Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Longanesi <casa editrice>
× Nomi Tissoni, Adria <traduttrice>
× Risorse Catalogo
× Data 2014
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2010
× Nomi Cappi, Andrea Carlo <1964->
× Data 2016

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
La verità non basta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Child, Lee <1954->

La verità non basta / romanzo di Lee Child ; traduzione di Adria Tissoni

Milano : Longanesi, 2014

Abstract: Carter Crossing, Mississippi, marzo 1997. La ragazza è bellissima, vestita di bianco e ha la gola tagliata da un orecchio all'altro. Secondo i primi riscontri effettuati sulla scena del crimine ha anche subito degli abusi. Teatro dell'omicidio è una piccola e sperduta cittadina nella contea di Carter che deve le sue alterne fortune alla vicinanza con Fort Kelham, importante base dell'esercito americano in cui sono di stanza due compagnie di ranger, una delle quali è comandata dal capitano Riley, figlio del potente senatore che presiede la Commissione sui servizi armati. Secondo le prime indagini effettuate dallo sceriffo della città, la vittima aveva da tempo una relazione con il capitano Riley. E, quel che è peggio, non si tratta dell'unico caso di omicidio in cui la vittima era una bella donna che frequentava i militari di stanza alla , base. Ecco perché il Pentagono affida il delicato incarico di far luce sulla vicenda a Jack Reacher, maggiore della polizia militare, che ben presto, giunto sul luogo sotto copertura, comprende di avere per le mani il caso più scottante della sua carriera. Per Reacher verrà allora la scelta più difficile: nascondere la verità e non riuscire a vivere con se stesso, oppure denunciarla e rinunciare a tutto?

Un passo di troppo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Child, Lee <1954->

Un passo di troppo / romanzo di Lee Child ; traduzione di Adria Tissoni

Milano : Longanesi, 2014

Abstract: Un uomo cammina da solo nella notte di New York, illuminata da migliaia di luci artificiali. Un uomo, un ex poliziotto militare, un lupo solitario, forse un eroe: Jack Reacher. Per lui anche un gesto semplice come bere un caffè in un locale può segnare l'inizio di un'avventura. Qualcosa attira infatti la sua attenzione dietro la vetrata del bar: strani movimenti intorno a una Mercedes parcheggiata lungo il marciapiede. Gesti impercettibili, ma non per un occhio allenato come il suo. Jack non è il solo ad aver notato qualcosa: anche il proprietario dell'automobile, Edward Lane, ha notato lui. E ha capito di aver bisogno del suo aiuto. L'uomo è il capo di un'agenzia di contractors e nella Mercedes c'era il riscatto per sua moglie e sua figlia, che sono state rapite: un milione di dollari. Il denaro però è scomparso, la donna e la bambina non sono tornate a casa e ora Lane teme per la loro vita. Forse Reacher può aiutarlo a capire che cos'è successo, intorno a quella maledetta macchina. Forse Reacher può riportare a casa sane e salve le due persone alle quali Lane tiene di più. Ma ci sono troppi punti oscuri in questa faccenda e Reacher non è certo il tipo da tirarsi indietro, men che meno quando la verità assume sfumature ambigue e si rischia di fare un passo di troppo...