Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2013

Trovati 23 documenti.

Mostra parametri
Croce del sud
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Garbin, Andrea <1976->

Croce del sud / Andrea Garbin

Asola : Gilgamesh, 2013

Abstract: Il viaggio, tema consono dell'esperienza poetica, diventa qui punto di vista e orizzonte focale. Quel viaggio che ha solo occhi e strada, passi e gomme surriscaldate su strade polverose, si ripropone nell'ultimo lavoro di Andrea Garbin. La gola sembra seccarsi nella prima lettura dei dieci paesaggi che l'autore ci consegna; si seccano le labbra e si ha sete perché il senso di aridità che pervade l'opera è l'asprezza di una terra che solo nell'abbandono può essere compresa: nell'abbandono delle convenzioni e dei nomi. Nulla ritorna al passato, nemmeno le pietre ci ricorda Garbin, mentre si orienta all'ascolto, procedendo scientemente al di fuori di un senso tragico di cui sarebbe facile rimanere preda.

Azzurro elementare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cappello, Pierluigi <1967-2017>

Azzurro elementare / Pierluigi Cappello

[Milano] : BUR Rizzoli, 2013

Abstract: È densa di echi letterari, ma arriva al cuore con l'immediata intensità del quotidiano. È contemporanea ma disarmante nel suo nucleo atemporale. La poesia di Pierluigi Cappello, la cui opera è qui finalmente riunita, ha incantato i lettori più diversi, dal premio Pulitzer Jorie Graham - che ha confessato di essere rimasta stregata dall'incontro con i suoi libri e di volerli tradurre in inglese - a Jovanotti, che ne tweetta i versi per i fan. Tullio Avoledo è certo che la poesia di Cappello parlerà di noi molto dopo che ce ne saremo andati e Francesca Archibugi, autrice di un film sul poeta friulano, dice di lui che ti risveglia e diventa un amico interiore. Le sue parole ci svelano il nostro mondo, e leggerle è una rivelazione che scalfisce ogni certezza. Con una prefazione di Francesca Archibugi

Compitu re vivi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aglieco, Sebastiano

Compitu re vivi / Sebastiano Aglieco

Rovigo : Il ponte del sale, 2013

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Poesie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Senghor, Léopold Sédar <1906-2001>

Poesie / Senghor

Pontedera : Giovane Africa edizioni, 2013

Quando finirà la sofferenza?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Weber, Ilse <1903-1944>

Quando finirà la sofferenza? : lettere e poesie da Theresienstadt / Ilse Weber ; a cura di Ulrike Migdal ; ed.italiana a cura di Susanne Barta Manfredo Bertazzoni

Torino : Lindau, 2013

Abstract: Nella Cecoslovacchia degli anni '30, Ilse Weber è una giovane donna ebrea, colta e vitale, che ha rinunciato a una brillante carriera di scrittrice per l'infanzia e autrice di radiodrammi, per amore del marito Willi e dei suoi due bambini. È una parentesi felice che non è destinata a durare: con l'occupazione tedesca del Paese, gli ebrei sono fatti oggetto di una persecuzione crudele e inesorabile. Ilse deve progressivamente rinunciare a tutto - alla propria casa, ad andare al cinema, a teatro, nel parco, persino a uno dei suoi bambini, Hanu, che a nove anni lascia la famiglia per raggiungere prima l'Inghilterra e poi la Svezia -, conformarsi ai divieti più umilianti, vedere gli amici di un tempo evitarla o girarle le spalle. Fino alla suprema prova dell'internamento a Theresienstadt nel febbraio 1942. Tutte queste vicende ci sono restituite, nello stile semplice e immediato di una conversazione, dalla sua corrispondenza con Lilian, l'amica che accoglie Hanu in casa sua, e con pochi altri interlocutori. Ma della Weber ci sono miracolosamente giunte anche le poesie e le canzoni composte per i bambini del reparto medico pediatrico del campo di concentramento. Raccolte e seppellite in un capanno degli attrezzi prima del trasporto finale ad Auschwitz (avvenuto nell'ottobre 1944), sono state recuperate dal marito dopo la liberazione e riunite con altre ottenute direttamente dai sopravvissuti. Se lei non ebbe scampo, il suo ricordo si conservò infatti tenacemente...

La rosa profonda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Borges, Jorge Luis <1899-1986>

La rosa profonda / Jorge Luis Borges ; a cura di Tommaso Scarano

Milano : Adelphi, 2013

Abstract: Nell'ottobre del 1973, per esprimere il suo dissenso nei confronti di Perón, appena tornato al potere, Borges abbandona l'incarico di direttore della Biblioteca Nazionale di Buenos Aires; contemporaneamente le condizioni di salute di sua madre, Leonor, cominciano a declinare in maniera inesorabile: morirà nel 1975, dopo una lunga agonia. Precisamente a questo arco temporale appartengono i testi poetici radunati in "La rosa profonda", sui quali, non a caso, il senso della fatalità e di un destino "di brevi gioie e lunghe sofferenze" - strumento di un Altro imperscrutabile - sembra gettare un'ombra lunga.

I poeti contemporanei
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I poeti contemporanei / Massimo Arduini ... [et al.]

Roma : Pagine, 2013

Amami per rendermi forte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Suhola, Aino

Amami per rendermi forte / Aino Suhola ; traduzione di Hanna Suni ; a cura di Viviana Scarinci

San Bonifacio (VR) : L'iguana editrice, 2013

Abstract: Una lingua garbata ma perforante, da pugno allo stomaco e nodo in gola, per un libro edito finalmente in Italia dopo quattordici ristampe in Finlandia. In perfetto equilibrio tra la tessitura seduttiva della prosa e la cadenza risoluta della poesia, Aino Suhola punta il dito sui tratti più impietosi della smagliante civiltà dell'hole in one, votata alla strategia vincente e all'uniformità del protocollo, che genera soggetti efficienti come macchine, tirati a lucido, talmente pieni di sé da non concedere spazio a nessun'altro. Senza mezzi termini, Suhola descrive la fatica di stare al passo e la miseria della vita intera messa da parte, ma soprattutto racconta di quelli che sbagliano fatalmente mira e per aggiustare il tiro ricorrono a violenza, alcol e stupefacenti. Ma in fondo, con i piedi nel fango o il sedere in business class, siamo tutti animali storditi e ingabbiati. E nonostante la corazza dura e le unghie affilate, tendiamo sempre le braccia per ricevere amore e non avere più paura.

Universo e bellezza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Capozzi, Lisetta

Universo e bellezza / Lisetta Capozzi

Roma : Pagine, 2013

Abstract: Ogni Opera è misteriosa, «Nessuno sa interamente ciò che gli è stato concesso di scrivere», diceva Jorge Luis Borges, scaturisce dai meandri più nascosti dell’animo umano inondandoci di sé. Prende poi forma, cresce e si ramifica – strutturandosi – mediante sensibili armonizzazioni di forma e contenuto, rigore stilistico e ispirazione appassionata, proprie solo dei grandi artisti. L’Autore ci fa omaggio di un’opera a “tutto tondo” che va a definire la raggiunta maturità formale e concettuale della propria ars scribendi: non più, quindi, personale ed autoreferenziale ma, sublimata a linguaggio universale, rivolta all’altro da sé: a Noi. Un compendio di emozioni che, se prima sopite, sgorgano ora inattese e dirompenti dall’intimo più profondo dell’autore per donarsi al lettore come perle nere d’inchiostro, le più rare, le più belle, le più preziose.

Momenti di vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zilocchi, Ugo Dante

Momenti di vita / Zilocchi Ugo Dante

[S.l. : s.n.], 2013 (Quistello : Ceschi Officina Grafica)

Neruda legge Neruda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Neruda, Pablo <1904-1973>

Neruda legge Neruda / Pablo Neruda ; traduzione di Valeria Urbano

[Roma] : Casini, 2013

Abstract: Pablo Neruda legge e introduce alcune sue poesie, trasportando l'ascoltatore nel clima di un secolo inquieto, quel Novecento da poco trascorso. Attraverso le tragedie della guerra civile spagnola, della Seconda guerra mondiale, le sue vicende personali e l'impegno politico, il Poeta non dimentica l'esistenza del bello nella natura, guidandoci con la sua voce tra i panorami superbi dell'amato Cile. Il cofanetto contiene un libro e un CD. Il libro presenta una biografia dell'autore e i testi delle poesie in spagnolo con traduzione a fronte, arricchiti da note esplicative e curiosità e da introduzioni curate da Neruda stesso nell'intento di dialogare intimamente con il lettore. Il CD permette di apprezzare tredici delle composizioni più intense del Poeta direttamente dalla sua voce.

(Questo libro) non ha senso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

(Questo libro) non ha senso / a cura di Francesca Cosi e Alessandra Repossi ; [con le illustrazioni originali di Edward Lear]

[S.l.] : Nuova Editrice Berti, 2013

Abstract: l Limerick sono brevi testi in rima completamente privi di senso, scritti per far ridere. Di origini antichissime, sono stati resi famosi da Edward Lear, che per primo ha codificato le regole del limerick moderno. Raccolti qui, 60 suoi componimenti inediti, accompagnati dalle illustrazioni originali: un mondo popolato di bizzarre creature dalle abitudini assurde.

Margherite ad Auschwitz
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Margherite ad Auschwitz : poesie sulla shoah / a cura di Valeria M. M. Traversi

Bari : Stilo, 2013, stampa 2014

Canzoniere urdu
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ghalib <1797-1869>

Canzoniere urdu / Ghalib ; a cura di Daniela Bredi ; traduzione di Daniela Bredi e Gianroberto Scarcia

Milano : Ariele, 2013

Tre volte Emily
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giorgi, Carolina

Tre volte Emily / poesie Emily Dickinson ; interpretazioni Carolina Giorgi ; illustrazioni Vittorio Bustaffa

Mantova : Di Pellegrini, 2013

Questa terra di nessuno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calciolari, Rita

Questa terra di nessuno : dove noi viviamo senza rispetto alcuno / Rita Calciolari

Asola : Gilgamesh, 2013

Abstract: Una raccolta di poesie che ha tutto il tenore un'invettiva in piena regola. Una disperata denuncia che non lascia scampo all'opera malvagia e corrotta di una classe dirigente senza scrupoli: i Potenti, come li chiama Rita Calciolari nel suo libro. Uomini dell'establishment che vedono nel profitto la divinità alla quale sacrificare ogni cosa, l'Umanità stessa, la possibilità di modelli socio-economici alternativi e sostenibili, il benessere degli strati sociali meno abbienti, persino il boccone di pane del bambino che sta morendo e la libertà di interi gruppi la cui prosperità dovrebbe costituire l'obiettivo principale dell'azione concentrata nell'esercizio di potere. Un degrado che la storia ci ha più volte insegnato, ma che purtroppo la bramosia e l'egoismo insite nell'uomo, e indiscutibile appannaggio del Potente, rendono per lo più ineliminabile. E a ristabilire l'ordine delle cose spesso è la Natura, una natura simile al cuore di una persona pura, che nessun potere politico, militare o economico può e potrà mai piegare al proprio volere distorto, aberrato e scellerato.

Una porta sul buio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heaney, Seamus - Heaney, Seamus

Una porta sul buio / Seamus Heaney ; prefazione e traduzione di Roberto Mussapi

2. ed.

Parma : Guanda, 2013

Abstract: Della sua Irlanda Heaney (Nobel per la letteratura nel 1995) celebra la nuda sacralità della terra e del lavoro, la bellezza dell'acqua incanalata dall'uomo e lo splendore azzurro dell'argilla estratta dal suolo. La sua poesia è un incessante lavoro di scavo e la sua penna è una vanga affondata nella terra, alla ricerca delle nostre origini e dei misteri primordiali dell'essere.

Mentre rammendi ascolta il lievito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gentilini, Giovanna

Mentre rammendi ascolta il lievito / Giovanna Gentilini

Castelfranco Emilia : Rossopietra, 2013

ABSE
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Farabbi, Anna Maria <1959-> - Farabbi, Anna Maria <1959->

ABSE / Anna Maria Farabbi

Rovigo : Il Ponte del Sale, 2013

A ridosso del traguardo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Costa, Piero S. <1940-> - Costa, Piero S. <1940->

A ridosso del traguardo / Piero S. Costa ; prefazione di Cristiana Vettori

Arezzo : Helicon, 2013

Abstract: Un linguaggio poetico ricco e variegato dunque, che si avvale anche di un uso originale di caratteri grafici e segni d'interpunzione - virgolette, in sostituzione di virgole e puntini sospensivi, o per evidenziare e sottolineare parole, ad esempio - e introduce a un'opera anch'essa particolarissima, come del resto ogni espressione del poeta Piero S. Costa.