Nel 2018 Asola ha ottenuto la qualifica di CITTA’ CHE LEGGE partecipando all’avviso pubblico indetto dal Centro per il libro e la lettura, Istituto autonomo del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, d’intesa con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) che ha comefine la promozione e la valorizzazione delle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura.

Tra i requisiti richiesti una biblioteca di pubblica lettura ben avviata e funzionante che promuova la crescita socio-culturale della propria comunità; un Festival come LIBRARSI che abbia come obiettivo quello di attuare politiche di diffusione del libro e della lettura; collaborazioni con altre Biblioteche:  recentemente è stato istituito la RETE BIBLIOTECARIA MANTOVANA che ha riunito i tre precedenti sistemi provinciali; un CAFFÈ LETTERARIO istituito e portato avanti dalla locale casa editrice Gilgamesh. 

La biblioteca A. Torresano promuove diverse iniziative e attività consolidate come il gruppo di lettura adulti “METTI UNA SERA UN LIBRO….”, il FALCONDORO, gruppo di lettura ragazzi dell’istituto Superiore “Falcone”, le letture del progetto NATI PER LEGGERE a cura del gruppo delle lettrici volontarie “Tatarì tararera”, oltre ad incontri, presentazioni e spettacoli in vari momenti dell’anno, legati al mondo della lettura. 

Per i bambini e i ragazzi vengono organizzati incontri e laboratori con le scuole di ogni ordine e grado sia in biblioteca che a scuola. Decisiva è stata anche la partecipazione della biblioteca ai progetti nazionali del centro per il libro e la lettura quali l’adesione al “MAGGIO DEI LIBRI” proponendo letture, incontri e iniziative che hanno coinvolto adulti, giovani e ragazzi.  

La qualifica di CITTA’ CHE LEGGE consentirà al Comune di partecipare ai bandi per l’attribuzione di contributi economici, premi ed incentivi che il Centro per il libro e la lettura di volta in volta predisporrà.

L’Amministrazione comunale inoltre si impegna a promuovere la lettura con continuità anche attraverso la stipula di un PATTO PER LA LETTURA che preveda una stabile collaborazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti privati per realizzare pratiche condivise.
 
L'elenco dei Comuni (5000 - 15000 abitanti) con il titolo di "Citta che legge" a questo link:  https://bit.ly/2Jua9E0

Ultimi arrivi