RESISTERE SUGLI ALBERI - 25 Aprile 2023

 Bibliografia per ragazzi e famiglie costruita a partire da "Il barone rampante" di Italo Calvino.

 Viaggio attraverso le scelte di resistere e i messaggi segreti con uno sguardo sulla natura.

 

 

Trovati 44 documenti.

La regina del temporale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Corradi, Marina <1958- >

La regina del temporale / Marina Corradi ; illustrazioni di Chiara Di Palo

Torino : Lindau, 2013

Abstract: Una giornata d'estate, un temporale e una bambina di sei anni. Ecco gli ingredienti per una storia nella quale si ritroveranno un po' tutti i bambini, quelli di oggi e quelli di ieri. Un inno alla libertà e alla vita scritto nei modi istintivi e immediati di chi non ha costruito intorno a sé troppe corazze e filtri e che guarda al mondo con curiosità e purezza, importante firma del mondo giornalistico, Marina Corradi sa parlare a tutti, perché quel modo di vedere il mondo ce l'ha ancora dentro di sé. Età di lettura: da 6 anni.

Piazza 25 aprile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baccalario, Pierdomenico <1974-> - Sanna, Alessandro <1975->

Piazza 25 aprile / Pierdomenico Baccalario e Alessandro Sanna

Rizzoli, 2020

Abstract: Dal 1934, con la vittoria dei mondiali di calcio, al 1945, il giorno della Liberazione, una piazza italiana vede passare la Storia. È una storia di guerra, di esclusioni, di perdite. E poi finalmente di rinascita. È la storia della nostra Repubblica e della nostra libertà, raccontata attraverso lo sguardo poetico di una bambina

La mia resistenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Denti, Roberto <1924-2013>

La mia resistenza / Roberto Denti

Milano : Rizzoli, 2010

Abstract: Roberto e solo un ragazzo quando compie la prima di tante scelte importanti: a Cremona, in un'Italia divisa in due, nel cuore della guerra si aggrega a una singolare compagnia di finti teatranti, che di notte fanno saltare i ponti sul Po per impedire il passaggio delle truppe tedesche. Il gruppo viene scoperto, molti componenti sono arrestati. Roberto riesce a fuggire. È solo il primo episodio di una lunga, dolorosa, faticosa avventura: la separazione dalla famiglia, la fuga in montagna, l'arresto e la cella d'isolamento, infine la lotta con una brigata partigiana fino all'arrivo degli alleati. Una storia di resistenza, di coraggio inevitabile, raccontata con semplicità a chi vuole sapere oggi com'è stato fare la Storia senza saperlo. Età di lettura: da 12 anni.

Bella ciao
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bella ciao : il canto della Resistenza / illustrato da Lorena Canottiere

Einaudi ragazzi, 2020

Abstract: «Da più di sessant'anni Bella ciao è l'inno di chi conosce e ama la storia della Resistenza e continua a condividere quell'idea di ribellione» (Daniele Aristarco)

Alza la testa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Risari, Guia <1971->

Alza la testa : la Resistenza narrata ai bambini / Guia Risari ; illustrazioni di Paolo D'Altan

Gribaudo, 2022

Abstract: Luce è una staffetta modello: ha un'aria innocua, una fantasia ingegnosa e una vecchia bicicletta robusta. Nasconde il materiale in grandi borse della spesa, nelle calze, e lo consegna ai combattenti. Rischia grosso e ha paura, ma continua. Luce nasce il 30 ottobre 1922, lo stesso giorno in cui si conclude la Marcia su Roma e Mussolini viene nominato Primo Ministro. I genitori la chiamano così perché possa risplendere anche nel buio che sta per inghiottire l'Italia, e la crescono ripetendole un solo monito: alza la testa! Non farti spaventare, segui le tue convinzioni. Ed è ciò che farà Luce quando, qualche anno più tardi, soccorrerà un giovane partigiano ferito ed entrerà nella Resistenza.

Conoscere e proteggere la piccola fauna urbana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colonel Moutarde <1968->

Conoscere e proteggere la piccola fauna urbana : uccelli, scoiattoli, ricci, api... / Colonel Moutarde

Tommasi, 2022

Abstract: Occuparsi di un animale da compagnia è indiscutibilmente una fonte di benessere. La stessa considerazione può essere fatta per la fauna urbana di taglia più o meno ridotta: quel piccolo mondo animale che ci circonda, il più delle volte in maniera molto discreta. Anche osservarla, difenderla e darle lo spazio che merita è un modo di occuparsi del nostro pianeta, quindi anche degli altri e, in ultima battuta, di noi stessi. Tutto questo ha lo straordinario potere di renderci felici e di fare del mondo un posto migliore, per noi e per tutti gli esseri viventi, grandi e piccoli, che lo popolano. Questa guida propone di conoscere e comprendere le specie che si incontrano nei nostri giardini, sui nostri balconi e nelle nostre città: uccellini, scoiattoli, ricci, api, talpe, ranocchi, ma anche insetti e pipistrelli. Potrete scegliere di nutrirli o addirittura di realizzare per loro un riparo o una mangiatoia, predisponendo un luogo adeguato per accoglierli. I bambini si divertiranno un mondo a costruire una mangiatoia, utilizzando ad esempio una tazza, una lattina o una bottiglia di plastica, oppure un nido partendo da una scatola, così che possa accogliere pettirossi, rondini o merli. Perché il nostro territorio urbano appartiene anche a loro e va quindi condiviso nel miglior modo possibile.

La Gabriella in bicicletta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Anselmi, Tina<1927-2016>

La Gabriella in bicicletta : la mia Resistenza raccontata ai ragazzi / Tina Anselmi ; introduzione di Laura Boldrini

Manni, 2019

Abstract: 26 settembre 1944, Tina Anselmi ha 17 anni, siamo nel pieno dell’occupazione nazista. Quel giorno a Bassano del Grappa, dove Tina va a scuola, i tedeschi impiccano 43 giovani partigiani nella piazza del paese, e tra questi c’è il fratello di una sua compagna di classe. Tina ne è scioccata: viene da una famiglia antifascista e anche nell’Azione Cattolica ha appreso valori ben diversi da quelli imparati a scuola nell’ora di Dottrina fascista. Decide così di unirsi alla lotta partigiana. “Se ti prendono i tedeschi, prega che t’ammazzino perché altrimenti quello che ti faranno sarà peggio”, le dice il comandante della Brigata Battisti che va a incontrare sul Monte Grappa. Ma Tina ha il coraggio che viene da quella situazione di ingiustizia, dalla certezza di stare dalla parte della ragione: “C’era un pizzico di incoscienza, ma c’era soprattutto la convinta fiducia in quello che facevamo”, scrive. Con il nome di battaglia di Gabriella, per molti mesi percorre un centinaio di km al giorno mantenendo i collegamenti tra le formazioni partigiane, trasportando stampa clandestina, armi, messaggi. Tina racconta delle imprese che erano la normalità, i rischi che correva, l'aiuto che riceveva; e racconta cos’è accaduto in Italia in quegli anni, quali fossero le speranze, le idee, le vicende personali e collettive della Resistenza, con semplicità, immediatezza e profondità che riescono a rendere la complessità della Storia. Il libro contiene anche agili schede sui momenti salienti del Fascismo e della Resistenza, sui principali personaggi, come Matteotti e Pertini, e alcune lettere dei partigiani condannati a morte.

Cara zia Agatha
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Martin Vidal, Beatriz <1973->

Cara zia Agatha / Beatriz Martin Vidal

Orecchio acerbo, 2019

Abstract: Un'elegante villa vittoriana e tre graziose fanciulle nel tepore e nella quiete della primavera. Quiete?

La resistenza dei sette fratelli Cervi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Strada, Annalisa <1969-> - Spini, Gianluigi <1952->

La resistenza dei sette fratelli Cervi / Annalisa Strada e Gianluigi Spini

Einaudi ragazzi, 2018

Abstract: La storia dei fratelli Cervi prende avvio con la scelta del padre Alcide e di Aldo di lasciare la mezzadria per intraprendere una nuova vita da fittavoli. Una decisione nata dall'indomita ricerca della libertà e fortificata dalla certezza di aver acquisto, con uno studio autonomo e incessante, le conoscenze utili per far prosperare la terra. Soprattutto, questa scelta è il punto di partenza per dimostrare che può esistere un benessere condiviso che aiuti le masse - impoverite dalla Prima guerra mondiale e gravate dalla vessazione del regime fascista - a creare un mondo nuovo e più giusto. Una storia in cui le scelte di lavoro concretizzano le idee politiche e le rafforzano, man mano mettendo la famiglia Cervi al centro della lente d'ingrandimento di un regime che fa sempre più fatica a sostenersi e sfoga nella repressione sanguinosa i propri ultimi sussulti. I sette fratelli non si lasciano fermare nemmeno dal crescendo continuo di violenza: semmai, ne traggono forza e reagiscono con determinazione senza temere di affrontare, il 28 dicembre 1943, tutti insieme, il plotone d'esecuzione.

L'olmo e il flauto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Orengo, Nico <1944-2009> - Mello, Franco <1945->

L'olmo e il flauto / Nico Orengo, Franco Mello ; illustrazioni di Franco Matticchio

Milano : Emme, c1985

Lettere dal mare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Donner, Christophe <1956->

Lettere dal mare / Chris Donner ; traduzione di Giampaolo Mauro ; illustrazioni di Yan Nascimbene

Trieste : Einaudi ragazzi, [1993]

Abstract: Attraverso le dieci lettere di un ragazzino al fratello maggiore Christophe, scritte con un linguaggio semplice eppure coinvolgente, tra l'umorismo e le amarezze suscitate da una vacanza-naufragio, scopriamo a poco a poco i retroscena di un dramma familiare. Meglio, di quello che in famiglia, e solo dai grandi, è vissuto come un dramma. Perchè Christophe è lontano? Di cosa si è reso colpevole? La ragione dell'allontanamento di Christophe è un amore che il mondo degli adulti considera proibito e che invece agli occhi di un bambino trova la sua ragion d'essere nella sua semplice esistenza. Età: dai 10 anni

Posta per la tigre!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Janosch <1931->

Posta per la tigre! / Janosch ; illustrazioni dell'autore

Casale Monferrato : Piemme junior, 1999

Abstract: Conoscete la vera storia dell'invenzione della posta? E del telefono? Un giorno Piccolo Orso stava andando come sempre a pescare al fiume, e Piccolo Tigre gli chiese di scrivergli una lettera per farlo sentire meno solo. Così Piccolo Orso prese con sé una boccetta di inchiostro blu e la penna di un canarino e, arrivato al fiume, gettò la lenza e scrisse subito all'amico chiedendogli come stava e raccomandandogli di sbucciare le cipolle e cuocere le patate per cucinare il pesce per la cena. Quando tornò a casa con il pesce e la lettera, scoprì che Piccolo Tigre non aveva seguito nessuna delle sue indicazioni e si era sentito triste tutto il giorno. Bisognava trovare un modo per fargli arrivare le lettere prima di sera! Così l'indomani Piccolo Orso uscì portando con sé inchiostro, penna, carta e busta e stavolta anche un francobollo! Ma chi avrebbe fatto da postino?

Cipì
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lodi, Mario <1922-2014>

Cipì / Mario Lodi e i suoi ragazzi

Einaudi Ragazzi, 2017

Abstract: La storia di Cipì, il passero curioso e coraggioso che scopre il mondo, diventa amico del sole e di un fiore, sopravvive agli attacchi del gatto e dell'uomo e smaschera infine un pericoloso incantatore, è una storia che accompagna da oltre cinquant'anni intere generazioni di bambini. È nato, come altre opere di questo maestro-autore, da un dialogo con gli alunni in un'aula di scuola, osservando il mondo dalla finestra, senza buonismi ma senza dimenticare che valori come l'amicizia, la speranza e la libertà si possono trovare ovunque. Al di là della finestra della loro aula, i ragazzi di una piccola scuola di campagna hanno scoperto e annotato via via, nel corso dell'anno, la vita dei passeri sui tetti, nei cortili, negli orti. È nata così l'idea di scrivere insieme la loro storia. Protagonisti del racconto sono, con Cipì e la sua compagna Passerì, un gatto, una margherita-poeta, tanti altri passeri e farfalle; e soprattutto il sole, le nuvole, la pioggia, tutta la natura con l'eterno ciclo delle stagioni. Il libro narra la scoperta del mondo con i pericoli e gli ostacoli che i protagonisti affrontano con la sola forza vitale dei valori universali: l'amicizia, la solidarietà, la libertà. Nella società di oggi, che sembra averli dimenticati, Cipì propone ai bambini la realtà positiva dei valori umani più alti.

Ultimo venne il verme
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Cinquetti, Nicola <1965->

Ultimo venne il verme : favole / Nicola Cinquetti ; illustrazioni di Franco Matticchio

Milano : Bompiani, 2016

Abstract: "Contro te povero verme le lagnanze sono eterne", scriveva Toti Scialoja. Nello spirito del nonsense, con uno spiccato gusto della battuta, una raccolta di favole abitate da molti animali ma qua e là anche da qualche umano. La balena che si sente piccola, il cane poeta che recita la luna per le orecchie di una talpa, bambini fiori e bambini di traverso che bisogna proprio raddrizzare: una raccolta di favole del nostro tempo, in cui la morale è ribaltata e vince il paradosso o semplicemente la stravaganza dei punti di vista.

La bicicletta di mio padre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roccheggiani, Fabrizio

La bicicletta di mio padre / Fabrizio Roccheggiani ; illustrazioni di Lorenzo Terranera

Roma : Lapis, [2009]

Abstract: Roma, 1943. I tedeschi occupano la "città aperta". Il diario di un bambino tiene traccia di quei giorni terribili e degli anni che seguirono. I bombardamenti, i rastrellamenti, le prime deportazioni, il papà partigiano e la Resistenza, l'eccidio delle Fosse Ardeatine, la Liberazione e la lenta ripresa del dopoguerra vengono raccontati con un'impronta serena, senza polemiche, come solo un bambino potrebbe fare. Età di lettura: da 7 anni.

La fattoria degli animali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Orwell, George <1903-1950>

La fattoria degli animali / George Orwell ; traduzione di Franca Cavagnoli ; approfondimenti a cura di Alice Bigli

Feltrinelli, 2022

Abstract: È il racconto di come gli animali di una fattoria si ribellino e, dopo aver cacciato il proprietario, tentino di ceare un nuovo ordine fondato su un concetto utopistico di uguaglianza. Ma ben presto emerge tra loro una nuova classe di burocrati, i maiali, che con la loro astuzia, la loro cupidigia e il loro egoismo s'impongono in modo prepotente e tirannico sugli altri animali più docili e semplici d'animo. Gli elevati ideali di uguaglianza e fraternità proclamati al tempo della rivoluzione vittoriosa vengono traditi e, sotto l'oppressione di Napoleon, il grosso maiale che riesce ad accentrare in sé tutte le leve del potere e ad appropriarsi degli utili della fattoria, tutti gli altri animali finiscono per conoscere gli stessi maltrattamenti e le stesse privazioni di prima. L'acuta satira orwelliana verso un certo tipo di totalitarismo, che ha avuto in Stalin la sua esemplificazione più clamorosa, è unita in questo apologo a una felicità inventiva e a un'energia stilistica che pongono "La fattoria degli animali" sulla linea della grande tradizione libellistica inglese del '700.

Noi, ragazzi della libertà
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Noi, ragazzi della libertà : i partigiani raccontano / a cura di Gad Lerner e Laura Gnocchi ; illustrazioni di Piero Macola ; note storiche di Paolo Colombo e Marco Rossignoli

Feltrinelli, 2021

Abstract: “La libertà non è un regalo, va conquistata" : la Resistenza raccontata in prima persona dalle ragazze e dai ragazzi che hanno scelto da che parte stare. "I partigiani sono persone che molto tempo fa, quando in Italia c’era la guerra, hanno scelto da che parte stare. Ma chi gliel’ha fatto fare? Per rispondere a questa domanda ve ne proponiamo un’altra: e se provassimo a metterci nei loro panni? La Resistenza l’hanno fatta anche tanti ragazze e ragazzi della vostra età". Una raccolta di memorie della Resistenza, perché ne resti testimonianza e sia reso omaggio a chi ha rischiato la propria vita per la libertà.

Il segreto del giardino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Howker, Janni

Il segreto del giardino / Janni Howker ; illustrazioni di Anthony Browne ; traduzione di Sandro Melani

Trieste : Emme, [1994]

Un amico segreto in giardino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Newbery, Linda <1952->

Un amico segreto in giardino / Linda Newbery ; illustrazioni di Pam Smy

Nuova ed.

Salani, 2019

Abstract: Nel giardino del nonno di Lucy si nasconde un grande segreto: è molto più vecchio di quanto si creda, più vecchio degli alberi, della terra e del cielo. Solo Lucy, il nonno e pochi altri riescono a vederlo: è Lob, una creatura dei boschi, e sembra fatto della stessa materia degli alberi e delle foglie. Quando il cottage del nonno viene venduto e Lob scompare, Lucy è tristissima: insieme al nonno ha perso anche la loro creatura segreta, colui che li aiutava a coltivare l'orto e il giardino. Lucy è ormai quasi convinta di averlo solo immaginato, eppure quando si trasferisce a Londra con la sua famiglia... Una storia impregnata di amore per la natura e di atmosfere magiche, che fa venire voglia di rimboccarsi le maniche e iniziare a zappare, seminare e annaffiare.

Il giardino segreto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Burnett, Frances Hodgson <1849-1924>

Il giardino segreto / [Frances Hodgson Burnett] ; illustrazioni di Fabian Negrin

Nuova ed.

Salani, 2020

Abstract: Rimasta orfana di entrambi i genitori, Mary Lennox cresce allevata dalla sua ayah, in India, e diventa una bambina viziata, antipatica e solitaria. All'età di dieci anni viene spedita a vivere in Inghilterra da un misterioso zio. Recapitata come un pacco in un tetro castello della brughiera, Mary conosce Colin, un cugino che vive lontano dal resto della famiglia, e Dickon, il fratellino di una domestica. Con loro scoprirà un luogo magico, speciale, in cui ridere, fantasticare e giocare all'insaputa dei grandi. Nel giardino che torna a vivere anche i sogni dei tre bambini rifioriranno e la loro amicizia sboccerà.