Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore B. C. Dalai editore
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2010

Trovati 19 documenti.

Mostra parametri
Perdute
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shuman, George D.

Perdute / George D. Shuman ; traduzione di Enrica Budetta

Milano : Dalai, 2011

Abstract: Coinvolta nel tentativo di salvare alcuni escursionisti in difficoltà sul monte Denali, in Alaska, Sherry Moore vede, toccando la mano di uno scalatore morto assiderato, un'immagine inquietante e del tutto inattesa: alcune ragazze stuprate e torturate in un castello immerso nella giungla. Tormentata da questa orribile visione, sente il dovere di indagare. Scoprirà le prove di un traffico di giovani donne - americane ed est-europee costrette allo schiavismo sessuale nei Caraibi. Per la prima volta si troverà a lavorare a stretto contatto con l'Interpol, e dovrà affrontare lo scetticismo che circonda lei e il suo dono. Solo con straordinaria caparbietà - e grazie al fondamentale aiuto di Carol Bishop, madre di una delle ragazze scomparse - riuscirà a orientarsi in questo torbido paesaggio di violenza e sfruttamento. In un crescendo emozionante, le due donne percorreranno tutte le isole dei Caraibi - dalla Giamaica a Santo Domingo - e conosceranno il lato infernale di un mondo a cui spesso, superficialmente, pensiamo come un paradiso.

Un posto sicuro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Graham, Caroline <1931->

Un posto sicuro / Caroline Graham ; traduzione di Tino Lamberti

Milano : Dalai, 2011

Abstract: La quiete di Ferne Basset viene rotta da una serie di eventi misteriosi: tutto comincia quando Ann Lawrence, moglie dell'ex vicario, accusa Carlotta, una delle giovani con un passato difficile alle spalle di cui si è preso carico il marito, di averle rubato un paio di orecchini. Carlotta, sconvolta, fugge inseguita da Ann. Arrivate sul ponte del villaggio, la discussione degenera e Carlotta cade nel fiume. Alla scena assiste Charlie Leathers che, avendo udito la ragazza gridare: Non spingere! decide di ricattare Ann chiedendole dei soldi. Tuttavia, il giorno successivo al pagamento dell'estorsione, l'ispettore Barnaby - che si sta preparando a festeggiare le nozze d'argento - viene messo al corrente che Charlie è stato strangolato e il suo cane, Candy, picchiato a morte. Frattanto Ann riceve un'altra lettera ricattatoria: questa volta decide di non pagare. Ma mentre si reca in banca a restituire i soldi, viene scippata e ridotta in fin di vita. Per scoprire chi ha ucciso Charlie, che cos'è successo a Carlotta e chi ha aggredito Ann, Barnaby e la sua squadra dovranno scavare a fondo in tutti i misteriosi segreti del villaggio. Dove i rapporti tra gli abitanti non sono quelli che sembrano e tutti paiono voler nascondere qualcosa.

Strane cose, domani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Montanari, Raul <1959->

Strane cose, domani / Raul Montanari

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Si può essere assassini e innocenti? Danio fa lo psicologo, è separato e ha un figlio, nervoso come tutti i ventenni. Ha anche una giovane fidanzata, e le pazienti che affollano il suo studio lo adorano. Fin troppo. Ma, soprattutto, Danio ha un segreto: è un assassino. Un assassino per caso. Nessuno lo sa tranne la sua ex moglie, l'enigmatica, magica Eliana. Il ritrovamento di un diario, abbandonato in un parco da una ragazzina, rompe il delicatissimo equilibrio che governa le sue giornate. Coinvolto in un odioso dramma famigliare, pressato dalla coscienza e seguito ovunque da un bizzarro e indimenticabile detective privato, Danio dovrà difendere se stesso e le persone che ama da una minaccia inattesa, fino a una resa dei conti rivelatrice per il senso stesso della sua esistenza.

Io sono Dio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014>

Io sono Dio / Giorgio Faletti

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Non c'è morbosità apparente dietro le azioni del serial killer che tiene in scacco la città di New York. Non sceglie le vittime seguendo complicati percorsi mentali. Non le guarda negli occhi a una a una mentre muoiono, anche perché non avrebbe abbastanza occhi per farlo. Una giovane detective che nasconde i propri drammi personali dietro a una solida immagine e un fotoreporter con un passato discutibile da farsi perdonare sono l'unica speranza di poter fermare uno psicopatico che nemmeno rivendica le proprie azioni. Un uomo che sta compiendo una vendetta terribile per un dolore che affonda le radici in una delle più grandi tragedie americane. Un uomo che dice di essere dio.

Un semplice caso crudele
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zeh, Juli <1974->

Un semplice caso crudele / Juli Zeh ; traduzione di Roberta Gado Wiener

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Oskar è un fisico di successo al Cern di Ginevra, Sebastian, suo vecchio compagno di studi, un modesto ricercatore dell'Università di Friburgo. Durante una cena, fra i due scienziati scoppia una lite. Poco tempo prima un uomo accusato di omicidio si è difeso sostenendo di essere originario di un universo parallelo dove la sua vittima è ancora in vita, affermando di avere commesso il crimine solo per dimostrare la celebre interpretazione a molti mondi. Oskar rimprovera all'amico di avere avallato in pubblico questa discussa teoria della fisica quantistica, un atteggiamento non solo esecrabile, ma anche pericoloso da un punto di vista etico, e sfida Sebastian a un dibattito televisivo sull'argomento: che cos'è la realtà? È unica? Esiste al di fuori della nostra percezione? Passa qualche giorno e Sebastian sta portando il figlio Liam a un campo scout in Austria. Uscendo dai bagni di una stazione di servizio dove ha fatto sosta, scopre che la sua macchina, con il bambino dentro, non c'è più. Prima di dare l'allarme riceve una telefonata: se vuole rivedere il figlio dovrà uccidere Dabbeling, un medico anestesista implicato in uno scandalo farmaceutico. Sebastian compie l'omicidio, quindi, disperato, denuncia la sparizione del figlio. Scoprirà con sgomento che Liam è arrivato al campo scout senza alcun problema. A fare luce sulle due vicende, che appaiono subito collegate, viene chiamato il commissario Schilf, un genio della criminologia affetto da tumore al cervello.

L'ultimo respiro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shuman, George D.

L'ultimo respiro / George D. Shuman ; traduzione di Silvia Fornasiero

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Cumberland, Maryland. Tre donne spariscono in circostanze misteriose. Nessuna traccia permette di risalire al rapitore. Qualche giorno dopo, due ragazzi di Ellicott City muoiono in un terribile incidente stradale e sul loro furgone viene ritrovato il cadavere di una donna da poco scomparsa. La polizia decide di archiviare il caso: i due adolescenti sono i responsabili dei rapimenti di Cumberland. Non tutti sono convinti della loro colpevolezza, specialmente il procuratore generale del Maryland e la polizia locale. I loro sospetti sembrano confermati dal ritrovamento dei corpi delle vittime, impiccati, con evidenti segni di strangolamento e sevizie. Quegli adolescenti, giovani e inesperti, non avrebbero potuto organizzare un rapimento simile. Gli omicidi non si interrompono: ma se non sono stati i ragazzi di Ellicott City, chi ha ucciso quelle donne e continua a uccidere? Quando nessuno pare avere una chiave per risolvere il mistero, viene richiesto l'intervento di Sherry Moore, una consulente investigativa dotata di uno straordinario potere: all'età di cinque anni, a causa di un banale incidente, ha perso la vista ma ha acquisito la facoltà di vedere gli ultimi 18 secondi di vita di una persona. Una dote pericolosa, che la porterà, tra lo scetticismo della stampa e l'ostilità di una parte della polizia, a ingaggiare una lotta solitària con il killer, a scendere negli abissi della sua perversione fino all'ultimo respiro...

Uno sporco traffico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lewis, Simon <1971->

Uno sporco traffico / Simon Lewis ; traduzione di Federica Aceto

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Wei Wei, la figlia dell'ispettore Jian della polizia di Qitaihe, città nel Nord della Cina a un passo dal confine russo, scompare in Inghilterra dopo un'ultima telefonata, bruscamente interrotta mentre implorava l'aiuto del padre. Jian parte in tutta fretta per Leeds, dove la ragazza era andata a studiare, ma lì scopre che Wei Wei ha lasciato l'università da alcuni mesi, e che per tutto quel tempo non ha fatto che raccontargli bugie. Come può un poliziotto cinese, che in Gran Bretagna non ha alcuna autorità e non conosce l'inglese, venire a capo del mistero? Può fare ricorso al proprio pessimo carattere, estorcendo informazioni con minacce e sotterfugi, o alla propria abilità nel cogliere i particolari che non tornano, anche se nulla, in quel Paese straniero, sembra tornargli. Quando si imbatterà in Ding Ming, un compatriota immigrato nel Regno Unito illegalmente che sa un po' di inglese, deciderà di sfruttare questa sua abilità usandolo come interprete. Per venire a capo del mistero, questa strana coppia di disperati dovrà combattere non solo gli occidentali ma soprattutto i propri connazionali, fra trafficanti di uomini e miti ristoratori, sulle strade tortuose di una terra sconosciuta e ostile.

L'assedio del male
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colleoni, Lidia

L'assedio del male / Lidia Colleoni

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Matilde Volitani, ispettrice del Nucleo Investigativo Speciale, un'agenzia parallela al RIS, viene inviata in Puglia nei pressi di San Giovanni Rotondo, dove riposano le spoglie di Padre Pio. Deve risolvere il caso di una donna scomparsa e poi ritrovata cadavere, un mistero apparentemente normale su cui si è scatenato l'interesse morboso dei media. Ma niente, in quell'angolo d'Italia, è ciò che sembra. Una serie di colpi di scena allarga all'improvviso l'orizzonte criminale, e la cattolicissima Matilde, forte soltanto del proprio intuito e della propria fede nel Santo di Pietrelcina, viene assediata da visioni e presenze inquietanti. Per sciogliere l'enigma sarà costretta ad affrontare una discesa agli inferi che, torse, costituisce il suo destino più autentico.

Pochi inutili nascondigli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014>

Pochi inutili nascondigli / Giorgio Faletti

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2008

Abstract: Sette racconti, sette storie del mistero nella scia di Poe, Lovecraft e King, che si servono del fantastico per far emergere uno smarrimento nuovo, un panico sconosciuto. Gomme capaci di cancellare case e uomini, prati maledetti, mostri gentili e manichini animati, atmosfere quiete che esplodono all'improvviso mettendoci di fronte a quella particolare forma di orrore che solo l'incomprensibile può suscitare.

Pochi inutili nascondigli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014>

Pochi inutili nascondigli / Giorgio Faletti

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2008]

Abstract: Sette racconti, sette storie del mistero nella scia di Poe, Lovecraft e King, che si servono del fantastico per far emergere uno smarrimento nuovo, un panico sconosciuto. Gomme capaci di cancellare case e uomini, prati maledetti, mostri gentili e manichini animati, atmosfere quiete che esplodono all'improvviso mettendoci di fronte a quella particolare forma di orrore che solo l'incomprensibile può suscitare. In questa edizione sono presenti le tavole realizzate da Paolo Fresu.

Agrò e il delitto Rovini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cacopardo, Domenico <1936->

Agrò e il delitto Rovini : l'endiadi del Dottor Agrò / Domenico Cacopardo

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2008]

Abstract: Vincenzo Rovini, magistrato in pensione con la passione per la scrittura e la sua compagna, Càrola Heisengarten, vengono uccisi a colpi di arma da fuoco; lui a Roma, lei a Letojanni, in Sicilia. Non può essere una coincidenza. Il dottor Italo Agrò, sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Roma, è convinto che la soluzione del doppio caso si trovi tra le pagine del nuovo romanzo, ancora inedito, di Rovini, La strana storia di Catènio La Strada, un appassionante giallo su appalti truccati e relazioni adulterine che Carola si era preoccupata di nascondere, spedendolo alla sorella, poche ore prima di essere assassinata. Dovrà quindi leggere il manoscritto dalla prima all'ultima pagina.

18 secondi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shuman, George D.

18 secondi / George D. Shuman ; traduzione di Ombretta Giumelli

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2008]

Abstract: La consulente investigativa Sherry Moore, cieca e straordinariamente attraente, nasconde un segreto, un potere che la rende unica: può vedere gli ultimi diciotto secondi di vita di un morto, conoscere i suoi ultimi pensieri toccandolo. Sherry non conosce l'origine e la natura del suo dono, sa solo che all'età di cinque anni è stata trovata quasi morta sugli scalini di un ospedale, con una ferita molto grave alla testa, che l'ha privata della vista e ha cancellato i suoi ricordi. Il serial killer Earl Sykes non era mai stato punito per i suoi efferati omicidi, rimasti irrisolti. A fregarlo e spedirlo in prigione era stato un mortale incidente automobilistico. Dopo trent'anni è tornato nella cittadina di mare di Wildwood e ha ricominciato ad andare a caccia di giovani donne per i suoi sanguinosi giochi. Il tenente di polizia O'Shaughnessy è sconvolta e del tutto incapace di risolvere il mistero della scomparsa di quelle vittime, svanite nel nulla lungo i sentieri desolati vicino al mare. Quando la morte prematura di un uomo porta Sherry Moore a Wildwood, il tenente è costretta a cercare il suo aiuto per fermare il massacro, ma non appena le due donne uniscono le forze per scoprire l'identità dell'assassino, si trasformano a loro volta in un nuovo e perfetto obiettivo.

Fuori da un evidente destino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014>

Fuori da un evidente destino / Giorgio Faletti

2. ed

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2007]

Abstract: Il passato è il posto più difficile a cui tornare. Jim Mackenzie, pilota di elicotteri per metà indiano, lo impara a sue spese quando si ritrova dopo parecchi anni nell'immobile città ai margini della riserva Navajo in cui ha trascorso l'adolescenza e da cui ha sempre desiderato fuggire con tutte le sue forze. Jim è costretto a districarsi tra conti in sospeso e parole mai dette, fra uomini e donne che credeva di aver dimenticato e presenze che sperava cancellate dal tempo. E soprattutto è costretto a confrontarsi con la persona che più ha sfuggito per tutta la vita: se stesso. Ma il coraggio antico degli avi è ancora vivo ed è un'eredità che non si può ignorare quando si percorre la stessa terra. Nel momento in cui una catena di innaturali omicidi sconvolgerà la sua esistenza e quella della tranquilla cittadella dell'Arizona, Jim si renderà conto che è impossibile negare la propria natura quando un passato scomodo e oscuro torna per esigere il suo tributo di sangue.

Fuori da un evidente destino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014>

Fuori da un evidente destino / Giorgio Faletti

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2007]

Abstract: Il passato è il posto più difficile a cui tornare. Jim Mackenzie, pilota di elicotteri per metà indiano, lo impara a sue spese quando si ritrova dopo parecchi anni nell'immobile città ai margini della riserva Navajo in cui ha trascorso l'adolescenza e da cui ha sempre desiderato fuggire con tutte le sue forze. Jim è costretto a districarsi tra conti in sospeso e parole mai dette, fra uomini e donne che credeva di aver dimenticato e presenze che sperava cancellate dal tempo. E soprattutto è costretto a confrontarsi con la persona che più ha sfuggito per tutta la vita: se stesso. Ma il coraggio antico degli avi è ancora vivo ed è un'eredità che non si può ignorare quando si percorre la stessa terra. Nel momento in cui una catena di innaturali omicidi sconvolgerà la sua esistenza e quella della tranquilla cittadella dell'Arizona, Jim si renderà conto che è impossibile negare la propria natura quando un passato scomodo e oscuro torna per esigere il suo tributo di sangue.

La quinta vittima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Invernici, Antonio <1965->

La quinta vittima / Antonio Invernici

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2007

Abstract: È Milano, ma potrebbe essere una qualsiasi altra città sono Simona, Giovanna, Marzia e Valeria, ma avrebbero potuto essere altre quattro donne. Niente le accomuna - non l'estrazione sociale, non l'età, né lo stile di vita - a parte la solitudine in cui ciascuna si sente sprofondare e il feroce destino che le rende vittime in pochi giorni dello stesso carnefice: un seduttore per corrispondenza che, offrendo loro uno spiraglio di luce, le attrae a sé per lasciarle, una dopo l'altra, esanimi sul luogo del primo incontro. Anche il serial killer sembra sfuggire a qualsiasi tentativo di classificazione, sia nel modus operandi, sia nella logica della sua follia. È a partire da questi labili indizi che Anna Gilardi, il sostituto procuratore, insieme a un nutrito pool formato da poliziotti, carabinieri e due agenti dell'Fbi, è chiamato a condurre le indagini sul caso. Tuttavia saranno i suoi problemi personali (il rapporto conflittuale con una figlia adolescente, una gran sete di vita accompagnata da una altrettanto forte passione per la cocaina) a metterla sulle tracce dell'assassino. Gli arriverà tanto vicino da guardargli nell'anima, da smascherarlo platealmente, senza riuscire, però, a impedirgli di fare la sua quinta vittima. Una storia spiazzante, giocata su continui cambi di prospettiva che rendono l'identificazione emotiva quasi un gioco di specchi, confondono i giudizi, fino a sfociare in un finale tanto violento quanto inaspettato e liberatorio.

Il segreto del lago
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Higashino, Keigo <1958->

Il segreto del lago / Higashino Keigo ; traduzione di Paola Scrolavezza

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2007]

Abstract: In vista dell'esame di ammissione a una prestigiosa scuola superiore, quattro coppie di genitori decidono di trascorrere l'intera estate nella villa di uno di loro, dove un insegnante impartirà ai figli lezioni private. Un luogo apparentemente idilliaco, immerso nella natura, sulle placide sponde del lago Himegami. Eppure, una strana atmosfera si respira dietro il regime di studio estenuante dei ragazzi e l'eccessiva coesione degli adulti. L'ansia del successo e la paura del fallimento sono palpabili. Solo Shunsuke Namiki, che si unisce al gruppo per ultimo, sembra estraneo a queste emozioni: non vuole forzare le scelte del liglio adottivo e, distratto da una relazione con la segretaria, sta pensando al divorzio. Fino a quando la sua amante non viene trovata morta, e sua moglie confessa l'omicidio. Sconvolto e divorato dai dubbi, aggravati dalla misteriosa condotta del gruppo deciso a coprire l'omicida, Namiki comincerà a indagare. Perché mai sei persone rispettabili dovrebbero correre il rischio di complicità in un omicidio? Per pura amicizia? In un crescendo di tensioni, verità non dette e ricostruite, dilemmi etici e ambiguità morali, sarà il segreto stesso a reclamare una risposta, dalle profondila torbide e oscure in cui è stato gettato. E tuttavia qualcosa sfuggirà alla giustizia e lo stesso Namiki dovrà piegarsi a un compromesso fatale, senza alcuna via di scampo, se non il silenzio.

Calma piatta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

MacCrery, Nigel

Calma piatta / Nigel McCrery ; traduzione di Marco Rossari

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2007]

Abstract: Un detective con una caratteristica unica: l'ispettore capo Mark Lapslie soffre di sinestesia, una rara condizione neurologica che incrocia i sensi e che diventa la sua più grande forza e debolezza. Di ritorno da un appuntamento in tarda serata, un uomo d'affari perde la concentrazione e, vittima di un colpo di sonno, esce di strada, proiettato fuori dal parabrezza della sua macchina. L'ultima sua visione prima del buio eterno è quella di un angelo della Morte. La mattina dopo l'ispettore capo Mark Lapslie e il sergente Emma Bradbury visitano la scena dell'incidente. Il loro compito non è tanto quello di indagare sulla morte del businessman, quanto di scoprire qualcosa sul cadavere in stato di decomposizione trovato vicino a lui: un corpo avvolto in sacchetti di plastica dal quale sembrano spuntare i resti di macabre ali. Nello stesso momento Violet Chambers beve un té con un'anziana signora di nome Daisy. Senza alcun preavviso Daisy cade al suolo, la pelle in fiamme e gli occhi sbarrati. Senza scomporsi, Violet osserva e continua a bere il suo té... L'indagine dell'ispettore capo Lapslie lo mette suIle tracce di un serial killer che, se ne renderà conto presto, ha colpito più volte, muovendosi di vittima in vittima e rubando le loro vite, i loro averi e le loro identità. Ma il detective non è l'unico a muoversi in cerca dell'assassino e del suo vero volto, perché proprio quando sta per circuire la sua ultima vittima, ricordi a lungo sepolti vengono a galla...

Incubi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Incubi / a cura di Raul Montanari

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2007]

Abstract: Dal soffitto penzolano una testa dai capelli lunghi, un braccio strappato e altre membra: un misterioso killer rapisce le top model e manda pezzi dei loro corpi agli stilisti. Le vacche sono morte, eppure c'è chi giura di averle viste ruminare con le mammelle gonfie; e in paese tutti tacciono su ciò che avviene nella stalla! Le piastrelle del salotto della nonna si animano, governate dai morti. Un maestro delle elementari, murato vivo per aver trucidato tutti i suoi alunni, tiene in scacco l'umanità mandando macabri articoli ai giornali. E così via, lungo le storie del terrore uscite dalla penna di 13 autentici stregoni della nuova narrativa italiana. Paola Barbato, Gianni Biondillo, Mauro Boselli, Andrea Carraro, Vittorio Curtoni, Marcello Fois, Giulio Morozzi, Gianfranco Nerozzi, Aldo Nove, Chiara Palazzolo, Andrea G. Pinketts, Tiziano Sclavi, Nicoletta Vallorani ci offrono una rara alchimia, miscelando atmosfere agghiaccianti e virtuosismi letterari, mutazioni spaventose e riflessioni radicali sul confine sempre incerto fra ciò che è umano e ciò che non lo è più. E tutto questo accettando la scommessa di raccontare, rigorosamente, l'Italia. Un'Italia sorprendente, inedita, ma sempre riconoscibile. Il cielo e il mare, i monti e le città del più solare paese europeo precipitano in un incubo gotico collettivo, popolato da creature mostruose nel corpo o nell'anima, che lanciano al lettore la sfida più inquietante: sei davvero sicuro di essere diverso da me?

Niente di vero tranne gli occhi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014> - Faletti, Giorgio <1950-2014>

Niente di vero tranne gli occhi / Giorgio Faletti

2. ed

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2006

Abstract: Che cosa unisce Jordan Marsalis, fratello del sindaco di New york ed ex tenente di polizia, e Maureen Martini, commmissario di polizia a Roma? Apparentemente nulla. Eppure, per strade e vicissitudini diverse, si troveranno uniti in un'indagine su un beffardo assassino che compone i corpi delle sue vittime come i personaggi dei Peanuts, dopo averle seviziate nei modi più efferati. La prima vittima è un pittore maledetto, figlio del sindaco di New York e nipote di Jordan, cui fanno seguito altri due omicidi misteriosamente collegati fra loro. Un susseguirsi di colpi di scena sullo sfondo della metropoli più metropoli del mondo, dove tutto è accaduto e dove tutto può accadere, dove in realtà non c'è niente di vero. Tranne gli occhi...