Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Materiale Registrazioni non musicali
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Omicidi
× Editore Mondadori <casa editrice>

Trovati 8 documenti.

Mostra parametri
La garçonniere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Grémillon, Hélène

La garçonniere / Hélène Grémillon ; traduzione di Francesca Mazzurana

Milano : Mondadori, 2015

Abstract: Agosto 1987, Buenos Aires. Vittorio è uno psicanalista di successo, una sera torna a casa dal cinema e trova le finestre spalancate, la musica a volume altissimo, le poltrone rovesciate, una lampada caduta, chiama la moglie Lisandra, la cerca nelle stanze, ma di lei non c'è traccia. A un tratto un grido sale dalla strada, si affaccia: il corpo di Lisandra è disteso a terra, di schiena, una coppia è china su di lei. Vittorio urla di non muoverla, scende di corsa le scale, ma la fronte della donna ormai è gelata. Vittorio non fa in tempo a essere sopraffatto dal dolore che si trova arrestato con l'accusa di omicidio, fatalmente passionale. Tutte le prove sembrano essere contro di lui e non c'è nessuno disposto a credere alla sua innocenza, tranne Eva Maria, una sua paziente che si rifiuta di pensarlo colpevole e decide di condurre una personale inchiesta. Ma chi è al centro di questa storia di segreti e imprevedibili rivelazioni dove i fatti e le persone non sono mai ciò che sembrano? L'affascinante Lisandra, ballerina di tango? Vittorio l'affidabile scrutatore dell'animo umano? La sospettosamente troppo coinvolta Eva Maria? Oppure Esteban, il figlio di Eva Maria, che sembra non avere niente a che fare con questa storia e vorrebbe solo che sua madre gli dedicasse maggiori attenzioni?

C.U.B.A.M.S.C.
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cubeddu, Marco <1987->

C.U.B.A.M.S.C. : con una bomba a mano sul cuore / Marco Cubeddu

Milano : Mondadori, 2013

Abstract: Alessandro Spera, il più famoso scrittore italiano, è scomparso da dieci anni. Nessuno ha sue notizie dal giorno in cui ha fatto irruzione al matrimonio del suo grande amore Mallory InWonderland con il surfista australiano Toby Paramore, trucidando brutalmente gli sposi e tutti gli invitati. Ma il suo decennale silenzio è rotto da un pacco che arriva nelle mani del celebre avvocato V.V. Contiene quello che tutto il mondo stava aspettando: la confessione di Spera. Però, ammonisce lo scrittore, per capire le ragioni che lo hanno spinto al folle gesto noto al pubblico come il massacro di Barcellona bisogna sciogliere tutta l'intricata matassa di fili e storie che lo ha portato in quella chiesa catalana armato di un mitra e di un machete. Il lettore si trova immerso in un'autobiografia esagerata e rocambolesca che ripercorre la vita dissoluta di Spera, narratore inattendibile e irresistibile, dalle prime esperienze sessuali alla scuola materna ai mesi trascorsi nelle fila della Legione Straniera, dalle performance come pornoattore e gigolò del demimonde torinese fino agli anni del successo hollywoodiano. Sempre all'ombra di un amore maledetto e disperato. Per Mallory, la sua Mei. Morbida, spensierata, esplosiva. L'amore della sua vita. La sua bomba a mano sul cuore.

Chi e' Mara Dyer
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Hodkin, Michelle

Chi e' Mara Dyer / Michelle Hodkin ; traduzione di Egle Costantino

Milano : Mondadori, 2012

Abstract: Era solo un gioco. Eppure Mara non voleva partecipare alla seduta spiritica con le sue amiche Rachel e Claire. Sei mesi dopo, Mara si risveglia dal coma in una stanza di ospedale. E le sue amiche sono morte. Cos'è successo quella notte al manicomio abbandonato? Perché Mara è l'unica sopravvissuta? Orribili allucinazioni iniziano a perseguitarla e un dubbio si insinua nella sua mente: e se fosse stata lei a causare quelle morti, come aveva predetto la seduta spiritica? L'incontro con il turbolento, bellissimo Noah potrebbe essere la sua salvezza o la sua definitiva condanna. Perché anche Noah ha un segreto, legato al grande mistero che la tormenta: chi è Mara Dyer?

Panza e prisenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Torregrossa, Giuseppina <1956->

Panza e prisenza / Giuseppina Torregrossa

Milano : Mondadori, 2012

Abstract: Palermo. Un'estate caldissima. E tre poliziotti che più diversi non si potrebbe: il questore Lobianco, severo e forte, Rosario D'Alessandro detto Sasà - amante del cibo e delle donne, affetto da un curioso disturbo della lacrimazione che fa sì che pianga quando si eccita - e Marò Pajno, affascinante e volitiva, relegata in un noioso commissariato di quartiere. I tre sono uniti sin dai primi anni di servizio da un'amicizia più forte di tutto. Tanto che Marò, attratta da entrambi, ha finito per non concedersi a nessuno dei due... Nel medesimo volgere di giorni, Sasà viene incaricato di braccare un boss ricercato da anni e Marò si trova alle prese con un'indagine scottante: chi ha voluto uccidere sulla pubblica piazza uno dei più noti penalisti palermitani? Come se non bastasse, proprio nel momento in cui i due amici avrebbero più bisogno del suo autorevole appoggio, il questore Lobianco sembra preso da altre urgenze. Mentre il caldo avvolge ogni cosa, la barocca festa di Santa Rosalia ricopre le vie della città dei gusci crocchianti dei babbaluci e in riva al mare si levano le preghiere del Ramadan, a Sasà e Marò non resta che ritrovarsi, sera dopo sera, davanti a una tavola imbandita. Che ti porto? chiede lui ogni volta, Panza e prisenza risponde lei decisa, cioè: solo te stesso e il tuo appetito. Ogni cena una ricetta, preparata da Marò e servita a Sasà in un'atmosfera di speziata ambiguità. Ogni pasto un passo avanti nelle indagini e uno indietro nel gioco di seduzione...

Malastagione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guccini, Francesco <1940-> - Macchiavelli, Loriano <1934->

Malastagione / Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli

Milano : Mondadori, 2011

Abstract: Nel bosco di castagni che domina Casedisopra, minuscolo paese dell'Appennino tosco-emiliano, se ne sta appostato in attesa della preda il vecchio Adùmas, montanaro con un nome da romanzo (il padre, appassionato dei Tre moschettieri, lo ha chiamato come l'autore, un certo A. Dumas...). Non è un bracconiere di professione, Adùmas, ma ogni tanto prende la doppietta e va nel bosco. È il brùzzico, il crepuscolo, e Adùmas ha appena bevuto qualche sorso di grappa, giusto per ingannare l'attesa, quando poco lontano spunta una bestia come non ne ha mai viste e come nessuno ne vedrà più. Il dito gli si congela sul grilletto e in un attimo la bestia fugge via. Non c'è grappa o crepuscolo che tenga: davanti ai suoi occhi è appena comparso un cinghiale con un piede umano tra le fauci. I paesani, convinti che il vecchio abbia alzato troppo il gomito, sono subito pronti a schernirlo... Tutti, tranne Marco Gherardini, detto Poiana, ispettore della Forestale che nonostante la sua giovane età sa bene quanti segreti possa nascondere la terra scura sotto i castagni. E poiché anche un Forestale può occuparsi di delitti, quando il crimine si fa largo nei suoi territori, Poiana comincia subito a indagare attorno al caso del cadavere privo di un piede che forse giace in mezzo al bosco. Ma gli tocca scoprire subito che le relazioni e gli affari tra i notabili del luogo creano un groviglio di interessi più pericoloso e inestricabile di un roveto.

La lenta fine di Luciana B.
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Martinez, Guillermo <1962->

La lenta fine di Luciana B. : romanzo / Guillermo Martinez ; traduzione di Jole Da Rin

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Sono passati dieci anni da quando lo scrittore e io narrante ha visto per l'ultima volta Luciana B., allora seducente studentessa universitaria poco più che ventenne. L'aveva assunta per un mese come dattilograta perché, essendosi fratturato un polso, lo aiutasse nella stesura di uno dei suoi primi romanzi, e aveva finito con l'innamorarsene. La loro intesa però si era interrotta sul nascere, e Luciana era tornata al normale lavoro di segretaria personale di un giallista di successo di nome Kloster, con cui si manteneva agli studi. Ora Luciana torna prepotentemente nella vita dell'io narrante per chiedergli a sua volta aiuto, sapendo che lui è l'unico che può crederle. Non resta più niente della bella e allegra ragazza di un tempo. Oggi lei è una donna disperata e precocemente sfiorita. Ha visto morire i suoi cari uno dopo l'altro in circostanze apparentemente accidentali: il fidanzato, i genitori, il fratello. Ma è convinta che dietro la regolarità metodica dei decessi si nasconda un piano omicida, che proprio Kloster avrebbe messo in atto per vendicarsi del rifiuto che lei ha opposto alle sue morbose pretese sessuali. Il timore di Luciana è di essere la prossima della lista, insieme alla sorella minore. Perciò vive nel terrore, scrutando ogni ombra e ogni persona che attraversi il suo cammino. E solo ossessione la sua, oppure Kloster ha davvero ideato la più diabolica delle vendette?

La decima sinfonia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gelinek, Joseph <1958->

La decima sinfonia / Joseph Gelinek ; traduzione di Elena Rolla

Milano : Mondadori, [2009]

Abstract: Ronald Thomas, un celebre quanto controverso direttore d'orchestra, avrebbe ricostruito sulla scorta di una serie di bozze e frammenti il primo movimento della Decima sinfonia di Ludwig van Beethoven. Egli stesso ne dirigerà la versione orchestrata, che verrà presentata per la prima volta in occasione di un concerto privato a Madrid di fronte a pochi privilegiati. Tra loro vi è Daniel Paniagua, trentacinquenne ricercatore all'università Carlos IV, incaricato dal direttore del dipartimento di Musicologia di spiare per suo conto il lavoro dell'eccentrico direttore d'orchestra. All'ascolto, tuttavia, Daniel ha il sospetto che quella eseguita non sia una semplice successione di frammenti ricuciti insieme, bensì un'opera compiuta di rivoluzionaria bellezza che porta integralmente l'impronta del genio di Bonn. Se così fosse, vorrebbe dire che Thomas ha scovato il manoscritto originario della Decima sinfonia. In questo caso non solo verrebbe restituito all'umanità un capolavoro dalla formidabile carica innovativa, ma ci si troverebbe anche di fronte a una scoperta di valore inestimabile. Le supposizioni, tuttavia, si trasformano in orrore quando il mattino seguente il noto musicista viene trovato decapitato. Unico indizio: uno spartito tatuato sulla testa che parrebbe nascondere un messaggio in codice. Quello che ancora nessuno sa è che la risposta al mistero della Decima sinfonia potrebbe risiedere in un amore proibito dello stesso Beethoven, rimasto segreto per secoli.

Al buio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cornwell, Patricia <1956->

Al buio / Patricia Cornwell ; traduzione di Annamaria Biavasco

Milano : A. Mondadori, 2008

Abstract: Win Garano, l'impeccabile e implacabile protagonista di A rischio, questa volta si ritrova nell'umiliante posizione della vittima. Vittima di un aggressivo procuratore distrettuale, Monique Lamont, ambizioso e senza scrupoli, si reca a Watertown, un piccolo centro del Massachussetts, per riaprire un caso irrisolto di omicidio, risalente a quarant'anni prima. Watertown, però, è anche la sede del Front, un'organizzazione informale che riunisce alcuni dipartimenti di polizia decisi a ritagliarsi un'autonomia sempre maggiore, con buona pace del procuratore. Con il passare dei giorni e il progredire delle indagini, nel detective maturerà la consapevolezza di trovarsi imprigionato in un labirinto di specchi deformanti, una trappola dove verità e menzogna sembrano mescolarsi in un'unica ombra minacciosa.