Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Soggetto Persone scomparse
× Lingue Spagnolo
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2013
× Soggetto Milano

Trovati 21 documenti.

Mostra parametri
Sezione omicidi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simoni, Gianni <1938->

Sezione omicidi : romanzo / Gianni Simoni

Milano : Tea, 2013

Abstract: Per Andrea Lucchesi incomincia una nuova vita: da ispettore della Sezione Furti e Rapine è stato promosso a commissario della Sezione Omicidi. Ma insieme con la promozione arrivano i guai, le responsabilità e soprattutto i rospi difficili da digerire. Senza contare che alla Omicidi si trova a scontrarsi ogni giorno con un'umanità spesso mediocre e violenta oltre l'immaginabile: tre casi di omicidio, tre donne uccise con ferocia e determinazione, tre vittime cui rendere giustizia. Ma anche la vita privata non gli riserva belle sorprese: la figlia adolescente, sua unica vera ragione di vita, sembra sfuggirgli di mano; i fantasmi del passato, carichi di dolore e colpe, non lo abbandonano mai; e le donne del presente sono per lui universi incomprensibili e pericolosi, dai quali fuggire. Come sempre ad Andrea Lucchesi restano solitudine, rabbia, paura... Ma ancora una volta c'è una donna al suo fianco, che, nonostante il pessimo carattere che lo contraddistingue, lo ama abbastanza da volerlo salvare da se stesso: la bella e brava ispettrice Lucia Anticoli, compagna d'indagini insostituibile, ma anche presenza silenziosa e indispensabile nei giorni bui che lo attendono.

Il segreto di Angela
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Recami, Francesco <1956->

Il segreto di Angela / Francesco Recami

Palermo : Sellerio, 2013

Abstract: Come fa la professoressa Angela, la rassicurante compagna del pensionato Amedeo Consonni, a mantenersi economicamente, lei che ha lasciato il liceo dove insegnava ed è troppo giovane per avere la pensione? Di chi sono in realtà gli appartamenti dove va regolarmente a bussare per riscuotere la pigione mensile? E come si giustifica quella preziosa collezione di servizi da caffè che brillano nella vetrina del suo salottino? Lo veniamo a sapere dalla sua voce, nel Segreto, il manoscritto confessione che la ex professoressa affida all'amato vicino di pianerottolo, Amedeo Consonni. E dal momento che la cifra narrativa di Francesco Recami è quella di partire da una banalissima domanda, magari pettegola, magari indegna di attenzione, per aprire orizzonti di presunti crimini e avventure dentro la sua Casa di ringhiera, la risposta che attende sarà delle più perversamente complicate. Il segreto comincia qualche anno addietro. Angela è una professoressa di lettere al liceo, democratica, con le Birkenstock ai piedi, contenta del lavoro e frustrata dalla vita e dalla famiglia: insomma il tran tran quotidiano del tipo dell'insegnante come solo il cinismo di Recami sa rappresentare. Succede che un allievo viene rapito, mentre è in vacanza in Sardegna. È uno di quelli che Angela non può sopportare. Straricco, protetto dai genitori parvenus, strafottente stupido e (purtroppo) bello. Ma giusto per l'ultimo compito in classe, ha scritto un tema stranamente interessante, prima di scomparire.

Blackout
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Elsberg, Marc - Elsberg, Marc

Blackout : romanzo / Marc Elsberg

Milano : Mondolibri, 2013

Abstract: Un semaforo che smette di funzionare all'improvviso, una frenata brusca, poi il vuoto. Quando Pietro Manzano si risveglia al pronto soccorso, ricorda poco di quanto è successo. Una sola cosa è certa: non è l'unico a essere rimasto coinvolto in un incidente d'auto per via di un guasto alla rete elettrica. Tutta Milano è al buio. E, nel giro di poche ore, inizia a circolare la notizia che il blackout coinvolge l'intera penisola e che, come un'inarrestabile marea nera, si sta propagando anche in Austria, Germania, Francia... È come se un intero continente si stesse spegnendo. Da ingegnere informatico, Piero intuisce subito che non può trattarsi di un banale malfunzionamento e, una volta tornato a casa, trova un'agghiacciante conferma ai suoi sospetti: è stato diffuso un virus che ha mandato in tilt tutti i contatori della città. Tuttavia, non appena si mette in contatto con le autorità, Piero si scontra con un muro di diffidenza e scetticismo. Anzi, da quel momento, la polizia comincia a pedinarlo, quasi fosse lui il responsabile del sabotaggio. E, in breve, Piero si rende conto del perché: qualcuno si è introdotto nel suo account di posta elettronica e ha mandato alcune e-mail a dir poco compromettenti. Determinato a provare la propria innocenza, nonché a smascherare il vero colpevole, a Piero non rimane altra scelta che farsi strada attraverso un'Europa ridotta in ginocchio dalla mancanza di energia, dove il pericolo è in agguato dietro ogni angolo...

Zona franca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cassani, Massimo <1966->

Zona franca : romanzo / Massimo Cassani

Milano : TEA, 2013

Abstract: L'alba di Milano è un preludio che dura un amen. È il nanosecondo che anticipa il colpo dello starter, è un soffio di tempo tra l'immobilità della notte inoltrata e il sorgere del sole. E proprio poco prima di quell'amen, qualcuno uccide Luigi Pecchi detto Gigi Sciagura, un ottuagenario stralunato e inoffensivo che predica in giro per Milano la necessità di abbattere il Duomo. Ma chi ha deciso di farlo fuori con tre proiettili parabellum sparati da una pistola da guerra? Davvero quell'imprenditore edile contro cui Sciagura lancia i suoi strali? Oppure i parenti interessati a ereditare la casa di via Padova? Oppure ancora un misterioso personaggio che con Sciagura ha condiviso l'adolescenza e il primo amore durante la Guerra? O forse qualcuno che voleva impossessarsi del suo misterioso tesoro? A tutte queste domande dovrà dare una risposta il commissario Micuzzi, investigatore pigro e smemorato, silurato dalla Questura e parcheggiato per punizione al commissariato Città Studi. Fra le rinnovate avances della ex moglie, un brutale pestaggio di un'amica giornalista, l'incontro con una simpatica danzatrice, morti sul lavoro e traffico di stupefacenti, il commissario Micuzzi conduce personaggi e lettori alla scoperta di una Milano popolare e multietnica che brulica incessante lungo i marciapiedi di via Padova.

Operazione Madonnina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Besola, Riccardo <1974-> - Gallone, Francesco <1978-> - Ferrari, Andrea <1977->

Operazione Madonnina : Milano 1973 / Riccardo Besola, Andrea Ferrari, Francesco Gallone

Genova : Frilli, 2013

Abstract: Milano, 1973. Sono gli anni della grande industria cinematografica italiana, dell'Austerity, della cronaca nera prestata alla politica, della criminalità da far west, della Polizia con le mani legate, dell'imprenditoria gangster, delle grandi penne del giornalismo. Travolti da questi sconvolgimenti epocali e dalla sfortuna del quotidiano, un funambolo della pubblicità col vizio del gioco contrae un debito di troppo, un oste milanese dalle mani grandi fronteggia lo sfratto della bocciofila che gestisce, un fiorista ciociaro raccoglie i frantumi del proprio chiosco devastato dagli stuntmen di un film con Alain Delon. La morte di un loro vecchio collega, di quando scavavano i tunnel della metropolitana, li riunisce al cimitero. Da qui in poi, il terzetto ne penserà di ogni per risolvere i guai di ciascuno, fino a scegliere di mettere in pratica la più assurda delle idee: rubare il simbolo più alto di Milano, per riscattare i soldi e se stessi. Da un'idea di Luca Crovi, un noir a tre penne, una commedia che al sorriso combina la tensione drammatica ed emotiva dell'Italia degli anni Settanta, gli anni che ci hanno insegnato che l'assurdo non è una sciocchezza, ma l'impossibile che si fa reale.

Blackout
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Elsberg, Marc

Blackout : romanzo / Marc Elsberg ; traduzione di Roberta Zuppet

[Milano] : Nord, 2013

Abstract: Un semaforo che smette di funzionare all'improvviso, una frenata brusca, poi il vuoto. Quando Pietro Manzano si risveglia al pronto soccorso, ricorda poco di quanto è successo. Una sola cosa è certa: non è l'unico a essere rimasto coinvolto in un incidente d'auto per via di un guasto alla rete elettrica. Tutta Milano è al buio. E, nel giro di poche ore, inizia a circolare la notizia che il blackout coinvolge l'intera penisola e che, come un'inarrestabile marea nera, si sta propagando anche in Austria, Germania, Francia... È come se un intero continente si stesse spegnendo. Da ingegnere informatico, Piero intuisce subito che non può trattarsi di un banale malfunzionamento e, una volta tornato a casa, trova un'agghiacciante conferma ai suoi sospetti: è stato diffuso un virus che ha mandato in tilt tutti i contatori della città. Tuttavia, non appena si mette in contatto con le autorità, Piero si scontra con un muro di diffidenza e scetticismo. Anzi, da quel momento, la polizia comincia a pedinarlo, quasi fosse lui il responsabile del sabotaggio. E, in breve, Piero si rende conto del perché: qualcuno si è introdotto nel suo account di posta elettronica e ha mandato alcune e-mail a dir poco compromettenti. Determinato a provare la propria innocenza, nonché a smascherare il vero colpevole, a Piero non rimane altra scelta che farsi strada attraverso un'Europa ridotta in ginocchio dalla mancanza di energia, dove il pericolo è in agguato dietro ogni angolo...

Un giorno a Milano
0 0 0

Un giorno a Milano / prefazione di Andrea G. Pinketts ; a cura di Andrea Carlo Cappi ; da un'idea di Paolo Roversi ; racconti di Riccardo Besola ... [et al.]

Milano : Novecento, 2013

Abstract: Milano nelle storie inedite degli autori noir che da anni vivono e raccontano la città. In un giorno di autunno, dalle prime ore del mattino fino a notte fonda, si snodano e si intrecciano vicende ai margini della legge: storie in cui il crimine la fa da padrone e la giustizia non trionfa mai. Quantomeno non la giustizia degli uomini. Con uno sguardo alla Milano calibro 9 di Giorgio Scerbanenco e a vent'anni dalla nascita della Scuola dei Duri di Pinketts & Co. gli scrittori milanesi tornano a guardare la realtà attraverso una lente noir, poco rassicurante ma coraggiosamente rilevatrice.

Arrigoni e il caso di piazzale Loreto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Crapanzano, Dario <1939->

Arrigoni e il caso di piazzale Loreto / Dario Crapanzano

Genova : Fratelli Frilli, 2013

Abstract: Milano, 1952. In una gelida mattina di dicembre, in una viuzza intorno a via Porpora, il corpo di una giovane e bella donna bionda viene ritrovato senza vita all'interno della sua Topolino amaranto: uccisa, come si scoprirà dall'autopsia, da una letale iniezione di cianuro. Si tratta di Gilda Dell'Acqua, proprietaria di un bar tabacchi in piazzale Loreto. L'inchiesta, condotta dal commissario capo del Porta Venezia Mario Arrigoni, coinvolge il pittoresco mondo dei frequentatori del locale, la gemella della vittima, uno zio sfuggente e lascivo, un attempato ed enigmatico marchese e signora, il gestore di una bisca clandestina, una splendida amica dai costumi disinvolti... Gli investigatori si muovono fra eventi dove fanno capolino eccitanti festini, relazioni ambigue, la droga e il gioco d'azzardo. Ma l'indagine non procede di un passo: non emergono moventi attendibili ne' tanto meno prove, e i sospetti si dissolvono come neve al sole. Arrigoni è ormai pronto ad alzare bandiera bianca e a chiudere l'indagine con un nulla di fatto, quando un brillante guizzo intuitivo dell'ispettore Giovine riapre i giochi creando le premesse per arrivare alla più impensabile e sconvolgente soluzione del caso.

Il segno dell'untore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Forte, Franco <1962->

Il segno dell'untore / Franco Forte

Milano : Oscar Mondadori, 2013

Abstract: Milano, anno del Signore 1576. Sono giorni oscuri quelli che sommergono la capitale del Ducato. La peste bubbonica è al suo culmine, il Lazzaretto Maggiore rigurgita di ammalati, i monatti stentano a raccogliere i morti. L'aria è un miasma opaco per il fumo dei roghi accesi ovunque. In questo scenario spettrale il notaio criminale Niccolò Taverna viene convocato dal capitano di Giustizia per risolvere un difficile caso di omicidio. La vittima è Bernardino da Savona, commissario della Santa Inquisizione che aveva il compito di far valere le decisioni della Corona di Spagna sul suolo del Ducato di Milano. Bernardino aveva ricevuto l'incarico di occuparsi degli ordini ecclesiastici in odore di eresia, come quello misterioso degli Umiliati, messi al bando dall'arcivescovo Carlo Borromeo e desiderosi di vendetta. Contemporaneamente, Niccolò Taverna deve riuscire a individuare il responsabile del furto del Candelabro del Cellini trafugato dal Duomo di Milano. Ma ben presto si accorge che sta seguendo una pista sbagliata perché un altro oggetto, ben più prezioso, è stato sottratto... Nella Milano piagata dalla peste e su cui grava l'incubo della Santa Inquisizione, Taverna deve fare appello a tutte le sue sorprendenti capacità investigative per venire a capo di questi casi che rischiano di compromettere la sua carriera e la sua stessa incolumità, ma che conducono anche sul suo cammino la giovane e intrigante Isabella, nei cui occhi Niccolò ha l'impressione di annegare.

A Milano si muore cosi'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marini, Adele <giornalista>

A Milano si muore cosi' / Adele Marini

Genova : F.lli Frilli, 2013

Abstract: Per le vie di Milano si aggira una belva scatenata, tale Nicu 'U Buccèri, un killer professionista che la gente di malavita considera un cane sciolto della 'Ndrangheta. In realtà 'U Buccèri ha un compito preciso e per portarlo a termine non si preoccupa del numero di cadaveri che si lascia alle spalle. 'U Buccèri è furbo ed estremamente pericoloso. Eppure, nonostante si guardi costantemente le spalle, non si accorge di essere seguito da una strana figura femminile che arriva dritta dal suo passato e vuole vendetta. Assegnato alle indagini su quella che ha i contorni della strage familiare, il commissario Vincenzo Marino della Mobile di Milano si trova ben presto al centro di un intrigo che sa di criminalità organizzata. Circondato dall'ostilità dei colleghi, è costretto a muoversi su un terreno reso insidioso dall'inspiegabile immobilismo del magistrato inquirente e soprattutto dal sospetto, niente affatto campato per aria, che nella sua Divisione, nella sua stessa squadra, siano infiltrati fiancheggiatori delle organizzazioni criminali: talpe che, dall'interno delle Istituzioni, si adoperano per favorire i traffici della Mafia più potente di tutte, la 'Ndrangheta.

Voglio solo ammazzarti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piedimonte, Stefano <1980->

Voglio solo ammazzarti / Stefano Piedimonte

Parma : Guanda, 2013

Abstract: Nel carcere napoletano di Poggioreale, anche detto Poggi Poggi, c'è un boss della camorra con una passione patologica per il Grande Fratello. È lo Zio, ed è finito in cella perché qualcuno l'ha tradito. Lo Zio cerca vendetta, ma per averla deve riuscire a evadere. Un genio dell'informatica, un ex fruttivendolo stabilmente inserito nel clan e soprannominato Stiv Ciops, farà di tutto per aiutarlo, creando delle app utili al caso. Lo Zio partirà dunque alla ricerca disperata del suo traditore, accompagnato dagli sgherri Germano e Erripò. Alle sue calcagna, il funzionario di polizia Wu, che già gli aveva dato la caccia riuscendo ad acciuffarlo e adesso non si dà pace. Grazie anche alle soffiate di un informatore, i tre arriveranno a Milano. È lì, infatti, che si nasconde chi ha tradito lo Zio. Ma i suoi sodali? Potrà davvero fidarsi, lo Zio, di chi gli assicura incondizionata lealtà?

Psycho killer
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guaitamacchi, Ezio <1957-> - Guaitamacchi, Ezio <1957->

Psycho killer : omicidi in Fa minore / Ezio Guaitamacchi

Roma : Ultra, 2013

Abstract: Estate del 2011.Nel giorno in cui a Londra muore Amy Wine-house, a Milano la polizia trova il corpo senza vita del più noto e potente ufficio stampa dello show business: si è impiccato nella cucina di casa mentre dal suo stereo uscivano le note di un brano di Iggy Pop. Dopo di lui, muoiono in circostanze misteriose altri personaggi importanti del mondo della musica: le loro fini - si capisce presto - ricordano quelle di leggendarie rockstar del passato. Dopo ogni omicidio, qualcuno manda a Radio Popolare un file mp3 con una cover di Bob Dylan che, secondo la mente contorta di chi lo spedisce, indica una traccia.L’ispettore Marco Molteni, romano trasferito da pochi giorni a Milano, è a capo delle indagini. Tifosissimo del Milan, vero o presunto tombeur de femmes, Molteni odia il rock e i suoi protagonisti. Ma, coadiuvato dal fido assistente Cariucci, dal medico legale dottor D’Errico, dal musicista di strada Sunflower e da altri esperti musicofili, prova a dare un senso all'intricato puzzle. Intanto però la striscia di sangue si allunga, e Molteni, oltre al misterioso assassino, si troverà suo malgrado a mettere in discussione anche se stesso e le proprie convinzioni più profonde.In Psycho Killer Ezio Guaitamacchi, una delle firme più note del nostro giornalismo musicale, mette in scena un ingegnoso rock thriller, ricco di aneddoti musicali e inquietanti tracce nascoste, che appassiona e diverte.

Il filosofo di via del Bollo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simoni, Gianni <1938->

Il filosofo di via del Bollo : romanzo / Gianni Simoni

Milano : TEA, 2013

Abstract: Andrea Lucchesi è cambiato, ha sfiorato la morte e adesso ha paura. Paura di poter perdere l'amatissima figlia Alice; paura di ogni sigaretta che accende, di ogni bicchiere che si concede, schiacciato dai sensi di colpa. Ma, soprattutto, paura di restare solo. Dannatamente solo. Un giorno, uscendo dalla Questura di piazza San Sepolcro, Lucchesi si accorge di quell'uomo che, all'angolo di via del Bollo, dispensa saggezza ai passanti, a chi ha tempo per fermarsi ad ascoltare. Lucchesi adesso ha tempo per ascoltare e capire cosa l'ha portato a tanta solitudine. E forse è per questo che si accorge che la collega Carolina Marchesi non è solo in gamba, ma è anche una splendida donna, e che lui, dopo tanta rabbia e dolore, può di nuovo concedersi di amare. Ma se l'indagine su una serie di furti d'arte in cui si troverà coinvolto è fin troppo vicina a quella risolta pochi mesi addietro, in realtà nulla è come sembra. Per risolvere questo caso, Andrea Lucchesi dovrà esser disposto a svelare e accettare verità amare e laceranti sulle persone all'apparenza a lui più vicine. Verità che lo lasceranno cambiato per sempre.

L'estro del male
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Paleari, Alberto <1975->

L'estro del male / Alberto Paleari

Roma : Edizioni e/o, 2013

Abstract: L'estro del male è un romanzo che, a partire da una storia vera, racconta la caduta nelle perversioni del primo serial killer italiano, uno degli ultimi impiccati sulla pubblica piazza del Regno d'Italia. Antonio Boggia visse nella Milano della prima metà dell'Ottocento. Fu un lavoratore rispettato da tutti. Un parrocchiano fervente, con moglie e figli. Un serial killer. Il mostro della stretta Bagnerà, uno dei primi assassini seriali scientificamente documentati in Italia. Tra il 1849 e il 1859 uccise con una scure tre uomini e una donna, li squartò, li seppellì e si impossessò dei loro patrimoni. Una volta scoperto venne processato e impiccato sulla pubblica piazza. L'estro del male è il romanzo della sua vita e dei suoi crimini. Un thriller che scandaglia la zona d'ombra di una mente criminale enigmatica e che, attraverso il coro dei personaggi di secondo piano, restituisce l'affresco di un'intera epoca. Una storia di ambizione e morte, denaro e sangue, che presenta sorprendenti e inquietanti collegamenti con le vicende di cronaca nera contemporanea. Il racconto di un caso giudiziario reale, ricostruito attraverso atti ufficiali di fine Ottocento.

Vertigine
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arosio, Erica - Maimone, Giorgio

Vertigine : l'ombra oscura del passato / Erica Arosio, Giorgio Maimone

Milano : Baldini & Castoldi, 2013

Abstract: Nella Milano del febbraio 1958 si muove Greta Morandi, avvocato penalista e donna dalla doppia natura, spavalda in Tribunale ma spaventata in amore, con il suo assistente investigatore Marlon, al secolo Mario Longoni, ex pugile, ex partigiano, proletario e comunista. A sconvolgere il quadro, l'arrivo in città di Tom Dubini, rampollo borghese e avventuriero di lungo corso. Fra di loro si gioca la partita a scacchi di una morte misteriosa con comprimari di lusso: un'antiquaria con la passione per le perle deformi; una ragazza bella come Brigitte Bardot che vuole vendicare la morte dell'amante; un commissario che assomiglia a Pietro Germi e sa molto di più di quello che racconta; un siciliano che ha la capacità di presenziare senza che nessuno si accorga mai di lui.

La cattedrale del peccato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Convard, Didier <1950->

La cattedrale del peccato / Didier Convard

Roma : Newton Compton, 2013

Abstract: Nella Milano del 1500, il prefetto Vittore ha finalmente deciso di abbandonare il celibato e cercare moglie. Ma i suoi piani vengono stravolti da un delitto brutale: una testa umana, poggiata su un piatto d'argento con incisa la frase latina Venit sol iustitiae, Il sole della giustizia ha brillato, viene ritrovata nel battistero della basilica di Sant'Ambrogio. Vittore, soprannominato da tutti Granchio Nero e noto per le sue eccezionali doti investigative, mette così da parte i suoi desideri e si butta a capofitto nelle indagini. Le sue attente e intelligenti ricerche lo porteranno in breve tempo a conoscere un'affascinante nobildonna e i più famosi personaggi dell'epoca - tutti coinvolti nella macabra vicenda - tra cui Michelangelo Buonarroti e Giulio II. E, soprattutto, lo porteranno ad avvicinarsi pericolosamente ai membri di una setta religiosa, gli Eredi di Giovanni, che adorano la testa imbalsamata del Battista. Una setta le cui origini risalgono ai tempi di Erode e Salomè e del loro Banchetto maledetto da Dio...

I santi muti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carnevale, Antonio <1971->

I santi muti / Antonio Carnevale

Rovereto : Zandonai, 2013

Abstract: Anche la tranquillità può avere un lato oscuro. Alle volte, addirittura tenebroso. Ortensio Montiglio, siciliano trapiantato a Milano e vigile urbano in pensione, è stato sempre ossessionato dalla ricerca di una vita familiare serena e tranquilla, di quella stessa noiosa routine che, ironia della sorte, spinge la moglie a lasciarlo per un altro. Distrutto dalla notizia e in preda alla disperazione, si mette al volante senza una meta precisa e finisce per ritrovarsi in un paesino del litorale pugliese. E lì, a Garco Giardino, che il suo destino incrocia quello di un commissario di polizia tutt'altro che integerrimo, a cui si legherà in maniera indissolubile, almeno fino al tragico epilogo. Ortensio è ora all'udienza finale prima della sentenza che potrebbe condannarlo a vent'anni di carcere, e quella che leggiamo è la sua ultima deposizione, nella quale ripercorre la serie di eventi che lo ha costretto a difendersi dall'accusa di omicidio. Riuscirà con la sua arringa a convincere giudice e giurati della sua innocenza?

Uno splendido inganno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fazioli, Andrea <1978->

Uno splendido inganno / Andrea Fazioli

Parma : Guanda, 2013

Abstract: Guido Moretti è un uomo onesto, integerrimo, che ha sempre lavorato come contabile prima in Italia e poi in Svizzera. Un giorno, nella stazione di servizio dove lavora, viene commessa una rapina. Nessuno si fa male, ma Guido - e soltanto lui - nota una cosa, un piccolo fatto che non lo lascerà più in pace. Di lì a poco va in pensione: cominceranno giornate monotone di passeggiate e partite a carte? Nemmeno per idea. Nella vita regolare e irreprensibile di Guido, infatti, s'insinuano gli occhi e la figura provocante di Karin, una bella truffatrice di professione. Sarà che davvero si è innamorata di lui? Oppure vuole qualcosa? E se sì, che cosa? Sullo sfondo di una Zurigo troppo ricca e troppo pulita, nella quale i vizi sono nascosti sotto i prati ben tosati delle ville, con puntate a Milano, nella classica mobilità nervosa fra Nord e Sud che caratterizza la Svizzera italiana, Fazioli tratteggia una storia di sentimenti e suspense, in cui nessuno è come appare e i truffatori veri sono forse più limpidi, nei loro inganni che sembrano giochi di prestigio, degli austeri borghesi che collezionano denaro, quadri d'autore e residenze sontuose in una danza di affollati cocktail e mormoranti convegni in riva al lago...

Principessa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calligarich, Gianfranco

Principessa / Gianfranco Calligarich

Milano : Bompiani, 2013

Abstract: Un corriere della droga arriva a Milano da Dortmund. Ha della merce da consegnare e la necessità di incassare subito i soldi del viaggio. Ma c'é un inconveniente. Il ricevitore non si fa trovare e i russi, che contendono il mercato della drooa in città, stanno dando la caccia ai corrieri della parte avversa. Per cui, senza soldi e oltretutto con un debito verso certi biscazzieri con l'abitudine di sparare alle gambe degli insolventi, è costretto a lasciare la sua camera d'albergo e a trovarsi il nido di una camera d'affitto in un quartiere periferico della città in attesa che le acque si calmino. Ma forse, nella sua condizione di preda, una soluzione per i suoi problemi di denaro c'è. Il padrone di casa, oltre a un rispettabile lavoro diurno, di notte ne esercita anche un altro sui marciapiedi di Milano dove è chiamato Principessa e, con tutta probabilità, tiene i suoi guadagni notturni dietro la porta sempre chiusa della sua stanza. Il corriere inizia allora una lucida e crudele opera di seduzione, che terminerà con un risultato del tutto imprevedibile.

Il segreto degli Humiliati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mazzanti, Mario <medico>

Il segreto degli Humiliati : un caso complicato per il commissario Benni / Mario Mazzanti

Milano : Leone, 2013

Abstract: Dopo Scacco alla regina e Il riflesso del lupo, Mario Mazzanti volta pagina e si allontana dalle atmosfere cupe dei suoi primi due romanzi, restando però sempre nell'ambito del thriller poliziesco: Il segreto degli Humiliati ha come vera protagonista la Storia, quella con la S maiuscola, capace di nascondersi anche in un caso di ordinaria amministrazione. Quale filo lega un delitto dei giorni nostri alla Milano del 1576, l'anno della peste e di Carlo Borromeo, e alla Monza del 1250? Tra Brianza e Lago Maggiore quello che attende l'ispettore Benni sarà un viaggio - nello spazio e nel tempo - ricco di trappole e misteri.