Includi: almeno uno dei seguenti filtri
× Classe "A 004-006"
× Classe "A 50-1-2-3-4-"
× Classe "A 55-6-7-8-9"
× Classe "A 60-2-6-9-"
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Editore Tecniche nuove <casa editrice>
× Data 2007
× Nomi Edimatica
× Materiale Registrazioni musicali
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Raffaello Cortina editore <Milano>

Trovati 28 documenti.

L'intelligenza delle api
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Menzel, Randolf <1940-> - Eckoldt, Matthias <1964->

L'intelligenza delle api : cosa possiamo imparare da loro / Randolf Menzel, Matthias Eckoldt

Milano : Raffaello Cortina, 2017

Abstract: Amiamo le api soprattutto perché producono il miele. Ma sono anche fra gli animali più importanti e più intelligenti del pianeta. Senza la loro attività di impollinatrici, in tutto il mondo ci sarebbero problemi per le risorse alimentari. Sono però in grado di fare di più: il loro minuscolo cervello pensa, pianifica, fa di conto e forse sogna. Le api possiedono, sorprendentemente, molte delle nostre capacità mentali. Come percepiscono i profumi e vedono i colori, come si forma la loro memoria, come apprendono regole e modelli, addirittura come riconoscono i volti, da dove derivano le loro conoscenze, che cosa sanno e come vengono prese le decisioni in quel superorganismo che è una popolazione di api: sono i grandi temi di questo particolarissimo libro. Randolf Menzel e Matthias Eckoldt parlano anche della moria delle api e del ruolo che questi insetti possono avere nel creare un sistema di allerta precoce contro gli effetti nocivi delle nostre tecnologie.

Caccia allo zero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aczel, Amir D.

Caccia allo zero : l'odissea di un matematico per svelare l'origine dei numeri / Amir D. Aczel

Milano : Cortina, 2016

Abstract: Le origini dei numeri che usiamo, e dai quali dipende la nostra esistenza, sono state per secoli avvolte dal mistero. La storia comincia con il sistema cuneiforme babilonese, seguito più tardi dai caratteri dell'alfabeto greco e latino. Ma da dove provengono i numeri che usiamo oggi, quelli che vengono definiti indo-arabici? Per scoprirlo, Amir Aczel si è avventurato in territori inesplorati, attraversando l'India, la Thailandia, il Laos, il Vietnam e infine la giungla della Cambogia. Qui, finalmente, ha trovato il primissimo zero, il cardine del nostro sistema numerico, su una lastra di pietra che tanto tempo fa si trovava sulla parete ora ricoperta di viticci di un tempio del VII secolo in rovina. L'odissea di Aczel è accompagnata da una serie di stravaganti personaggi: accademici in cerca della verità, avventurosi esploratori della giungla, uomini politici sorprendentemente onesti. Alla fine, tutti contribuiranno a rivelare il luogo nel quale sono nati i nostri numeri.

I dadi di Einstein e il gatto di Schrödinger
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Halpern, Paul <1961-> - Raffaello Cortina editore <Milano>

I dadi di Einstein e il gatto di Schrödinger : due menti geniali alle prese con gli enigmi della fisica contemporanea / Paul Halpern

Milano : Raffaello Cortina, 2016

Abstract: Quando la sorprendente indeterminazione della meccanica quantistica travolse il mondo ordinato della fisica newtoniana, Albert Einstein e Erwin Schrödinger erano in prima linea nella rivoluzione. Entrambi però rimasero sempre insoddisfatti dell'interpretazione "ortodossa" della meccanica quantistica e si ribellarono a ciò che consideravano la sua caratteristica più irragionevole: la casualità. Einstein protestò con una battuta che "Dio non gioca a dadi con l'Universo", mentre Schrödinger costruì il celebre paradosso di un gatto che era vivo e morto contemporaneamente. Ma questi due giganti non si limitarono a opporsi, cercarono di formulare una teoria onnicomprensiva che rendesse nuovamente sensato l'Universo. Il fisico Paul Halpern racconta la vicenda di come Einstein e Schrödinger abbiano cercato di trascendere gli aspetti bizzarri dei quanti, dando ai lettori spunti originali circa la storia della fisica e raccontando l'impresa di due scienziati le cui ossessioni ne hanno guidato il progresso.

Due intrusi nel mondo di Einstein
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gefter, Amanda <giornalista>

Due intrusi nel mondo di Einstein : un padre, sua figlia, il significato del nulla e l'inizio di tutto / Amanda Gefter

Milano : Raffaello Cortina, 2015

Abstract: In un ristorante cinese fuori Filadelfia un padre chiede alla figlia quindicenne: “Come definiresti il nulla?”. Per trovare la risposta, la ragazza comincerà a studiare relatività generale e meccanica quantistica e intraprenderà con il padre una caccia ai più grandi enigmi dell’universo che trasformerà la sua vita. Questo libro è il resoconto di quella caccia appassionata nel mondo della fisica. Quello che i Gefter hanno scoperto è straordinario: gli inizi di un imponente cambio di paradigma in cosmologia, da un unico universo che tutti condividiamo a una realtà frammentaria in cui ogni osservatore ha il suo proprio universo. La realtà dipende radicalmente dall’osservatore, ben al di là di qualsiasi cosa Einstein avesse immaginato, con conseguenze di incalcolabile portata per la nostra comprensione dell’origine dell’universo. Spassoso e insieme profondo, il titolo si rivela un entusiasmante intrecciarsi di narrazione e scienza.

Meccanica quantistica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Susskind, Leonard <1940-> - Friedman, Art <ingegnere>

Meccanica quantistica : il minimo indispensabile per fare della (buona) fisica / Leonard Susskind, Art Friedman

Milano : Raffaello Cortina, 2015

Abstract: I concetti essenziali della meccanica quantistica vengono spiegati con chiarezza in questo volume da Léonard Susskind e Art Friedman. Si tratta di una introduzione a una disciplina notoriamente ardua. Ma sfruttando la potenza dimostrativa della matematica, i due autori danno una spiegazione esauriente del mondo delle particelle subatomiche. Diversamente da altre opere divulgative, che eludono le stranezze della fisica dei quanti, questo libro illustra tutti gli aspetti bizzarri della logica che la governa. I lettori troveranno presentazioni dettagliate dei concetti di stato, indeterminazione, dipendenza temporale, entanglement, onde e particelle, e di molto altro. Ogni capitolo contiene esercizi per garantire una comprensione adeguata di ciascuna area. Basato su una fortunata serie di lezioni che Susskind tiene alla Stanford University, "Meccanica quantistica" è una "cassetta degli attrezzi" per gli appassionati di scienza che desiderino comprendere la fisica del nostro tempo.

Come pensano gli ingegneri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Madhavan, Guruprasad <bioingegnere>

Come pensano gli ingegneri : intelligenze applicate / Guru Madhavan

Milano : Cortina, 2015

Abstract: Il Burj Khalifa - il grattacielo di Dubai - è decisamente diverso dal pacchetto Office di Microsoft, e il codice a barre non funziona allo stesso modo di una rete di telecomunicazioni. Eppure, queste opere ingegneristiche hanno molto in comune. Guru Madhavan indaga il particolare stile di pensiero degli ingegneri rivelando l'enorme influenza che esercitano grazie alla loro capacità di trasformare i problemi in opportunità. Il racconto che ne deriva mette insieme i grandi innovatori - tra cui Thomas Edison, i fratelli Wright, Steve Jobs - e le più diverse invenzioni, dal Bancomat e dai codici di avviamento postale ai pannolini usa e getta. Madhavan individua uno strumento intellettuale flessibile nel pensiero sistemico modulare, che coglie una struttura dove apparentemente non c'è, e spiega perché concetti quali ricombinazione, pensiero per prototipi, affidabilità, standardizzazione, ottimizzazione e bilanciamento vengano applicati in campi tanto diversi quanto lo sono i trasporti, il commercio, la sanità o lo spettacolo. "Come pensano gli ingegneri", ricco di note personali e intuizioni, indica infine la via lungo la quale le strategie prese in prestito dall'ingegneria potranno contribuire a risolvere molti dei problemi che la società dovrà affrontare in futuro.

La realta' non e' come ci appare
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Rovelli, Carlo <1956->

La realta' non e' come ci appare : la struttura elementare delle cose / Carlo Rovelli

Milano : Cortina, 2014

Abstract: Tempo, spazio e materia appaiono generati da un pullulare di eventi quantistici elementari. Comprendere questa tessitura profonda della realtà è l'obiettivo della ricerca in gravità quantistica, la sfida della scienza contemporanea dove tutto il nostro sapere sulla natura viene rimesso in questione. Carlo Rovelli, uno dei principali protagonisti di questa avventura, conduce il lettore al cuore dell'indagine in modo semplice e avvincente. Racconta come sia cambiata la nostra immagine del mondo dall'Antichità alle scoperte più recenti: l'evaporazione dei buchi neri, l'Universo prima del big bang, la struttura granulare dello spazio, il ruolo dell'informazione e l'assenza del tempo in fisica fondamentale. L'autore disegna un vasto affresco della visione fisica del mondo, chiarisce il contenuto di teorie come la relatività generale e la meccanica quantistica, ci porta al bordo del sapere attuale e offre una versione originale e articolata delle principali questioni oggi aperte. Soprattutto, comunica il fascino di questa ricerca, la passione che la anima e la bellezza della nuova prospettiva sul mondo che la scienza svela ai nostri occhi.

Quel che una pianta sa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chamovitz, Daniel

Quel che una pianta sa : guida ai sensi nel mondo vegetale / Daniel Chamovitz

Milano : Cortina, 2013

Abstract: Come fa un fiore di ciliegio a sapere quando è ora di sbocciare? Si rende davvero conto che è arrivata primavera? E come fa una Venere acchiappamosche a capire quando far scattare le sue foglie e intrappolare la preda? È forse in grado di avvertire le sottilissime zampe dell'insetto? Per secoli abbiamo provato meraviglia di fronte alla struttura delle piante. Ora Daniel Chamovitz punta lo sguardo sulle modalità con cui i vegetali fanno esperienza del mondo, dai colori che vedono agli odori che annusano, e a quel che ricordano. Noi e i vegetali siamo figli della medesima evoluzione darwiniana, anche se due miliardi di anni fa è avvenuta la grande biforcazione tra le bellissime forme animali e quelle vegetali. In questo viaggio tra erbe, fiori e alberi, possiamo imparare come le piante distinguano l'alto dal basso, come si accorgano che una loro vicina è infestata, scoprendo che con i girasoli e le querce abbiamo in comune molto più di quanto possiamo immaginare.

La conquista sociale della terra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wilson, Edward O. <1929->

La conquista sociale della terra / Edward O. Wilson ; edizione italiana a cura di Telmo Pievani

Milano : Cortina, 2013

Abstract: Nel volume l'autore delinea lo sviluppo di Homo sapiens dallo stadio iniziale alle più importanti conquiste creative. Nel rielaborare la storia dell'evoluzione umana, attinge alla sua straordinaria conoscenza della biologia e del comportamento sociale per illustrare l'origine della nostra condizione attraverso una limpida e incalzante narrazione. Wilson mostra come, dagli insetti sociali all'uomo, l'evoluzione non sia stata sospinta solo dall'egoismo genetico e dalla competizione individuale, ma anche dallo sviluppo di comportamenti sociali e cooperativi sempre più elaborati all'interno dei gruppi. È stata una forza evolutiva a guidare la conquista sociale della Terra da parte dell'uomo. Ora però abbiamo accelerato a tal punto, attraverso una crescita non regolamentata e incondizionata, da minacciare il pianeta così come lo conosciamo. La conquista sociale della Terra presenta una provocatoria teoria delle nostre origini che delinea l'evoluzione del vivente da un inizio tanto semplice all'attuale e pericolosa civiltà delle Guerre Stellari.

Dov'e' il sole di notte?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casati, Roberto <1961->

Dov'e' il sole di notte? : lezioni atipiche di astronomia / Roberto Casati

Milano: Cortina, 2013

Abstract: Il Sole di notte è da qualche parte sotto l'orizzonte, ma sapreste dire dove? Sapreste spiegare le stagioni o le fasi della Luna a un bambino? Come vede il cielo chi abita all'Equatore? Perché ai Poli un giorno è lungo un anno? E perché non ci sono mai eclissi con la Luna nuova? Questo libro, scritto da un esperto di scienze cognitive astrofilo impenitente, propone al lettore una affascinante riconquista del cielo. Una divertente astronomia immaginaria semplifica i movimenti degli astri e permette di spiegare i fenomeni nel modo più chiaro. Il lettore impara che, cambiando punto di vista, il cielo rivela i suoi segreti.

Immagini della matematica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Glaeser, Georg - Polthier, Konrad

Immagini della matematica / Georg Glaeser, Konrad Polthier ; traduzione di Daniela Della Volpe

Milano : Springer : Cortina, 2013

Abstract: Che aspetto ha una curva che riempie l'intero piano o tutto lo spazio? Si può muovere un poliedro flessibile fino a scambiarne interno ed esterno? Che cosa sono il piano proiettivo o lo spazio quadridimensionale? Esistono bolle di sapone non sferiche? Come si può capire la complicata struttura dei vortici e delle correnti? In questo libro, il lettore potrà fare esperienze di matematica soprattutto dal punto di vista visivo, confrontandosi con immagini affascinanti, molte delle quali pubblicate per la prima volta, che forniscono risposte illustrate alle domande poste qui sopra. Ogni immagine è accompagnata da una breve spiegazione, da molti riferimenti bibliografici e da moltissime indicazioni di letture in rete. Il volume è diretto a tutti gli amici della matematica - studenti, insegnanti, appassionati e matematici di professione che non vogliano sfogliare soltanto un testo arido o un elenco infinito di formule. I lettori impareranno così a conoscere la matematica da un punto di vista nuovo e colorato.

L'uomo piu' strano del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Farmelo, Graham

L'uomo piu' strano del mondo : vita segreta di Paul Dirac, il genio dei quanti / Graham Farmelo

Milano : Cortina, 2013

Abstract: Paul Dirac (1902-1984), detto il taciturno, era una figura dalle mille contraddizioni, che dovevano fare di lui l'uomo più strano del secolo: impacciato nella conversazione e mirabile nell'esposizione scientifica, timido con le donne e insieme capace di lasciarsi attrarre dal fascino femminile, rigoroso con colleghi e studenti e intanto appassionato di Topolino, freddo come un ghiacciolo, ma anche pronto a battersi fino all'ultimo in difesa dei propri amici. Questo era il fisico più bizzarro del mondo, colui che ha ricostruito l'intero edificio della meccanica quantistica, ha inventato l'antimateria prima di qualsiasi conferma sperimentale, ha ripensato insieme la fisica del molto grande e del molto piccolo aprendo nuovi orizzonti nella comprensione dell'Universo. E tutto ciò, come lui stesso amava ripetere, lasciandomi prendere per mano dalla matematica.

Neutrino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Close, Frank <1945->

Neutrino / Frank Close

Milano : Cortina, 2012

Abstract: Dove eravate la mattina del 23 febbraio 1987? Verso le 7.30, ora di Greenwich, un potente scroscio di neutrini, provenienti da una supernova in una galassia remota, ha raggiunto la Terra e ha letteralmente attraversato i suoi ignari abitanti. Quasi sicuramente voi non ve ne siete accorti! Di taglia piccolissima e di massa pressoché nulla, i neutrini sono quasi inafferrabili. Teorizzati da Wolfgang Pauli nel 1930 per risolvere le anomalie nei processi di decadimento nucleare, sono stati poi descritti in eleganti quadri teorici da Enrico Fermi e da Bruno Pontecorvo, ma sono stati osservati solo a partire dagli anni Cinquanta del secolo scorso. Ancora oggi sfidano la nostra comprensione della fisica delle particelle: eppure, sono i mattoni più comuni dell'Universo, poiché si producono spontaneamente nei processi radioattivi sulla Terra e nella fornace del Sole, nei reattori nucleari e nelle spettacolari esplosioni che avvengono nel cosmo. Questo libro racconta le delusioni inattese e i successi imprevisti di tutti coloro che (con una vera e propria fisica underground, fatta di esperimenti sottoterra, ma anche di speculazioni fortemente eterodosse) si sono lanciati in una ricerca caparbia per riuscire infine a catturarli, penetrando così negli enigmi di una natura che, per dirla con l'antico Eraclito, ama nascondersi.

Una piramide di problemi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bartocci, Claudio <1962->

Una piramide di problemi : storie di geometria da Gauss a Hilbert / Claudio Bartocci

Milano : Cortina, 2012

Abstract: Le invenzioni di ignoto reclamano forme nuove, diceva Rimbaud. E questo vale tanto per la poesia quanto per la matematica. La vicenda narrata in questo libro va dalla scoperta delle geometrie non euclidee alla lista di problemi che il grande David Hilbert presenta nel 1900 a Parigi, mentre la ville lumière celebra la conclusione di un secolo di progressi scientifici e tecnologici: quell'Ottocento che Claudio Bartocci ricostruisce qui nelle pieghe più sconosciute. Matematici famosi, ma anche maestri di scuola, ufficiali in prigionia, brillanti letterati e dilettanti baciati dalla fortuna si rivelano visionari costruttori di piramidi rovesciate che partono da un punto problematico della superficie dei fenomeni per ritrovarsi inaspettatamente in un mondo di idee nuove e diverse in cui aumentano le domande e diventano sempre più elusive e sconcertanti le risposte. Ma è così che la storia della pratica matematica, fatta di speranze e di delusioni, di false partenze e di imprevedibili successi, ci appare palpitante di vita e non erudizione morta e imbalsamata, simile alla triste tigre impagliata di qualche museo del passato.

La vita inaspettata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pievani, Telmo <1970->

La vita inaspettata : il fascino di un'evoluzione che non ci aveva previsto / Telmo Pievani

Milano : Cortina, 2011

Abstract: Interrogato da un teologo su quale fosse la caratteristica più spiccata di Dio creatore, il biologo inglese J.B.S.Haldane rispose: Una smodata predilezione per i coleotteri. All'epoca se ne consideravano circa quattrocentomila specie contro... una sola del genere Homo. E forse i coleotteri popoleranno il pianeta quando Homo sapiens non sarà nemmeno più un ricordo. Frutto di cosmica contingenza, uno dei tanti arbusti del cespuglio della vita sopravvissuti alla lotta per l'esistenza, l'essere umano si è fatto strada in una natura che non perde occasione di schiacciarlo, facendogli provare il senso della solitudine nell'Universo. In questo libro Telmo Pievani ci rammenta che la comparsa degli organismi viventi è stata un fenomeno inatteso, e ne ricostruisce la storia evolutiva come un intrico di biforcazioni privo di direzioni privilegiate, sicché anche l'animale uomo si rivela tutt'altro che l'eccezione animata dalla scintilla divina. Proprio in questo modo si conquista una rinnovata solidarietà con tutta la rete del vivente, come la chiamava Charles Darwin, senza nessuna concessione a fondamentalismi e superstizioni.

La statistica a fumetti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Magnello, Eileen - Van Loon, Borin

La statistica a fumetti / Eileen Magnello, Borin Van Loon

Milano : Cortina, 2011

Abstract: Può trattarsi dei farmaci che assumiamo, delle scarpe che preferiamo o della birra che scegliamo di bere: la statistica descrive qual è la forma del mondo in cui viviamo. E di solito ci appare schiacciante, agghiacciante o, meno spesso, incoraggiante. Con l'aiuto delle illustrazioni di Borin Van Loon, Eileen Magnello racconta la storia e le utilizzazioni pratiche della statistica, invitando il lettore a un viaggio ricco di sorprese in un argomento affascinante e al tempo stesso di importanza fondamentale per comprendere il nostro mondo.

Il pallino della matematica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dehaene, Stanislas <1965-> - Dehaene, Stanislas <1965->

Il pallino della matematica : scoprire il genio dei numeri che e in noi / Stanislas Dehaene

Nuova ed

Milano : Raffaello Cortina, 2010

Abstract: Chi di noi non si è sentito dire, almeno una volta, non hai il pallino della matematica? Chi non si è stupito per aver compiuto un banale errore in una sottrazione o in una moltiplicazione? E chi non è rimasto colpito dal modo in cui i bambini subiscono il fascino della magia dei numeri? Per quanto possa apparire strano, tutto ciò non è che la conseguenza del fatto che il nostro cervello è un cervello da primate, capace di cogliere immediatamente quantità e numero, ma inadatto, se non al prezzo di un continuo esercizio, a far di conto e a manipolare simboli più o meno astratti. In questa nuova edizione dell'opera che più di ogni altra l'ha reso celebre al grande pubblico, Stanislas Dehaene aiuta a coltivare l'intuizione dei numeri nelle pieghe del cervello, senza timore per le nostre debolezze e con la convinzione che è l'appassionato lavoro su se stessi a generare il genio matematico.

Il piccolo libro delle stringhe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gubser, Steven S. <1972->

Il piccolo libro delle stringhe / Steven S. Gubser

Milano : Cortina, 2010

Abstract: Che relazione ci può essere tra Fantasia-Improvviso di Chopin e la meccanica quantistica? Che sensazione farebbe cadere in un buco nero? E perché ballare un valzer non è troppo diverso da considerare una dualità di stringhe? Questo libro di Steven Gubser introduce il lettore in modo leggero e brillante alle idee chiave della concezione delle stringhe, uno dei campi più nuovi e controversi della fisica contemporanea. Nel loro tentativo di combinare insieme relatività generale e meccanica quantistica, i teorici delle stringhe spaziano dall'in-finitamente piccolo all'infinitamente grande, non smettendo di provocare sul loro terreno matematici, fisici e filosofi con problemi nuovi e affascinanti.

Genetica del peccato originale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Duve, Christian <1917-2013>

Genetica del peccato originale : il peso del passato sul futuro della vita / Christian De Duve ; edizione italiana a cura di Libero Sosio

Milano : Cortina, 2010

Abstract: Non più Adamo, Eva e il Serpente, come voleva il racconto biblico, ma il Peccato originale è più che mai attuale. Nell'evoluzione darwiniana il meccanismo della selezione naturale fa sì che sopravvivano i più adatti, cioè, per quanto riguarda il genere umano, i più prepotenti. Però, l'evoluzione culturale ha dotato l'Homo sapiens di mezzi tecnologici sempre più efficaci, che possono contribuire al nostro benessere ma anche causare un irreversibile degrado dell'ambiente e perfino la scomparsa della nostra specie. È in gioco dunque il futuro (forse prossimo) dell'umanità. Che fare allora? Solo con una profonda revisione dell'eredità che ci viene dal passato e l'assunzione di nuove responsabilità di fronte alle conquiste della scienza sarà possibile contenere le spinte aggressive e delineare scenari non più di conflitto ma di cooperazione.

Dagli insetti al jumbo jet
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tennekes, Henk

Dagli insetti al jumbo jet : la semplice scienza del volo / Henk Tennekes

Milano : Cortina, 2010

Abstract: Dalla minuscola zanzara al gigantesco aereo di linea, tutto ciò che vola obbedisce ai principi dell'aerodinamica. In questo fortunatissimo libro, finalmente disponibile in lingua italiana, Henk Tennekes spiega come volano macchine ed esseri viventi: che misura devono avere le loro ali; quanta energia richiedono i loro viaggi; come fanno ad attraversare deserti e oceani; come atterrano, decollano e planano. L'autore propone un'originale introduzione al volo sfruttando le affascinanti analogie tra natura e tecnologia. Sebbene presentino numerose differenze, gabbiani e Jumbo jet seguono i medesimi principi aerodinamici: l'evoluzione biologica e quella tecnologica mostrano straordinari parallelismi. Tennekes illustra la scienza del volo attraverso confronti, esempi, grafici, equazioni e aneddoti. L'autore sottolinea gli aspetti evolutivi del volo in natura e in ingegneria: dalla descrizione delle incredibili prodezze della pittima minore all'analisi della convergenza tra i moderni jet di linea prodotti sia da Boeing sia da Airbus; da una discussione sul metabolismo energetico (che mette a confronto Lance Armstrong e un ciclista dilettante) a un approccio innovativo all'aerodinamica della resistenza e dei vortici d'estremità. Nella sua trattazione Tennekes si avvale delle ultime scoperte sulla migrazione degli uccelli, dei recenti studi condotti nella galleria del vento e dei dati relativi ai nuovi aerei di linea.