E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Trovati 394974 documenti.

Mostra parametri
Lingua e genere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fusco, Fabiana

Lingua e genere / Fabiana Fusco

Carocci, 2024

Abstract: Sempre più spesso le donne svolgono professioni e ricoprono posizioni organizzative che per lungo tempo sono state tipicamente maschili. Tali cambiamenti hanno un riflesso anche nella comunicazione. Occorre allora soffermarsi sulle parole che adoperiamo, non solo per verificarne la correttezza linguistica, ma anche per valutarne il significato in termini di descrizione della realtà circostante. Determinate espressioni a volte vengono utilizzate per consuetudine o perché si è convinti che siano esatte dal punto di vista grammaticale (ad esempio “il ministro” anziché “la ministra”), ma non è sempre così. Il volume indaga il nesso “lingua e genere” e, in particolare, il sessismo linguistico; lo sguardo è prevalentemente orientato sull'italiano, ma non mancano riferimenti alla letteratura internazionale.

I ninut. L'ape Clementina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I ninut. L'ape Clementina / Maria Loretta Giraldo, Nicoletta Costa

Firenze ; Milano : Giunti, 2024

Abstract: Sono arrivati i Ninut, piccoli magici amici della natura! Nella Valle dell'Eco, ai margini del Bosco dei Bisbigli c'è un villaggio chiamato Ninuville. Lì vivono piccoli magici amici sempre pronti a intervenire per aiutare chi è in difficoltà e per salvaguardare la natura. Le storie, scritte con la tenerezza tipica di Maria Loretta Giraldo e corredate dalle iconiche illustrazioni di Nicoletta Costa, raccontano il mondo del bosco e aiutano i più piccoli a capire l'importanza dei nostri comportamenti per preservare il pianeta. Ape Clementina è in pericolo, succhiando il nettare si è avvelenata di pesticida. Grazie ai Ninut riesce a mettersi in salvo ma la lezione è chiara: le api vanno protette perché sono importanti per il nostro pianeta! Età di lettura: da 3 anni.

Risorgimento asolano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Risorgimento asolano : tra celebrazione e assistenza 1848-1859 / a cura di Ester Cauzzi ; testi di Emilio Fario... [et al.]

Publi Paolini, 2024

Pando
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Conversi, Giorgia - Rivola, Andrea <1975->

Pando : una storia vera / Giorgia Conversi, Andrea Rivola

Aboca, 2024

Abstract: Chi dice “io” in questo libro? L’orso nero che dormicchia sotto la coperta, il cervo mulo dispettoso, l’alce che gioca a nascondino o il bruco pigro? A ogni pagina vi sembrerà di saperlo, e a quella dopo vi accorgerete che non è così. Perché a volte le cose grandi sono le più difficili da vedere, e un albero con cinquantamila gambe non si sa bene dove abbia gli occhi… Questa è la storia vera di Pando, l’albero più grande, grosso e vecchio del mondo, in una narrazione che, tronco dopo tronco, si addentra nel cuore di un prodigio della natura che sfida la nostra immaginazione e ci fa sognare.

Frammenti di oscurità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cornago, Stefano <1194->

Frammenti di oscurità / Stefano Cornago

Pelledoca, 2024

Abstract: Camilla ha quattordici anni. La mamma e le amiche la chiamano Milla, ama leggere fanfiction e dal suo sesto compleanno non ha più un padre. Vive una vita tranquilla, finché una mattina non si imbatte in una storia, una tra le tante postate dagli utenti su internet. Si intitola "Il racconto di Aurora". Solo che questo racconto parla di lei. A ogni capitolo pubblicato, l'autore espone crudelmente al mondo nuovi frammenti della sua vita privata, persino il suo incubo ricorrente: un ricordo, forse, risalente alla notte della morte del padre. Milla però sa che il vero pericolo è nel mondo reale dove una ragazza della città accanto è scomparsa da giorni, e dove lei stessa si rende conto di essere seguita da qualcuno. Qualcuno che la sta osservando. Qualcuno che sa quello che ha fatto. Perché all'interno del proprio incubo, dove ombre e spettri si inseguono silenziosi attraverso l'oscurità, la colpevole per la morte del padre potrebbe essere proprio lei

Alice Éclair, una spia in cucina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Todd Taylor, Sarah <autrice per ragazzi>

Alice Éclair, una spia in cucina / Sarah Todd Taylor ; traduzione di Silvia Cavenaghi

Garzanti, 2024

I mie tre papà
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Crispin, Jessa <1978->

I mie tre papà : come liberarsi dei fantasmi del patriarcato / Jessa Crispin ; traduzione di Giuliana Lupi

SUR, 2024

Abstract: Il nuovo libro di Jessa Crispin è una meditazione libera sul tema dei «padri». Intrecciando ricordi e letture, fatti storici e riferimenti all’attualità, l’autrice indaga i sistemi di valori maschili che plasmano la nostra vita e la nostra società. Dall’osservatorio del Midwest americano di cui è originaria, terra di conservatorismo politico e di estremismi religiosi, Crispin applica il suo sguardo femminista ai mille modi attraverso cui il patriarcato si manifesta – nel matrimonio e nella famiglia, nella scuola e nella chiesa – fino ad affrontarne le espressioni più violente ed estreme, come il femminicidio, i movimenti antiabortisti e suprematisti, il terrorismo. Al tempo stesso prova a indicare modelli alternativi. Rivendica il cosmopolitismo come antidoto alle chiusure identitarie; contrappone la spiritualità intimamente vissuta alla rigidità dei dogmi, la cooperazione e l’autogestione femminile alla famiglia tradizionale; esalta il valore della solidarietà, della cura, invitandoci a uno sforzo collettivo di ascolto e riflessione per interrompere il ciclo della violenza e silenziare una volta per tutte i fantasmi del passato.

Signor Salsiccia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Soriga, Flavio <1975->

Signor Salsiccia : (una storia di ricci, nonni e cambiamento climatico) / Flavio Soriga ; illustrazioni di Riccardo Atzeni

Bompiani, 2024

Abstract: Nora e i suoi genitori si sono appena trasferiti da Sassari nel piccolo paese di Uta, nel sud della Sardegna, in una casa con un camino che non tira e un giardino che pare una giungla. È proprio lì che un giorno di novembre, quando perfino nella grande isola fa freddo, la mamma trova un cucciolo di riccio. Ben presto il papà capisce che il piccolo non è assonnato perché si sta preparando al letargo, ma è in ipotermia e rischia di non farcela. Così Nora e i suoi genitori si mobilitano: bisogna salvarlo, scaldarlo, capire come dargli da mangiare, magari aiutarlo a ritrovare la madre che a causa di un clima sempre più pazzo ha partorito troppo tardi. Ma accudire un riccio non è facile come sembra se di ricci non si sa nulla. Per fortuna Signor Salsiccia, come viene battezzato il piccoletto, può contare sul suo nuovo, bizzarro “nido” umano: la praticità della mamma, gli entusiasmi del papà e due nonni agguerriti. Intanto però Nora deve cominciare la scuola in una città che non è la sua, con tutti i problemi che questo comporta, sostenere la migliore amica Sofia in un momento importantissimo, e superare una grande prova, proprio come Signor Salsiccia: diventare grande.

Mau e Bau
2 0 0
Materiale linguistico moderno

Cassinelli, Attilio <1923->

Mau e Bau / Attilio

Lapis, 2024

Abstract: Un gatto bianco si rifugia in una fattoria dove trova qualcosa da mangiare: ma è il cibo del cane di casa che, scoprendolo, gli mostra i denti e lo scaccia via. Impaurito, il gatto trova riparo in una cantina. Al buio, il povero felino si avventura tra cataste di carbone, ragni, topi e pipistrelli: e così finisce sporco e spelacchiato… da far paura. Ecco che, uscito dalla cantina, incontra nuovamente il cane: adesso è lui a scappare a zampe levate!

Piccolo grande orso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Small, Steve <illustratore>

Piccolo grande orso / Steve Small

Zoolibri, 2024

Abstract: Aldo e Eva vivono con la mamma al sicuro in una grotta calda, ma quando è il momento di scendere a valle per la primavera, Aldo non si sente pronto, non ama molto i cambiamenti. Eva invece è pronta all’avventura! Quando però una tempesta separa l’orsetta dalla famiglia sarà proprio Aldo a dover dimostrare di essere un Piccolo Grande Orso, mettendo da parte tutte le sue paure.

Il canto del profeta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lynch, Paul <1977->

Il canto del profeta / Paul Lynch

66thand2nd, 2024

Abstract: On a dark, wet evening in Dublin, scientist and mother-of-four Eilish Stack answers her front door to find the GNSB on her doorstep. Two officers from Ireland's newly formed secret police want to speak with her husband, Larry, a trade unionist for the Teachers' Union of Ireland. Things are falling apart. Ireland is in the grip of a government that is taking a turn towards tyranny. And as the blood-dimmed tide is loosed, Eilish finds herself caught within the nightmare logic of a collapsing society - assailed by unpredictable forces beyond her control and forced to do whatever it takes to keep her family together.

Saluterò di nuovo il sole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Khabushani, Khashayar J. <1992->

Saluterò di nuovo il sole / Khashayar J. Khabushani ; traduzione di Laura Gazzarrini

NNE, 2024

Abstract: K ha nove anni e vive a Los Angeles con i genitori iraniani e i due fratelli maggiori, Shawn e Justin. Desidera solo diventare un vero american boy, con un nome facile da pronunciare e i vestiti giusti, mentre suo padre, Baba, non ha un lavoro, sperpera il denaro che la moglie porta a casa e accusa i figli di rinnegare il paese d’origine – un paese che loro non conoscono. Nonostante i limiti imposti da Baba, K è un figlio obbediente, eppure si sente sbagliato: vorrebbe essere forte e sicuro come Shawn e Justin, ma quando scopre di provare dei sentimenti per il suo amico Johnny non riesce a confidarsi nemmeno con loro. Finché un giorno tutto precipita: Baba rapisce i figli e li porta in Iran, e il viaggio è un’esperienza sconvolgente di cui K subisce le drammatiche conseguenze. Tornati a casa, K e i suoi fratelli crescono lontano dal padre in un’America che dopo l’11 settembre è sempre meno accogliente, e imparano cosa significa diventare uomini seguendo le proprie aspirazioni. Saluterò di nuovo il sole è un romanzo di padri, figli e fratelli al cospetto di debolezze, modelli e desideri. L’esordio di Khabushani è un coming of age disarmante, al tempo stesso intimo e collettivo, che racconta con candore la paura e il coraggio di chi sceglie di definire liberamente la propria identità e costruirsi una vita fedele ai propri sentimenti.

Grazie
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Jarvis <1985->

Grazie : per la notte, per il giorno e le bolle di sapone / di Jarvis

Lapis, 2024

Abstract: Sono molti i motivi che possono rendere felice un bambino: non solo oggetti, ma anche persone, sensazioni e piccole esperienze quotidiane che lo fanno sentire grato di essere al mondo. Questo albo, allegro e pieno di speranza, ci racconta proprio la gioia di provare il sentimento della gratitudine nell’infanzia. Pagina dopo pagina, in un susseguirsi di situazioni fantasiose, Jarvis non fa esempi al di fuori della portata del bambino: tutto ciò che il protagonista ringrazia fa parte della sua quotidianità ed è motivo di divertimento, sorpresa, gioia.

Ero roccia, ora sono montagna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Eshqi, Nasim <1982->

Ero roccia, ora sono montagna : la mia battaglia per la libertà delle donne in Iran e nel mondo / Nasim Eshqi ; Francesca Borghetti

Garzanti, 2024

Abstract: Nata a Teheran il 21 marzo 1982, primo giorno di primavera, Nasim è cresciuta sotto l'oppressione del governo iraniano nello stesso modo in cui un fiore sboccia nel deserto. D'altra parte il suo nome significa «brezza», e della brezza lei condivide lo spirito indomito e libero. Ero roccia, ora sono montagna è il racconto della sua vita, da bambina ribelle con la passione per le arti marziali e il desiderio di diventare un ragazzo, a giovane donna innamorata della natura e alla costante ricerca della propria identità. Nasim ricorda gli anni dell'infanzia, le prime arrampicate, i divieti e le ritorsioni subite da parte della polizia morale, ma soprattutto ripercorre le molte nuove vie che ha aperto sulle montagne di Iran, Armenia, Georgia, India ed Europa. Dopo le rivolte del 2022 e la stretta del regime, ha deciso di esporsi in prima persona dando voce, attraverso i suoi social network, a tutte le donne vittime di soprusi. Per farlo ha dovuto sacrificare tutto ciò che aveva costruito nella sua terra, ma la forza di credere in sé stessa e nelle proprie possibilità non l'ha mai abbandonata: denunciando gli orrori e le violenze della repubblica islamica, Nasim ha fatto della propria storia un modello di libertà in Iran e nel mondo.

Cip l'uccellino dormiglione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cacciapuoti, Aurora <1981->

Cip l'uccellino dormiglione / scritto e illustrato da Aurora Cacciapuoti

Lapis, 2024

Abstract: Gli uccellini: che adorabili creature! Morbide piume dai mille colori, voce melodiosa e voli d’angelo… Agli uccelli piace alzarsi presto. Beh, quasi a tutti… Qualcuno ha il sonno pesante: è Cip l’uccellino dormiglione. Mentre tutti sono in attività, lui continua a dormire beato nel nido costruito dalla mamma. Pur di farlo alzare, amici e parenti le provano tutte, ma Cip non si sveglia con una secchiata d’acqua, non reagisce a un concerto a suon di percussioni, non lo smuovono nemmeno gli acuti del coro dei pennuti. Qualcuno tenta perfino con i fuochi d’artificio. Ma nulla lo scuote: Cip ha un sonno profondissimo! Finché un giorno Cip la combina proprio grossa. L’attesissima Riunione del Mattino degli uccelli è un appuntamento importante. Nessuno, per nessuna ragione, può mancare. Ma lui non sente la sveglia e anche questa volta si alza tardi. I suoi genitori sono molto contrariati e delusi. Cip è davvero mortificato. Decide di confidarsi con la nonna, la creatura più saggia di tutto il bosco. Lei lo ascolta e scopre perché Cip non vorrebbe mai svegliarsi... Un omaggio ai sogni, al potere delle storie e dell'immaginazione.

La filosofia di VillaBanks
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La filosofia di VillaBanks

[S.l.] : SEM, 2024

Abstract: Se la musica è lo specchio delle generazioni che la ascoltano, Vieri Igor Traxler, in arte VillaBanks, è il portavoce della Gen Z: poliedrico, provocante e figlio del nuovo mondo. Questo libro è un distillato in pillole della realtà che lo circonda e ci riguarda: pagina dopo pagina, la temperatura sale e si dipana la sua visione, dirompente e furiosa, che punta dritto al cuore di chi lo legge. A colpi di riflessioni e poesie, l’autore spezza le catene di un passato bigotto e di un futuro intorpidito con i quali non vuole avere più niente a che fare e dà voce alla sua personale rivoluzione. Come in una jam session di sacro e profano, si bruciano i paradigmi misogini e omofobi, e dalle ceneri si ricomincia a parlare di amore, di sesso e di identità, piantando le basi per un’educazione sentimentale senza filtri. Dai social network alla spremuta d’arancia, da Michael Jackson a Don Chisciotte, dalle ragnatele alle farfalle: un viaggio nel profondo e ai confini della nostra realtà, virtuale e bestiale, che emerge come un grido travolgente in un mondo dove ogni giorno veniamo bombardati di informazioni. La voce di un artista che è stato anche un ragazzo chiuso al buio nella sua cameretta ad ascoltare per ore una cassa gracchiare mentre i sogni prendevano forma come ombre e, nelle tenebre, gli mostravano la strada. In questo libro, intimo, appassionato e feroce, VillaBanks ripercorre la sua storia personale trasformandola in universale, dalla quale abbiamo tutte e tutti qualcosa da imparare. Spingere! Spingere!

The screen
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pasquinucci, Alessandro <1995->

The screen : impresso nei miei occhi / Alessandro Pasquinucci

Pelledoca, 2024

Abstract: Dopo essersi trasferita a Firenze, Sara inizia a lavorare come moderatrice per The Screen, un'agenzia digitale che filtra i contenuti "pericolosi" di un noto social network. Nonostante sia costretta a visualizzare centinaia di video al giorno, assistendo alle azioni più crudeli e perverse delle persone, tutto sembra procedere regolarmente. Almeno fino a quando non si imbatte nel filmato di una ragazza che subisce molestie. Sara rimane colpita da quelle immagini, vuole indagare, ma il video all'improvviso scompare e lei rimane perplessa: la ferita ancora aperta di un'esperienza simile, vissuta sulla sua pelle, potrebbe averla influenzata? Quando però pochi giorni dopo scopre il suicidio di Alba, una ragazza molto simile alla protagonista del filmato, Sara inizia una battaglia contro il sistema per trovare le risposte che cerca, immergendosi in un tunnel, all'apparenza senza uscita, dove il lato oscuro dell'animo umano trova il suo habitat naturale.

Una grande scatola per un grande sogno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Degl'Innocenti, Fulvia <1966-> - Farnia, Caterina

Una grande scatola per un grande sogno / testo di Fulvia Degl'Innocenti ; illustrazioni di Caterina Farnia

La Margherita, 2024

Abstract: Pacco in arrivo in casa di Alessia: la mamma e il papà hanno ordinato una nuova poltrona da sistemare nello studio. Mentre la poltrona grigia fa bella mostra di sé davanti alla televisione, la grande scatola che la conteneva cattura l’attenzione di Alessia. Infatti, è perfetta per una cosa che ha in mente da tempo... Una divertente storia sugli stereotipi di genere e sul girl power.

Il costo della vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Levy, Deborah

Il costo della vita / Deborah Levy ; traduzione di Gioia Guerzoni ; con una prefazione di Veronica Raimo

Milano : NN, 2024

Autobiografia in movimento ; 2

Abstract: Pieno di humour e saggezza, Il costo della vita è uno straordinario manifesto sull'essere donna, su come rifiutare regole sociali violente, e sul prezzo da pagare per costruire un mondo tutto per sé. Un divorzio doloroso, una grande casa da lasciare, due figlie da crescere e le fatture che si accumulano. Deborah Levy ha 50 anni quando decide di ricostruirsi a partire da due oggetti: una bici elettrica e una penna stilografica. Raccontando del periodo in cui la madre si stava spegnendo e il suo matrimonio stava per finire, Levy illustra i drammi surreali di una persona rimasta sola, ponendo infine una domanda cruciale: può una donna vivere in accordo con i propri valori, essere libera di cercare il piacere e avere il diritto al desiderio?

Piazza della Loggia cinquant'anni dopo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Garbarino, Pietro <1948-> - Ferrari, Saverio <1950->

Piazza della Loggia cinquant'anni dopo : dall'azione eversiva all'ombra della Nato delle organizzazioni neofasciste all'attuale disegno di affossamento della Costituzione: il filo nero delle stragi in un Paese a sovranità limitata / Pietro Garbarino, Saverio Ferrari

Redstarpress, 2024

Abstract: A mezzo secolo di distanza, il 28 maggio del 1974 resta una data centrale nella storia dell'Italia contemporanea. Perché quel giorno l'esplosione dell'ordigno nascosto in un cestino dei rifiuti ucciderà otto persone ferendone altre 102. Ma, allo stesso tempo, dichiarava aperta una terribile guerra ai danni della democrazia. Protagonisti di questo conflitto, insieme ai fascisti di Ordine Nuovo, responsabili materiali della Strage, pezzi importanti dello Stato italiano. Perché non fu certo un caso se, immediatamente dopo l'esplosione della bomba, programmata per colpire un grande corteo antifascista, tutte le tracce vennero fatte sparire grazie a un'attenta operazione di pulizia della scena del crimine. Né è stato un caso se la manovalanza ordinovista viene sorpresa in compagnia di uomini delle istituzioni, agenti dei servizi segreti e personale dell'intelligence statunitense. Sono gli ingredienti, questi, non soltanto della Strage di Brescia. Ma di un Paese, l'Italia, la cui sovranità sarebbe destinata a restare limitata, subordinata, cioè, agli interessi economici e ai desiderata strategici a stelle e strisce, pronti a manovrare l'eversione nera per imporre i propri diktat.