Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Nomi Smith, L. J. <1965->
× Soggetto Omicidi seriali
Includi: tutti i seguenti filtri
× Genere Fiction
× Data 2005

Trovati 7 documenti.

Mostra parametri
Angeli e demoni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brown, Dan <1964-> - Brown, Dan <1964->

Angeli e demoni / Dan Brown ; traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani

Ed. speciale per La Repubblica

Roma : Gruppo editoriale L'espresso, 2005

Abstract: Marchiati a fuoco, prima di essere barbaramente uccisi ed esposti come monito per le strade di Roma. Questa è la sorte che toccava agli Illuminati, l'antica setta di scienziati perseguitata in secoli oscuri dalla Chiesa cattolica. Un rituale crudele, ben conosciuto da Robert Langdon, lo studioso di iconologia del "Codice da Vinci". Ma quando la storia si ripresenta, il fascino si trasforma in raccapriccio. Svegliato in piena notte e trasportato dagli Stati Uniti in Svizzera, Langdon è costretto a esaminare, nei laboratori del CERN di Ginevra, un cadavere orrendamente mutilato. Sul petto della vittima, impresso a fuoco, il terribile segno degli Illuminati: lo scienziato ucciso ha difeso fino all'ultimo il segreto di un'arma sperimentale rubata dagli assassini.

Calliphora
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cornwell, Patricia <1956->

Calliphora / Patricia Cornwell ; traduzione di Annmaria Biavasco

[Milano] : Oscar Mondadori, 2005

Abstract: È impossibile, nella carriera di un detective, dimenticare il disordinato, incessante movimento delle mosche necrofaghe su un cadavere umano: uno spettacolo orribile che prima o poi un poliziotto è costretto a contemplare. Adesso le mosche Calliphora potrebbero essere un lontano ricordo per Kay Scarpetta che, lasciati Richmond e l'Istituto di medicina legale della Virginia, si è trasferita a Delray Beach, in Florida: un lavoro da consulente free lance, decisamente più tranquillo. Ma gli spettri, si sa, ritornano. La strana morte in Louisiana di una ricca signora, apparentemente per overdose, ben presto mostra inquietanti collegamenti con la scomparsa di numerose donne nella zona di Baton Rouge.

Artico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rollins, James <1961->

Artico : romanzo / James Rollins

Milano : Nord, 2005

Abstract: Nascosta nelle profondità della calotta polare artica, si trova una base segreta dove alcuni tra i più brillanti scienziati dell'Unione Sovietica, poco prima della seconda guerra mondiale, avevano portato avanti un progetto rivoluzionario. Poi, improvvisamente, gli esperimenti erano stati sospesi e la base abbandonata. Oggi, sessantacinque anni dopo, la Stazione Grendel è un luogo dimenticato da tutti. Tuttavia un sottomarino americano equipaggiato per effettuare ricerche marine si avvicina casualmente alla base e un membro dell'equipaggio scopre che qualcuno si aggira all'interno di quell'immensa struttura: qualcuno - o qualcosa - che non sarebbe mai dovuto sopravvivere...

I delitti della luce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Leoni, Giulio <1951->

I delitti della luce / Giulio Leoni

Milano : A. Mondadori, 2005

Abstract: Firenze, estate del 1300. Una guardia raggiunge il priore Dante Alighieri, porta un messaggio con sé: nelle paludi dell'Arno si è arenata una galea. A bordo, vigilati da un essere diabolico, un equipaggio di morti e i resti di un macchinario incomprensibile. Da dov'è giunta quella nave, con il suo carico di orrore? E perché, a poche ore di distanza, in una torre dalle vecchie mura viene ferocemente assassinato l'architetto di Federico II, il sovrano svevo che aveva progettato un enigmatico castello in mezzo al nulla? Chi è realmente il monaco Brindano, giunto in città con il suo seguito di fanatici per organizzare un'improbabile crociata? E quale forza tiene in vita la Vergine di Antiochia, una reliquia che sembra sfidare ogni legge di natura?

La signora scompare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

White, Ethel Lina <1876-1944>

La signora scompare / Ethel Lina White

Milano : Polillo, 2005

Abstract: La signorina Froy non aveva nemici. Di questo Iris Carr, una giovane inglese che sta rientrando in patria dopo una vacanza sul continente, è sicura. Nessuno avrebbe potuto nutrire del rancore verso quell'innocua zitella di mezza età, tutta felice perché stava finalmente tornando a casa. Eppure, il posto che occupava fino a poco prima nello scompartimento del treno ora è vuoto. E il fatto incredibile è che gli altri passeggeri sostengono di non averla mai vista, che si è trattato di un'allucinazione da parte della ragazza, della creazione di una mente sovraeccitata. Iris, però, sa che la signorina Froy esiste e ritrovarla prima che sia troppo tardi è l'unica possibilità che ha per dimostrare di non essere pazza.

I delitti della luce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Leoni, Giulio <1951->

I delitti della luce / Giulio Leoni

Milano : Mondolibri, stampa 2005

Abstract: Firenze, estate del 1300. Una guardia raggiunge il priore Dante Alighieri, porta un messaggio con sé: nelle paludi dell'Arno si è arenata una galea. A bordo, vigilati da un essere diabolico, un equipaggio di morti e i resti di un macchinario incomprensibile. Da dov'è giunta quella nave, con il suo carico di orrore? E perché, a poche ore di distanza, in una torre dalle vecchie mura viene ferocemente assassinato l'architetto di Federico II, il sovrano svevo che aveva progettato un enigmatico castello in mezzo al nulla? Chi è realmente il monaco Brindano, giunto in città con il suo seguito di fanatici per organizzare un'improbabile crociata? E quale forza tiene in vita la Vergine di Antiochia, una reliquia che sembra sfidare ogni legge di natura?

Giungla d'asfalto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Burnett, W. R. <1899-1982> - Burnett, W. R. <1899-1982>

Giungla d'asfalto / William Riley Burnett ; traduzione e nota di Francesco Romeo

Palermo : Sellerio, [2005]

Abstract: Dopo questo libro, e dopo il film che ne ricavò John Houston, l'immagine giungla d'asfalto è entrata nel linguaggio di tutti i giorni: il misto di ansia e disperazione prodotto dell'homo homini lupus delle metropoli convulse. E ansia e disperazione dominano questo noir classico. Riescono a filtrare, pur dal modo antisentimentale con cui il racconto intende presentare un caso di vita autentica criminale, pur dalla cupa obiettività che fanno di Giungla d'asfalto il prototipo di diritto dei romanzi criminali a base sociologica, per i quali il delitto è il risultato inevitabile di condizioni di vita miserabili o disgregate.