Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Omicidi seriali
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Serial killer
× Nomi Berni, Bruno <1959->
× Soggetto Omicidio

Trovati 25 documenti.

Mostra parametri
La quinta vittima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Invernici, Antonio <1965->

La quinta vittima / Antonio Invernici

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2007

Abstract: È Milano, ma potrebbe essere una qualsiasi altra città sono Simona, Giovanna, Marzia e Valeria, ma avrebbero potuto essere altre quattro donne. Niente le accomuna - non l'estrazione sociale, non l'età, né lo stile di vita - a parte la solitudine in cui ciascuna si sente sprofondare e il feroce destino che le rende vittime in pochi giorni dello stesso carnefice: un seduttore per corrispondenza che, offrendo loro uno spiraglio di luce, le attrae a sé per lasciarle, una dopo l'altra, esanimi sul luogo del primo incontro. Anche il serial killer sembra sfuggire a qualsiasi tentativo di classificazione, sia nel modus operandi, sia nella logica della sua follia. È a partire da questi labili indizi che Anna Gilardi, il sostituto procuratore, insieme a un nutrito pool formato da poliziotti, carabinieri e due agenti dell'Fbi, è chiamato a condurre le indagini sul caso. Tuttavia saranno i suoi problemi personali (il rapporto conflittuale con una figlia adolescente, una gran sete di vita accompagnata da una altrettanto forte passione per la cocaina) a metterla sulle tracce dell'assassino. Gli arriverà tanto vicino da guardargli nell'anima, da smascherarlo platealmente, senza riuscire, però, a impedirgli di fare la sua quinta vittima. Una storia spiazzante, giocata su continui cambi di prospettiva che rendono l'identificazione emotiva quasi un gioco di specchi, confondono i giudizi, fino a sfociare in un finale tanto violento quanto inaspettato e liberatorio.

Spider
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morley, Michael <1957->

Spider / Michael Morley ; traduzione di Gianni Pannofino

Milano : Rizzoli, 2007

Abstract: Hai mollato tutto e ti sei ritirato sulle colline toscane, con tua moglie e il vostro bambino di tre anni. Ma ogni notte ti svegli per lo stesso incubo. Una ragazza sul tavolo dell'autopsia, e tu sei il chirurgo. Però la ragazza era ancora viva: l'hai uccisa tu. Dalle pareti esce un fiume di sangue. Il killer che non sei mai riuscito a catturare ha portato un mazzo di fiori sulla tomba della sua prima vittima. E ha preso qualcosa da spedire all'Fbi, all'attenzione dell'agente Jack King. L'ex agente Jack King. Il tuo incubo va in onda via satellite. Una donna viene torturata in diretta. Solo tu puoi salvarla, se accetti la sfida del tuo nemico. Ti eri illuso di essere al sicuro. Ma il passato è un ragno nero che ti dà la caccia. E che devi colpire prima che lui colpisca te. 0 la tua famiglia.

Il giudice Porfirij
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morris, Roger N.

Il giudice Porfirij : un serial killer nella San Pietroburgo di Delitto e castigo / Roger N. Morris ; traduzione di Annalisa Garavaglia

Milano : Rizzoli, 2007

Abstract: San Pietroburgo 1866: il giudice istruttore Porfirij Petrovic indaga su un mistero molto inquietante. In un parco vengono ritrovati i corpi di un nano ucciso da un'ascia e di quello che pare il suo assassino, un uomo così alto e massiccio da sembrare un gigante, impiccato. L'unico indizio per scoprire l'identità dei morti è una ricevuta del monte dei pegni rinvenuta addosso all'impiccato: riguarda alcuni libri di proprietà di uno studente. Da qui si sviluppa una trama intricata che attraverso furti, menzogne, anime vendute, stupri, ragazze di buona famiglia costrette a prostituirsi, libri pornografici, ambizioni e disperazioni quotidiane condurrà Porfirij alla verità. Con abilità, Morris combina il gusto della ricostruzione storica con un efficace mistero, per la piena soddisfazione del lettore.

Via di scampo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bozzo, Stefano Jay

Via di scampo / Stefano Jay Bozzo

Milano : A. Mondadori, 2007

Abstract: PauI Etienne Lizzi è un ispettore di polizia alla deriva. Solitario, emarginato, odiato da colleghi e superiori, ha come unica ragione di vita le scorribande notturne che compie a Torino, per procurarsi il sesso e la droga che gli servono a perdersi. Ma è anche un buon ispettore, alla ricerca di un caso, un caso importante che possa ridargli il senso del suo lavoro, della sua esistenza. E lo trova a partire dalla morte di una bambina. In apparenza un incidente, su cui nessuno vuole indagare, ma che a Lizzi risveglia qualche cosa dentro: l'istinto della caccia. Anche perché la bambina era della vaI Susa, luogo della sua infanzia, e quella morte sembra l'ultimo di una serie di avvenimenti terribili che sta funestando la zona. Quando viene ritrovato il cadavere di un'altra ragazza, Lizzi scoprirà di essere sulla strada giusta...

Luna assassina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ellis, Peter Berresford <1943->

Luna assassina : la ottava inchiesta di sorella Fidelma / Peter Tremayne ; traduzione di Fabio D'Italia

Bresso : Hobby & Work, 2006

Abstract: È l'autunno del 667 dopo Cristo quando una serie di omicidi getta nello scompiglio la contrada irlandese di Rath Raithlen. Tre ragazzine, infatti, vengono brutalmente uccise nel corso di altrettante notti di luna piena. Subito i sospetti si focalizzano su un terzetto di stranieri provenienti dalle lande di Aksum (Etiopia), attualmente ospiti dell'Abbazia di Finbarr dopo essere scampati ad un naufragio. Sorella Fidelma e il suo fido assistente Eadulf, convocati per investigare sul caso, diffidano tuttavia delle soluzioni scontate. In realtà la pista etiope potrebbe essere stata fabbricata ad arte per sviare le indagini da potenziali colpevoli ben più vicini, primo fra tutti Liag, un eremita in odore di stregoneria. Costui, non a caso, aveva conosciuto intimamente le tre vittime, iniziandole ad antichissimi rituali di sapore esoterico... Quali verità sinistre si nascondono nella sua inquietante dimora nel bosco? Perché gli aksumiti si rifiutano di discolparsi dall'accusa di omicidio? Per quale motivo una vecchia miniera abbandonata è diventata meta di inconfessabili pellegrinaggi notturni? E sorella Fidelma riuscirà a sciogliere l'enigma prima della prossima luna piena, impedendo che l'assassino colpisca ancora?