paese e la cacciata degli invasori inglesi. Tra le spie che assistono all'esecuzione serpeggia inquietudine. Non solo per la morsa sempre più stretta degli oppressori, ma anche per i dubbi che si insinuano tra le loro stesse fila, dove si temono defezioni. Uno di loro, infatti, un informatore che passava agli insorti notizie di vitale importanza carpite agli inglesi, è scomparso da settimane. Il compito di ritrovarlo e giudicarne la lealtà è affidato a Margaret Kerr, una giovane insospettabile che da tempo parteggia in segreto per la causa scozzese. Con la battaglia ormai imminente e una seie di omicidi che toccano da vicino i suoi affetti, il coraggio della ragazza sarà messo a dura prova.

La bara d'argento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Peters, Ellis <1913-1995>

La bara d'argento ; Un cadavere di troppo / Ellis Peters ; traduzioni di Elsa Pelitti

Milano : Tea, 2008

Abstract: Nella serena atmosfera di un monastero inglese, un monaco sta accudendo alle sue piante medicinali. È fratello Cadfael, un tempo marinaio, poi crociato, ora padre erborista dell'abbazia benedettina di Shrewsbury. Mite, paziente, devoto; un sant'uomo, con una... particolarità: è il più grande detective che le cronache medievali ricordino. Nel primo racconto, La bara d'argento, un nuovo mistero turba la vita dei confratelli. Il possesso delle reliquie di santa Winifred ha scatenato una controversia tra i monaci e gli abitanti di un pacifico borgo del Galles. A complicare le cose viene scoperto il corpo senza vita di Rhisiart, il principale oppositore dei monaci, trafitto da una freccia. Sulla piccola ma combattiva comunità sembra abbattersi la maledizione della santa. Nel secondo racconto del volume, Un cadavere di troppo, il delitto si è spinto sino alle porte dell'abbazia benedettina di Shrewsbury. Qualcuno sta cercando di nascondere un efferato omicidio in mezzo agli orrori della guerra civile tra il re Stefano e la regina Maud, qualcuno che non ha fatto i conti con fratello Cadfael che ha tutte le intenzioni di stracciare il sudario di menzogna teso a nascondere un... cadavere di troppo.

Il sigillo dell'abate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moore, Viviane <1960->

Il sigillo dell'abate : romanzo / Viviane Moore ; traduzione di Marina Visentin e Giovanni Zucca

Milano : TEA, 2008

Abstract: Settembre 1145, Normandia. Galeran di Lesneven parte alla volta di Jumièges per studiare degli antichi codici custoditi nella biblioteca della celebre abbazia. Giunto sul posto, Galeran scopre che il borgo è in grande agitazione in seguito a una caccia alla balena conclusasi tragicamente: il gigantesco animale è risalito sino a Jumièges attraverso la foce della Senna e durante le ultime fasi alcuni pescatori e un monaco hanno perso la vita. A guidare la caccia era un vecchio pescatore, il Danese, cui in breve la comunità attribuisce anche la responsabilità di altri strani episodi che coinvolgono l'abbazia e la scomparsa di una giovane sposa, Edel, proprio la notte delle nozze. Il mistero s'infittisce quando le preziose reliquie di San Filiberto vengono sottratte dalla chiesa abbaziale, pochi giorni prima della processione prevista per l'equinozio d'autunno. Una rete di intrighi e delitti si srotola ai piedi di Galeran, a mano a mano che il cavaliere procede nelle indagini. La comunità che si stringe intorno all'imponente abbazia e l'abbazia stessa nascondono antiche rivalità che il fortuito episodio ha scatenato. La spirale del male non può più essere fermata e solo Galeran avrà la determinazione necessaria per andare sino in fondo all'ultimo segreto.