Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore B. C. Dalai editore
× Data 2009
× Materiale A stampa
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto 2000-2009

Trovati 6 documenti.

Mostra parametri
Strane cose, domani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Montanari, Raul <1959->

Strane cose, domani / Raul Montanari

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Si può essere assassini e innocenti? Danio fa lo psicologo, è separato e ha un figlio, nervoso come tutti i ventenni. Ha anche una giovane fidanzata, e le pazienti che affollano il suo studio lo adorano. Fin troppo. Ma, soprattutto, Danio ha un segreto: è un assassino. Un assassino per caso. Nessuno lo sa tranne la sua ex moglie, l'enigmatica, magica Eliana. Il ritrovamento di un diario, abbandonato in un parco da una ragazzina, rompe il delicatissimo equilibrio che governa le sue giornate. Coinvolto in un odioso dramma famigliare, pressato dalla coscienza e seguito ovunque da un bizzarro e indimenticabile detective privato, Danio dovrà difendere se stesso e le persone che ama da una minaccia inattesa, fino a una resa dei conti rivelatrice per il senso stesso della sua esistenza.

Io sono Dio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014>

Io sono Dio / Giorgio Faletti

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Non c'è morbosità apparente dietro le azioni del serial killer che tiene in scacco la città di New York. Non sceglie le vittime seguendo complicati percorsi mentali. Non le guarda negli occhi a una a una mentre muoiono, anche perché non avrebbe abbastanza occhi per farlo. Una giovane detective che nasconde i propri drammi personali dietro a una solida immagine e un fotoreporter con un passato discutibile da farsi perdonare sono l'unica speranza di poter fermare uno psicopatico che nemmeno rivendica le proprie azioni. Un uomo che sta compiendo una vendetta terribile per un dolore che affonda le radici in una delle più grandi tragedie americane. Un uomo che dice di essere dio.

Un semplice caso crudele
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zeh, Juli <1974->

Un semplice caso crudele / Juli Zeh ; traduzione di Roberta Gado Wiener

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Oskar è un fisico di successo al Cern di Ginevra, Sebastian, suo vecchio compagno di studi, un modesto ricercatore dell'Università di Friburgo. Durante una cena, fra i due scienziati scoppia una lite. Poco tempo prima un uomo accusato di omicidio si è difeso sostenendo di essere originario di un universo parallelo dove la sua vittima è ancora in vita, affermando di avere commesso il crimine solo per dimostrare la celebre interpretazione a molti mondi. Oskar rimprovera all'amico di avere avallato in pubblico questa discussa teoria della fisica quantistica, un atteggiamento non solo esecrabile, ma anche pericoloso da un punto di vista etico, e sfida Sebastian a un dibattito televisivo sull'argomento: che cos'è la realtà? È unica? Esiste al di fuori della nostra percezione? Passa qualche giorno e Sebastian sta portando il figlio Liam a un campo scout in Austria. Uscendo dai bagni di una stazione di servizio dove ha fatto sosta, scopre che la sua macchina, con il bambino dentro, non c'è più. Prima di dare l'allarme riceve una telefonata: se vuole rivedere il figlio dovrà uccidere Dabbeling, un medico anestesista implicato in uno scandalo farmaceutico. Sebastian compie l'omicidio, quindi, disperato, denuncia la sparizione del figlio. Scoprirà con sgomento che Liam è arrivato al campo scout senza alcun problema. A fare luce sulle due vicende, che appaiono subito collegate, viene chiamato il commissario Schilf, un genio della criminologia affetto da tumore al cervello.

L'ultimo respiro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shuman, George D.

L'ultimo respiro / George D. Shuman ; traduzione di Silvia Fornasiero

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Cumberland, Maryland. Tre donne spariscono in circostanze misteriose. Nessuna traccia permette di risalire al rapitore. Qualche giorno dopo, due ragazzi di Ellicott City muoiono in un terribile incidente stradale e sul loro furgone viene ritrovato il cadavere di una donna da poco scomparsa. La polizia decide di archiviare il caso: i due adolescenti sono i responsabili dei rapimenti di Cumberland. Non tutti sono convinti della loro colpevolezza, specialmente il procuratore generale del Maryland e la polizia locale. I loro sospetti sembrano confermati dal ritrovamento dei corpi delle vittime, impiccati, con evidenti segni di strangolamento e sevizie. Quegli adolescenti, giovani e inesperti, non avrebbero potuto organizzare un rapimento simile. Gli omicidi non si interrompono: ma se non sono stati i ragazzi di Ellicott City, chi ha ucciso quelle donne e continua a uccidere? Quando nessuno pare avere una chiave per risolvere il mistero, viene richiesto l'intervento di Sherry Moore, una consulente investigativa dotata di uno straordinario potere: all'età di cinque anni, a causa di un banale incidente, ha perso la vista ma ha acquisito la facoltà di vedere gli ultimi 18 secondi di vita di una persona. Una dote pericolosa, che la porterà, tra lo scetticismo della stampa e l'ostilità di una parte della polizia, a ingaggiare una lotta solitària con il killer, a scendere negli abissi della sua perversione fino all'ultimo respiro...

Uno sporco traffico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lewis, Simon <1971->

Uno sporco traffico / Simon Lewis ; traduzione di Federica Aceto

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Wei Wei, la figlia dell'ispettore Jian della polizia di Qitaihe, città nel Nord della Cina a un passo dal confine russo, scompare in Inghilterra dopo un'ultima telefonata, bruscamente interrotta mentre implorava l'aiuto del padre. Jian parte in tutta fretta per Leeds, dove la ragazza era andata a studiare, ma lì scopre che Wei Wei ha lasciato l'università da alcuni mesi, e che per tutto quel tempo non ha fatto che raccontargli bugie. Come può un poliziotto cinese, che in Gran Bretagna non ha alcuna autorità e non conosce l'inglese, venire a capo del mistero? Può fare ricorso al proprio pessimo carattere, estorcendo informazioni con minacce e sotterfugi, o alla propria abilità nel cogliere i particolari che non tornano, anche se nulla, in quel Paese straniero, sembra tornargli. Quando si imbatterà in Ding Ming, un compatriota immigrato nel Regno Unito illegalmente che sa un po' di inglese, deciderà di sfruttare questa sua abilità usandolo come interprete. Per venire a capo del mistero, questa strana coppia di disperati dovrà combattere non solo gli occidentali ma soprattutto i propri connazionali, fra trafficanti di uomini e miti ristoratori, sulle strade tortuose di una terra sconosciuta e ostile.

L'assedio del male
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colleoni, Lidia

L'assedio del male / Lidia Colleoni

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Matilde Volitani, ispettrice del Nucleo Investigativo Speciale, un'agenzia parallela al RIS, viene inviata in Puglia nei pressi di San Giovanni Rotondo, dove riposano le spoglie di Padre Pio. Deve risolvere il caso di una donna scomparsa e poi ritrovata cadavere, un mistero apparentemente normale su cui si è scatenato l'interesse morboso dei media. Ma niente, in quell'angolo d'Italia, è ciò che sembra. Una serie di colpi di scena allarga all'improvviso l'orizzonte criminale, e la cattolicissima Matilde, forte soltanto del proprio intuito e della propria fede nel Santo di Pietrelcina, viene assediata da visioni e presenze inquietanti. Per sciogliere l'enigma sarà costretta ad affrontare una discesa agli inferi che, torse, costituisce il suo destino più autentico.