Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Omicidi seriali
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2015
× Soggetto Parigi

Trovati 258 documenti.

Mostra parametri
Mallory non sapeva piangere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

O'Connell, Carol <1947->

Mallory non sapeva piangere / Carol O'Connell

Casale Monferrato : Piemme, 2007

Abstract: I due corpi sono accasciati a terra, scomposti, innaturalmente caldi a causa dell'afa dell'estate newyorkese. La gola della donna è stata incisa in profondità con un taglio che arriva fino all'addome. L'uomo invece ha un'unica ferita mortale e qualche graffio sulle braccia, inferto probabilmente mentre tentava di difendersi. Per la polizia non può che essere opera del serial-killer di Gramercy Park, le cui vittime sono sempre donne anziane, sole e soprattutto molto ricche. Ma questa volta qualcosa deve essere andato storto e ci ha rimesso la vita anche Louis Markowitz, il capo della Sezione Crimini Speciali della Polizia di Manhattan. Quando Kathy Mallory arriva sulla scena del delitto il suo sguardo si ferma sugli occhi vuoti del tenente, suo padre, l'uomo che quando lei aveva solo dieci anni l'aveva accolta in casa come una figlia, anche se era una ladra e viveva per la strada. Ma ora Kathy non è più una bambina, è un'agente di polizia e di fronte a quegli occhi giura che non permetterà che l'assassino resti impunito. Così, a dispetto dei suoi superiori che la vorrebbero lontana da un caso in cui è troppo coinvolta, si mette sulle tracce del killer.

La quinta vittima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Invernici, Antonio <1965->

La quinta vittima / Antonio Invernici

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2007

Abstract: È Milano, ma potrebbe essere una qualsiasi altra città sono Simona, Giovanna, Marzia e Valeria, ma avrebbero potuto essere altre quattro donne. Niente le accomuna - non l'estrazione sociale, non l'età, né lo stile di vita - a parte la solitudine in cui ciascuna si sente sprofondare e il feroce destino che le rende vittime in pochi giorni dello stesso carnefice: un seduttore per corrispondenza che, offrendo loro uno spiraglio di luce, le attrae a sé per lasciarle, una dopo l'altra, esanimi sul luogo del primo incontro. Anche il serial killer sembra sfuggire a qualsiasi tentativo di classificazione, sia nel modus operandi, sia nella logica della sua follia. È a partire da questi labili indizi che Anna Gilardi, il sostituto procuratore, insieme a un nutrito pool formato da poliziotti, carabinieri e due agenti dell'Fbi, è chiamato a condurre le indagini sul caso. Tuttavia saranno i suoi problemi personali (il rapporto conflittuale con una figlia adolescente, una gran sete di vita accompagnata da una altrettanto forte passione per la cocaina) a metterla sulle tracce dell'assassino. Gli arriverà tanto vicino da guardargli nell'anima, da smascherarlo platealmente, senza riuscire, però, a impedirgli di fare la sua quinta vittima. Una storia spiazzante, giocata su continui cambi di prospettiva che rendono l'identificazione emotiva quasi un gioco di specchi, confondono i giudizi, fino a sfociare in un finale tanto violento quanto inaspettato e liberatorio.

Spider
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morley, Michael <1957->

Spider / Michael Morley ; traduzione di Gianni Pannofino

Milano : Rizzoli, 2007

Abstract: Hai mollato tutto e ti sei ritirato sulle colline toscane, con tua moglie e il vostro bambino di tre anni. Ma ogni notte ti svegli per lo stesso incubo. Una ragazza sul tavolo dell'autopsia, e tu sei il chirurgo. Però la ragazza era ancora viva: l'hai uccisa tu. Dalle pareti esce un fiume di sangue. Il killer che non sei mai riuscito a catturare ha portato un mazzo di fiori sulla tomba della sua prima vittima. E ha preso qualcosa da spedire all'Fbi, all'attenzione dell'agente Jack King. L'ex agente Jack King. Il tuo incubo va in onda via satellite. Una donna viene torturata in diretta. Solo tu puoi salvarla, se accetti la sfida del tuo nemico. Ti eri illuso di essere al sicuro. Ma il passato è un ragno nero che ti dà la caccia. E che devi colpire prima che lui colpisca te. 0 la tua famiglia.

50/50 killer
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mosby, Steve <1976->

50/50 killer : romanzo / Steve Mosby ; traduzione di Laura Prandino

Milano : Nord, c2007

Abstract: Lo chiamano il 50/50 Killer perché non sceglie chi uccidere. Lascia che sia la vittima a farlo. E non colpisce mai un unico individuo, ma una coppia. Chiede a uno se è disposto a morire per salvare la vita dell'altro. Poi tortura l'uno e l'altro, provando a fargli cambiare idea. Tuttavia non sono la sofferenza e la morte a interessarlo realmente. Ciò che lui vuole cancellare, distruggere, annichilire è un'altra cosa. Una cosa senza la quale, dicono, non si può comunque vivere... John Mercer non ha mai avuto scelta. È un poliziotto e lo è sempre stato. Un poliziotto eccezionale. Ma l'omicidio di un collega che, come lui, si occupava del 50/50 Killer lo ha portato sull'orlo della follia. Adesso è tornato al lavoro: prima o poi, ne è convinto, la sua strada incrocerà di nuovo quella dell'assassino che ha abitato nella sua mente per ben due anni. E il ritrovamento di un cadavere torturato e sfigurato, e soprattutto di un'inequivocabile firma, una ragnatela tracciata sul muro, è per lui una conferma: il 50/50 Killer è di nuovo in azione. In più, un'altra coppia è appena scomparsa... Mark Nelson è stato scelto per entrare nella squadra di John Mercer. È giovane, al suo primo giorno di lavoro, eppure sa cosa significa lottare contro un fantasma interiore che influenza ogni pensiero, ogni azione. Quindi è l'unico che può capire sino in fondo la determinazione di Mercer a catturare il 50/50 Killer. Ma è sulla strada giusta oppure è caduto vittima di un tragico abbaglio?

Equinox
0 0 0
Materiale linguistico moderno

White, Michael <1959->

Equinox / Michael White ; traduzione di Vittorio Curtoni

[Milano] : Sonzogno, 2007

Abstract: Oxford, 2006. La prima vittima ha la gola squarciata e il torace aperto: il cuore è stato asportato e al suo posto c'è una moneta d'oro con incisa una scena egizia. Dodici ore dopo il secondo omicidio: ancora una studentessa brutalmente sgozzata, ma ora è il cervello a essere stato rimosso, e all'interno del cranio brilla una moneta, questa volta d'argento. Sulla scena dei crimini è presente la giornalista newyorkese di cronaca nera Laura Niven. La ritualità degli omicidi e quelle strane monete stuzzicano l'innata curiosità e lo spirito investigativo di Laura, che inizia a fare ricerche nella Biblioteca Bodleiana consultando libri di numismatica, astrologia e scienze occulte. Le sue indagini la portano indietro nel tempo, a fatti oscuri accaduti nella cittadina universitaria nel 1851, fino al XVII secolo e alla Royal Society. Oxford, 1690. Isaac Newton conduce in segreto esperimenti alchemici. Ossessionato dalla ricerca della Pietra Filosofale, da tempo si dedica allo studio dell'occultismo. Ora è vicino all'agognata meta: ha scoperto che la chiave per l'immortalità è nascosta nel labirinto di tunnel sotterranei che si snoda proprio sotto la Biblioteca Bodleiana. Ed è disposto a tutto per entrarne in possesso... Che cosa lega Newton ai delitti di oggi? Laura ha poco tempo per decifrare gli indizi e arrivare al cuore di un rito sanguinario che si rinnova da più di trecento anni...

Tre mani nella fontana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Davis, Lindsey <1949->

Tre mani nella fontana / Lindsey Davis ; traduzione di Maria Elena Vaccarini

Milano : Tropea, [2007]

Abstract: Roma, 73 dopo Cristo. Reduce dalla sua ultima avventura in Betica, Marco Didio Falco, l'investigatore privato più famoso dell'antica Roma, si gode finalmente i piaceri della vita familiare con Elena Giustina e la figlioletta Giulia Giunilla. Una notte però, durante un'amabile chiacchierata con il suo amico e socio Petronio Longo, assiste al ritrovamento dello strano oggetto che ostruisce una delle fontane pubbliche della città. I due si accorgono con orrore di avere davanti agli occhi una mano in decomposizione. II buonsenso suggerirebbe di non immischiarsi, ma l'istinto professionale li costringe a farsi carico di questo nuovo caso. Al primo ritrovamento ne seguono altri, sempre più raccapriccianti: un maniaco uccide le donne facendole a pezzi e se ne libera gettandole nelle ramificazioni dell'acquedotto cittadino. Aiutato dall'amico Petronio, dal console Giulio Frontino e dalla sagacia dell'amata Elena, Falco dà la caccia all'efferato assassino. Mentre le strade di Roma sono in festa, i tre indagano su sparizioni misteriose, famiglie di malavitosi, tenute di campagna, ed esplorano i segreti del complesso sistema di approvvigionamento idrico della Città Eterna. È una lotta contro il tempo: bisogna evitare che, in occasione dei prossimi Giochi, l'assassino faccia altre vittime. Le donne di Roma sono in pericolo, e fra queste anche una fanciulla che è molto cara a Marco Didio Falco.

L'ombra del sole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maurin, Christelle

L'ombra del sole / Christelle Maurin ; traduzione di Claudia Lionetti

Milano : Sperling & Kupfer, [2007]

Abstract: Oggi come ieri la luce emanata dal re Sole tinge di giallo la storia di Francia. Versailles ai nostri giorni: nella celebre reggia, teatro della sontuosa corte di Luigi XIV, una donna viene trovata morta con un foro di pistola in mezzo alla fronte. Nonostante il commissario Axel Beaumont e il suo staff dispongano immediate misure di sicurezza, la mano assassina colpisce ancora con precisione indisturbata, penetrando negli ambienti senza forzarne le serrature. In breve e con grande imbarazzo degli inquirenti, il numero delle vittime sale a quattro. Sono tutte giovani, uccise secondo le stesse modalità e senza un chiaro movente. Le persone che per motivi di lavoro ruotano attorno allo splendido palazzo vengono interrogate una per una: dall'agitatissimo direttore Evrard all'ignaro giardiniere Édouard, dalla dolce restauratrice Marie al burbero architetto Rodolphe. Ma se da questi si ricavano scarse indicazioni utili alle indagini, è dalle informazioni storiche sul luogo e soprattutto sugli intrighi e le passioni che l'hanno animato ai tempi di Luigi XIV che scaturirà il filo rosso per la risoluzione del caso. Un intreccio avvincente che proietta il lettore in un mondo sospeso fra le ombre del passato e le figure del presente in un gioco di specchi dagli esiti sorprendenti.

Il nostro caro Dexter
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lindsay, Jeff <1952->

Il nostro caro Dexter / Jeff Lindsay ; traduzione di Cristiana Astori

Milano : Sonzogno, 2007

Abstract: Collaboratore della scientifica di Miami, oltre che uomo affascinante e spiritoso, Dexter sente continuamente l'istinto irrefrenabile a uccidere che sfoga soltanto su chi, a suo parere, se lo merita: assassini, pedofili, stupratori. Finora è giunto al quarantesimo omicidio senza destare alcun sospetto, però adesso un collega sta iniziando a fiutare qualcosa. Per non farsi smascherare, Dexter decide di recitare per un po' la parte del bravo poliziotto e del fidanzato perfetto, dedicando molto tempo alla nuova fiamma e ai due bambini di lei. Per quanto tempo riuscirà a tenere a freno il suo alter ego? Mentre cerca di depistare il collega, viene coinvolto dalla sorellastra Debbie, agente della Omicidi, nel caso di un sadico serial killer che uccide secondo rituali affini ai suoi, mutilando con precisione chirurgica le proprie vittime, lasciandone alcune vive e spaventosamente traumatizzate. L'appetito di Dexter viene stuzzicato, ma deve essere tenuto sotto controllo finché c'è in giro la sua nemesi, il tenace Doakes, che però all'improvviso scompare. È ora di mettersi sulle tracce di quel misterioso chirurgo e di far agire il Passeggero, a meno che non sia la preda ora a braccare il cacciatore...

Il giudice Porfirij
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morris, Roger N.

Il giudice Porfirij : un serial killer nella San Pietroburgo di Delitto e castigo / Roger N. Morris ; traduzione di Annalisa Garavaglia

Milano : Rizzoli, 2007

Abstract: San Pietroburgo 1866: il giudice istruttore Porfirij Petrovic indaga su un mistero molto inquietante. In un parco vengono ritrovati i corpi di un nano ucciso da un'ascia e di quello che pare il suo assassino, un uomo così alto e massiccio da sembrare un gigante, impiccato. L'unico indizio per scoprire l'identità dei morti è una ricevuta del monte dei pegni rinvenuta addosso all'impiccato: riguarda alcuni libri di proprietà di uno studente. Da qui si sviluppa una trama intricata che attraverso furti, menzogne, anime vendute, stupri, ragazze di buona famiglia costrette a prostituirsi, libri pornografici, ambizioni e disperazioni quotidiane condurrà Porfirij alla verità. Con abilità, Morris combina il gusto della ricostruzione storica con un efficace mistero, per la piena soddisfazione del lettore.

Via di scampo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bozzo, Stefano Jay

Via di scampo / Stefano Jay Bozzo

Milano : A. Mondadori, 2007

Abstract: PauI Etienne Lizzi è un ispettore di polizia alla deriva. Solitario, emarginato, odiato da colleghi e superiori, ha come unica ragione di vita le scorribande notturne che compie a Torino, per procurarsi il sesso e la droga che gli servono a perdersi. Ma è anche un buon ispettore, alla ricerca di un caso, un caso importante che possa ridargli il senso del suo lavoro, della sua esistenza. E lo trova a partire dalla morte di una bambina. In apparenza un incidente, su cui nessuno vuole indagare, ma che a Lizzi risveglia qualche cosa dentro: l'istinto della caccia. Anche perché la bambina era della vaI Susa, luogo della sua infanzia, e quella morte sembra l'ultimo di una serie di avvenimenti terribili che sta funestando la zona. Quando viene ritrovato il cadavere di un'altra ragazza, Lizzi scoprirà di essere sulla strada giusta...

La bambina di casa Winter
0 0 0
Materiale linguistico moderno

O'Connell, Carol <1947->

La bambina di casa Winter / Carol O'Connell ; traduzione di Maria Clara Pasetti

Casale Monferrato : Piemme, c2006

Abstract: Quando un serial killer viene trovato morto in una ricca dimora di New York, con un paio di forbici piantate nel petto e un punteruolo da ghiaccio in mano, Kathy Mallory è chiamata a investigare. Apparentemente si tratta di legittima difesa. L'uomo si era intrufolato di notte nella grande casa sul Central Park, forse per rubare, suscitando la reazione di Nedda Winter, un'anziana signora che non ha alcun problema a confessare il suo omicidio. Il caso sembra chiuso. Se non fosse che la vittima è un serial killer arrestato da Mallory e libero su cauzione, e Nedda Winter è l'unica sopravvissuta a una strage compiuta a Winter House sessant'anni prima, in cui erano stati uccisi tutti gli abitanti della casa con un punteruolo da ghiaccio...

Niente di vero tranne gli occhi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014> - Faletti, Giorgio <1950-2014>

Niente di vero tranne gli occhi / Giorgio Faletti

2. ed

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2006

Abstract: Che cosa unisce Jordan Marsalis, fratello del sindaco di New york ed ex tenente di polizia, e Maureen Martini, commmissario di polizia a Roma? Apparentemente nulla. Eppure, per strade e vicissitudini diverse, si troveranno uniti in un'indagine su un beffardo assassino che compone i corpi delle sue vittime come i personaggi dei Peanuts, dopo averle seviziate nei modi più efferati. La prima vittima è un pittore maledetto, figlio del sindaco di New York e nipote di Jordan, cui fanno seguito altri due omicidi misteriosamente collegati fra loro. Un susseguirsi di colpi di scena sullo sfondo della metropoli più metropoli del mondo, dove tutto è accaduto e dove tutto può accadere, dove in realtà non c'è niente di vero. Tranne gli occhi...

Luna assassina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ellis, Peter Berresford <1943->

Luna assassina : la ottava inchiesta di sorella Fidelma / Peter Tremayne ; traduzione di Fabio D'Italia

Bresso : Hobby & Work, 2006

Abstract: È l'autunno del 667 dopo Cristo quando una serie di omicidi getta nello scompiglio la contrada irlandese di Rath Raithlen. Tre ragazzine, infatti, vengono brutalmente uccise nel corso di altrettante notti di luna piena. Subito i sospetti si focalizzano su un terzetto di stranieri provenienti dalle lande di Aksum (Etiopia), attualmente ospiti dell'Abbazia di Finbarr dopo essere scampati ad un naufragio. Sorella Fidelma e il suo fido assistente Eadulf, convocati per investigare sul caso, diffidano tuttavia delle soluzioni scontate. In realtà la pista etiope potrebbe essere stata fabbricata ad arte per sviare le indagini da potenziali colpevoli ben più vicini, primo fra tutti Liag, un eremita in odore di stregoneria. Costui, non a caso, aveva conosciuto intimamente le tre vittime, iniziandole ad antichissimi rituali di sapore esoterico... Quali verità sinistre si nascondono nella sua inquietante dimora nel bosco? Perché gli aksumiti si rifiutano di discolparsi dall'accusa di omicidio? Per quale motivo una vecchia miniera abbandonata è diventata meta di inconfessabili pellegrinaggi notturni? E sorella Fidelma riuscirà a sciogliere l'enigma prima della prossima luna piena, impedendo che l'assassino colpisca ancora?

Il centesimo uomo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kerley, Jack - Kerley, Jack

Il centesimo uomo / Jack Kerley ; traduzione di Giancarlo Narciso

[Milano] : Sonzogno, 2005

Abstract: Alabama. Il poliziotto Carson Ryder, abile investigatore dall'oscuro passato, viene incaricato di indagare sull'omicidio di un giovane prostituto, trovato decapitato in un parco e con alcune parole apparentemente prive di significato incise sull'addome. Con lui si occupa del caso Harry Nautilus, collega di colore. Nei giorni successivi vengono ritrovati altri due cadaveri di uomini fisicamente somiglianti alla prima vittima, a cui sono state praticate analoghe sevizie...

Le memorie di Jack lo squartatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scarfe, Alan John

Le memorie di Jack lo squartatore / Clanash Farjeon ; traduzione di Chiara Vatteroni ; prefazione di Luca Crovi

Roma : Gargoyle, 2003 (stampa 2008)

Abstract: Girai la chiave nella serratura e impugnai il coltello che avevo confiscato all'alcolista. Lo avevo conservato, come ebbi già modo di dire, a titolo di semplice curiosità. Ma ora... stringerlo tra le mani mi procurava una momentanea sensazione di gioia. Mi avvicinai alla finestra rischiarata dalla luce lunare e lo esaminai accuratamente, come se fossi in uno stato ipnotico. Quando guardai fuori nella notte, il pensiero di ciò che mi accingevo a fare mi investì con una certezza che mi fece formicolare il sangue.... Come poté un padre di famiglia appartenente alla migliore borghesia, uomo di considerevole successo nella sua professione diventare il mostro di Whitechapel? Perché ebbe inizio quella carneficina? Perché si arrestò? Ecco a voi il racconto di quei fatti come mai vi è stato narrato.

Amabili resti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sebold, Alice <1963->

Amabili resti / Alice Sebold

Milano : Mondolibri, 2003

Abstract: Susie è stata assassinata da un serial killer che abita a due passi da casa. È stata adescata da quest'uomo dall'aria perbene, che la stupra, poi fa a pezzi il cadavere e nasconde i resti in cantina. Il racconto è affidato alla voce di Susie, che dopo la morte narra dal suo cielo la vicenda con inedito effetto straniante. Il libro procede avvincente come un giallo: vogliamo sapere chi l'ha uccisa, cosa fa l'assassino, come avanzano le indagini, come reagisce la famiglia. Ed è Susie che ci racconta tutto questo, aumentando così la nostra partecipazione emotiva. Lei fa il tifo per suo padre quando, opponendosi alla svolta che hanno prese le indagini della polizia, capisce chi è il vero assassino e, pur non avendo le prove, cerca d'incastrarlo. Un romanzo che commuove senza mai indulgere a sentimentalismi. Le vite dei genitori, dei fratelli e degli amici di Susie, spezzate dalla sua tragica scomparsa, vengono raccontate con lo spirito allegro e senza compromessi dell'adolescenza. E Susie aiuterà tutti, i lettori per primi, a riconciliarsi con il dolore del mondo

Io uccido
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio <1950-2014> - Faletti, Giorgio <1950-2014>

Io uccido / Giorgio Faletti

Milano : Mondolibri, 2002

Abstract: Un dee-jay di Radio Monte Carlo riceve, durante la sua trasmissione notturna, una telefonata delirante. Uno sconosciuto, dalla voce artefatta, rivela di essere un assassino. Il fatto viene archiviato come uno scherzo di pessimo gusto. Il giorno dopo un pilota di Formula Uno e la sua compagna vengono trovati morti e orrendamente mutilati sulla loro barca. Inizia così una serie di delitti, preceduti ogni volta da una telefonata a Radio Monte Carlo con un indizio musicale sulla prossima vittima, e ogni volta sottolineati da una scritta tracciata col sangue, che è nello stesso tempo una firma e una provocazione: lo uccido... Per Frank Ottobre, agente dell'FBI in congedo temporaneo, e Nicolas Hulot, commissario della Sûreté Publique, inizia la caccia a un fantasma inafferrabile. Alle loro spalle una serie di rivelazioni che portano poco per volta a sospettare che, di tutti, il meno colpevole sia forse proprio lui, l'assassino. Di fronte a loro un agghiacciante dato statistico. Non c'è mai stato un serial killer nel Principato di Monaco. Adesso c'è.

Amabili resti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sebold, Alice <1963->

Amabili resti / Alice Sebold ; traduzione dall'inglese di Chiara Belliti

Roma : Edizioni e/o, 2002

Abstract: Susie è stata assassinata da un serial killer che abita a due passi da casa. È stata adescata da quest'uomo dall'aria perbene, che la stupra, poi fa a pezzi il cadavere e nasconde i resti in cantina. Il racconto è affidato alla voce di Susie, che dopo la morte narra dal suo cielo la vicenda con inedito effetto straniante. Il libro procede avvincente come un giallo: vogliamo sapere chi l'ha uccisa, cosa fa l'assassino, come avanzano le indagini, come reagisce la famiglia. Ed è Susie che ci racconta tutto questo, aumentando così la nostra partecipazione emotiva. Lei fa il tifo per suo padre quando, opponendosi alla svolta che hanno prese le indagini della polizia, capisce chi è il vero assassino e, pur non avendo le prove, cerca d'incastrarlo. Un romanzo che commuove senza mai indulgere a sentimentalismi. Le vite dei genitori, dei fratelli e degli amici di Susie, spezzate dalla sua tragica scomparsa, vengono raccontate con lo spirito allegro e senza compromessi dell'adolescenza. E Susie aiuterà tutti, i lettori per primi, a riconciliarsi con il dolore del mondo.