Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Editore Longanesi <casa editrice>
× Editore Sellerio editore <Palermo>
× Editore Rizzoli <casa editrice>
× Nomi Patterson, James <1947->
Includi: tutti i seguenti filtri
× Genere Fiction
× Data 2008

Trovati 24 documenti.

Mostra parametri
Dopo lunga e penosa malattia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea <1956-> - Vitali, Andrea <1956->

Dopo lunga e penosa malattia / Andrea Vitali

Milano : Garzanti, 2008

Abstract: Sono le tre di notte del 4 novembre. Il dottor Carlo Lonati viene chiamato per un'urgenza, il paziente lo conosce bene. Attraversa sotto una pioggia micronizzata i cinquecento metri che lo separano dalla casa del notaio Luciano Galimberti, suo antico compagno di bagordi. Può solo constatarne la morte per infarto. Ma c'è qualcosa che non lo convince, e nelle ore successive arrivano altri indizi e i sospetti crescono. Il dottore non può fare a meno di indagare: vuole sapere se il suo vecchio amico è davvero morto per cause naturali. Per farlo, dovrà conquistare la fiducia della moglie e della figlia di Galimberti. E scoprire che la verità si trova forse sull'altra sponda del lago di Como. Dopo lunga e penosa malattia è l'unico giallo scritto da Andrea Vitali. E forse non è un caso che abbia come protagonista un medico sensibile e acuto. L'indagine è concentrata in una settimana, tra le esitazioni dell'improvvisato detective e il moltiplicarsi di tracce e confidenze, fino al colpo di scena finale.

Pochi inutili nascondigli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014>

Pochi inutili nascondigli / Giorgio Faletti

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2008

Abstract: Sette racconti, sette storie del mistero nella scia di Poe, Lovecraft e King, che si servono del fantastico per far emergere uno smarrimento nuovo, un panico sconosciuto. Gomme capaci di cancellare case e uomini, prati maledetti, mostri gentili e manichini animati, atmosfere quiete che esplodono all'improvviso mettendoci di fronte a quella particolare forma di orrore che solo l'incomprensibile può suscitare.

La ragazza che giocava con il fuoco
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Larsson, Stieg <1954-2004> - Larsson, Stieg <1954-2004>

La ragazza che giocava con il fuoco / Stieg Larsson ; traduzione di Carmen Giorgetti Cima

Venezia : Marsilio, 2008

Abstract: Mikael Blomkvist è tornato vittorioso alla guida di Millennium, pronto a lanciare un numero speciale su un vasto traffico di prostituzione dai paesi dell'Est. L'inchiesta si preannuncia esplosiva: la denuncia riguarda un intero sistema di violenze e soprusi, e non risparmia poliziotti, giudici e politici, perfino esponenti dei servizi segreti. Ma poco prima di andare in stampa, un triplice omicidio fa sospendere la pubblicazione, mentre si scatena una vera e propria caccia all'uomo: l'attenzione di polizia e media nazionali si concentra su Lisbeth Salander, la giovane hacker, "così impeccabilmente competente e al tempo stesso così socialmente irrecuperabile", ora principale sospettata. Blomkvist, incurante di quanto tutti sembrano credere, dà il via a un'indagine per accertare le responsabilità di Lisbeth, "la donna che odia gli uomini che odiano le donne". È lei la vera protagonista di questo nuovo episodio della Millennium Trilogy, un thriller serrato che all'intrigo diabolico unisce un'acuta descrizione della società moderna, con le sue contraddizioni e deviazioni, consegnandoci con Lisbeth Salander un personaggio femminile unico, commovente e indimenticabile.

Avvocato di difesa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Connelly, Michael <1956->

Avvocato di difesa / Michael Connelly ; traduzione di Stefano Tettamanti e Patrizia Traverso

Casale Monferrato : Piemme, 2008

Abstract: Mickey Haller ha passato tutta la sua vita professionale con il terrore di non riconoscere l'innocenza nel caso se la fosse trovata di fronte. Haller è un avvocato di Los Angeles che prepara i suoi casi dal sedile posteriore di una Lincoln a nolo, mentre si sposta da un tribunale all'altro per difendere piccoli criminali di ogni tipo. Truffatori, spacciatori, magnaccia, prostitute. Un intero repertorio di squattrinati che gli garantiscono solo la sopravvivenza. Quando un playboy di Beverly Hills, accusato di aver aggredito una donna rimorchiata in un bar, lo incarica della sua difesa, Haller ha l'impressione di toccare il cielo con un dito. Finalmente un cliente pieno di soldi, che potrà risolvere la sua situazione finanziaria. E in più l'uomo ha tutta l'aria di non aver commesso il fatto. Ma il giorno in cui Raul Levin, un investigatore privato che lavora a stretto contatto con lui, viene trovato ucciso, Haller scopre che la sua ossessione per l'innocenza l'ha condotto a scontrarsi con un abisso di malvagità. Un gorgo pericoloso, da cui potrà salvarsi soltanto ricorrendo a tutte le sue armi, in una ricerca mozzafiato della verità.

Le avventure di Sherlock Holmes
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doyle, Arthur Conan <1859-1930>

Le avventure di Sherlock Holmes / A. Conan Doyle

Siena : Barbera, [2008]

Abstract: Le avventure di Sherlock Holmes è la prima e più nota raccolta di racconti che hanno per protagonista il celebre detective londinese. Pubblicata nel 1892, comprende dodici short stories uscite fra il 1891 e il 1892 su Strand Magazine. Si tratta di opere fra le più amate dai fans di Sherlock Holmes, veri classici del giallo, come L'avventura della fascia maculata e La lega dei capelli rossi. A essi seguiranno molti altri racconti pubblicati su riviste e poi raccolti in quattro volumi successivi, tutti di enorme successo.

Dante's numbers
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hewson, David <1953- >

Dante's numbers / David Hewson

London : Pan Books, 2008

L'ultima notte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fait, Heinz von

L'ultima notte / Heinz von Fait

Reggio Emilia : Aliberti, 2008

Abstract: Ispirato a un orrendo massacro di ebrei avvenuto alla fine della seconda guerra mondiale in un castello ai confini tra Austria e Ungheria, il romanzo di Heinz von Fait è un viaggio nel cuore sanguinante dell'Europa sconvolta dalla follia nazista tra insospettabili carnefici e amori perversi all'ombra della croce uncinata. Un reggimento corazzato sovietico scopre i cadaveri di decine di ebrei barbaramente trucidati dalle SS nelle scuderie di un castello barocco sul confine austriaco. Il maniero è di proprietà della potente famiglia von Shaumburg Nadasdy, che ha contribuito a finanziare l'ascesa al potere di Adolf Hitler. Della famiglia fa parte la giovane baronessa Elisabeth, fanatica nazista, amante di un medico delle SS che compie mostruosi esperimenti sugli internati nel campo di sterminio di Auschwitz. È quest'uomo, il maggiore Günter Host, la preda cui dà la caccia, per ordine di Stalin, il capo di una squadra speciale dei servizi segreti russi. Stalin vuole infatti mettere le mani sulla formula di un letale gas tossico che Host ha ideato sperimentandolo sui prigionieri. Inizia così una serrata caccia all'uomo nello sconvolgente scenario degli ultimi giorni del Terzo Reich, in una Berlino in fiamme che vive l'orrore degli stupri e delle violenze di ogni genere perpetrate dalle orde della fanteria sovietica in cerca di vendetta.

A prova di killer
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Child, Lee <1954->

A prova di killer : romanzo / Lee Child ; traduzione di Adria Tissoni

Milano : TEA, 2008

Abstract: Questa volta succede tutto per colpa di una donna. Un'agente dei Servizi Segreti, assegnata alla protezione di personalità politiche avvicina Reacher e, in virtù del suo passato militare, gli chiede di commettere un crimine: violare le difese che proteggono il vicepresidente. Dovrebbe essere un test, una prova per vedere quanto è sicuro il sistema che circonda il politico. La paga è buona. La ragazza gli piace e poi... perché no? Tanto dovrebbe essere tutto per finta. Si tratta di eludere dei veri professionisti ma nessuno si farà male, nessuno sparerà... e Jack accetta.

Non è mia figlia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hannah, Sophie <1971->

Non è mia figlia / Sophie Hannah

Milano : Garzanti, 2008

Abstract: Alice Fancourt è stata lontana da casa solo due ore, eppure non vede l'ora di riabbracciare la sua bambina, la piccola Florence di due settimane. Ma, imboccato il vialetto di casa, Alice capisce subito che c'è qualcosa che non va. La porta è aperta, le stanze sono avvolte dal silenzio. Alice corre in camera della piccola e con orrore si rende conto che la bambina che dorme nella culla non è sua figlia. Al suo posto c'è un'altra neonata, un altro viso, un altro pianto. Ma dov'è Florence? E come è possibile che David, il marito di Alice, che doveva badare alla bambina, non si sia accorto di nulla? È l'inizio di un incubo. Perché nessuno le crede. Né David né la suocera Vivianne. Per loro Alice è solo depressa e rifiuta la bambina. E mentre David diventa sempre più aggressivo e minaccioso, ad Alice non resta altra scelta che rivolgersi alla polizia. A occuparsi del caso la detective Charlie Zailer e l'ispettore Simon Waterhouse. Alice non ha alcuna prova, solo la sua testimonianza, quella di una madre sicura che quel viso e quell'odore non sono quelli della bambina che ha portato in grembo per nove mesi. L'unica soluzione è convincere la polizia a eseguire il test del DNA. Ma il tempo scorre. Ogni minuto può essere fatale. E quando Simon Waterhouse finalmente acconsente a eseguire il test, forse è troppo tardi. Alice e la neonata sono sparite.

Naviglio blues
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marini, Adele <giornalista>

Naviglio blues / Adele Marini

Genova : F.lli Frilli, 2008

Abstract: Ivan ha undici anni, frequenta un oratorio di periferia ed è la voce bianca del coro parrocchiale. Sua sorella Martina, sei anni, ha nel sorriso l'irresistibile dolcezza dei bambini poveri. Giovanni, un neonato pieno di fossette, gioioso e robusto come un giovane salice, appartiene all'alta borghesia meneghina. Universi separati, dunque, che non avrebbero alcuna possibilità di entrare in contatto se i tre bambini non incontrassero, in un gelido febbraio pieno di neve, a poche ore di distanza, un identico destino. In una Milano livida, indifferente e frenetica le prime indagini appaiono disperate.

Hunter killer
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robinson, Patrick <1939-> - Robinson, Patrick <1939->

Hunter killer : romanzo / Patrick Robinson ; traduzione di Andrea Molinari e Paolo Valpolini

Milano : TEA, 2008

Abstract: La situazione in Arabia Saudita è insostenibile: enormi ricchezze petrolifere nelle mani di corrotti membri della famiglia reale mentre il popolo della più grande nazione islamica è alla fame. Il principe Nasir, rigido fondamentalista, decide di giocare la sua carta e impadronirsi del potere, ma da solo non può farcela. Spunta quindi l'ombra di una grande potenza europea, pronta a mettere a disposizione uomini e una potente flotta sottomarina per scatenare una rivoluzione e bloccare l'afflusso di petrolio all'Occidente. Il Medio Oriente è sconvolto da un'ondata di violenza che può paralizzare il mondo. L'intervento USA è inevitabile, e per condurre le operazioni viene richiamato sul campo l'ammiraglio Morgan che, nell'ultimo decisivo scontro, si troverà di fronte lo spauracchio di tutti i servizi segreti occidentali, il suo nemico storico, la sua nemesi: Ravi Rashood, capo di Hamas e disertore del SAS inglese.

Pochi inutili nascondigli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014>

Pochi inutili nascondigli / Giorgio Faletti

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2008]

Abstract: Sette racconti, sette storie del mistero nella scia di Poe, Lovecraft e King, che si servono del fantastico per far emergere uno smarrimento nuovo, un panico sconosciuto. Gomme capaci di cancellare case e uomini, prati maledetti, mostri gentili e manichini animati, atmosfere quiete che esplodono all'improvviso mettendoci di fronte a quella particolare forma di orrore che solo l'incomprensibile può suscitare. In questa edizione sono presenti le tavole realizzate da Paolo Fresu.

Il lupo rosso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marklund, Liza <1962-> - Marklund, Liza <1962->

Il lupo rosso / Liza Marklund ; traduzione di Laura Cangemi

Venezia : Marsilio, 2008

Abstract: Rientrata in redazione dopo la lunga assenza seguita a un'inchiesta che l'ha molto scossa, Annika Bengzton, reporter di punta della Stampa della sera di Stoccolma, parte per Luleà, non lontano dal circolo polare artico. Deve incontrare un collega giornalista che le ha promesso informazioni su un vecchio attentato terroristico rimasto irrisolto su cui lei sta indagando. Ma quando arriva, viene a sapere che qualcuno lo ha ucciso. Le ricerche di Annika, trentacinque anni, un matrimonio in difficoltà e due bambini da accudire, conducono a un uomo che, quasi invisibile, è tornato nel profondo nord della Svezia per ritrovare le sue radici e riunirsi al gruppo di cui un tempo aveva assunto il comando, in nome di un'idea folle per la quale aveva deciso di lottare. II Lupo Rosso unisce all'inchiesta giornalistica la ricerca di un'appartenenza, indagando le ragioni di una scelta estrema.

Il tredicesimo apostolo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benoit, Michel <1940-> - Benoit, Michel <1940->

Il tredicesimo apostolo / Michel Benoit ; traduzione di Paola Lanterna

Casale Monferrato : Piemme economica, 2008

Abstract: Padre Andrei era un cercatore di verità. Ma la verità che aveva attinto dallo studio dei testi antichi era di quelle pericolose. Perché non corrispondeva a quella ufficiale, e la Chiesa non apprezza chi mina la solidità delle sue fondamenta. Forse per questo qualcuno lo ha ucciso sul treno che lo riportava a Parigi dal Vaticano, dove era stato convocato dalla temibile Congregazione per la Fede. Il caso viene archiviato come suicidio. Ma padre Nil, suo amico e compagno di studi, non ci crede. Lui sa che Andrei aveva scoperto qualcosa di scomodo, e vuole andare fino in fondo. La sua ricerca lo porta indietro nel tempo, ai giorni precedenti la morte di Gesù, all'ultima cena con gli apostoli. A un tradimento che non era un tradimento e a una figura misteriosa. Un tredicesimo apostolo di cui non c'è traccia nelle testimonianze ufficiali, ignorato dai Vangeli, ma che era il seguace prediletto di Gesù, il successore predestinato, che ha consegnato a una lettera il suo segreto.

Yssa il buono
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le Carré, John <1931->

Yssa il buono / John le Carre' ; traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani

Milano . Mondadori, 2008

Abstract: Chi è lo sconosciuto gracile e male in arnese, avvolto in un cappottone nero, in cui Melik, immigrato turco di seconda generazione nato ad Amburgo, continua a imbattersi? Dopo l'11 settembre la vita del giovane, devoto musulmano e promessa della boxe, soffre di equilibri precari, e lui farebbe di tutto pur di non cacciarsi nei guai. Ma sua madre, che considera un dovere prestare aiuto a un compagno di fede, decide di dare ospitalità allo straniero. Lo strano ragazzo, che dice di chiamarsi Yssa Karpov, rivela di essere un profugo ceceno fuggito da un carcere russo e di essere entrato in Germania clandestinamente con l'intenzione di studiare medicina, grazie anche all'aiuto che gli verrà fornito da Tommy Brue. Peccato che Brue non abbia idea di chi lui sia. Il ceceno, però, è in possesso di una misteriosa parola d'ordine capace di ridestare improvvisamente il passato: lipizzano. Quando Brue sente questo termine per bocca di Annabel Richter, avvocato specializzato nell'assistenza agli immigrati a cui Yssa si è rivolto, sa che non si riferisce alla nobile razza di cavalli di origine slovena. Lipizzano è la parola in codice con cui suo padre indicava ingenti e loschi capitali travasati dall'Unione Sovietica nelle casse della sua banca. John le Carré torna con una storia che si confronta con gli aspetti più ambigui della contemporaneità, ponendo l'accento sulle contraddizioni delle democrazie occidentali e sull'arroganza del potere nei confronti dei più deboli.

La signora in giallo. Una recita quasi perfetta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bain, Donald <1935->

La signora in giallo. Una recita quasi perfetta / un romanzo di Jessica Fletcher & Donald Bain basato sulla serie televisiva creata da Peter S. Fischer, Richard Levinson & William Link

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2008

Abstract: Jessica Fletcher è a Mohawk House, dimora d'epoca convertita in albergo, dove è in corso un appuntamento molto particolare. Siamo infatti nel pieno dell'elettrizzante week-end del mistero, un evento a cui gli ospiti dell'hotel devono partecipare attivamente: oltre agli incontri letterari con famosi giallisti sono previsti quiz, concorsi e un thriller teatrale a puntate di cui il pubblico dovrà trovare la soluzione. Per aumentare il coinvolgimento, realtà e finzione sono continuamente mescolate: la trama è rimpolpata attingendo alla suggestiva (e sinistra) atmosfera del posto, e altri attori circolano in incognito interpretando un ruolo anche fuori scena. Così, quando uno dei protagonisti si accascia sul palco come da copione, ma ucciso per davvero, Jessica, interpellata sul da farsi, prende una decisione coraggiosa: continuare il programma come se niente fosse. Una tormenta di neve ha infatti tagliato fuori l'hotel dal mondo dopo l'arrivo dei primi agenti, bloccando lì anche l'assassino, ed è fondamentale evitare che le persone intrappolate sappiano dell'accaduto. In un quadro surreale e dai risvolti grotteschi, tra poliziotti veri, detective finti, misteriose dame in nero e improbabili sospettati, in cui teatro e vita vissuta si specchiano l'uno nell'altro, la coraggiosa Signora in Giallo indaga con la consueta perspicacia e impeccabile bon ton, fino al sorprendente finale.

Anime nere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Criaco, Gioacchino <1965->

Anime nere : romanzo / Gioacchino Criaco

Soveria Mannelli : Rubbettino, [2008]

Abstract: Anime nere traccia la parabola esistenziale di tre giovani figli dell'Aspromonte che, bramosi di conquistare una vita diversa da quella ricevuta in dote, intraprendono un cammino fuori dalle regole. Danno e subiscono violenza, in un crescendo febbrile che dilagherà sempre più lontano: dal nord Italia all'Europa. I personaggi, Luciano, Luigi e la voce narrante, percorrono sino in fondo il sentiero di sangue da loro stessi tracciato. Sono contigui alla 'ndrangheta. E cattivi. Ma alla loro cattiveria hanno contribuito in tanti. La distinzione fra il bene e il male è però netta, impietosa, anche se nella loro vita, oltre alla violenza e al dolore, c'è una realtà inaspettata, fatta di affetti, amore, arcaicità. E c'è il mondo modernissimo di Milano, dei traffici, della corruzione. Sulla loro strada incontrano trafficanti di droga, terroristi arabi, imprenditori, politici, in una commistione che riflette il volto impresentabile della nazione.

Il delitto di Montmartre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Izner, Claude

Il delitto di Montmartre : romanzo / Claude Izner ; traduzione di Chiara Salina

[Milano] : Nord, 2008

Abstract: Parigi, 1891. Situato fra rue Montmartre e boulevard Poissonnière, il carrefour des écrasés, l'incrocio degli schiacciati, deve il suo lugubre soprannome al fatto di essere attraversato da almeno centomila veicoli al giorno, con le ovvie (tragiche) conseguenze. E proprio lì, in una gelida mattina invernale, viene ritrovato il cadavere di una ragazza dal viso orribilmente sfigurato. La giovane donna è vestita interamente di rosso e non indossa scarpe... Poche ore dopo, uno strano personaggio si presenta a Victor Legris, libraio in rue des Saints-Pères, e gli consegna una scarpetta rossa, all'interno della quale c'è un foglio con l'intestazione della libreria. Si tratta di una coincidenza oppure qualche conoscente di Victor è collegato all'orribile delitto di Montmartre? E, se sì, chi potrà mai essere? Kenji Mori, suo padre putativo, distaccato ed elegante giapponese con la passione dell'arte? Joseph, l'irrequieto commesso, fanatico di cronaca nera? Uno dei nobiluomini che frequentano la raffinata esposizione di rue des Saints-Pères? Ovviamente Victor non esita neppure un secondo e inizia a indagare, setacciando Parigi in lungo e in largo, dai cabaret di Montmartre, pieni di tentazioni e di donne affascinanti, all'ospedale della Salpêtrière, dove regnano il dolore e la follia. Ma la risposta è molto più vicina di quanto lui non creda e porterà non poco scompiglio nella sua tranquilla libreria.

Il guaritore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Redhill, Michael <1966->

Il guaritore / Inger Ash Wolfe ; traduzione di Mariagiulia Castagnone

Milano : Mondadori, 2008

Abstract: Dopo un divorzio e una poco emozionante carriera nella polizia della minuscola cittadina canadese di Port Dundas, a sessantun'anni Hazel Micalleff comincia ad abituarsi all'idea di una vita da pensionata in compagnia di una madre bisbetica ma in fondo adorabile. Quando un'anziana e solitaria donna del villaggio, affetta da un male incurabile, viene brutalmente uccisa, la comunità di Port Dundas aspetta che sia lei a trovare il responsabile. Sarà solo la prima morte di una lunga catena di delitti che convincerà Hazel che il suo Ontario ha ancora bisogno di lei e che non è tempo di riconsegnare il distintivo.

Albakiara
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Salvati, Stefano

Albakiara / Stefano Salvati

Milano : Mondadori, 2008

Abstract: Albakiara è il nickname di Chiara, la protagonista di questo libro e del film omonimo. Assomiglia molto alla ragazzina descritta da Vasco nella sua canzone più celebre, ma solo in apparenza. Chiara va al liceo, ma al contrario di Albachiara non le piace per niente studiare. Non si veste svogliatamente, anzi, è attentissima ai look di tendenza. E ama essere sempre al centro dell'attenzione. Ciò che più adora sono le serate gangster (come le chiama lei) passate con le amiche del cuore a base di sesso, droga e rock'n'roll. Albachiara appunto, ma con la k. Come scriverebbe un qualsiasi adolescente di oggi. La sua vita è quella di molte ragazze della sua età, a dispetto di ciò che pensano e sperano i loro genitori. Fin quando non si troverà a sua insaputa nel bel mezzo di un giallo, con duecento chili di cocaina purissima nascosti da qualcuno dentro la sua cantina...