Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Target di lettura Adulti, generale
× Data 2012
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Londra
× Data 2010

Trovati 15 documenti.

Mostra parametri
Dracula in love
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Essex, Karen

Dracula in love / Karen Essex ; traduzione di Alberto Cristofori

Milano : Bompiani, 2010

Abstract: Londra, fine Ottocento. Mina Murray è una giovane donna fidanzata con Jonathan Harker. Assiste la direttrice di un rinomato collegio femminile, insegnando buone maniere, ma ce in lei un'inquietudine segreta, un io misterioso che, represso durante l'infanzia e l'adolescenza, si manifesta ora sotto forma di sogni, visioni, episodi di sonnambulismo. Quando il fidanzato di Mina, notaio, viene chiamato in Austria da un misterioso Conte per affari, Mina approfitta dell'occasione per andare a trovare un'amica, Lucy, in vacanza al mare. Ma viene a sapere pervie soprannaturali che Jonathan è gravemente malato in Austria e deve correre ad assisterlo. Dopo aver frettolosamente sposato Mina, Jonathan le rivela di essere rimasto vittima di creature diaboliche. Sono forse le stesse presenze da cui è ossessionata Mina? E il Conte da cui Jonathan si è recato è forse la stessa creatura misteriosa che protegge Mina e nello stesso tempo sembra volerla attirare in un abisso di perversione? Quando Jonathan, disperato, decide di farsi ricoverare nell'ospedale psichiatrico dell'ambiguo dottor Seward, Mina lo segue . senza sospettare che sarà lei, e non il marito, a subire le cure del medico, vere e proprie torture che hanno già provocato la morte dell'amica Lucy. Mina sarà salvata dal misterioso Conte, che le rivelerà l'esistenza di un mondo parallelo, in cui Mina, unendosi a lui, potrà attingere l'immortalità - a meno che l'imprevedibile non intervenga a riportarla accanto a Jonathan.

Prima di ucciderla
0 0 0
Materiale linguistico moderno

George, Elizabeth <1949->

Prima di ucciderla / di Elizabeth George

Milano : Superpocket, 2010

Abstract: Un delitto inspiegabile si è compiuto nell'elegante quartiere di Belgravia a Londra: l'amata moglie dell'ispettore Lynley di New Scotland Yard è stata uccisa da un colpo di pistola sui gradini di casa. Le telecamere a circuito chiuso incastrano due ragazzi neri, uno dei quali minorenne. Il movente, però, rimane sconosciuto. Un evento scioccante, di una violenza apparentemente insensata, dietro il quale si cela invece una storia più appassionante e imprevedibile. Per ritrovarne il filo bisogna addentrarsi in un altro quartiere londinese, nella zona popolare e multirazziale di North Kensington, dove tre giovani fratelli disadattati, orfani di padre e con la madre rinchiusa in un ospedale psichiatrico, sono stati affidati alle cure di una zia. Ness, la sorella maggiore, è un'adolescente con un passato di soprusi e violenze che cerca di nascondere dietro atteggiamenti ribelli e trasgressivi. Toby, sette anni, è un bambino problematico che vive in un mondo tutto suo e ha difficoltà di apprendimento. Fra loro c'è Joel, undici anni all'inizio della storia, il quale cerca di affrontare come può le esigenze e le difficoltà dei diversi componenti della famiglia, le richieste degli adulti e le sfide di coetanei ben poco rassicuranti: spacciatori, delinquenti, bulli e ragazze disincantate. Ma a poco a poco i già fragili equilibri familiari si spezzano, e Joel forgia un patto pericoloso, destinato a mettere in moto una macchina criminale devastante.

Il circolo degli eretici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parris, S. J.

Il circolo degli eretici / S.J. Parris [i.e. Stephanie Merritt] ; traduzione di Alfredo Colitto

Milano : Sperling & Kupfer, 2010

Abstract: 1583. Elisabetta I siede sul trono d'Inghilterra da venticinque anni, ma tra i suoi sudditi serpeggia il malcontento: sono molti quelli che auspicano l'abbandono della fede protestante e il ritorno al cattolicesimo. L'isola rimane tuttavia un rifugio sicuro per chi peregrina senza tregua per l'Europa, braccato dalla Santa Inquisizione. Come Giordano Bruno, monaco, scienziato e poeta, accusato di eresia e perseguitato dalla Chiesa di Roma per le sue idee radicali sulla Terra e sull'universo. Non appena approda a Londra, Bruno viene reclutato come spia al servizio di Sua Maestà e inviato in missione proprio a Oxford, al Lincoln College. Ufficialmente parteciperà a un dibattito sulle teorie copernicane, in realtà dovrà cercare di infiltrarsi in una rete di cospiratori cattolici per sventare una possibile congiura contro la sovrana. Bruno accetta di buon grado, attratto soprattutto dalla prospettiva di poter accedere indisturbato alla biblioteca universitaria per approfondire le ricerche su un antico e introvabile testo di religione. All'indomani del suo arrivo, però, lo studioso si trova a dover investigare su un fatto ben più inquietante: uno dei docenti è stato brutalmente assassinato. Nel giro di pochi giorni, i delitti si moltiplicano: chi semina la morte nel college? E perché tutti gli omicidi riproducono con macabra precisione i supplizi descritti nel Libro dei martiri? Qualcuno sembra voler scatenare una spaventosa vendetta nel nome della fede. Ma quale fede?

Oscar Wilde e i delitti a lume di candela
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brandreth, Gyles <1948->

Oscar Wilde e i delitti a lume di candela / Gyles Brandreth ; traduzione di Annalisa Garavaglia

Milano : Sperling & Kupfer, 2010

Abstract: Il corpo di un sedicenne macabramente ucciso viene trovato in una stanza in Cowley Street. È l'agosto del 1889. Il giovane si chiama Billy Wood, ed è un ragazzo di strada come tanti, e colui che lo ritrova - con la gola tagliata da un orecchio all'altro e circondato da candele ardenti - è nientemeno che il celebre scrittore Oscar Wilde, che il giorno dopo decide di denunciare il fatto a Scotland Yard. Solo che dell'orribile crimine è scomparsa qualsiasi traccia. Aiutato dall'amico Robert Sherard, lo scrittore decide di condurre le sue indagine da solo, incarnando suo malgrado quel personaggio di Sherlock Holmes che tanto ammira e calandosi nell'inquietante Londra nei cui vicoli risuonano ancora i passi di Jack lo Squartatore. Con questo romanzo nasce un nuovo investigatore: Oscar Wilde. Ammiratore di Arthur Conan Doyle e del suo impareggiabile Sherlock Holmes, l'ironico e arguto Wilde si rivela anche un abile detective dalla logica affilata come un lama.

Cacciatori di vampiri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gleason, Colleen

Cacciatori di vampiri / Colleen Gleason

Roma : Newton Compton, 2010

Abstract: Generazione dopo generazione, uno dei discendenti della famiglia Gardella deve accettare il destino della stirpe e diventare cacciatore di vampiri. Questa volta la prescelta è Victoria, diciotto anni ancora da compiere. Mentre la sua vita si snoda tra la folla delle sale da ballo e le strade solitarie illuminate dalla luna, il suo cuore è diviso tra il più ambito scapolo di Londra, il marchese di Rockley, e il suo enigmatico alleato, Sebastian Vioget. E quando si ritroverà faccia a faccia con il più potente vampiro mai esistito sulla terra, Victoria dovrà compiere la scelta estrema tra amore e dovere. Ambientato tra gli splendori e le ombre della Londra di inizio Ottocento, il libro è una storia di sangue, di soprannaturale, d'amore e morte.

L'anello dei Borgia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

White, Michael <1959->

L'anello dei Borgia / Michael White

Roma : Newton Compton, 2010

Abstract: A Londra, durante i lavori di ristrutturazione di un palazzo della City, viene rinvenuto uno scheletro. Potrebbe essere appartenuto a chiunque, ma un indizio fa pensare che si tratti di un personaggio molto, molto importante: sull'indice della mano destra brilla un anello d'oro con incastonato un enorme, luccicante smeraldo. Intanto, al commissariato di polizia di Brick Lane, l'ispettore Pendragon è alle prese con tre casi di omicidio. Tre crimini sanguinosi, spietati, apparentemente inspiegabili. E mentre Pendragon segue le tracce di un assassino crudele e inafferrabile, si fa sempre più chiaro che esiste un legame con quel misterioso anello. Quali indicibili segreti custodisce? Tutte le ipotesi portano a una fitta rete di misteri, intrighi e congiure che cinquecento anni fa avvolse la Londra elisabettiana... E sulla città cala l'ombra spettrale di una potentissima famiglia rinascimentale la cui sanguinaria ferocia divenne leggenda: i Borgia.

Il fuoco segreto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Langfield, Martin <1962->

Il fuoco segreto : romanzo / Martin Langfield ; traduzione di Anna Martini

Milano : Longanesi, [2010]

Abstract: New York, 2007. L'ex agente dei servizi segreti Katherine Reckliss viene convocata a Londra per far luce su un evento apparentemente inspiegabile: la radio usata da sua nonna durante la seconda guerra mondiale all'improvviso ha iniziato a trasmettere, in alfabeto morse, un messaggio in codice e una data: 30 giugno 1944. Tuttavia, poco prima di partire, Katherine viene rapita e suo marito, sconvolto, si rivolge all'unica persona in grado di aiutarlo, il suo vecchio amico Horace Hencott. Per loro è l'inizio di un incubo, un incubo lontano nel tempo e nello spazio, eppure vicinissimo... Londra, 1936. Sotheby's mette all'asta I tre fuochi misteriosi, un manoscritto inedito in cui Isaac Newton descrive i suoi rivoluzionari esperimenti alchemici, sui quali ha sempre mantenuto un assoluto riserbo. Il testo se lo aggiudica un libraio, che viene derubato e ucciso pochi minuti dopo... Parigi, 1944. Ci sono voluti otto anni di lavoro, ma adesso il collaboratore più fidato di Himmler è riuscito a creare un'arma così potente da rovesciare le sorti della guerra: il Fuoco Segreto. In una calda notte di giugno, però, una squadra speciale dell'esercito inglese, capitanata dal giovane Horace Hencott, riesce a sabotare il piano nazista, ma non a distruggere quel devastante congegno... Due epoche distanti, un pericolo comune: perché quando è il presente a determinare il passato, la Storia può essere riscritta.

Assassinio sul molo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Perry, Anne <1938->

Assassinio sul molo / Anne Perry ; traduzione dall'inglese di Sara Brambilla

Roma : Fanucci, 2010

Abstract: Londra, 1864. Dopo aver catturato Jericho Phillips in un rocambolesco inseguimento sul Tamigi, l'ispettore Monk lo consegna alla giustizia con l'accusa dell'omicidio del piccolo Walter Figgis, ritrovato assassinato nel fiume dopo aver subito delle sevizie. Phillips è coinvolto in un giro di prostituzione minorile, ma ottiene l'assoluzione anche grazie a Oliver Rathbone, uno dei migliori avvocati della città, amico di Monk. In onore di Durban, un poliziotto ormai defunto che aveva seguito il caso, Monk riprende le indagini, interrogando gli abitanti dei bassifondi alla ricerca di prove per riuscire a incastrare Phillips; nel frattempo Rathbone cerca di capirechi sia l'oscuro personaggio che ha incaricato il suocero di pagarlo per difendere Phillips. Ma ormai l'ispettore Monk sta tessendo una rete invisibile per smascherare le persone insospettabili dedite al traffico di materiale pornografico che si nascondono nelle pieghe della società civile.

La reliquia e la croce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clements, Rory

La reliquia e la croce / Rory Clements ; traduzione di Gianna Lonza

Milano : Piemme, 2010

Abstract: Londra, 1587. Sono le mani delicate a tradire le nobili origini della fanciulla: non sarebbe altrimenti riconoscibile il suo corpo, tanto è martoriato. Chi le ha dato la morte si è accanito barbaramente su di lei e sul feto che portava in grembo. Fino a marchiarla con evidenti segni di profanazione: una croce incisa sulla schiena con una lama; un piccolo osso, simile a una reliquia, e un crocifisso d'argento introdotti con spudoratezza nelle sue membra. Difficile non vedere motivazioni politiche dietro al delitto. Non solo perché la giovane Lady Blanche era cugina della regina Elisabetta I. Ma anche perché il suo cadavere è stato ritrovato in una tipografia clandestina data alle fiamme, tra documenti compromettenti e lettere minatorie per la Corona. E perché i simboli del sacrilegio fanno ipotizzare che la ragazza nutrisse simpatie papiste: gravissimo reato in un'Inghilterra divisa dagli odi religiosi, dove i cattolici sono messi al bando e considerati cospiratori. Un caso tanto delicato esige un abile segugio. La scelta cade quindi su John Shakespeare, principale agente segreto della regina, nonché fratello di un drammaturgo emergente di nome William. Giovane e idealista, John è un uomo retto, in cerca di verità e giustizia. Ma anche lui, addentrandosi in un mondo carico di tensioni e intrighi, dove c'è chi è disposto a uccidere in nome di Dio, rischierà di essere travolto.

Il silenzio degli angeli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Harris, Paul <1972->

Il silenzio degli angeli / Paul Harris

Milano : Piemme, 2010

Abstract: Dopo mesi trascorsi a occuparsi di piccole storie di cronaca locale, a Danny Kellerman, giovane e ambizioso giornalista inglese, viene offerta l'occasione della vita: diventare il corrispondente del suo giornale durante il conflitto in Sierra Leone. La vita a Freetown, una città dilaniata dalla guerra e dalla povertà, non è certo facile, ma Danny adora quel lavoro, e poi da qualche settimana ha iniziato a frequentare Maria, un'americana che gestisce un orfanotrofio per ex bambini soldato. Nella loro storia, però, si insinua un atroce sospetto: Danny, infatti, è convinto che la donna gli nasconda qualcosa di inconfessabile sul suo passato. Così, dopo l'ennesima lite furibonda, Danny decide di tornare a casa e di lasciarsi alle spalle le bugie della donna e le atrocità della guerra. Quattro anni dopo, la sua vita è molto cambiata: c'è un'altra donna ora, un'altra casa, a Londra, e le infuocate giornate africane non sono che un vago ricordo. Quando, però, trova nella posta una lettera di Maria, in cui la donna gli confida di essere in grave pericolo e di aver bisogno del suo aiuto per salvarsi, Danny parte per cercarla. Ma arriva troppo tardi: Maria è rimasta uccisa durante una sparatoria. Così decide di tornare sui suoi passi, a Freetown, dove tutto è cominciato. La città è molto diversa e la verità che Danny sta cercando è avvolta in una fitta coltre di nebbia.

La detective
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lee, Y. S. <1974->

La detective / Y S Lee ; traduzione di Sara Marcolini

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: In una Londra vittoriana una ragazza indaga sui loschi affari di un ricco signore sospettato di pirateria nei mari indo-cinesi.[Biblioteca Castiglione d/S]

La maledizione di Barbarossa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Halter, Paul

La maledizione di Barbarossa / Paul Halter ; traduzione di Igor Longo

Milano : Mondadori, 2010

In the kitchen
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ali, Monica

In the kitchen / Monica Ali ; traduzione di Grazia Gatti

Milano : il Saggiatore, [2010]

Abstract: Nella cucina di un ex hotel di lusso nel pieno centro di Londra, lo chef Gabriel Gabe Lightfoot cerca di tenere sotto controllo una caotica squadra di cuochi, garzoni e lavapiatti. La sua pazienza è messa a dura prova dalle contrastanti richieste di un vivace staff multinazionale, un management insistente e partner d'affari con cui progetta di nascosto di aprire un suo ristorante. Ma, a dispetto di tutte queste pressioni, il duro lavoro sembra dare i suoi frutti. Finché la scoperta del cadavere di un garzone ucraino nella cantina dell'albergo altera il fragile equilibrio della vita di Gabriel, già gravata da un padre malato di cancro, da una fidanzata che vorrebbe sposarsi e da un padrone che conduce affari illegali sotto i suoi occhi. Entra in scena Lena, un'attraente bielorussa misteriosamente legata alla morte del garzone. Sotto la sua influenza, Gabriel prenderà delle decisioni le cui conseguenze modificheranno il corso della sua vita e il futuro che pensava di desiderare. In the Kitchen è il seguito ideale di Brick Lane: uno sguardo cinico e rivelatore sul quel melting pot che è l'esistenza contemporanea. Un libro che conferma il talento di Monica Ali come acuta osservatrice dei drammi della vita moderna.

Una tempesta qualunque
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boyd, William <1952->

Una tempesta qualunque / William Boyd ; traduzione di Massimiliano Morini

[Vicenza] : Giano, 2010

Abstract: Vestito di tutto punto, abito grigio, camicia bianca e cravatta marrone, Adam Kindred, trentenne climatologo americano sbarcato a Londra per un colloquio di lavoro, dopo aver vagato lungo il Tamigi dalle parti del Chelsea Bridge, decide di varcare la soglia di un ristorante italiano, senza avere alcuna idea del fatto che nel giro di un paio d'ore la sua vita cambierà completamente. Servito con riguardo dai camerieri, per via forse dell'abito o del suo aspetto di giovane uomo distinto, pallido, dai lineamenti regolari, Adam è a metà di una scaloppina, quando un altro avventore solitario si sporge verso di lui per chiedergli l'ora esatta. Accento americano, inglese perfetto, il tizio si presenta come il dottor Philip Wang, immunologo. Scambia qualche parola con un certo brio, poi saluta e se ne va. Adam è a metà del tiramisù quando si accorge che Wang ha dimenticato una cartellina di plastica trasparente su una sedia. Allunga la mano e vede che sul davanti c'è una taschina contenente il biglietto da visita del dottore, con un indirizzo londinese: Ann Boleyn House, Sloane Avenue, SW3. Meno di un'ora dopo, con la cartellina sotto al braccio, il giovane climatologo è alla Ann Boleyn House, un residence Art Déco con un impettito portiere in uniforme nella lobby. Firma il registro e, al settimo piano, entra nell'appartamento di Wang per restituirgli la cartellina. Wang, però, giace sul suo letto, in una pozza di sangue. La camera è sottosopra, gli abiti sparpagliati ovunque, i cassetti tirati via.

Nessuna identita'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La Plante, Lynda <1943->

Nessuna identita' / Lynda La Plante

Milano : Garzanti, 2010

Abstract: Londra, un covo di spacciatori nella periferia più malfamata. Il cadavere è steso bocconi sul pavimento sudicio, in mezzo a rifiuti e vetri rotti. Potrebbe sembrare il solito regolamento di conti fra piccoli criminali, ma c'è qualcosa che non quadra e Anna Travis lo capisce subito, appena arriva sul luogo del delitto. La vittima è vestita con estrema eleganza, un'eleganza che stona in mezzo a quello squallore. E quando viene confermata l'identità del morto, Anna ne ha la prova: si tratta di Frank Brandon, un ex poliziotto che ha lavorato con lei in varie occasioni. Perché un uomo dalla reputazione integerrima come la sua ha fatto una fine del genere in un ambiente tanto degradato? Anna si butta a capofitto nell'indagine. Scoprire il prima possibile la verità le farà guadagnare la stima dell'ispettrice capo Carol Cunningham, suo nuovo superiore, una donna severa e inflessibile che la guarda con sospetto e mette in dubbio il suo operato; ma soprattutto la aiuterà a non pensare più a James Langton, suo ex capo ed ex amante, un uomo che riesce ancora a turbarla profondamente, a causa di un torbido e inconfessabile segreto di cui Anna è l'unica depositaria. Ma quello che Anna non sa è che sta per imbattersi in un caso che potrebbe essere molto più grande di lei.