Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Data 2013
× Soggetto California
× Data 2012
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Colitto, Alfredo <1958->
× Data 2015

Trovati 3 documenti.

Mostra parametri
Pronti a svanire
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hobbs, Roger

Pronti a svanire / Roger Hobbs ; traduzione di Alfredo Colitto

Torino : Einaudi, 2015

Abstract: È poco prima dell'alba, sul Mar Cinese Meridionale, quando tre pirati danno l'assalto a un piccolo yacht ormeggiato nelle acque di fronte a Hong Kong. L'obiettivo sono 26 zaffiri ancora grezzi che rivenduti frutteranno svariati milioni di dollari. Un colpo facile, per dei professionisti. Se sull'imbarcazione non si verificasse un imprevisto. Lo yacht trasporta infatti qualcosa di molto più prezioso delle pietre. E il colpo si trasforma in carneficina. Angela, coordinatrice dell'operazione, si ritrova con i signori delle triadi alle calcagna e un'unica persona forse in grado di aiutarla. Un uomo senza volto e senza identità che lei stessa ha istruito. Un uomo ombra. Che si fa chiamare Jake.

Il cartello
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Winslow, Don <1953->

Il cartello / Don Winslow ; traduzione di Alfredo Colitto

Torino : Einaudi, 2015

Abstract: Adán Barrera, capo del cartello della droga più potente del mondo, è rinchiuso in un carcere di San Diego in isolamento. Art Keller, l'agente della Dea che lo ha arrestato dopo avergli ucciso il fratello e lo zio, vive nascosto in un monastero del New Mexico, dove fa l'apicoltore e cerca di dimenticare una vita di menzogne e false identità. Quando Barrera riesce a farsi trasferire in un carcere messicano e a riprendere le redini del cartello, la guerra della droga riparte con una brutalità senza precedenti. Anche Keller è costretto a tornare in azione immergendosi in un mondo nel quale onesti e corrotti, vittime e assassini, si trovano dall'una e dall'altra parte della frontiera.

Io sono tornato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Freeman, Brian <1963->

Io sono tornato / Brian Freeman ; traduzione di Alfredo Colitto

Milano : Piemme, 2015

Abstract: Cab Bolton non è il tipico poliziotto. Intanto, non assomiglia a un poliziotto: una specie di Robert Redford cresciuto al sole della Florida, non si farebbe mai vedere con addosso qualcosa che non sia un perfetto e costoso completo firmato. Poi è ricco - grazie alla madre che è un'attrice di Hollywood. Fa il poliziotto perché fare il poliziotto lo diverte. Eppure non si può dire che gli piaccia l'autorità - e neanche le regole, se è per questo. Così, quando un'amica di sua madre, Diane Fairmont, candidata a governatore dello stato, comincia a ricevere delle minacce, Cab accetta di indagare. In realtà, si tratta di ben più di una minaccia: il marito di Diane, dieci anni prima, candidato allo stesso posto, era stato assassinato da un uomo a volto coperto, mai arrestato. E ora, le minacce scritte che Diane riceve dicono una cosa soltanto: "sono tornato". Diane ha paura: si tratta dello scherzo di qualcuno che vuole distruggere il suo futuro politico, o è la sua stessa vita a essere in pericolo? Sotto un cielo che minaccia una terribile tempesta tropicale, Cab indagherà, in un viaggio a ritroso fino a dieci anni prima per scoprire che la politica è una tela di ragno in grado di intrappolare e uccidere. E che ci sono colpe che neanche dieci anni di espiazione possono cancellare.