Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Fisica
× Editore Zanichelli <casa editrice>
× Data 2010
× Soggetto Interviste
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Rizzoli <casa editrice>
× Target di lettura Adulti, generale

Trovati 4 documenti.

Mostra parametri
La luna di Oriana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fallaci, Oriana <1929-2006>

La luna di Oriana / Oriana Fallaci

Milano : Rizzoli, 2018

Abstract: Lo sbarco sulla Luna, la realizzazione di un grande sogno che infuocò l'immaginario mondiale e segnò i confini di un'epoca. Fu Oriana Fallaci, sempre testimone in prima linea della Storia, a raccontare agli italiani la corsa americana allo spazio, inviata da "L'Europeo" a Cape Kennedy, dove i razzi alti come grattacieli si preparavano a lanciare l'uomo nel futuro. La giornalista intervistò scienziati, medici, scrittori, fisici e tecnici, esplorando da terra lo spazio, vivendo fianco a fianco con i primi astronauti, "queste creature di fantascienza che dalla provincia volano direttamente nel cosmo", per rivelare dettagli, curiosità e aneddoti al pubblico che la leggeva da casa. Una raccolta di articoli in cui Oriana non racconta solo la Luna, ma quegli eroi dello spazio che furono suoi amici, le missioni indimenticabili, la speranza di trovare vita su Marte, così come avevano immaginato scrittori visionari prima che lo spazio, l'ultima frontiera, diventasse realmente raggiungibile. Una testimonianza sull'avventura più grande del secolo, narrata dalla viva voce di una donna che ne fu parte, e non solo come spettatrice

First man
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hansen, James R. <1952->

First man : il primo uomo : la biografia autorizzata di Neil Armstrong / James R. Hansen ; traduzione di Nausikaa Angelotti, Francesca Pe' e Daniela Marina Rossi

Milano : Rizzoli, 2018

Abstract: «Sentii Buzz dire qualcosa sul contatto. Ma eravamo ancora sopra la coltre di sabbia, e non ero sicuro che avessimo davvero toccato. La spia poteva presentare un'anomalia e il mio istinto mi diceva di avvicinarmi ancora. Fu una questione di istanti. Il pericolo era di danneggiare il motore portandolo troppo vicino alla superficie lunare quando era ancora acceso. A ripensarci, la possibilità che qualcosa andasse storto esisteva» Con queste parole preziose Neil Armstrong rievoca, soffermandosi su ogni singolo momento, l'epica impresa che, domenica 20 luglio 1969, fece di lui il primo uomo a mettere piede sulla Luna. Mentre milioni di persone sulla Terra lo seguivano ammutolite davanti al televisore per poi esplodere in un moto di gioia irripetibile, Neil compì quello che definì un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l'umanità. Ma non si trattò di una missione priva di rischi e imprevisti - non si poteva ben prevedere la consistenza della superficie lunare, il carburante sarebbe bastato per soli 45 secondi dopo l'allunaggio -, né fu un caso che sia stato proprio Armstrong a portarla a termine. Originario dell'Ohio ("the middle of nowhere"), Neil è uno di quegli eroi moderni che nascono solo negli States. Classe media, con un padre duro, fin da piccolo si appassiona alla meccanica degli aerei e presto viene arruolato come pilota nella guerra di Corea, dove si salva solo eiettandosi in volo. Al ritorno in patria entra nella NASA, ma la vita lo castiga: gli muore una figlia. Lui non molla ed è proprio il suo unico mix di passione ingegneristica per il volo, serietà, intransigenza e dedizione al grande sogno della missione sulla Luna a fargli meritare il ruolo di comandante della missione Apollo 11.

Ciao, mi chiamo Luis
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sal, Luis <1997->

Ciao, mi chiamo Luis / Luis Sal

Rizzoli, 2018

Carte nautiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le Carrer, Olivier <1955->

Carte nautiche : la scoperta del mondo attraverso la cartografia / Olivier Le Carrer

Rizzoli, 2017

Abstract: L'immagine cartografica dei cinque continenti oggi è un'evidenza, grazie alle nuove tecnologie, ma per alcuni millenni ha rappresentato un enigma. Prima di ricostruirne una visione d'insieme, la cartografia nautica ha fatto conoscere il mondo un pezzo per volta, formando una sorta di puzzle di cui per secoli si sono ignorate le dimensioni, le forme, i confini. La risposta all'enigma è arrivata gradualmente, grazie ai grandi viaggi di esplorazione per mare. Questo libro racconta la storia della scoperta del mondo attraverso le carte nautiche, e molto più di questo: racconta i sogni, le speranze e i dubbi, i successi e i fallimenti di chi viaggiò per mare alla ricerca della conoscenza. L'apparato iconografico è una raccolta di carte dal Quattrocento ai giorni nostri.