Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Editore Sperling & Kupfer <casa editrice>
× Soggetto Scomparsa
× Nomi Porteri, Barbara <1970->
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Londra
× Data 2015

Trovati 7 documenti.

Mostra parametri
Dracula
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stoker, Bram <1847-1912>

Dracula / Bram Stoker ; a cura di Luigi Lunari

2. ed.

Milano : Feltrinelli, 2015

Abstract: Dracula spaventa e allo stesso tempo attrae perché rappresenta il desiderio ipnotico del potere assoluto, la minaccia e la promessa di una vita libera dalla morte, dalla norma, dalla morale. Alla giustizia Dracula preferisce la vendetta, al dovere il piacere, all'amore la lussuria. Se si dovessero appagare i suoi desideri insaziabili, l'intero sistema sociale andrebbe in frantumi, ma Dracula ricorda che si può, che si deve, essere qualcosa di diverso dallo schiavo, dalla pecora mandata al macello insieme alle altre, tutte lì, in fila, con le facce pallide. La sua, di faccia, è rabbiosa, superba, terrificante, ma è quella in cui è più facile, infinitamente più facile, specchiarsi. Il volume è corredato da esclusivi contenuti extra, spunti e approfondimenti nella cultura contemporanea: film e serie TV, musica, arte, libri, fumetti e graphic novel.

L' invito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ware, Ruth <1977->

L' invito : romanzo / Ruth Ware ; traduzione di Valeria Galassi

[Milano] : Corbaccio, 2015

Abstract: Dieci anni cambiano una persona. A dieci anni dalla fine del liceo Leonora Shaw, Nora, ne ha fatta di strada: è diventata una scrittrice, la sua vita è scandita dal lavoro alla scrivania nel suo monolocale dell'East End londinese, dalle tazze di caffè e dalle corse nel parco. Della vecchia Leonora non resta più nulla, nemmeno il nomignolo di allora, Lée. Tutti possono avere mille buoni motivi per non frequentare gli amici di un tempo, per troncare con il passato, per incominciare una nuova vita. E Nora ha un ottimo motivo. Eppure, quando riceve l'invito all'addio al nubilato della sua ex amica del cuore, si fa strada in lei un assurdo senso di colpa unito a un assurdo sentimento di riconoscenza verso Clare per essersi fatta viva dopo dieci anni. Sebbene con riluttanza, accetta di trascorrere un weekend in una villa nei boschi del Northumberland insieme ai vecchi amici, e di colpo si trova catapultata indietro nel tempo di dieci anni, in quel passato che ha meticolosamente cercato di cancellare. E capisce di aver commesso un errore. Il peggior errore della sua vita...

La donna in bianco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Collins, Wilkie <1824-1889>

La donna in bianco / Wilkie Collins ; traduzione di Fedora Dei

Ed. integrale

Roma : Newton Compton, 2015

Abstract: Quale terribile segreto nasconde la misteriosa figura femminile che si aggira per le buie strade di Londra? Questo è solo il primo di una serie di intrighi, apparizioni e sparizioni, delitti e scambi di identità che compongono la trama de La donna in bianco.

Morte in ascensore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Thomas, Alan <1896-1969>

Morte in ascensore / Alan Thomas

Milano : Polillo Editore, 2015

Abstract: Laurence Vining è un presuntuoso criminologo che si diletta a risolvere delitti impossibili, rivelandosi spesso un prezioso collaboratore per Scotland Yard. Dopo aver contribuito alla soluzione di un caso che ha lasciato tutta l'Inghilterra col fiato sospeso, Vining è all'apice della fama e il suo talento è molto richiesto. Un giorno riceve una lettera da qualcuno che si firma "Cappello Rosso" e che invoca il suo aiuto per risolvere una questione di vita o di morte. Il criminologo dovrà trovarsi alle 15,25 del giorno seguente nella stazione della metropolitana londinese di Hyde Park Corner, e chi gli scrive lo aspetterà davanti all'ascensore indossando, per l'appunto, un cappello rosso. Ma il caso più stupefacente della carriera di Vining è proprio quello su cui non avrà modo di indagare: quel pomeriggio, infatti, l'uomo viene trovato morto, pugnalato alla schiena, dopo essere sceso da solo nell'ascensore della stazione di Hyde Park. C'erano soltanto due persone nei paraggi ed entrambe si trovavano sulla banchina all'apertura delle porte. Nessuno era nella cabina con la vittima e nessuno si trovava al piano superiore quando Vining ha iniziato la discesa: dunque chi è stato e, soprattutto, come ha fatto?

The girl on the train
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hawkins, Paula <1972->

The girl on the train / Paula Hawkins

London [etc] : Doubleday, 2015

Abstract: La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos'ha visto davvero Rachel?

La seconda trilogia Dalgliesh
0 0 0
Materiale linguistico moderno

James, P. D. <1920-2014> - James, P. D. <1920-2014>

La seconda trilogia Dalgliesh / P. D. James

[Milano] : Oscar Mondadori, 2015

Abstract: Una ragazza madre assunta per benevolenza come cameriera a Martingale, aristocratica dimora dei Maxie, di cui forse diventerà padrona dopo il matrimonio con il facoltosissimo erede. Uno scrittore, un famoso giallista, le cui macabre fantasie letterarie prendono purtroppo forma concreta. Un altro celebre scrittore rifugiatosi nella piccola oasi dorata di Combe Island, al largo della Cornovaglia, località esclusiva frequentata da uomini illustri. Cosa lega queste tre persone? Semplice: sono tutte morte ammazzate. Ma soprattutto le accomuna il fatto che sui loro omicidi viene chiamato a investigare l'ispettore di Scotland Yard Adam Dalgliesh. Per ben tre volte dovrà giocare d'astuzia e pazienza per incastrare assassini capaci di tessere intrighi sottili e perversi.

La maledizione di casa Foskett
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kasasian, M. R. C.

La maledizione di casa Foskett / M.R.C. Kasasian

Roma : Newton Compton, 2015

Abstract: Londra, 1882. Sidney Grice, il detective privato più famoso della città, è costretto a fare i conti con un giro di clienti sempre più esiguo: l'ultima persona che gli si è rivolta in cerca di aiuto è finita sulla forca e l'opinione pubblica non l'ha presa affatto bene. E neppure i suoi affari. Svogliato e depresso, l'investigatore passa le giornate facendo lunghi bagni caldi, da cui riemerge a sera solo per mangiare un toast e bere una tazza di tè. March Middleton, di cui Mr Grice è tutore, è preoccupata per lui, nonché vagamente annoiata. Per fortuna a risollevare le loro sorti arriva un inatteso visitatore, membro di un'eccentrica confraternita, la Last Death Society, che ha il buongusto di morire avvelenato proprio nello studio di Grice, al cospetto del detective e della sua pupilla: i due si trovano quindi tra le mani un nuovo scottante caso, nel quale è coinvolta addirittura la misteriosa baronessa Foskett, ultima erede del casato maledetto...