Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Editore Tecniche nuove <casa editrice>
× Materiale Risorse elettroniche
× Soggetto Fisica
× Editore Apogeo <casa editrice ; Milano>
× Editore Editore Ulrico Hoepli <Milano>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2015

Trovati 19 documenti.

Mostra parametri
Quel giorno sulla luna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fallaci, Oriana <1929-2006>

Quel giorno sulla luna / Oriana Fallaci ; prefazione di Giosuè Boetto Cohen

BUR : Corriere della sera, 2015

Abstract: Come un bambino curioso la scienza va avanti, scopre cose che non sapevamo, provoca cose che non immaginavamo: ma come un bambino incosciente non si chiede mai se ciò che fa è bene o è male. Dove ci porterà questo andare? Così Oriana Fallaci a Wernher von Braun, considerato uno dei capostipiti del programma spaziale americano. Sono gli anni Sessanta del secolo scorso e la grande scrittrice e giornalista, fin da bambina lettrice appassionata dei capolavori di Jules Verne ed estimatrice da adulta dell'opera di un maestro della fantascienza come Ray Bradbury, si avvicina all'avventura nello spazio affascinata dagli scenari che il futuro preannuncia. Per comprendere a fondo l'esplorazione dell'universo, lo sbarco del primo uomo sulla Luna, la vita nel cosmo, non esita a partire per gli Stati Uniti, inviata da L'Europeo, e a trascorrere lunghi periodi nel centro della NASA a Houston e nella base di Cape Kennedy. Quel giorno sulla Luna racconta la sua esperienza: Oriana incontra gli astronauti, condivide la loro preparazione, segue i dettagli tecnici, discute con gli scienziati e i medici, espone i propri dubbi, sottolinea i rischi e rivela, anche con spirito critico, le difficoltà. Il materiale che raccoglie è sorprendente per ricchezza e completezza documentativa, per varietà di voci e punti di vista. Nel momento in cui il missile Saturno V si solleva, prevale l'emozione di poter vivere in diretta un avvenimento straordinario. Prefazione di Giosuè Boetto Cohen.

Io pratico SEO
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moro, Andrea <esperto di digital marketing>

Io pratico SEO : una guida pratica all'ottimizzazione del sito al fine di migliorare l'esperienza dei visitatori e influenzare le conversioni / Andrea Moro

EPC, 2015

Abstract: "Da quando mi interesso di SEO, le cose sono cambiate moltissimo. Nell'arco di pochi anni la SEO è diventata terribilmente "complicata". Qualcuno direbbe che le cose sono evolute in peggio; io preferisco dire in meglio. Di certo la SEO del 2015 non è nemmeno lontanamente simile a quella di 15, 10 o anche solo 5 anni fa. È importante investire tempo e denaro in questo processo, non foss'altro perché oggi fare SEO equivale a costituire le fondamenta di un sito web di successo, pilastro di supporto a tutte le altre attività di web marketing. Le raccomandazioni contenute in questo libro hanno come obiettivo quello di veicolarvi attraverso quel lineare processo di ottimizzazione al fine di incrementare la visibilità sui motori di ricerca in generale, e Google in particolare, nonché migliorare l'esperienza utente e influenzare le conversioni. Fare SEO è un processo che richiede costanza e impegno il cui obiettivo è quello di pensare e sviluppare idee che incrementino proporzionalmente la visibilità di un'azienda sul web. Se questo vi è chiaro avete preso in mano il volume giusto".

Umani e umanoidi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cingolani, Roberto <1961-> - Metta, Giorgio <ingegnere>

Umani e umanoidi : vivere con i robot / Roberto Cingolani, Giorgio Metta

Bologna : Il mulino, 2015

Abstract: Aiutano l'uomo nei lavori domestici, intervengono accanto ai chirurghi nelle sale operatorie, affrontano situazioni estreme, dai disastri naturali ai conflitti. In un futuro non poi così lontano l'uomo vivrà e lavorerà con robot costruiti a sua immagine e somiglianza, sempre più sofisticati negli aspetti cognitivi come in quelli emotivi. Una prospettiva affascinante che suscita domande ineludibili. Per esempio: macchine che sanno decidere, scegliere, pensare hanno anche delle responsabilità nei nostri confronti? E noi, a nostra volta, abbiamo responsabilità verso di loro? Tra vent'anni potrebbe esserci un umanoide amico in ogni casa per assistere i nonni, portare i nostri figli a scuola e prepararci il caffè.

Botte napoleonica: storia, geografia e idraulica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La Sorda, Sergio <1938->

Botte napoleonica: storia, geografia e idraulica : curiosità illustrate e scoperte di interesse culturale, cronaca di un restauro raccontata dai diretti protagonisti / Sergio La Sorda

Associazione culturale L'acqua napoleonica, 2015

La sostanza delle cose
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Miodownik, Mark <1969->

La sostanza delle cose : storie incredibili dei materiali meravigliosi di cui è fatto il mondo / Mark Miodownik ; traduzione di Andrea Asioli

Torino : Bollati Boringhieri, 2015

Nuovi saggi Bollati Boringhieri ; 34

Abstract: L'acciaio è "indomito", la carta "fidata", il cioccolato naturalmente è "delizioso", la plastica "immaginifica" e la grafite è semplicemente "indistruttibile". Poi c'è la schiuma ("meravigliosa"), il vetro (ovviamente "invisibile"), la porcellana ("raffinata"), e certo non può mancare il comune, onnipresente, "fondamentale" cemento. Sono le sostanze di cui è fatto il nostro mondo. Basta gettare l'occhio intorno a noi e ne vediamo a centinaia, eppure sappiamo così poco di loro. Invece, quando Mark Miodownik si guarda intorno vede ben più in là delle apparenze superficiali delle cose ed è capace di raccontarci per ognuno di questi materiali una quantità incredibile di storie affascinanti, da restare a bocca aperta per lo stupore. Ogni sostanza diventa un mondo. In questo libro compaiono cose antichissime come il ferro accanto a sostanze futuristiche come i biomateriali o l'aerogel, tutte presentate nella loro caleidoscopica varietà di forme e di funzioni, colori e proprietà, ognuna con un suo messaggio nascosto e un'avvincente storia da narrare. I materiali hanno contribuito a rivoluzionare il nostro stile di vita, fanno parte del nostro mondo e senza di loro non saremmo ciò che siamo. Prendete la fotografia che apre questo libro, a p. 13: l'autore siede sul terrazzo di casa sorseggiando un tè. Togliete dalla scena il cemento, il vetro, i tessuti, il metallo e gli altri materiali, e non resterà altro che un uomo nudo a mezz'aria, tremolante per il freddo.

Come pensano gli ingegneri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Madhavan, Guruprasad <bioingegnere>

Come pensano gli ingegneri : intelligenze applicate / Guru Madhavan

Milano : Cortina, 2015

Abstract: Il Burj Khalifa - il grattacielo di Dubai - è decisamente diverso dal pacchetto Office di Microsoft, e il codice a barre non funziona allo stesso modo di una rete di telecomunicazioni. Eppure, queste opere ingegneristiche hanno molto in comune. Guru Madhavan indaga il particolare stile di pensiero degli ingegneri rivelando l'enorme influenza che esercitano grazie alla loro capacità di trasformare i problemi in opportunità. Il racconto che ne deriva mette insieme i grandi innovatori - tra cui Thomas Edison, i fratelli Wright, Steve Jobs - e le più diverse invenzioni, dal Bancomat e dai codici di avviamento postale ai pannolini usa e getta. Madhavan individua uno strumento intellettuale flessibile nel pensiero sistemico modulare, che coglie una struttura dove apparentemente non c'è, e spiega perché concetti quali ricombinazione, pensiero per prototipi, affidabilità, standardizzazione, ottimizzazione e bilanciamento vengano applicati in campi tanto diversi quanto lo sono i trasporti, il commercio, la sanità o lo spettacolo. "Come pensano gli ingegneri", ricco di note personali e intuizioni, indica infine la via lungo la quale le strategie prese in prestito dall'ingegneria potranno contribuire a risolvere molti dei problemi che la società dovrà affrontare in futuro.

Antiche barche e battelli del Po
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Confortini, Loreno - Bonino, Marco

Antiche barche e battelli del Po : atlante illustrato delle imbarcazioni tradizionali dei fiumi e dei canali della Pianura Padana / Loreno Confortini ; testi e ricerca storica di Marco Bonino

[S.l.] : Grandi Carte, 2015

Abstract: Con oltre 60 modelli di imbarcazioni e più di 100 illustrazioni a colori e in bianco e nero, questa edizione propone una breve storia della navigazione fluviale spiegata attraverso una originale ed inedita raccolta di barche e battelli, mulini natanti e traghetti che navigavano sul Po e sulle acque della Pianura Padana tra il XVIII e il XX secolo.

Ne è passata di acqua sotto i ponti!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ne è passata di acqua sotto i ponti! : la Sarca raccontata dai suoi ponti / a cura di Alessandro Riccadonna, Donato Riccadonna e Riccardo Righi

Tione : Centro studi Judicaria, 2015

IRULES
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hofmann, Janell Burley

iRules : come educare figli iperconnessi / Janell Burley Hofmann

Firenze ; Milano : Giunti, 2015

Abstract: La sera di Natale, Janell incarta il nuovo iPhone per Gregory, il figlio tredicenne. Mentre deposita il pacco sotto l'albero, una valanga di dubbi la investe. Insieme al marito decide di preparare un accordo che Greg dovrà firmare prima di cominciare a utilizzare il regalo. Le iRules, le regole del patto, vengono pubblicate in rete dall'Huffington Post e subito diventano virali. Moltissimi genitori condividono le preoccupazioni degli Hofmann. Avere cinque figli offre a Janell una gran varietà di esperienze e le sue soluzioni sono flessibili, adattabili a famiglie diverse. L'importante è applicare i principi e i valori di sempre anche a questo ambito dell'educazione. Senza paura, perché le nuove tecnologie non possono essere evitate o ignorate: fanno parte della nostra vita e, ancor più, di quella dei nostri figli.

CIBO_NANO
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Leone, Luca <1982->

Quando il cibo è nano : la tecnologia servita a tavola / Luca Leone

Fidenza : Mattioli 1885, 2015

Abstract: Nelle odierne società della conoscenza, la manipolazione della materia diventa luogo di incontro tra cibo e diritto. Potere delle nanotecnologie. Declinando potenzialità e preoccupazioni connesse al settore, ed esplorando gli aspetti etico-giuridici del tema, questo libro propone una ricostruzione del complesso e variegato mondo del nanofood.

Fuori dal web
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Matt <1993-> - Matt & Bise <youtubers> - Bise <1993->

Fuori dal web / Matt&Bise

Milano : Mondadori, 2015

Abstract: Siamo due ragazzi che fanno video su Facebook e YouTube. Ci seguono oltre un milione di persone. A stento scriviamo i copioni dei nostri video. Pensate, ora abbiamo scritto un libro.

Felice di volare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Earhart, Amelia <1897-1937>

Felice di volare : ricordi della mia vita in volo e di altre aviatrici / Amelia Earhart ; traduzione di Michela Pezzarini

Roma : Elliot, 2015

Antidoti

Abstract: "Felice di volare", scritto nel 1932, è un memoir in cui la famosa aviatrice racconta la nascita del suo interesse per il volo e le avventure che la portarono a ottenere ben sedici record mondiali. Un'eroina diventata un mito nella cultura anglosassone, tanto da ispirare libri, film, serie tv e canzoni. Da "Star Trek" a "Il Corvo", da "Friends" a "Una notte al museo", Amelia è entrata a pieno titolo nell'olimpo dell'immaginario mondiale. Coraggiosa avventuriera, dalla sua scomparsa - avvenuta mentre tentava la circumnavigazione del globo - divenne un simbolo di perseveranza e passione nella coscienza femminile, uno stimolo per le donne volenterose di intraprendere carriere considerate principalmente maschili, e molte storie vengono qui narrate dalla Earhart per rendere giustizia e notorietà a intrepide quanto sconosciute pioniere aviatrici. Uno spirito libero che cercò di incoraggiare le giovani donne a seguire i propri sogni, con piccoli e grandi obiettivi, spostando sempre più in alto l'asticella, oltre le nuvole.

Moto Guzzi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frontalini, Giacomo - Frontalini, Costantino

Moto Guzzi : il volo dell'aquila / Giacomo, e Costantino Frontalini

[Santarcangelo di Romagna] : 2M, 2015

Abstract: E’ nel lontano 1920 che Carlo Guzzi, aiutato da un paio di amici, realizza nello scantinato della propria abitazione a Mandello, il prototipo della sua prima creazione. Da allora, la Casa dell’Aquila ha attraversato 80 anni di storia motociclistica mondiale, rappresentando l’industria italiana con modelli popolari in tutto il mondo, partendo dal mitico Falcone al Dondolino, allo Stornello, alla Lodola etc.

Ducati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wiesmayer, Roberto

Ducati : le stradali d'epoca / Roberto Wiesmayer

[Santarcangelo di Romagna] : 2M, 2015

Abstract: Uscita dalla Seconda Guerra Mondiale con gli stabili-menti di Borgo Panigaie rasi al suolo dai bombarda-menti degli alleati, la Ducati, che prima della guerra produceva macchine fotogrfiche, condensatori e radio, seppe risorgere grazie alla determinazione della proprietà e al successo dei propri prodotti. Passata alla produzione motociclistica, rimise in marcia gli italiani con il miracoloso Cucciolo, ed iniziò la sua splendida avventura con la mitica Marianna, cui dovevano seguire molti altri capolavori del motociclismo italiano. L’Autore racconta qui la storia di questa esemplare azienda presentando poi i modelli che ne hanno fatto una vera eccellenza italiana in tutto il mondo.

Elementi di scienza delle costruzioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ascione, Luigi

Elementi di scienza delle costruzioni / Luigi Ascione

5. ed.

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2015

Abstract: Il testo, che nelle sue successive edizioni ha raccolto i risultati di molti anni di esperienza didattica, presenta i contenuti di un insegnamento di Scienza delle costruzioni impartito neN'ambito di un corso di laurea triennale in Ingegneria civile. Lo sforzo ispiratore è di conservare anche in un insegnamento di questo livello, sia pure utilizzando un approccio più elementare, gli aspetti fondamentali e caratterizzanti della disciplina: in particolare, la creazione di una sensibilità ai modelli meccanici, requisito irrinunciabile nella formazione di un ingegnere.

Pilano, una vita in bicicletta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Negrelli, Vittorio - Guaita, Carla - Guaita, Simona

Pilano, una vita in bicicletta : Cipriano Guaita, valente costruttore di biciclette e grande sportivo / ricerca storica-documentaria ed iconografica a cura di Vittorio Negrelli e delle figlie Carla e Simona per onorare la memoria dell'artigiano Cipriano Guaita

Reggiolo : E. Lui, 2015

Ali_icaro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Molteni, Mirko <1974->

Le ali di Icaro : storia delle origini del volo / Mirko Molteni ; prefazione Giorgio Apostolo

Bologna : Odoya, 2015

Abstract: Una storia della scalata al cielo dell'umanità. Dai miti e sogni delle civiltà antiche agli studi di Leonardo, proseguendo coi primi efficienti palloni ad aria calda dei fratelli Montgolfier, che nel 1783 inaugurarono la prima forma di volo alla portata dell'uomo. Per arrivare a inizio Novecento con le prime vere aeronavi di una certa efficacia, grazie all'introduzione del motore a scoppio. Nel campo dei "sigari" volanti, accanto al tedesco Zeppelin e al brasiliano Santos-Dumont, si impongono i nomi del vicentino da Schio, del napoletano Crocco e del milanese Forlanini. L'altro filone di ricerca, quello delle macchine "più pesanti dell'aria", culmina nel 1903 con l'utilizzo del motore a benzina e con il primo aeroplano americano dei fratelli Wright. Il Vecchio Continente recupera presto terreno con imprese come la trasvolata della Manica del 1909, compiuta dal francese Louis Blériot, e con i primi raduni sportivi a Reims e Brescia. Un'industria fiorente anche in Italia, dove Gianni Caproni è il primo a decollare nel 1910 dai prati incolti di Malpensa. L'aviazione dei primordi era sport, attrazione circense, pura esibizione, corsa ai record... finché non attirò l'attenzione dei militari! Furono gli italiani per primi a utilizzare l'aereo per ricognizione e bombardamento leggero durante la guerra di Libia del 1911-12. La vigilia della Grande guerra era alle porte, e rappresentò il momento culminante in cui l'aviazione avrebbe "perso la sua innocenza".

L' atomica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sheinkin, Steve <1968->

L' atomica : la corsa per costruire (e rubare) l'arma più pericolosa del mondo / Steve Sheinkin

Milano : Il Castoro, 2015

Abstract: Nel dicembre del 1938, un chimico tedesco fece una scoperta che cambiò per sempre le sorti del mondo: posizionato accanto a del materiale radioattivo, un atomo di uranio si divide in due parti. La scoperta innescò una corsa scientifica che vide impegnati ben tre continenti in un'intensa attività di spionaggio e ricerca: in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, le spie sovietiche si fecero strada all'interno della comunità scientifica; in Norvegia un gruppo di combattenti sabotò l'approvvigionamento idrico dei tedeschi; e negli Stati Uniti, ai confini del deserto, nella remota località di Los Alamos, un eccezionale gruppo di scienziati avviava in segreto il Progetto Manhattan. Questa è la storia delle cospirazioni, dei segreti, delle macchinazioni e del genio che hanno portato alla creazione dell'arma più potente e pericolosa al mondo. Questa è la storia della bomba atomica. Età di lettura: da 13 anni.

Spaghetti_robot
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oldani, Riccardo <giornalista>

Spaghetti robot : il made in Italy che ci cambierà la vita / Riccardo Oldani

Torino : Codice, 2014

Abstract: Lontano dai riflettori, i robotici italiani, tra i più bravi e creativi al mondo, stanno sviluppando macchine intelligenti che presto potrebbero trasfornare le nostre vite, rendendo realtà quello che fino a poco tempo fa era considerato fantascienza: robot domestici in grado di farci compagnia, di aiutarci nelle faccende di casa e di prendersi cura di noi; robot operai capaci di lavorare fianco a fianco con i loro colleghi umani; robot soccorritori che possono salvarci da incendi, alluvioni o terremoti; robot chirurghi per curarci o robot da indossare per darci forza e resistenza. Riccardo Oldani racconta le moltissime eccellenze italiane della robotica, all'avanguardia nel mondo e sconosciute al più, e delinea un prossimo futuro in cui le macchine pensanti saranno sempre più a contatto con noi, nelle fabbriche come a casa, nelle scuole o in ufficio.