Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2013
× Data 2012
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2008
× Soggetto Napoli

Trovati 4 documenti.

Mostra parametri
Delitti sotto la cenere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gelb, Nathan

Delitti sotto la cenere : un nuovo caso per il Principe di Sansevero / Nathan Gelb

[Milano] : Sperling & Kupfer, [2008]

Abstract: Napoli, 1756. Nel tempio massonico del suo palazzo, Raimondo de Sangro, Principe di Sansevero, rinviene fra le colonne B e J un uomo e una donna interamente inceneriti, tranne i volti e gli arti. Incidente? Duplice omicidio? Vendetta contro di lui, già potentissimo Gran Maestro della Massoneria? E perché mai un granchio di mare arranca sul pavimento a scacchi dello stesso tempio? E quale messaggio celano le ossessive note d'un madrigale di Gesualdo da Venosa che, nel lontano 1590, trucidò la moglie con l'amante in quella stessa sala? Esiste forse un legame col passato? Dopo il brillante esordio ne Il quadro dei delitti, il Principe di Sansevero, detector d'eccezione, affronta qui una nuova indagine, muovendosi nella sua Napoli, descritta in modo vivido e pulsante, groviglio di grandezze e miserie, di intrighi e delitti. Il caso si presenta complesso fin dall'inizio e mentre Raimondo, affiancato dalla sua sagace amante, Mariangiola Ardinghelli, confuta agli inquirenti le assurde credenze dell'epoca sulla autocombustione umana, scopre che l'enigma dei due cadaveri è molto più intricato, umano e angosciante. Tanto da trascinarsi dietro altri raccapriccianti omicidi.

La condanna del sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Giovanni, Maurizio <1958->

La condanna del sangue : la primavera del commissario Ricciardi / Maurizio De Giovanni

Roma : Fandango, 2008

Abstract: La seconda avventura del commissario Ricciardi, l'uomo che possiede il dono (o la condanna) di sentire le ultime parole pronunciate da chi muore di morte violenta, quello che lui chiama il Fatto. Napoli, aprile 1931. Il vento di primavera si annuncia nella notte di una giornata fredda e cupa e rimescola il sangue nelle vene di donne e uomini persi nei loro pensieri ma uniti dall'attesa del giorno che arriverà. Non è così per tutti: in un appartamento del popolare rione Sanità un'anziana donna, Carmela Calise, verrà trovata morta il giorno dopo, ridotta a un mucchio di ossa e sangue, barbaramente colpita a bastonate. Accorso sul luogo del delitto insieme al fedele brigadiere Maione, il commissario Ricciardi interroga la gente del palazzo e, nonostante il clima di omertà, scopre la doppia attività di Carmela, cartomante e usuraia. Al centro della vicenda è il decrepito appartamento dove la cartomante riceveva i suoi clienti, per predire in modo ingannevole il loro futuro o per garantirglielo, prestando denaro. Sono parecchi quelli che avrebbero avuto un motivo per ucciderla - strozzati dai debiti, succubi delle sue menzogne, delusi o disperati.

La citta' perfetta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Petrella, Angelo <1978->

La citta' perfetta / Angelo Petrella

Milano : Garzanti,2008

Abstract: Sanguetta ha sedici anni, è cresciuto nei Quartieri Spagnoli, spaccia e non ha niente da perdere. Nel carcere di Nisida gli offrono di diventare un informatore dei servizi segreti: non può rifiutare, anche se può costargli la vita. Chimicone ha diciott'anni, studia al liceo Genovesi ed è innamorato di Betta; con lei e con gli amici occupa la scuola e fonderà la Barricata Silenziosa, una cellula eversiva che si prepara alla lotta armata. L'Americano è uno sbirro della DIGOS, gli piacciono la musica leggera, la cocaina e le donne; hanno ammazzato Gomez, suo collega e amico, e cerca vendetta. Tre personaggi, tre destini che il romanzo insegue per sei anni, dal 1988 al 1994, in una metropoli dominata dal clan del Sarracino e ferita dalla violenza, dal tradimento e dalla corruzione. Con realismo crudele e un'accurata ricostruzione storica, Angelo Petrella racconta la sanguinosa guerra tra i clan nei quartieri di Napoli, dopo la scomparsa dei grandi capi storici della camorra. Racconta la crisi del Partito Comunista, racconta la ribellione, la disperazione e la rabbia dei giovani del movimento studentesco, i loro sogni e il loro delirio rivoluzionario. Racconta le complicità tra la malavita, i notabili della politica e le forze dell'ordine. Racconta le trame dei servizi segreti, tra terrorismo, criminalità organizzata e disinformazione. Un romanzo di suspense e intrighi, che affonda nel cuore più oscuro dell'Italia e ci fa scoprire una voce giovane della nostra narrativa.

Presto ti sveglierai
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Costa, Francesco <1946- ; Napoli>

Presto ti sveglierai : romanzo / Francesco Costa

Milano : Salani, [2008]

Abstract: Quando Stefano, il marito di Laura, viene rapito, un losco individuo, Fabrizio, le offre la possibilità di salvarlo. Ma il prezzo è alto. Laura deve portare a termine il lavoro che il marito non ha avuto il coraggio di chiudere: uccidere Roger Morris, avvocato americano a Napoli con la spiccata tendenza ad alzare le mani sui sottoposti. Laura, moglie e madre devota, scoprirà fino a che punto può spingersi per salvare il marito. E vedrà cambiare tutto nella sua vita, a cominciare da lei stessa. Finirà in un gioco più grande di lei; incontrerà Alberto Speranza, poliziotto, e perderà la testa per lui; capirà di non essere così buona come ha sempre pensato e deciderà che è il momento di dare una svolta al suo matrimonio...