Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Editore Sperling & Kupfer <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Omicidi
× Editore Longanesi <casa editrice>

Trovati 5 documenti.

Mostra parametri
Il libro degli specchi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chirovici, E. O. <1964->

Il libro degli specchi / romanzo di E. O. Chirovici ; traduzione di Luca Bernardi

Milano : Longanesi, 2017

Abstract: Peter Katz ha alle spalle una lunga carriera di agente letterario, e quasi nulla può sorprenderlo, ormai. Ma il manoscritto che riceve e inizia quasi per caso e controvoglia lo colpisce fin dalle prime righe. Perché non si tratta di un romanzo come gli altri: l'autore, Richard Flynn, afferma infatti di conoscere la verità su un famoso omicidio di quasi trent'anni prima, e di essere pronto a rivelarla nel suo libro. Sa chi è il vero assassino, ed è pronto a farne il nome. La vigilia di Natale del 1987 venne ucciso Joseph Wieder, carismatico professore di Princeton, in circostanze mai del tutto chiarite. Attorno al luminare gravitavano lo stesso Flynn, all'epoca studente, e Laura Baines, sua coinquilina e poi vero amore della sua vita. Ma qualcosa andò storto, qualcosa che legava il professore e la sua allieva, forse. Un segreto di cui Richard non era a conoscenza. Il suo manoscritto è semplicemente eccezionale, ma... è incompleto. Determinato a non lasciarsi sfuggire l'occasione, Peter Katz riesce a rintracciare l'autore, scoprendolo però troppo tardi. Flynn è in punto di morte, e il resto del manoscritto sembra introvabile. Inizia così una caccia allo scritto perduto, che è anche un'indagine sui ricordi e sul modo in cui la nostra memoria riscrive il nostro passato, spesso senza che ce ne accorgiamo. Ed è così che la verità diventa niente più che un gioco di specchi...

Nessun rimpianto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gross, Andrew <1952->

Nessun rimpianto : romanzo / Andrew Gross ; traduzione di Giovanni Garbellini

Milano : Longanesi, 2012

Abstract: Ci sono omicidi che nascono nell'ombra. Ci sono tenebre che sono impenetrabili. Ci sono indagini che non andrebbero mai svolte, perché la verità ha sempre un prezzo. Una sparatoria a una stazione di servizio sconvolge la vita del ricco sobborgo di Greenwich, nel Connecticut, e costa la vita a un uomo. Seguendo la pista di quello che sembrerebbe un brutale e isolato regolamento di conti, il detective Ty Hauck scopre un losco piano per truffare un casinò nel nord dello stato. E quando Annie Fletcher, una giovane donna con un triste passato alle spalle, si rivolge a lui per riferirgli il fatto sospetto di cui è stata testimone, Hauck si ritrova invischiato all'improvviso in un caso assai più complesso di quanto sembrasse al principio: uno scandalo capace di smascherare tutto ciò che di torbido si nasconde nell'alta borghesia di Greenwich. Come in un gioco di scatole cinesi, ogni depistaggio sembra portare a una nuova, sconvolgente scoperta, fino alla drammatica rivelazione finale. Il detective Hauck, determinato come sempre ad andare fino in fondo, scoprirà che il marcio si nasconde molto, troppo vicino a lui e rischierà di perdere ciò che ha di più caro...

Il caso Collini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schirach, Ferdinand von <1964->

Il caso Collini / romanzo di Ferdinand von Schirach ; traduzione di Irene Abigail Piccinini

Milano : Longanesi, 2012

Abstract: Una grande occasione si presenta al giovane avvocato Caspar Leinen quando viene nominato difensore d'ufficio di un omicida reo confesso: può finalmente esercitare la professione che ama, indossare la toga ed entrare nell'austero tribunale del Moabit, a Berlino. In un primo momento sembra che si tratti di una causa di routine: dopo una vita tranquilla e interamente dedicata al lavoro in fabbrica, l'irreprensibile italiano Fabrizio Collini ha ucciso con quattro colpi di pistola un ricco industriale ottantenne noto in tutto il Paese, Hans Meyer. Quello che l'avvocato Leinen ancora non sa è che in questa storia nulla è come appare. Mentre l'imputato si chiude nel silenzio, rifiutando ogni difesa, Leinen scopre che la vittima era il nonno di un suo amico dei tempi del liceo. Benché il ricordo di quell'uomo ricco e potente, ma anche affettuoso e gentile, sia ancora vivo nella sua memoria, il giovane avvocato decide di non rinunciare all'incarico e di cercare in tutti i modi di far luce sul movente. Solo scavando nel passato di Meyer, Leinen riesce a trovare una traccia che lo riporta a un episodio accaduto in Italia durante la seconda guerra mondiale. Da qui avrà inizio un dibattimento teso e serrato che metterà i protagonisti, ma anche i lettori, davanti ai sottili e incerti confini della giustizia. Con una scrittura secca e implacabile, Ferdinand von Schirach riesce a farci sentire il dolore di una ferita mai rimarginata, un passato con cui non abbiamo ancora chiuso tutti i conti.

Un colpo di vento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schirach, Ferdinand von <1964->

Un colpo di vento / di Ferdinando von Schirach ; traduzione di Irene Abigail Piccinini

Milano : Longanesi, [2010]

Abstract: Cosa spinge uno stimato e irreprensibile medico di paese ad ammazzare la moglie a colpi d'ascia dopo quarant'anni di matrimonio? E come si può consumare un delitto tanto efferato in un'atmosfera di calma apparente? Muove da qui il racconto di Ferdinand von Schirach, da situazioni di normalità in cui un colpo di vento può scatenare una follia criminale. Dalla sua posizione privilegiata di avvocato penalista, l'autore osserva quotidianamente gli orrori e le violenze della vita di tutti i giorni. Spacciatori, prostitute, skinhead, ma anche famiglie aristocratiche, ricchi uomini d'affari e insospettabili guardiani di museo diventano così i protagonisti di vicende semplicemente inspiegabili dalla ragione. L'avvocato von Schirach rivela un eccezionale talento narrativo: entrando in punta di piedi nelle vicende che racconta, riesce a mostrarcele sotto una nuova luce, invitandoci a rivedere i pregiudizi sui criminali e sulle cause delle loro azioni, e a riflettere sul labile confine fra il bene e il male.

Il silenzio delle vittime
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wilson, Robert <1957->

Il silenzio delle vittime / romanzo di Robert Wilson ; traduzione di Paola Merla

Milano : Longanesi, [2008]

Abstract: Un mattino di una torrida estate sivigliana i coniugi Vega vengono trovati morti nella loro casa di Santa Clara, la città-giardino costruita nei primi anni Cinquanta dagli americani nella città andalusa. Malgrado ogni indizio sembri indicare un patto suicida, l'ispettore Javier Falcón è tutt'altro che convinto. Dalle indagini sull'attività di Rafael Vega, un costruttore di successo, emergono ambigui legami con la mafia russa. E i primi interrogatori rivelano che la comunità dell'esclusiva Santa Clara nasconde disperazione, fallimenti ed enigmi inconfessati. Fra i primi a parlare vi sono Marty Krugman, architetto americano che lavorava con Vega, e la bellissima moglie Madeleine. Si sono trasferiti lì, stando alle loro dichiarazioni, per sfuggire all'America del dopo 11 settembre, ma il loro passato sembra nascondere ben altre motivazioni. Un altro vicino chiamato in causa è l'attore Fabio Ortega, la cui stella si è offuscata dopo che il figlio è finito in galera per un delitto infamante. Sotto il caldo impietoso dell'Andalusia l'elenco delle morti misteriose si allunga. E dopo che una nuova pista sembra portare Falcón a un giro di pedofili che si credeva debellato, seguiamo col fiato sospeso l'ispettore mentre collega indizi e fili in apparenza irrilevanti e ricostruisce un complicato intrigo che lo costringe a confrontarsi con le atrocità della psiche umana.