Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Omicidi seriali
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Serial killer
× Nomi Berni, Bruno <1959->
× Nomi Cassia, Davide
× Nomi D'Italia, Fabio
× Soggetto New York <città>

Trovati 23 documenti.

Mostra parametri
Ti voglio credere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bucciarelli, Elisabetta <1967->

Ti voglio credere / Elisabetta Bucciarelli

Milano : Kowalski, [2010]

Abstract: L'ispettore Maria Dolores Vergarti è agli arresti domiciliari a Milano, indagata per omicidio volontario dopo aver accoltellato una donna nei boschi della Valle d'Aosta. Si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Rinchiusa in casa, assediata da immacolati mazzi di fiori, è alla ricerca di una verità i cui confini sono incerti. In Questura a Milano arriva la notizia del suicidio di una giovane dal ponte di viale Forlanini. Il poliziotto Achille Maria Funi decide di informare subito la Vergani, sentendosi irrimediabilmente legato a lei e alla sua perizia professionale. Mentre il caso appare sin dall'inizio un vero e proprio rompicapo, nel quartiere di San Siro vengono ritrovate tre croci maestose piantate nel terreno, un enigmatico Golgota scoperto nel giardino della villetta di una famiglia perbene. A breve compaiono croci analoghe in altre città, una Via Crucis sinistra di cui una delle stazioni nasconde un cadavere. Ancora una giovane donna, martoriata nel corpo e nell'anima, vittima di un'idea irraggiungibile di perfezione, inflitta con un digiuno che aspira all'ascesi. Mentre Funi tenta di imbrigliare le sue intuizioni, Maria Dolores si avvita in una spirale di pensieri nella quale si confondono ricordi falsati e percezioni incerte, la Giustizia e la Verità. Non sempre facce della stessa medaglia. Prigioniera della più difficile delle indagini - la sua colpevolezza o la sua innocenza - la Vergani dovrà ripensare anche al proprio senso di giustizia.

La vergine delle ossa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Masali, Luca <1963->

La vergine delle ossa : Cesare Lombroso indaga : romanzo / Luca Masali

Roma : Castelvecchi, 2010

Abstract: Afine Ottocento, nel manicomio di Collegno i destini di molte anime perse si incrociano con quelli di uomini illustri. Come Cesare Lombroso, il famoso psichiatra celebrato per il metodo scientifico con cui riesce a distinguere, grazie a una riga e un compasso, l'uomo di genio dal delinquente, la brava ragazza dalla prostituta, il criminale dal pazzo furioso. Un certo Salgari Emilio che, a seconda dell'ondivagare della sua pazzia, si crede ora capitano di mare, ora scrittore. Marianna, una donna di vita triste e inguaiata. E infine, un delinquente nato, talmente pazzo da aver ripudiato persino il suo nome: si fa chiamare con le iniziali U.G. e passa le sue giornate in manicomio a creare una delirante scultura di ossa. Ossa di vacca, di donna, di pollo, non v'è differenza: ogni ossicino viene finemente scolpito con figurine primitive, di grande forza evocativa. Sullo sfondo, i delitti di un mostro sanguinario e inafferrabile che sventra giovani prostitute. In un crescendo di orrore e morte, U.G. scoprirà che nemmeno la pazzia potrà salvarlo dal suo passato. Ricordi atroci che - in un romanzo ispirato a una storia vera - si trasformano in imprevedibili colpi di scena. Avvenimenti deliranti come incubi, sullo sfondo di una realtà che persino i più coraggiosi tra gli uomini avrebbero paura di affrontare.

La voce del male
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mooney, Chris

La voce del male : romanzo / Chris Mooney ; traduzione di Anna Martini

Milano : Nord, [2009]

Abstract: Due cadaveri, di due studentesse universitarie apparentemente senza nulla in comune: diversa la razza, l'estrazione sociale, il giro di amicizie. Eppure Darby McCormick, agente della Scientifica, non ha dubbi: l'assassino è lo stesso. Non solo perché le ragazze sono state uccise con un colpo di pistola alla nuca e ritrovate mesi dopo nel fiume che attraversa Boston, ma soprattutto perché entrambe avevano una statuetta della Vergine Maria nascosta in tasca. Al di là di questo dettaglio, tuttavia, non ci sono altri indizi: l'acqua ha cancellato ogni traccia e la polizia brancola nel buio. Finché, durante un sopralluogo nella casa di una delle vittime, Darby non s'imbatte in Malcolm Fletcher, un ex profiler dell'FBI, ora ricercato per una serie di efferati delitti. L'uomo fugge non appena comprende di essere stato riconosciuto, ma stabilisce un contatto telefonico con Darby, lasciando intendere di conoscere l'identità del killer. Naturalmente lei diffida di Fletcher ma, quando una terza studentessa viene rapita, intuisce di non avere scelta e, pur di salvare la ragazza, si lascia coinvolgere da quell'uomo manipolatore e perverso - in un ambiguo e angosciante confronto a distanza. Un gioco molto pericoloso, che costringerà Darby ad affrontare reticenze e segreti legati a un passato che nessuno vuole ricordare...

Rusty Nail
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Konrath, J. A.

Rusty Nail / J.A. Konrath ; traduzione di Sandro Ossola

Milano : Alacran, 2009

Abstract: Il tenente Jacqueline Jack Daniels della Polizia di Chicago è di nuovo in azione. Qualcuno le manda dei filmati in cui uomini e donne vengono torturati e uccisi, ed è tutto reale. Per di più le vittime sono persone che lei conosce e che hanno qualcosa in comune: sono state coinvolte a vario titolo in un caso di cui si è occupata in passato. Jack segue una scia di morte attraverso il Midwest, in rotta di collisione con il più abile e letale avversario che si sia mai trovata di fronte. Per dargli la caccia Jack mette a rischio la propria carriera, la propria vita amorosa e la vita dei suoi amici più cari. E arriva a rendersi conto di una inquietante verità: anche i serial killer hanno una famiglia, e il sangue non è acqua.

La felicita'  dei cani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dagradi, Adamo <1974- >

La felicita' dei cani / Adamo Dagradi

Milano : Mursia, 2009

Abstract: È un inverno gelido, il mare è increspato da onde color del piombo, i gabbiani volano sopra i pescherecci di ritorno, mancano pochi giorni al 31 dicembre. Gli ispettori del XX distretto sono alle prese con un triplice omicidio consumato nella periferia di una città portuale, crocevia tra Est e Ovest: i corpi di tre ragazze sono stati trovati fra le tombe di un cimitero dimenticato tra le case popolari e una rimessa di autobus. La squadra del commissario Orlando si mette sulle tracce del serial killer. Ma niente è ciò che sembra, e dalle nebbie criminali della città emerge una rete di connivenze insospettabili. Un romanzo dalle atmosfere crepuscolari e inquietanti in cui gli esseri umani si dibattono nelle trame dell'esistenza. Sotto gli occhi indecifrabili dei cani, con i quali condividono sicurezze e frustrazioni di una vita alla catena.

Gli occhi della notte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cleeves, Ann <1954->

Gli occhi della notte / Ann Cleeves

Roma : Newton Compton, 2009

Abstract: Quando le tradizioni sono talmente radicate e forti da sembrare naturali, diventa impossibile anche immaginare un minimo cambiamento delle consuetudini. La normalità, allora, diventa uno stile di vita, un rifugio rassicurante, una consolazione. In un remoto paesino delle Shetland questo è vero finché, in una capanna degli attrezzi utilizzata solo dai pescatori, viene ritrovato il cadavere di un uomo. Si tratta di un forestiero dalle strambe abitudini, per questo non c'è niente di più facile che archiviare la sua morte alla voce suicidio. Purtroppo si può mentire a tutti, ma non si può ingannare la paura. Quando il detective Jimmy Pérez assiste al ritrovamento di un nuovo cadavere, diventa chiaro che la piccola comunità in cui lavora rischia di sprofondare in un gioco al massacro. Per fermare la morte, non resta che spezzare la catena che lega tra di loro omicidi così efferati. Ma i confini tra i colpevoli e gli innocenti sono incerti come quelli che separano il giorno dalla notte nel paesaggio desolato e glaciale delle Shetland.

Death Note, Another Note
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Isin, Nisio

Death Note, Another Note : il serial killer di Los Angeles : dall'idea originale di Tsugumi Ohba & Takeshi Obata / di Nisio Isin ; traduzione di Stefania Da Pont

[Modena] : Planet manga, c2009

Abstract: C'è un serial killer a Los Angeles e le autorità locali hanno bisogno di aiuto. In fretta. L'assassino sta lasciando una scia di indizi folli e arcani in ogni scena del crimine. Ognuna di queste tracce, a quanto pare, è una mappa indecifrabile che conduce all'omicidio successivo. Entra così in scena Elle, il misterioso detective. Nonostante il suo peculiare metodo di lavoro - per esempio, non ha mai mostrato il suo volto in pubblico - non c'è stato un caso che non abbia saputo risolvere. Ma questa volta non può farcela da solo. Supportato dall'agente dell'FBI Naomi Misora, Elle inizia le indagini. È chiaro che la pista di sangue dell'assassino è un enigma disegnato per coinvolgerlo in una folle guerra d'ingegno. Coinvolta in questo gioco tra killer e detective, Misora si trova a fare i conti con troppi cadaveri e due ego smisurati.

Il mistero dell'ombrello assassino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barcelo, Francois

Il mistero dell'ombrello assassino / Francois Barcelo ; traduzione di Anna Graiff

Firenze : Barbes, [2009]

Abstract: Il più divertente e travolgente romanzo di uno degli autori di noir più amati del Nordamerica. Dopo “Cadaveri”, dal quale l’autore stesso ha tratto un film, in questo romanzo il canadese Barcelo racconta la storia di un ragazzo ossessionato dagli ombrelli dopo che in un incidente inconsueto sua nonna è stata uccisa proprio dalla punta di un ombrello. Incolpato del delitto nonostante avesse in quel momento solo dieci anni, Normand, appena uscito dal riformatorio, vorrebbe dimenticare tutto, ma passerà tutti gli anni seguenti a cercare la verità, perché intorno a lui la gente che ama continua a morire in modi strani.

L'alchimia dell'omicidio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

MacCleary, Carol

L'alchimia dell'omicidio / Carol McCleary ; traduzione di Raffaella Vitangeli

[Varese] : Giano, 2009

Abstract: È il 1889 a Parigi, l'anno dell'Esposizione Universale in cui la Ville Lumière vorrebbe mostrarsi al mondo intero come la capitale vera del XIX secolo, la città del progresso e della modernità. Nellie Bly è una cronista, precisamente una giornalista del newyorchese World del signor Pulitzer. Una giornalista che è andata a caccia delle storie più stravaganti ed è al corrente di cose che inaridirebbero l'anima di chiunque. Ora Nellie, è a Montmartre snidare un'altra forza maligna che si aggira per le strade della collina famosa per i suoi artisti, i suoi poeti e le sue prostitute. Grazie a una serie di intuizioni, qualche informazione e anche una bella dose di imprudenza, ha seguito le imprese raccapriccianti di un killer da New York a Londra e ora a Parigi. Un mostro depravato assetato di sangue femminile, un alchimista dell'omicidio che, come un chimico medievale, ha una passione per il lato oscuro del sapere e colora la scienza di follia e crimine. Thriller che ci conduce al tempo di Jack lo Squartatore e della Febbre Nera, in compagnia di illustri personaggi, quali Oscar Wilde, Jules Verne e Louis Pasteur, L'alchimia dell'omicidio presenta una protagonista femminile indimenticabile (Thomas Fleming) ispirata al personaggio reale di Elizabeth Jane Cochran, la prima reporter investigativa americana che firmava i suoi articoli con lo pseudonimo di Nellie Bly.

Calumet City
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Newton, Charlie

Calumet City / Charlie Newton ; traduzione di Daniela Middioni

Torino : Einaudi, 2009

Abstract: Patti Black è l'agente più decorata nella storia della polizia di Chicago: una donna coraggiosa in una città violenta. Nel file che la riguarda, al Dipartimento di polizia, c'è però un buco che copre tutti gli anni dell'adolescenza, avvolti nella nebbia dell'alcolismo e della disperazione. E quel doloroso passato torna a bussare alla porta di Patti. Durante un'irruzione in uno stabile occupato da una pericolosa gang afroamericana viene ritrovato il cadavere di una donna: si tratta della matrigna di Patti, che l'aveva adottata subito dopo la morte dei genitori e sottoposta a una sequela di violenze. Patti sarà così costretta a tornare a Calumet City, dove scoprirà che il passato cui si è faticosamente sottratta potrebbe essere la vera ragione di un'ondata di brutalità e omicidi che lambisce le autorità cittadine, dal sindaco al capo della polizia. Per l'agente Black comincia così una dolorosa immersione tra i propri fantasmi, che diventa presto una disperata corsa contro il tempo, per non trasformarsi nella prossima vittima.

Ossessione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kellerman, Jonathan <1949->

Ossessione : romanzo / Jonathan Kellerman ; traduzione dall'inglese di Sara Brambilla

Roma : Fanucci, 2009

Abstract: Il tenente Milo Sturgis, specialista in casi archiviati come 'insoluti' e di ritorno al lavoro dopo essere stato ferito in missione, viene coinvolto insieme al suo amico psicologo Alex Delaware nelle indagini su un misterioso omicidio commesso a Los Angeles. L'anziana vittima, Ella Mancusi, è stata accoltellata davanti alla porta della sua elegante villetta da un uomo attempato che, a detta di un testimone, è fuggito dalla scena del crimine a bordo di una lussuosa auto nera. Il movente è avvolto nel mistero: la donna, per quanto benestante, non sembrava avere nemici, e nulla è stato toccato dei suoi averi. Ma questo delitto è solo l'inizio di una lunga e complessa indagine che porterà la polizia a imbattersi in una serie di altri crimini, avvenuti anche a distanza di parecchi anni, e tutti collegati dall'uso di automobili di lusso e dal nome di un uomo, Dale Bright, il cui contorto concetto di giustizia sembra condurlo a crimini folli ed efferati. Potrebbe essere proprio lui la persona da fermare prima che possa colpire ancora. Ma la sua identità sembra sparita nel nulla...

Spider
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morley, Michael <1957->

Spider / Michael Morley

Milano : Superpocket, 2008

Abstract: Hai mollato tutto e ti sei ritirato sulle colline toscane, con tua moglie e il vostro bambino di tre anni. Ma ogni notte ti svegli per lo stesso incubo. Una ragazza sul tavolo dell'autopsia, e tu sei il chirurgo. Però la ragazza era ancora viva: l'hai uccisa tu. Dalle pareti esce un fiume di sangue. Il killer che non sei mai riuscito a catturare ha portato un mazzo di fiori sulla tomba della sua prima vittima. E ha preso qualcosa da spedire all'Fbi, all'attenzione dell'agente Jack King. L'ex agente Jack King. Il tuo incubo va in onda via satellite. Una donna viene torturata in diretta. Solo tu puoi salvarla, se accetti la sfida del tuo nemico. Ti eri illuso di essere al sicuro. Ma il passato è un ragno nero che ti dà la caccia. E che devi colpire prima che lui colpisca te. 0 la tua famiglia.

Il tredicesimo petalo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trugenberger, Luca

Il tredicesimo petalo / Luca Trugenberger

Milano : Sonzogno, 2008

Abstract: Dalia Rota è psicotraumatologa a Trastevere e collabora con la polizia come criminologa. Solo due persone sanno che è in cura lei stessa per un disturbo di personalità multipla: Roberta, la sua migliore amica, e il professor Cardone, loro mentore e supervisore. Dalia conosce bene alcune delle proprie alter ego. Delle altre ignora perfino il numero. Sa solo che, a volte, si risveglia dopo periodi di assenza di cui non ricorda nulla. Quando la polizia la chiama a collaborare alle indagini sul cosiddetto killer degli occhi bucati, Dalia scopre di avere avuto motivi di risentimento nei confronti di tutte le vittime. L'insicurezza tipica della malattia la spinge a temere di essere lei la serial killer. Mentre nella sua vita irrompe il dinamico ispettore Fabrizio Spadafora, la giovane psicoterapeuta comincia a indagare in segreto su se stessa e sulle proprie personalità nascoste. Intanto, ogni nuova vittima le è più vicina delle precedenti. Come in una spirale omicida destinata a centrarsi, infine, su di lei.

Loop
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Conti, Gian

Loop / Gian Conti

Rovereto : Zandonai, [2008]

Abstract: Giallo tradizionale come anche la classica ma non banale ambientazione a Parigi. Di originale c'è appunto il loop, il circolo chiuso dove il confine che, all'inizio degli omicidi sembra inequivocabile, tra vittima e assassino, si fa sempre più stretto e confuso. Assolutamente vietato raccontare la trama che vede un susseguirsi di omicidi apparentemente senza alcun legame. Ma alla fine tutto trova una spiegazione in un sorprendente finale.

Romeo sanguina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ellis, Robert <1954- >

Romeo sanguina / Robert Ellis ; traduzione di Giancarlo Carlotti

Milano : A. Mondadori, 2008

Cantavamo nel buio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kagen, Lesley

Cantavamo nel buio / Lesley Kagen ; traduzione di Anna Lovisolo

Milano : Ponte alle grazie, [2008]

Abstract: Nell'estate del 1959 a Milwaukee le sorelle O'Malley sperimentano sulla propria pelle che la vita può mostrare il suo lato più oscuro. Orfane del loro papà e lontane dalla madre ricoverata in ospedale, a circa dieci anni trascorrono le giornate nel più completo abbandono, trascurate dalla sorella maggiore e maltrattate dal patrigno. Ribelle l'una quanto protettiva l'altra, le inseparabili Troo e Sally riescono però a farsi adottare dai vicini di Vliet Street e si dividono tra i giochi al parco e le visite allo zoo, godendosi in pieno la libertà e la spensieratezza dell'estate. Presto, però, si rendono conto che anche il vicinato può essere un luogo pieno di insidie: a distanza di un anno dalla prima, viene ritrovata un'altra bambina morta, che come la precedente mostra chiari segni di violenza sessuale. Mentre ci si interroga sull'identità del maniaco, Sally non ha dubbi: il colpevole è un astuto insospettabile, e lei sarà la prossima della lista. E così, attraverso la sua stessa voce, si assiste alla fantasiosa ricostruzione del quadro dei sospetti, un quadro destinato inevitabilmente a incrinarsi, lasciando emergere il vero assassino, ma soprattutto la sconvolgente verità che cambierà del tutto la sua vita. Un romanzo d'esordio fresco e vivace, che si avvale dello sguardo ingenuo e spontaneo di una bambina, tanto più capace di mettere a nudo le contraddizioni e i condizionamenti del mondo degli adulti, spesso prigionieri delle loro stesse menzogne.

La settima vittima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marinina, Alexandra <1957->

La settima vittima / Alexandra Marinina

Casale Monferrato (AL) : Piemme, 2007

Abstract: Anastasija Kamenenskaja della polizia criminale e la sua amica giudice Tatjana sonon ospiti di una trasmissione televisiva sulle donne che fanno lavori cosiddetti maschili. Nel corso della diretta, tra il pubblico, un ragazzo, pagato da un anonimo, solleva un foglio con la scritta Indovina dove incontrerai la morte?. Da quel momento, uno dopo l'altro, una serie di omicidi insanguina Mosca. Le vittime sono barboni, emarginati, handicappati, e sul cadavere di ciascuna viene trovato un pesce di ceramica che divora un bambolotto. E ogni volta, l'assassino sfida apertamente la polizia. Scoperto per caso che il pesce è un riferimento al pittore fiammingo Bosch, il sospetto principale diventa uno studioso, ammiratore dell'artista, che anni prima aveva perso un figlio in un'operazione di polizia. Ma le cose non possono essere così semplici, e più i cadaveri aumentano, più fitto si fa il mistero. Alla quarta vittima appare evidente che il filo conduttore degli omicidi sono i sette peccati capitali e che il film Seven è la fonte ispiratrice dell'assassino. Mancano dunque tre vittime all'appello: chi sarà la settima?

Le ragazze del rosario
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Montanari, Richard <1952->

Le ragazze del rosario : romanzo / Richard Montanari ; traduzione di Anna Martini

milano : Nord, [2007]

Abstract: Kevin Byrne è un veterano della Omicidi di Philadelphia. Nel corso della sua lunga carriera ha risolto molti casi spinosi, diventando una celebrità del dipartimento di polizia. Ma, durante un'indagine per duplice omicidio, ha commesso un errore: l'uomo che lui aveva messo sotto accusa si è impiccato poco prima che il vero colpevole confessasse. Da quel maledetto giorno, la sua sicurezza è crollata come un castello di sabbia... Jessica Bolzano è giovane e ambiziosa. Lei, la figlia di uno dei poliziotti più famosi della città, dopo un lungo tirocinio è riuscita a entrare alla Omicidi ed è pronta a ripercorrere le orme del padre. Adesso potrà farlo al fianco di un altro ottimo detective, Kevin Byrne... L'occasione per mettere alla prova quella coppia così singolare, però, arriva fin troppo presto ed è sconvolgente. Una serie di delitti sta infatti gettando Philadelphia nel panico: sono ormai tre le adolescenti trovate morte, con le mani congiunte e un rosario tra le dita. E mentre la stampa getta benzina sul fuoco, soprannominando l'omicida il Killer del Rosario e mettendo sotto accusa la polizia, Kevin e Jessica si lanceranno in una disperata corsa contro il tempo per impedire al killer di colpire ancora e saranno costretti a entrare in sintonia con la psiche deviata dell'assassino, scavando in un ambiente dove innocenza e colpa, ingenuità e malizia sono inestricabilmente legati.

Il passato uccide
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tracy, P. J. <pseudonimo collettivo>

Il passato uccide : romanzo / P.J. Tracy ; traduzione di Adria Tissoni

Milano : Nord, [2007]

Abstract: Ogni delitto è raccapricciante, ma quello di Morey Gilbert sembra particolarmente efferato. Perché mai uccidere con un colpo di pistola alla testa un innocuo e generoso vecchietto intento a curare le piante del proprio vivaio? Benché perplessi, i detective Leo Magozzi e Gino Rolseth hanno troppa esperienza per non sapere che, in casi simili, i membri della famiglia sono i primi indiziati ... e lo strano comportamento di Lily, l'imperturbabile neo vedova, di Jack, il collerico, odiatissimo figlio della coppia, e di Marty Pullman, il genero caduto in depressione dopo la morte della moglie, fanno nascere più di un sospetto. Poi però vengono ritrovati altri tre cadaveri, tutti di persone anziane, e l'ipotesi di una faida familiare sembra squagliarsi come neve sotto l'impietoso sole di Minneapolis. O forse no? E così assurdo pensare che il legame tra le vittime risalga a molto tempo addietro, per esempio al fatto che tre di esse erano state internate in un campo di concentramento? Ma allora cosa c'entra la quarta vittima, che l'assassino ha legato ai binari della ferrovia, condannandola a una morte ancora più atroce? Le tracce sono vaghe e contraddittorie, eppure bisogna seguirle, a costo di far affiorare segreti orribili e occultati da lunghi anni, segreti che rischiano di cancellare ogni confine tra bene e male...

La quinta vittima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Invernici, Antonio <1965->

La quinta vittima / Antonio Invernici

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2007

Abstract: È Milano, ma potrebbe essere una qualsiasi altra città sono Simona, Giovanna, Marzia e Valeria, ma avrebbero potuto essere altre quattro donne. Niente le accomuna - non l'estrazione sociale, non l'età, né lo stile di vita - a parte la solitudine in cui ciascuna si sente sprofondare e il feroce destino che le rende vittime in pochi giorni dello stesso carnefice: un seduttore per corrispondenza che, offrendo loro uno spiraglio di luce, le attrae a sé per lasciarle, una dopo l'altra, esanimi sul luogo del primo incontro. Anche il serial killer sembra sfuggire a qualsiasi tentativo di classificazione, sia nel modus operandi, sia nella logica della sua follia. È a partire da questi labili indizi che Anna Gilardi, il sostituto procuratore, insieme a un nutrito pool formato da poliziotti, carabinieri e due agenti dell'Fbi, è chiamato a condurre le indagini sul caso. Tuttavia saranno i suoi problemi personali (il rapporto conflittuale con una figlia adolescente, una gran sete di vita accompagnata da una altrettanto forte passione per la cocaina) a metterla sulle tracce dell'assassino. Gli arriverà tanto vicino da guardargli nell'anima, da smascherarlo platealmente, senza riuscire, però, a impedirgli di fare la sua quinta vittima. Una storia spiazzante, giocata su continui cambi di prospettiva che rendono l'identificazione emotiva quasi un gioco di specchi, confondono i giudizi, fino a sfociare in un finale tanto violento quanto inaspettato e liberatorio.