Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Bocca, Giorgio <1920-2011>

Trovati 52 documenti.

Mostra parametri
Storia dell'Italia partigiana
0 0 0
Monografie

Bocca, Giorgio <1920-2011> - Bocca, Giorgio <1920-2011>

Storia dell'Italia partigiana : settembre 1943-maggio 1945 / Giorgio Bocca

[Roma] : Gruppo editoriale L'Espresso : La Repubblica, 2015

Abstract: Pubblicato presso l'editore Laterza nel 1966, Storia dell'Italia partigiana è il primo libro di storia del giornalista Giorgio Bocca. Già inviato tra i più importanti del paese, Bocca inizia con questo volume una tradizione di scrittura storiografica che conta numerosi titoli e che Feltrinelli intende riproporre al pubblico di oggi. Scritta con la felicità di racconto e l'acutezza nell'osservazione e nella descrizione del grande cronista, questa Storia spicca per l'equilibrio dello sguardo e per la chiarezza con cui questo momento fondante della storia repubblicana viene restituito al lettore nella sua drammaticità, ma anche nella sua importanza. Bocca è stato soprattutto un partigiano. Sono stati quei 'venti mesi' di guerra partigiana che l'hanno rivelato a se stesso: che ne hanno fatto quello che poi sarà e che noi abbiamo conosciuto, scrive Marco Revelli nella sua Prefazione a questo volume. In decenni che ormai scivolano verso una generale dimenticanza dei valori della Resistenza, dei suoi eroi e delle sue tragedie, sempre più spesso si è assistito al tentativo di fare del revisionismo sulla guerra partigiana, e non sempre a un sufficiente livello scientifico e culturale. La Storia dell'Italia partigiana di Bocca è senza dubbio un potente antidoto a questa deriva, in cui si ritrovano, senza semplificazioni assolutorie ma con tutta la forza di chi ha partecipato in prima persona, le ragioni di una lotta senza la quale l'Italia repubblicana non sarebbe mai nata.

Storia dell'Italia partigiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Storia dell'Italia partigiana : settembre 1943-maggio 1945 / Giorgio Bocca

Milano : Feltrinelli, 2012

Abstract: Pubblicato presso l'editore Laterza nel 1966, Storia dell'Italia partigiana è il primo libro di storia del giornalista Giorgio Bocca. Già inviato tra i più importanti del paese, Bocca inizia con questo volume una tradizione di scrittura storiografica che conta numerosi titoli e che Feltrinelli intende riproporre al pubblico di oggi. Scritta con la felicità di racconto e l'acutezza nell'osservazione e nella descrizione del grande cronista, questa Storia spicca per l'equilibrio dello sguardo e per la chiarezza con cui questo momento fondante della storia repubblicana viene restituito al lettore nella sua drammaticità, ma anche nella sua importanza. Bocca è stato soprattutto un partigiano. Sono stati quei 'venti mesi' di guerra partigiana che l'hanno rivelato a se stesso: che ne hanno fatto quello che poi sarà e che noi abbiamo conosciuto, scrive Marco Revelli nella sua Prefazione a questo volume. In decenni che ormai scivolano verso una generale dimenticanza dei valori della Resistenza, dei suoi eroi e delle sue tragedie, sempre più spesso si è assistito al tentativo di fare del revisionismo sulla guerra partigiana, e non sempre a un sufficiente livello scientifico e culturale. La Storia dell'Italia partigiana di Bocca è senza dubbio un potente antidoto a questa deriva, in cui si ritrovano, senza semplificazioni assolutorie ma con tutta la forza di chi ha partecipato in prima persona, le ragioni di una lotta senza la quale l'Italia repubblicana non sarebbe mai nata.

Annus horribilis
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Annus horribilis / Giorgio Bocca

Milano : Feltrinelli, 2010

Abstract: La crisi economica e l'autoritarismo strisciante. Il circo berlusconiano e il discredito internazionale. Il suicidio della sinistra e il ritorno dei fascisti. L'Italia delle ronde e l'Italia dei respingimenti. Il 2009 sarà ricordato come un anno nero della nostra storia. Un anno in cui molti nodi sono venuti al pettine, tutti insieme, e ci hanno riconsegnato un paese stanco, involgarito, ripiegato su se stesso e sui suoi atavici difetti. Giorgio Bocca racconta il nostro annus horribilis con la veemenza e l'intransigenza di cui può essere capace solo un grande antitaliano come lui. La sua è un'invettiva, un appassionato j'accuse contro i mali apparentemente inestirpabili della nostra vita pubblica: il trasformismo, l'opportunismo, la memoria corta, la furberia diffusa, l'impunità, l'ossequio al potente di turno. La classe dirigente si adegua a quella che viene percepita come una morale corrente, che è poi la negazione della morale, la propensione a chiedere allo stato tutti i benefici e a dare in cambio il meno possibile. E allora diciamo una buona volta che come società nazionale siamo ancora dei poveri, con il modo di pensare dei poveri: tiriamo a campare, del doman non v'è certezza, spartiamoci quel poco che c'è, se i più furbi rubano in grande noi approfittiamo degli avanzi del loro banchetto.

Fratelli coltelli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Fratelli coltelli : 1943-2010 : L'Italia che ho conosciuto / Giorgio Bocca

Milano : Feltrinelli, 2010

Abstract: Di Giorgio Bocca sono note la vena polemica e la mordace ironia che puntellano con forza i suoi settimanali commenti sulla situazione politica. Per l'Antiitaliano per eccellenza del giornalismo nostrano è persino facile mettere alla berlina i tanti protagonisti delle vicende nazionali, quando si ha alle spalle una conoscenza storica degli eventi di prima mano, come per certi versi testimoniano i tanti libri scritti sulla Resistenza o sui protagonisti del primo dopoguerra, come la sua biografia su Togliatti. In questo libro-antologia è raccolto in modo organico e sistematico il meglio della sua produzione storica, articoli che a suo tempo hanno rivoluzionato lo stesso modo di fare inchiesta e quindi il giornalismo italiano, quando Bocca si mischiava ai pendolari che al mattino presto si recavano al lavoro nel Triangolo industriale o descriveva gli abbacinanti fasti del Miracolo italiano. Dalla caduta del fascismo alla Resistenza, dall'eredità della dittatura al boom economico degli anni sessanta, dal Sessantotto al fattore K., dagli anni di piombo alla fine del fordismo, dalle mafie al leghismo e all'ascesa del berlusconismo: tutti i grandi temi storici e civili che hanno contrassegnato la storia nazionale dal secondo dopoguerra sono qui al centro di un libro straordinario, specchio di antichi mali e al contempo di caduche virtù.

Il provinciale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Il provinciale : settant'anni di vita italiana / Giorgio Bocca

Milano : A. Mondadori, 2007

Abstract: Il provinciale attento alle opportunità, la formica che ha accumulato cultura e professione vede nel Sessantotto un'onda anomala che lo sorprende, lo sballotta, qualcosa che ribalta i valori, confonde le procedure, scompagina le gerarchie. Così, introducendo le pagine sul Sessantotto, il provinciale, che è il personaggio guida di questa bizzarra autobiografia, balza fuori continuamente. Bocca restituisce il cammino di questo personaggio, penetrando nel tessuto connettivo del nostro Paese, sommando personaggi minori e personaggi maggiori. Il libro è stato pubblicato per la prima volta nel 1991.

Hotel Meina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nozza, Marco <1926-1999>

Hotel Meina : la prima strage di ebrei in Italia / Marco Nozza ; prefazione di Giorgio Bocca

Milano : Editoriale Diario, c2007

Le mie montagne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Le mie montagne : gli anni della neve e del fuoco / Giorgio Bocca

Milano : Feltrinelli, 2006

Abstract: Nel giugno del 1940 l'esercito italiano attacca la Francia sul confine alpino: i francesi sono già prostrati dalla disfatta appena subita a opera dei tedeschi, ma i fanti italiani avanzano con enorme fatica e l'equipaggiamento inadatto miete più vittime, per assideramento, delle pallottole nemiche. Alla prova della montagna il fascismo era già finito, scrive Bocca. L'autore ha girato il mondo e all'Italia ha dedicato diversi libri: qui ritorna alla patria alpina, alla provincia incastonata tra le montagne da cui proviene e che diventa il crogiuolo in cui si mettono alla prova gli uomini e le idee. Dalla grande schiatta piemontese dei maestri di antifascismo - i Gobetti, i Galimberti, gli Einaudi, i Bianco - al rapporto con i valligiani nella Guerra di Liberazione, alla scoperta dell'eredità occitanica tra Piemonte e Francia, dalla provincia eterna che produce buoni alimenti ma è politicamente sempre rivolta al passato, fino alle montagne amatissime in cui ha passato la sua giovinezza di forte sciatore e che sono ora anch'esse vittime dell'industrializzazione, trasformate in palestre meccanizzate per il tempo libero.

Una repubblica partigiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Una repubblica partigiana : Ossola 10 settembre-23 ottobre 1944 / Giorgio Bocca

Milano : il Saggiatore, [2005]

Abstract: Dalle prime vittoriose battaglie fino all'inevitabile resa di fronte alle truppe tedesche e fasciste, il libro racconta la luminosa, breve parabola di libertà in val d'Ossola. Una vera epopea popolare che, nell'autunno del 1944, suonò come un preannuncio della vicina Liberazione e attirò l'attenzione dei giornali di tutto il mondo. Lo sguardo lucido dell'autore coglie lo slancio civile, ma mette anche in rilievo le diverse anime, spesso in rapporto conflittuale, della Resistenza italiana. Raccontando episodi drammatici e aneddoti curiosi, descrivendo i personaggi noti e meno noti, spiegando il rapporto non sempre facile dei partigiani con gli Alleati angloamericani.

L'Italia l'e' malada
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

L'Italia l'e' malada / Giorgio Bocca

Milano : Feltrinelli, 2005

Abstract: In Piccolo Cesare aveva analizzato la figura e le ambizioni di grandezza di Silvio Berlusconi; in Basso Impero si era concentrato sul maldestro e violento Impero americano di George W. Bush. In questo volume Giorgio Bocca denuncia la società italiana e la sua crescente e passiva accettazione del regime berlusconiano. Il giornalista vede il risorgere del pericolo autoritario proprio nell'atteggiamento rassegnato e cinico diffuso anche tra coloro che non si riconoscono nel progetto di smantellamento della Costituzione, della giustizia e della solidarietà sociale perseguito, a suo parere, dalla Destra.

Partigiani della montagna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Partigiani della montagna : vita delle divisioni "Giustizia e liberta'" del Cuneese / Giorgio bocca

Milano : Feltrinelli, 2004

Abstract: Un libro, il primo di Giorgio Bocca, scritto nel 1945, che a distanza di più di cinquant'anni ha il fascino della testimonianza diretta e di una vicenda storica esemplare. La Resistenza ha un significato storico e politico spesso sottoposto a revisioni e rivisitazioni, ma l'importanza di quel significato è da sottolineare non solo per il suo valore politico, ma anche per quello morale. I giovani delle formazioni partigiane protagonisti di questo libro non avevano idea di comunismo, erano cresciuti nell'autarchia fascista, senza aver mai vissuto esperienze politiche. Eppure ebbero il coraggio di schierarsi, di praticare una loro spontanea tensione morale, di formarsi nella lotta, riscattando agli occhi del mondo la dignità del popolo italiano.

La repubblica di Mussolini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

La repubblica di Mussolini / Giorgio Bocca

Milano : A. Mondadori, [2002]

Piccolo Cesare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Piccolo Cesare / Giorgio Bocca

Milano : Feltrinelli, 2002

Abstract: Il fenomeno-Berlusconi è il segnale di un'involuzione politica più generale, di una degenerazione della democrazia che coinvolge non solo l'Italia, ma tutto il mondo occidentale. Mentre alcuni aspetti del fenomeno possono apparire folcloristici, altri non lo sono affatto, e sono anzi l'anticamera di una qualche forma postdemocratica di società: ne sono un esempio il governare, secondo il giornalista, esclusivamente per i propri interessi, l'uso sistematico della menzogna, la demonizzazione degli avversari, lo screditamento di tutte le istituzioni, la furia di produrre a ogni costo leggi nuove che eliminino le tracce del sistema precedente.

Il secolo sbagliato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Il secolo sbagliato / Giorgio Bocca

Milano : A. Mondadori, 1999

Abstract: La scintilla di Sarajevo e la Grande guerra, la rivoluzione in Russia e l'ascesa del fascismo, il secondo conflitto mondiale e la guerra partigiana, la fine del regno d'Italia e la scelta dell'Alleanza atlantica fino alla contestazione e agli anni del terrorismo, a tangentopoli e all'attuale governo di centrosinistra. Nello stile secco di un'inchiesta sul campo e con la profondità di una vasta riflessione storica, Giorgio Bocca abbraccia un intero secolo, nei suoi eventi epocali e nei suoi piccoli e grandi protagonisti.

Voglio scendere!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Voglio scendere! / Giorgio Bocca

Milano : A. Mondadori, 1999

Storia d'Italia nella guerra fascista
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Storia d'Italia nella guerra fascista : 1940-1943 / Giorgio Bocca

Milano : A. Mondadori, 1997

Storia d'Italia nella guerra fascista
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Storia d'Italia nella guerra fascista : 1940-1943 / Giorgio Bocca

Milano : A. Mondadori, 1996

Storia dell'Italia partigiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011> - Bocca, Giorgio <1920-2011>

Storia dell'Italia partigiana : settembre 1943-maggio 1945 / Giorgio Bocca

Milano : A. Mondadori, 1996

Storia dell'Italia partigiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011> - Bocca, Giorgio <1920-2011>

Storia dell'Italia partigiana : settembre 1943-maggio 1945 / Giorgio Bocca

Milano : A, Mondadori, 1995

Abstract: La più classica delle opere di Bocca storico, riproposta a vent'anni dalla prima edizione con una nuova introduzione dell'autore. Un libro che unisce esperienza personale (Bocca fu comandante di una unità combattente di Giustizia e Libertà) e rigore storico nel racconto degli esperti militari, politici e sociali della lotta di liberazione.

Il sottosopra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Il sottosopra : l'italia di oggi raccontata a una figlia / Giorgio Bocca

Milano : Club degli Editori, stampa 1995

Il sottosopra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Il sottosopra : l'Italia di oggi raccontata a una figlia / Giorgio Bocca

Milano : A. Mondadori, 1994