Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Data 2015
× Target di lettura Giovani, età 16-19
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Sperling & Kupfer <casa editrice>

Trovati 122 documenti.

Mostra parametri
Mentre il tempo brucia
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Clark, Mary Higgins <1927->

Mentre il tempo brucia / Mary Higgins Clark ; traduzione di Annalisa Garavaglia

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2017

Abstract: A ventisei anni, Delaney Wright ha già bruciato le tappe della sua carriera di giornalista. Sta per diventare una vera e propria star, perché è lei a occuparsi del processo più discusso del momento e sarà sempre lei a lanciare le ultime notizie sul caso al telegiornale più visto della giornata. Dovrebbe essere una ragazza felice, quindi, ma le soddisfazioni professionali non riescono a distoglierla da un pensiero fisso, quasi un'ossessione ormai. Delaney, infatti, desidera con tutte le sue forze scoprire la vera identità della madre biologica, che non ha mai conosciuto. Gli unici che sanno la verità, ma che hanno deciso di tenere il segreto, per il momento, sono Alvirah e Willy Meehan, i due maturi coniugi che si sono trasferiti a New York dopo aver vinto un'enorme somma di denaro alla lotteria. Al processo, intanto, l'imputata Betsy Grant, che è accusata di aver ucciso il ricchissimo marito malato di Alzheimer, rifiuta il patteggiamento, ben decisa invece a provare la propria innocenza. In ballo c'è una grossa eredità, e anche il suo figliastro Alan Grant non vede l'ora che tutto finisca: deve mantenere l'ex moglie e i figli, per non parlare della montagna di debiti che ha contratto con creditori tutt'altro che pacifici. Il corso della giustizia però prende una piega imprevista: le prove contro Betsy sembrano diventare schiaccianti, e Delaney rimane la sua unica salvezza, la sola persona che le crede. Mentre il tempo brucia

La donna nel buio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oliva, Alexandra

La donna nel buio / Alexandra Oliva ; traduzione di Chiara Brovelli

Sperling & Kupfer, 2017

Abstract: Sono dodici concorrenti. Dodici tra uomini e donne che per motivi diversissimi hanno deciso di partecipare a Nel buio, il reality show più difficile che sia mai stato immaginato. Ambientato nei boschi del New England, il reality impegnerà gli sfidanti in una prova di sopravvivenza nella natura più selvaggia e contro i mille ostacoli inventati dall'ennesimo grande fratello. In più, il gioco non ha una fine: l'unico modo per lasciarlo è pronunciare la frase latina Ad tenebras dedo. Impegnati nella gara, i dodici non avranno modo di accorgersi che nel frattempo, nel giro di pochissimi giorni, una violenta epidemia uccide migliaia di persone. E alla fine, di tutti ne resterà soltanto una. Una giovane donna che i produttori del reality hanno soprannominato Zoo, perché lavorava in una riserva naturale, e che ha deciso di entrare nel programma per vivere un'ultima grande avventura prima di mettere su famiglia. Completamente calata nello show, Zoo scambierà la desolazione del mondo per una nuova fase del gioco, e farà di tutto per non arrendersi di fronte a prove sempre più pericolose. Solo l'incontro con un ragazzino sopravvissuto le farà prendere coscienza della realtà. E Zoo capirà quanto importante sia, ora più che mai, non darsi per vinta.

Un respiro nell'ombra
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Carayon, Christian <1969->

Un respiro nell'ombra / Christian Carayon ; traduzione di Margherita Belardetti

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2017

Abstract: 1980, in una cittadina del Sudovest della Francia. Sul lago, i membri del locale yatch-club stanno celebrando la fine dell'estate. Giochi nautici, balli, un fuoco, il picnic hanno animato allegramente un sabato sera già particolarmente bello. Nel clima disteso della festa, quattro ragazzini ottengono facilmente il permesso di fare campeggio sull'isolotto di Bois-Obscurs, una ricompensa per essere andati bene a scuola. Così, nella luce dorata del crepuscolo, prendono le loro canoe e si dirigono verso il centro del lago. Ma, la domenica mattina, i ragazzi si fanno aspettare. Allora uno dei genitori, molto arrabbiato, decide di raggiungere l'isola a nuoto. E scopre l'entità del massacro. Nell'isola della paura, innocenza e ferocia si sono mescolate nella più tragica delle storie. Trent'anni più tardi, uno dei bambini che sono stati testimoni della tragedia, Marc-Edouard Peiresoles, dieci anni all'epoca del delitto e ora stimato professore di storia, decide di tornare sul luogo del massacro. Per lui è un modo di esorcizzare, finalmente, antiche paure, ma anche di allontanarsi da nuove trappole sentimentali. Non appena mette piede nel vecchio paesino dove tutto è successo, però, si ritrova immerso in un passato fatto di ombre, quelle di indagini poco chiare, e di silenzi, quelli delle persone che hanno vissuto gli eventi. Con il passare dei giorni, davanti agli occhi di Marc-Edouard riprende vita il paese della sua infanzia, e lui si trova inevitabilmente a incontrare chi è rimasto, per ricostruire il mostruoso delitto. E trovare il vero colpevole.

Così immobile tra le mie braccia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clark, Mary Higgins <1927-> - Burke, Alafair <1969-> - Burke, Alafair <1969->

Così immobile tra le mie braccia / Mary Higgins Clark & Alafair Burke ; traduzione di Helma Benassi

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2016

Abstract: La produttrice televisiva Laurie Moran è molto soddisfatta del proprio lavoro: la puntata pilota del suo reality, Under Suspicion, è stata un successo. Anzi, per dirla tutta, il programma - una serie basata su cold case che Laurie ricostruisce insieme alle persone che erano vicine alla vittima - è decollato in grande stile risolvendo un omicidio già nel primo episodio. E adesso che sta preparando il secondo, le sembra di avere per le mani il caso ideale: vent'anni fa, Susan Dempsey era stata una brillante studentessa di informatica della UCLA e un'aspirante attrice. Una sera fu trovata uccisa in un parco e, poiché indossava solo una scarpa da ballo d'argento, la stampa battezzò il caso Cinderella Murder. Il luogo del ritrovamento del cadavere si trovava a poche centinaia di metri dalla casa del regista con il quale Susan aveva appuntamento per un'audizione, Frank Parker, ma l'uomo aveva un alibi di ferro e la polizia alla fine aveva archiviato il caso lasciando molte domande senza risposta: perché la macchina di Susan era parcheggiata così lontano? Era mai arrivata all'audizione? Perché il suo ragazzo non vuole parlare? Laurie sa bene quanto possa essere affascinante il mondo di Hollywood per il suo pubblico. E ben presto scoprirà anche quanto può essere pericoloso.

The Fireman. L'uomo del fuoco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hill, Joe <1972->

The Fireman. L'uomo del fuoco / Joe Hill ; traduzione di Carlo Andrea Cappi

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2016

Abstract: Nessuno sa dove e quando sia iniziata. Tutti hanno imparato a loro spese che la nuova epidemia si diffonde più velocemente di qualsiasi altra malattia, e che ha già decimato la popolazione di grandi città come Boston, Detroit, Seattle. Per i medici il suo nome è Trichophyton draco incendiarius, per la gente si chiama Scaglia di Drago, perché il suo primo sintomo è un marchio d'oro e nero sulla pelle e l'ultimo è la morte. Per autocombustione. Milioni di persone sono infette; gli incendi scoppiano dappertutto. Non esiste antidoto. Nessuno è al sicuro. Harper Grayson, bravissima infermiera che non si lascia abbattere da niente e nessuno, ha curato migliaia di malati prima che il suo ospedale fosse ridotto in cenere. Lei e il marito Jakob si erano promessi di farla finita, in caso d'infezione, ma ora che anche lei porta i segni terribili del Drago, Harper vuole vivere. Almeno fino al termine della sua gravidanza. Incinta, abbandonata dal marito terrorizzato, perseguitata dalle feroci Squadre di Cremazione a caccia di infetti, Harper sembra destinata a soccombere. Se non fosse per il misterioso straniero vestito da pompiere che arriva in suo soccorso. L'unico uomo che sappia controllare il fuoco. Anche quello malato che cova dentro il suo corpo.

Fine turno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

King, Stephen <1947->

Fine turno / Stephen King ; traduzione di Giovanni Arduino

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2016

Abstract: In un gelido lunedì di gennaio, Bill Hodges si è alzato presto per andare dal medico. Il dolore lo assilla da un po' e ha deciso di sapere da dove viene. Ma evidentemente non è ancora arrivato il momento: mentre aspetta pazientemente il suo turno, infatti, Bill riceve la telefonata di un vecchio collega che chiede il suo aiuto, e quello della socia Holly Gibney. Ha pensato a loro perché l'apparente caso di omicidio-suicidio che si è trovato per le mani ha qualcosa di sconvolgente: le due vittime sono Martine Stover e sua madre. Martine era rimasta completamente paralizzata nel massacro della Mercedes del 2009. Il killer, Brady Hartsfield, sembra voler finire il lavoro iniziato sette anni prima dalla camera 217 dell'ospedale dove tutti pensavano che sopravvivesse in stato vegetativo. Mentre invece la diabolica mente dell'Assassino della Mercedes non solo è vigile, ma ha acquisito poteri inimmaginabili, tanto distruttivi da mettere in pericolo l'intera città. Ancora una volta, Bill Hodges e Holly Gibney devono trovare un modo per fermare il mostro dotato di forza sovrannaturale. E a Hodges non basteranno l'intelligenza e il cuore. In gioco, c'è la sua anima. Dopo "Mr. Mercedes" e "Chi perde paga", King ha scritto il capitolo conclusivo della sua trilogia poliziesca, nella quale l'autore, come ci ha ormai abituato, combina il suo senso della suspense con uno sguardo lucidissimo sulla fragilità umana. Dalla trilogia di Bill Hodges sarà tratta una miniserie TV diretta da Jack Bender.

La signora in giallo. Una morte annunciata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bain, Donald <1935-> - Paley-Bain, Renée <scrittrice>

La signora in giallo. Una morte annunciata / un romanzo di Jessica Fletcher, Donald Bain & Renée Paley-Bain ; basato sulla serie televisiva creata da Peter S. Fischer, Richard Levinson & William Link

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2016

Abstract: Da qualche tempo, sinistri presentimenti tormentano il burbero Cliff Cooper. Convinto che gli toccherà presto una brutta fine, decide di mettere in vendita la sua dimora così da lasciare un po' di soldi al nipote. Ma l'affare non è facile, perché non si tratta di una casa qualunque, ma della Spencer Percy House: una delle più antiche proprietà di Cabot Cave, costruita a inizio '800 da un capitano di mare per la giovane moglie. L'edificio versa in condizioni disastrose e, per di più, si dice che sia infestato dai fantasmi. Quando i presentimenti di Cliff si trasformano in realtà, Jessica non è la sola a pensare che l'uomo non sia deceduto per cause naturali. Ma dovrà fare molta attenzione se non vuole unirsi alla schiera dei cari estinti...

Non torna nessuno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Littlefield, Sophie <scrittrice>

Non torna nessuno / Sophie Littlefield ; traduzione di Christian Pastore

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2016

Abstract: Dopo il boom petrolifero, il North Dakota si è riempito di squallidi quartieri dormitorio per gli uomini ingaggiati negli impianti, alla periferia di città impreparate ad accoglierli. In posti come questi, isolati e fuori dal tempo, è facile far sparire una persona. E quando due ragazzi appena arrivati svaniscono senza lasciare traccia, sono solo le loro madri a credere di poterli ritrovare. Colleen, ricca e ben protetta signora del Massachusetts, non aveva certo sognato una vita sulle piattaforme petrolifere per suo figlio Paul e ora è ben decisa a riportarlo a casa. Shay, resa dura da una vita tutt'altro che semplice nella parte sbagliata della California, desidera solo riavere il suo Taylor e non si lascia certo intimidire dai poliziotti reticenti e dal codice del silenzio della società petrolifera. Lei è l'unica persona a voler avere a che fare con Colleen, perché ha la sua stessa missione. Stanche e spaventate, le due improbabili alleate sigillano un patto contro tutto e contro tutti, e si trovano loro malgrado a scavare tra menzogne e omertà, tra il cielo grigio acciaio e il ghiaccio nero petrolio. Nulla può fermare una madre. Due sono invincibili.

Doctor sleep
0 0 0
Materiale linguistico moderno

King, Stephen <1947->

Doctor sleep / Stephen King ; traduzione di Giovanni Arduino

Milano : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: Perseguitato dalle visioni provocate dallo shining, la luccicanza, il dono maledetto con il quale è nato, e dai fantasmi dei vecchi ospiti dell'Overlook Hotel dove ha trascorso un terribile inverno da bambino, Dan ha continuato a vagabondare per decenni. Una disperata vita on the road per liberarsi da un'eredità paterna fatta di alcolismo, violenza e depressione. Oggi, finalmente, è riuscito a mettere radici in una piccola città del New Hampshire, dove ha trovato un gruppo di amici in grado di aiutarlo e un lavoro nell'ospizio in cui quel che resta della sua luccicanza regala agli anziani pazienti l'indispensabile conforto finale. Aiutato da un gatto capace di prevedere il futuro, Torrance diventa Doctor Sleep, il Dottor Sonno. Poi Dan incontra l'evanescente Abra Stone, il cui incredibile dono, la luccicanza più abbagliante di tutti i tempi, riporta in vita i demoni di Dan e lo spinge a ingaggiare una poderosa battaglia per salvare l'esistenza e l'anima della ragazzina. Sulle superstrade d'America, infatti, i membri del Vero Nodo viaggiano in cerca di cibo. Hanno un aspetto inoffensivo: non più giovani, indossano abiti dimessi e sono perennemente in viaggio sui loro camper scassati. Ma come intuisce Dan Torrance, e come imparerà presto a sue spese la piccola Abra, si tratta in realtà di esseri quasi immortali che si nutrono proprio del calore dello shining.

La notte ritorna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clark, Mary Higgins <1927->

La notte ritorna / Mary Higgins Clark ; traduzione di Helma Benassi

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: Erano le sei e mezzo di una sera come tante a Manhattan e il sole basso allungava le ombre quando il marito di Laurie Moran fu barbaramente ucciso sotto lo sguardo innocente del figlio, al campo giochi non lontano da casa. Tìmmy aveva solo tre anni e fu l'unico a vedere in volto l'assassino del padre e a incrociare quegli occhi blu che ancora oggi tormentano i suoi sogni. Un efferato delitto per il quale neanche Laurie è mai riuscita a darsi pace, perseguitata dalla promessa fatta dal killer prima di uscire di scena: Di' a tua mamma che adesso tocca a lei. Poi sarà il tuo turno. Ora, a distanza di anni, Laurie si ritrova ancora alle prese con la morte, questa volta come produttrice di un nuovo programma televisivo dedicato a vecchi crimini rimasti irrisolti. Il primo caso ad andare in onda riguarda l'omicidio di Betsy Powell, una ricca signora trovata morta soffocata nel suo letto l'indomani mattina della festa di diploma della figlia e delle sue tre migliori amiche. All'epoca la notizia aveva fatto molto scalpore. Riaprendo il caso e invitando in studio le quattro ragazze, ormai donne, per ricostruire quelle terribili ore, Laurie è certa di avere per le mani un successo garantito. Ma non appena le telecamere si accendono, diventa chiaro che ognuna di loro sta nascondendo segreti. Piccoli e grandi. E un paio di occhi blu sta osservando da molto vicino lo svolgersi degli eventi...

Mr. Mercedes
4 0 0
Materiale linguistico moderno

King, Stephen <1947->

Mr. Mercedes / Stephen King ; traduzione di Giovanni Arduino

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: All'alba di un giorno qualsiasi, davanti alla Fiera del Lavoro di una cittadina americana colpita dalla crisi economica, centinaia di giovani, donne, uomini sono in attesa nella speranza di trovare un impiego. Invece, emergendo all'improvviso dalla nebbia, piomba su di loro una rombante Mercedes grigia, che spazza via decine di persone per poi sparire alle prime luci del giorno. Il killer non sarà mai trovato. Un anno dopo William Hodges, un poliziotto da poco in pensione, riceve il beffardo messaggio di Mr. Mércedes, che lo sfida a trovarlo prima che compia la prossima strage. Nella disperata corsa contro il tempo e contro il killer, il vecchio Hodges può contare solo sull'intelligenza e l'esperienza per fermare il suo sadico nemico. Inizia quindi un'incalzante caccia all'uomo, una partita a scacchi tra bene e male, costruita da uno Stephen King maestro della suspense. Un thriller ad alta tensione, con due antagonisti: il sanguinario Brady - Mr. Mercedes - che ignora il significato della parola coscienza, e l'ironico Hodges, superlativo erede del Marlowe di Chandler, dolente e assetato di giustizia.

Caccia alla tigre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chapman, Drew

Caccia alla tigre / Drew Chapman ; traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: Garrett Reilly ha ventisei anni e un talento innato per i numeri. Non solo riesce a ricordarne stringhe intere, grazie a una straordinaria memoria fotografica, ma è anche in grado di riconoscere all'istante codici e schemi ricorrenti in un flusso di cifre apparentemente caotico. Questo fa di lui l'astro nascente di Wall Street, uno dei più bravi analisti finanziari sulla piazza. Forse il migliore in assoluto. Il giorno in cui una quantità enorme di bond di Stato viene segretamente riversata sui mercati, lui è l'unico ad accorgersene. Qualcuno sta svendendo titoli dal valore pari a duecento miliardi di dollari: un'operazione che rischia di mettere in ginocchio l'intera economia americana. Quel qualcuno è la Cina: un attacco in piena regola da superpotenza a superpotenza, ma con armi e strategie del tutto nuove. Di punto in bianco, Garrett è l'uomo più ricercato del pianeta. L'intelligence americana lo vuole nelle sue file, per combattere quella guerra invisibile. Tutti gli altri lo vogliono morto. Garrett capisce che la sua vita non sarà mai più la stessa, ma non è disposto a farsi mettere il guinzaglio. Non crede nella politica, non rispetta le autorità, non si fida di nessuno. E non fa niente per niente. È un ragazzo arrabbiato con il mondo, perché la vita gli ha già portato via ciò che contava di più. È un giocatore libero che non segue le regole, solo le proprie logiche. Ma è anche una pedina fondamentale in quel risiko finanziario mai visto prima.

La signora in giallo. I gioielli della regina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bain, Donald <1935->

La signora in giallo. I gioielli della regina / un romanzo di Jessica Fletcher & Donald Bain ; basato sulla serie televisiva creata da Peter S. Fischer, Richard Levinson & William Link

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2013

Abstract: Sin dal giorno del varo della maestosa Queen Mary 2, Jessica Fletcher desidera concedersi una vacanza sul leggendario transatlantico. E ora che è stata invitata a tenere una serie di conferenze proprio sulla lussuosa nave, in viaggio da Londra a New York, è al settimo cielo. Non vede l'ora di godersi l'aria salmastra e qualche buona lettura sul ponte, ma è costretta ben presto a rivedere i suoi piani: a bordo trova una sua vecchia conoscenza dei Servizi Segreti, Michael Haggerty, che si sta occupando di una misteriosa quanto delicata indagine. Pochi giorni prima, infatti, è stato rubato un diamante blu di valore inestimabile e il proprietario, un noto collezionista londinese, è stato assassinato durante la rapina. Ora, stando agli indizi raccolti da Michael, l'unica possibilità di scoprire la verità sembra stia salpando insieme con i passeggeri della Queen Mary 2. Jessica non ha intenzione di venire coinvolta ma, di fronte alla richiesta di aiuto dell'amico, non può tirarsi indietro. Così, abbandonata l'idea di godersi in relax il resto della traversata, inizia a indagare. La Signora in Giallo riuscirà a scovare il colpevole anche nel bel mezzo dell'oceano?

La signora in giallo. Primo piano di un delitto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bain, Donald <1935->

La signora in giallo. Primo piano di un delitto / un romanzo di Jessica Fletcher & Donald Bain ; basato sulla serie televisiva creata da Peter S. Fischer, Richard Levinson & William Link

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: Hollywood sbarca a Cabot Cove. Uno dei libri di Jessica Fletcher sta infatti per diventare un costoso film per il grande schermo. E la scelta di trasformare la tranquilla cittadina del Maine in un gigantesco set cinematografico è quasi obbligata, considerato che il romanzo si ispira a un delitto realmente avvenuto proprio a Cabot Cove. Sono passati ormai dodici anni da quell'omicidio, ma tutti si ricordano ancora il giorno in cui il giudice locale, Ruth Harris, venne uccisa con un colpo di pistola nella schiena mentre portava a spasso il cane. A suo tempo, dopo una prima pista subito abbandonata dagli investigatori, le indagini si erano concentrate sul marito della vittima e sulla sua amante, accusata di aver voluto eliminare la rivale e successivamente condannata all'ergastolo. A pochi giorni dall'inizio delle riprese il set diventa però la perfetta scena di un delitto. Finzione e realtà si sovrappongono drammaticamente e l'attrice protagonista, Vera Stockdale - una grande diva del passato pronta a fare il suo trionfale ritorno davanti alla macchina da presa interpretando il ruolo del giudice -, viene a sua volta assassinata. La polizia brancola nel buio. Nessun testimone. E un cast intero di possibili sospettati. C'è solo una persona in grado di trovare il colpevole prima che qualcun altro esca di scena... Jessica Fletcher, naturalmente.

La casa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Smith, Tom Rob <1979->

La casa / Tom Rob Smith ; traduzione di Annalisa Garavaglia

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: Tua madre non sta bene, l'ho ricoverata in un ospedale psichiatrico. Quando Daniel riceve la telefonata del padre, il mondo gli crolla addosso: fino a quel momento pensava che i suoi genitori si stessero godendo la pensione nella nuova casa di campagna sulla costa svedese, nel Paese dove è nata sua madre. Ma una sola telefonata basta a cambiare tutto. E il peggio deve ancora venire: questa volta è la madre a chiamarlo - Tutto quel che ti ha detto papà è una bugia. Non sono pazza. Ti devo parlare. Confuso tra le opposte versioni dei fatti dei genitori, Daniel non sa più di chi fidarsi. Poi la madre gli racconta una storia terribile, fatta di misteriose presenze, inquietanti menzogne e un orrendo delitto, in cui è coinvolto suo padre. Per scoprire la verità, Daniel dovrà scavare nella storia della famiglia. E nei suoi spaventosi segreti. La casa è un thriller sconvolgente, nel quale l'autore ricostruisce una comunità, una famiglia, un matrimonio e soprattutto scava nelle pieghe più profonde della relazione tra madre e figlio.

Il tempo non cancella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Falco, Roberta <1951->

Il tempo non cancella / Roberta De Falco

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: In polizia da molti anni, il commissario Benussi conosce il suo mestiere. Sa che può regalare grandi soddisfazioni e gigantesche rotture di scatole. Ma tutto sommato non si può lamentare, dal momento che, qua e là, gli lascia il tempo di dedicarsi alla sua vera passione, la scrittura. Ora che ha finalmente terminato il suo romanzo, non può credere al colpo di fortuna che gli è capitato. Rhoda Wallace, uno dei più importanti agenti letterari, è a Trieste in occasione di un evento prestigioso. L'università si prepara infatti a coronare con la laurea honoris causa la lunga carriera di Ivo Radek, famosissimo scrittore di origini istriane da lei rappresentato. Per Benussi è un'occasione perfetta per incontrarla di persona e convincerla a leggere il suo testo. Qualcosa però va storto e Radek viene ritrovato in fin di vita tra gli scaffali della biblioteca di facoltà. La ferita alla testa fa da subito pensare a un'aggressione, ma chi poteva desiderare la morte dell'anziano scrittore? In realtà, avviando le indagini, a Benussi e alla sua squadra basta poco per capire che intorno alla vittima si dipana una fitta rete di rancori. Tra grandi editori che si contendono furiosamente le sue opere, familiari delusi e rivali invidiosi, sono in molti quelli su cui potrebbero cadere i sospetti. Ma è dove l'odio ha radici profonde che la colpa si annida più facilmente. In una Trieste affascinante e malinconica, un giallo dalle tinte delicate che getta uno sguardo intelligente e critico sul mondo dei libri.

Joyland
0 0 0
Materiale linguistico moderno

King, Stephen <1947->

Joyland / Stephen King ; traduzione di Giovanni Arduino

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: Estate 1973, Heavens Bay, Carolina del Nord. Devin Jones è uno studente universitario squattrinato e con il cuore a pezzi, perché la sua ragazza lo ha tradito. Per dimenticare lei e guadagnare qualche dollaro, decide di accettare il lavoro in un luna park. Arrivato nel parco divertimenti, viene accolto da un colorito quanto bizzarro gruppo di personaggi: dalla stramba vedova Emmalina Shoplaw, che gli affitta una stanza, ai due coetanei Tom ed Erin, studenti in bolletta come lui e ben presto inseparabili amici; dall'ultranovantenne proprietario del parco al burbero responsabile del Castello del Brivido. Ma Dev scopre anche che il luogo nasconde un terribile segreto: nel Castello, infatti, è rimasto il fantasma di una ragazza uccisa macabramente quattro anni prima. E così, mentre si guadagna il magro stipendio intrattenendo i bambini con il suo costume da mascotte, Devin dovrà anche combattere il male che minaccia Heavens Bay. E difendere la donna della quale nel frattempo si è innamorato.

NOS4A2
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hill, Joe <1972->

NOS4A2 / Joe Hill ; illustrazioni di Gabriel Rodríguez

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: Victoria McQueen ha la stupefacente capacità di trovare le cose: un braccialetto smarrito, una foto persa, risposte a interrogativi che non hanno soluzione. Quando passa con la sua bicicletta sul vecchio e traballante ponte coperto nei boschi dietro casa sua, emerge sempre nel posto in cui deve andare. Vie tiene segreta questa sua insolita abilità, perché sa che nessuno le crederebbe. Anche Charles Talent Manx ha una dote tutta sua. Gli piace portare in giro i bambini sulla sua Rolls-Royce del 1938 con la targa personalizzata NOS4A2. A bordo della macchina, lui e i suoi innocenti passeggeri possono uscire dalla realtà e percorrere strade segrete che portano a uno straordinario parco dei divertimenti che lui chiama Christmasland. Chilometro dopo chilometro, il viaggio sull'autostrada dell'immaginazione distorta di Charlie trasforma i suoi preziosi passeggeri, rendendoli terrificanti e inarrestabili quanto il loro benefattore. Poi viene il giorno in cui Vic esce per cercare guai... e inevitabilmente la sua strada incrocia quella di Charlie. Questo è stato molto tempo fa. Ora l'unica ragazzina che sia riuscita a sfuggire al male implacabile di Charlie è diventata una donna che cerca, disperata, di dimenticare. Ma Charlie Manx non ha mai smesso di pensare all'eccezionale Victoria McQueen e non si fermerà finché non avrà avuto la sua vendetta. Vuole dare la caccia a qualcosa di molto speciale, qualcosa che Vic non potrà mai sostituire.

Sei tornato, papa'?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clark, Mary Higgins <1927->

Sei tornato, papa'? / Mary Higgins Clark ; traduzione di Marina Deppisch

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: Giovane e determinata, Hannah Connelly di una cosa è certa: non ha alcuna intenzione di lavorare alla Connelly Fine Antique Reproductions, la ditta di mobili fondata dai nonni a Long Island. Il suo destino è nel mondo della moda: infatti, a nemmeno trentanni, ha già davanti a sé una promettente carriera come fashion designer. Quando però in piena notte un incendio devasta l'azienda di famiglia e l'annesso museo che ospita pezzi di valore inestimabile, per lei è l'inizio di un incubo. Il fuoco ha distrutto ogni cosa e per un soffio non le ha portato via anche l'amata sorella Kate, che adesso è in ospedale in condizioni gravissime. Ma perché Kate, commercialista di uno dei più importanti studi del Paese, si trovava lì a quell'ora? E perché con lei c'era Gus, artigiano in pensione? Se non si fosse trattato di un incidente? Purtroppo nessuno può raccontare che cosa è accaduto realmente: Gus è morto tra le fiamme e Kate è in coma. Ma sotto la cenere si nasconde ancora un'inquietante e macabra sorpresa, che porta ad altri angosciosi interrogativi. Qualcuno potrebbe non essere chi dice di essere... fin dove si spingerà pur di lasciare sepolto il passato?

The code
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Olsson, Fredrik T

The code / Fredrik T Olsson ; traduzione di Carmen Giorgetti Cima

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2014

Abstract: William Sandberg ha dedicato la vita alla lotta contro il caos, al trionfo della logica e dell'ordine, mettendo al servizio dell'esercito il suo incredibile genio matematico. Ai tempi della guerra fredda era uno dei massimi esperti mondiali nella decifrazione di codici; oggi, a poco più di cinquant'anni, è già pensionato: buona parte del lavoro in cui eccelleva può essere svolta da un banale computer in vendita al supermercato. Ma non è questo il problema. Il problema sono certi pensieri, neri e pesanti, che fanno male e lo trascinano sempre più giù, là dove l'esistenza non ha più senso. Il giorno in cui decide di dire addio a questo mondo, Sandberg vi si risveglia suo malgrado, e per ben due volte. La prima, è in un letto d'ospedale, dove i medici cercano di rimetterlo in sesto dopo il tentato suicidio; a salvarlo è stata la sua ex moglie, Christina, che nonostante tutto continua a preoccuparsi per lui. La seconda, è a bordo di un aereo, diretto in un luogo che non gli è dato conoscere, rapito da uomini dal fare né ostile né amichevole. Dicono di appartenere a un'organizzazione segreta che agisce per la sicurezza internazionale. Dicono di essere a conoscenza di una minaccia letale per il genere umano. Quello che non dicono è che hanno tenuto nascosto questo segreto per troppo tempo, e ora potrebbe essere troppo tardi. William Sandberg è la loro ultima speranza. Perché la chiave del mistero si cela in un luogo inaccessibile a qualunque macchina...