Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Longanesi <casa editrice>
× Nomi Rankin, Ian <1960->
× Soggetto Ricordi
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2012
× Nomi Tissoni, Adria <traduttrice>
× Nomi Pezzani, Sebastiano <1964->
× Nomi Kepler, Lars

Trovati 1 documenti.

Mostra parametri
L'ombra dei peccatori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rankin, Ian <1960-> - Rankin, Ian <1960->

L'ombra dei peccatori : romanzo / di Ian Rankin ; traduzione di Alberto Pezzotta

Milano : Longanesi, 2014

Abstract: John Rebus dovrebbe essere un ispettore di polizia in pensione. Dovrebbe passare i suoi giorni nella sua casa di Edimburgo. Dovrebbe essere un uomo sereno. Invece è tornato in servizio: retrocesso a semplice agente, è relegato a occuparsi dei casi irrisolti. Casi pieni di ombre, che affondano le radici nel passato. Ma il passato non è mai sepolto per sempre. Infatti, pare che stia per essere riaperta una vecchia inchiesta interna, per un delitto avvenuto nella stazione di polizia di Summerhall anni prima. Gli stessi anni in cui ci lavorava un giovane Rebus, gli stessi anni in cui è nata la leggenda dei Santi della Bibbia delle Ombre: una congrega irregolare di poliziotti decisi a perseguire la giustizia con metodi poco ortodossi. Ma chi erano veramente? E cosa tentano di nascondere, dopo tutto questo tempo? Mentre il passato riemerge, Rebus è coinvolto nel sopralluogo sulla scena di un banale incidente d'auto, di quelli che normalmente si traducono in materiale per scartoffie. Se non fosse per alcuni piccoli dettagli che è proprio lui a notare, e se non fosse che il caso non tarda a rivelare sviluppi inaspettati e clamorosi, che coinvolgono le alte sfere politiche scozzesi proprio alla vigilia del referendum sulla separazione dal Regno Unito. Sul filo del rasoio tra presente e passato, Rebus si vedrà costretto a un viaggio nel territorio ambiguo della memoria, lungo quel sottile confine in cui la lealtà si confonde con la colpa, la vendetta con la giustizia.