Includi: almeno uno dei seguenti filtri
× Classe "A 004-006"
× Classe "A 50-1-2-3-4-"
× Classe "A 55-6-7-8-9"
× Classe "A 60-2-6-9-"
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Fisica
× Nomi Cox, Joyce
Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Soggetto Evoluzione
× Data 2007

Trovati 6 documenti.

L'evoluzione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Massa, Renato <1943->

L'evoluzione : il viaggio della materia vivente / Renato Massa

Milano : Jaca Book, 2007

Abstract: In questo volume riccamente illustrato il naturalista Renato Massa introduce il lettore alla grande avventura della vita, con un'indagine esauriente sull'argomento dell'evoluzione biologica lungo le maggiori scoperte, da Darwin fino ai dibattiti più recenti. Un viaggio attraverso la biogeografia, la sociobiologia, l'etologia comparata e altre discipline biologiche introduce il lettore alla comprensione di fatti scientifici e filosofici sull'evoluzione. Gli organismi possono avere forme e funzioni molto diverse, ma mostrano caratteristiche sorprendentemente uniformi, che possono essersi evolute indipendentemente. Per esempio, essi hanno bisogno degli occhi per vedere il mondo che li circonda: ebbene, scopriamo con stupore che gli occhi, pur essendo meccanismi assai complessi, nel corso dell'evoluzione si sono prodotti sessanta e più volte indipendentemente. Siamo ben lungi dall'aver compreso il meccanismo della vita e c'è ancora molto da sapere sulle leggi attraverso le quali la materia può essere organizzata in numerose forme differenti, ma non in molte altre. La seconda parte del volume compie una carrellata nel lungo viaggio della vita, dai procarioti alla comparsa dell'intelligenza umana.

Evoluzione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Junker, Reinhard - Scherer, Siegfried

Evoluzione : un trattato critico : certezza dei fatti e diversita delle interpretazioni / Reinhard Junker, Siegfried Scherer ; con la collaborazione di Harald Binder ... [et al.] ; grafica e design Johannes Weiss

Milano : Gribaudi, 2007

Abstract: Ricerche sperimentali di biologia evolutiva hanno dimostrato che la capacità di cambiamento microevolutivo è una caratteristica fondamentale della vita. Si può allora ritenere che la macroevoluzione - cioè l'origine di strutture complesse e dei principali fondamenti costitutivi degli esseri viventi - sia ugualmente un dato di fatto empiricamente provato? Questo trattato analizza con sistematicità, obiettività e in modo comprensibile a tutti, l'intero ambito dei fenomeni microevolutivi, così come le obiezioni razionali che si possono muovere al concetto di macroevoluzione.Si dimostra perciò ancora una volta che le risposte sull'origine e sulla storia della vita non sono possibili senza la scelta - consapevole o implicita - di particolari presupposti ideologici. Emerge allora la necessità di una chiara separazione tra i dati obiettivi, le interpretazioni teoriche e le diverse scelte ideologiche operate per la valutazione delle teorie sulle origini proposte.Sulla questione delle origini - direbbe Pascal - ognuno scommette sull'una o l'altra ipotesi. Spesso però le carte in tavola sono truccate, perciò è necessario fare chiarezza e distinguere ciò che è scientificamente accertato da ciò che è solo ipotesi o congettura. Tale è l'obiettivo di questo libro.

L'evoluzione umana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Manzi, Giorgio <1958->

L'evoluzione umana / Giorgio Manzi

Bologna : il Mulino, [2007]

Abstract: Una storia prima della storia: ossa, denti, fossili, manufatti, siti preistorici e dati genetici, per ricostruire la storia naturale di un gruppo di scimmie antropomorfe che, intorno a 6 milioni di anni fa, intraprese un lungo percorso evolutivo che diede origine alla specie Homo Sapiens.

Dal moscerino all'uomo: una stretta parentela
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boncinelli, Edoardo <1941-> - Tonelli, Chiara

Dal moscerino all'uomo: una stretta parentela / Edoardo Boncinelli, Chiara Tonelli ; a cura di Enrico Casadei

[Milano] : Sperling paperback, [2007]

Abstract: Le scoperte avvenute negli ultimi due decenni nei campi della biologia e della genetica hanno dato piena evidenza al carattere universale del patrimonio genetico degli esseri viventi. Ciò significa che si sa con certezza che topi, uomini, moscerini e scimmie condividono fra loro e con gli altri organismi non solo la cosiddetta cassetta degli attrezzi, ovvero i pezzi di montaggio, ma anche i meccanismi che ne regolano il funzionamento e lo sviluppo nonché il corredo genetico quasi nella sua interezza. Ma come si spiegano allora le differenze, altrettanto evidenti, che esistono, per esempio, fra gli animali e l'uomo? È la domanda, che già assillava Darwin, su cui si sono concentrate le ricerche degli scienziati, i quali sono riusciti a rendere comprensibili diversi processi di sviluppo delle specie proprio partendo dalla teoria dell'evoluzione. Nato dal confronto - avvenuto a Venezia nel 2006, nell'ambito della Seconda Conferenza Mondiale sul Futuro della Scienza - fra i maggiori studiosi dell'evoluzione della vita sul nostro pianeta, il libro si propone di fare il punto sulle conoscenze che si possono considerare acquisite: la stretta relazione di parentela fra tutti i viventi; il funzionamento dei meccanismi di mutazione e selezione naturale; l'origine della discontinuità e dell'innovazione all'interno di una specie; la multifunzionalità dei geni e altre ancora. Una lettura che costituisce un'agile forma di aggiornamento.

L'evoluzione in quattro dimensioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jablonka, Eva - Lamb, Marion J.

L'evoluzione in quattro dimensioni : variazione genetica, epigenetica, comportamentale e simbolica nella storia della vita / Eva Jablonka, Marion J. Lamb ; illustrazioni di Anna Zeligowski ; prefazione di Marcello Buiatti ; traduzione di Nicoletta Colombi

Torino : UTET libreria, [2007]

Abstract: Il modo di concepire l'ereditarietà e l'evoluzione sta attraversando una fase di rivoluzionario cambiamento. Le nuove scoperte della biologia molecolare mettono in discussione, infatti, la versione genocentrica della teoria darwiniana, secondo cui l'adattamento ha luogo esclusivamente tramite la selezione naturale di variazioni casuali del DNA. In questo testo, Eva Jablonka e Marion Lamb sostengono, invece che l'ereditarietà non ha a che vedere soltanto con i geni e tracciano quattro dimensioni dell'evoluzione, quattro sistemi ereditari che in essa giocano una parte: quello genetico, quello epigenetico (trasmissione cellulare dei tratti esente da mutazioni del DNA), quello comportamentale e quello simbolico (trasmissione tramite il linguaggio o altre analoghe forme di comunicazione). Ciascuno di essi, secondo le autrici, è in grado di fornire variazioni su cui può agire la selezione naturale.

Le pietre false di Marrakech
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gould, Stephen Jay <1941-2002>

Le pietre false di Marrakech : appunti di storia naturale / Stephen Jay Gould ; traduzione di Libero Sosio

Milano : Il saggiatore, [2007]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Avviandosi verso la fine del millennio, ma anche verso la fine della propria esistenza, nei ventitré saggi raccolti in questo volume Stephen J. Gould fissa una precisa cornice di riferimento storica, oltre che teorica, in cui inserire le più storiche di tutte le scienze: la paleontologia, la geologia e la teoria dell'evoluzione che, come scriveva Darwin, non è altro che una grandiosa visione della vita. Il libro si apre gouldianamente con tre sguardi singolari sui fossili: dai falsi venduti oggi ai turisti sprovveduti in Marocco, al mistero della pietra vulva, ai clamorosi abbagli di Galileo e dei suoi confratelli lincei. Gould gioca come sempre sulla varietà dei toni, sul piacere di scoprire e provocare, sulla critica a ogni ottusità e pregiudizio, e questo lo porta a indagare nuove prospettive sul contributo dato all'evoluzione darwiniana dagli scienziati ottocenteschi. Gould spazia dalla critica al darwinismo sociale e ai pregiudizi di stampo razzista di cui fu intrisa ai suoi albori la genetica, all'avversione per la costruzione di armi sempre più efficienti, prendendo spunto dalla comparsa delle armi chimiche e biologiche durante la Grande Guerra, fino a una visita alla chiesa del Santo Sepolcro divisa tra le varie confessioni cristiane, che si contendono stizzosamente gli spazi dell'edificio sacro.