Includi: almeno uno dei seguenti filtri
× Classe "A 004-006"
× Classe "A 50-1-2-3-4-"
× Classe "A 55-6-7-8-9"
× Classe "A 60-2-6-9-"
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Fisica
Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Editore Codice edizioni <Torino>

Trovati 33 documenti.

Oltre il limite
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brooks, Michael <1970->

Oltre il limite : undici scoperte che hanno rivoluzionato la scienza / Michael Brooks ; traduzione di Stefano Chiapello, Valeria Lucia Gili, e Jasmina Trifoni

[Torino] : Codice, 2015

Abstract: "Le idee audaci sono pedoni mossi in avanti su una scacchiera. Possono essere eliminate, ma possono anche dare inizio a un gioco vincente". Questa citazione di Goethe apre il libro di Michael Brooks e ne svela il senso profondo: un viaggio al confini dell'ignoto, attraverso undici intuizioni radicali incomprese e a volte osteggiate al loro esordio, ma che hanno plasmato il presente (e anche il futuro) della ricerca scientifica. L'atomo, il big bang, il DNA, le ricerche sulla coscienza, l'epigenetica, la fisica quantistica e molte altre ancora; sono tutte idee che hanno rivoluzionato la scienza e che continuano a porre nuove domande, suscitare sorprese e spingere l'immaginazione oltre il limite. Michael brooks racconta l'ostinata ricerca dei segreti dell'universo da parte degli scienziati che hanno accettato questa sfida, e ci conduce fino alle frontiere più estreme della comprensione del mondo che ci circonda.

L'evoluzione è ovunque
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrari, Marco <biologo e giornalista>

L'evoluzione è ovunque : vedere il mondo con gli occhi di Darwin / Marco Ferrari

Torino : Codice, 2015

Abstract: La teoria darwiniana dell'evoluzione - una delle intuizioni più rivoluzionarie nella storia dell'uomo - anche se per molti rimane chiusa nei laboratori e negli articoli scientifici, difficile ed esoterica, è presente in tutto il pianeta, addirittura nell'intero universo. Con essa possiamo interpretare quello che vediamo attorno a noi, e usarla come strumento: Per salvare vite e disegnare automobili, progettare antenne, programmare i tragitti dei pullman e leggere i grandi romanzi della letteratura. Si trova nei computer, nei robot, nelle sale operatorie, alla NASA e nei parchi nazionali. Da brillante impianto concettuale che spiega la natura del vivente, la teoria dell'evoluzione sta insomma diventando un efficacissimo mezzo per cambiare il mondo. In meglio.

La scienza in vetta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pasotti, Jacopo

La scienza in vetta / Jacopo Pasotti

Torino : Codice, 2015

Abstract: Dalla fisica del carving alla nascita delle montagne, dai cristalli più grandi del mondo alle strategie evolutive di piante e animali per resistere al freddo, fino ai suggerimenti su cosa fare (e cosa assolutamente non fare) se si è esposti al gelo. Fenomeni naturali, curiosità scientifiche, miti da sfatare e domande che tutti ci siamo fatti: quanto a lungo si sopravvive travolti da una valanga? Come fanno i monaci tibetani a giocare a calcio a cinquemila metri d'altezza? Com'è possibile trovare i propri occhiali da sole su un blocco di ghiaccio quasi nello stesso punto in cui sono stati abbandonati l'anno prima? Si possono prevedere le valanghe e le frane? Jacopo Pasotti si arrampica sulle montagne con l'aiuto della scienza, per raccontarle - in inverno e in estate - ad ogni altitudine, longitudine e latitudine.

Il coccodrillo come fa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Signorile, Lisa

Il coccodrillo come fa : la vita sessuale degli animali / Lisa Signorile ; illustrazioni di Cristiana Santini

Torino : Codice, 2014

Abstract: Tramandare i propri geni è da sempre la massima (spesso inconsapevole) aspirazione di ogni essere vivente. D'altronde non potrebbe essere altrimenti: nell'ultimo mezzo miliardo di anni chi non ha dedicato le proprie energie a riprodursi semplicemente si è estinto. Noi siamo i discendenti di quelli che invece i propri geni hanno voluto tramandarli l'evoluzione ha affinato questa tendenza e l'ha resa una spinta irrefrenabile nonché una macchina (quasi) perfetta, sviluppando fantasiosi stratagemmi nel comportamento e nell'anatomia degli animali. Con la grazia, il rigore scientifico e lo humour cui ci ha abituato con "L'orologiaio miope", Lisa Signorile ci regala una carrellata dei più bizzarri meccanismi riproduttivi sviluppati da pesci, anfibi, rettili, uccelli... E naturalmente dai mammiferi.

Amore e matematica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frenkel, Edward <1968->

Amore e matematica : il cuore della realtà nascosta / Edward Frenkel ; traduzione di Daniele A. Gewurz

Torino : Codice, 2014

Abstract: Questo libro racconta due storie. C'è la passione travolgente di un matematico per il suo lavoro, che lo ha portato a diventare uno dei massimi esponenti al mondo del "programma di Langlands", considerato la teoria del tutto della matematica. E poi c'è la storia straordinaria della vita di quel matematico, Edward Frenkel: per lui i numeri non sono stati solo una grande passione, ma anche uno strumento di libertà e la chiave per sfuggire al regime oppressivo e antisemita dell'Unione Sovietica. Al centro di questo suggestivo saggio autobiografico c'è poi un messaggio ancora più profondo: l'invito a un nuovo modo di pensare, a rompere le barriere del convenzionale, a considerare la matematica come una fonte di conoscenza senza tempo.

La scienza sotto l'ombrellone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gentile, Andrea <1985->

La scienza sotto l'ombrellone / Andrea Gentile

Torino : Codice, 2014

Abstract: Dai trucchi per costruire un castello di sabbia perfetto ai cambiamenti del nostro corpo in immersione, dalla mappa dei migliori posti per fare surf fino alla composizione del nero di seppia, Andrea Gentile ci regala uno sguardo inedito e divertente sulla vita da spiaggia. Fisica, chimica, biologia e scienze ambientali diventano lo strumento per spiegare cosa succede in riva al mare e nelle profondità degli oceani. Tante curiosità sorprendenti e altrettanti miti da sfatare: sott'acqua, per esempio, vediamo meglio da lontano che da vicino, e non è vero che si possono mangiare solo le femmine dei ricci di mare. Ancora: paradossalmente bere l'acqua salata ci disidrata. Un libro illustrato bello da leggere e da vedere, scritto con un linguaggio alla portata di tutti e dedicato a chi si chiede sempre il perché delle cose.

La particella alla fine dell'universo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carroll, Sean

La particella alla fine dell'universo : la caccia al bosone di Higgs e le nuove frontiere della fisica / Sean Carroll

Ed. speciale per Le scienze

Torino : Codice, 2013

Darwin alla prova
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chaitin, Gregory J.

Darwin alla prova : l'evoluzione vista da un matematico / Gregory Chaitin ; traduzione di Daniele A. Gewurz

Ed. speciale per Le Scienze

Torino : Codice, 2013

Esploratori perduti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mazzotti, Stefano

Esploratori perduti : storie dimenticate di naturalisti italiani di fine Ottocento / Stefano Mazzotti

Torino : Codice, 2011

150 (anni di) invenzioni italiane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marchis, Vittorio <1950->

150 (anni di) invenzioni italiane / Vittorio Marchis

Torino : Codice, 2011

Scienziati d'Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scienziati d'Italia : centocinquant'anni di ricerca e innovazione / a cura di Marco Cattaneo ; contributi di Giovanni Battimelli ... [et al.]

Torino : Codice, 2011

Abstract: Che cosa ha prodotto la scienza italiana nei centocinquant'anni dell'Unità? Non è difficile rispondere. Bastano alcuni esempi, tra i tanti raccontati in questo libro, per dire quanto l'Italia abbia contribuito alla realizzazione di svolte scientifiche e culturali decisive a livello internazionale, nonostante gli ostacoli e le resistenze opposte da una politica spesso ottusa. Giovanni Virginio Schiaparelli; il rilevamento dei neuroni; Enrico Fermi; Rita Levi Montalcini, Salvador Luria e Renato Dulbecco; i neuroni specchio studiati all'Università di Parma; la decisiva presenza italiana nel progetto dell'LHC. I saggi contenuti in quest'opera vanno ben oltre le celebrazioni del passato e le lamentele sul presente; alimentano piuttosto le radici di una possibile modernizzazione del paese, in modo da riportare l'Italia nella cornice dell'innovazione e della crescita culturale.

Qualcosa, la' fuori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bellone, Enrico <1938-2011>

Qualcosa, la' fuori : come il cervello crea la realta' / Enrico Bellone

Torino : Codice, 2011

Abstract: Tutti gli esseri umani cercano tracce di regolarità nell'ambiente che li ospita: se queste non ci fossero la sopravvivenza sarebbe impossibile. Le persone usano gli organi di senso e il cervello, e colgono colori, suoni, sapori e ruvidezze in quegli oggetti esterni che vengono disposti in uno spazio tridimensionale e dei quali si percepiscono mutazioni nel tempo. Emergono così le regolarità del senso comune e delle leggi di natura. Eppure, nonostante entrambe funzionino, sta crescendo l'abisso che separa il senso comune dalla scienza: già nel Seicento Galilei, Boyle, Locke e Newton avevano sostenuto che certe qualità degli oggetti (come i colori) non sono reali, bensì creazioni del cervello. La scienza contemporanea si è spinta oltre, fino a criticare le nozioni quotidiane di oggetto, spazio e tempo; e le neuroscienze ci aprono nuovi orizzonti, dove al centro è collocato il cervello come creatore di ciò che il senso comune continua a chiamare realtà. C'è qualcosa, là fuori, ma la sua struttura è costruita dai nostri neuroni. Nuovi problemi, insomma, per storici e filosofi.

Il buio oltre le stelle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Balbi, Amedeo <1971->

Il buio oltre le stelle : l'esplorazione dei lati oscuri dell'universo / Amedeo Balbi

Torino : Codice, 2011

Abstract: Balbi, cosmologo, racconta l'universo che si vede e soprattutto quello che non si vede. Nel primo capitolo scrive "Certe volte penso che aver illuminato artificialmente la notte non sia stata per l'umanità solo una forma di protezione da ladri, assassini, animali feroci e altri pericoli concreti, ma anche un esorcismo nei confronti di quell'inesorabile promemoria della nostra finitezza". La storia dell'astronomia non è altro che una lunga lotta dell'uomo contro il buio, contro l'oscurità: dopo tante scoperte gli astronomi conoscono con certezza la natura fisica soltanto del 5 per cento dell'universo [Eliana Barbieri, Biblioteca di Castiglione delle Stiviere].

La natura della tecnologia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arthur, W. Brian

La natura della tecnologia : che cos'e' e come evolve / W. Brian Arthur ; traduzione di Davide Fassio

Torino : Codice, 2011

Abstract: Tutte le tecnologie, anche le più innovative, sono sempre costruite su altre già esistenti e riadattate per nuovi obiettivi, in un processo cumulativo e inarrestabile che ricorda l'evoluzione biologica delle specie viventi. Con questa originale tesi Brian Arthur affronta l'indagine della natura della tecnologia - l'universo che accompagna l'uomo da quasi centomila anni, dalla prima selce scheggiata all'iPod - nel tentativo di coglierne l'essenza profonda. Cos'è allora la tecnologia? Sono i radar, i semafori, la forchetta, le automobili, le matite, il chip in silicio. È l'uso del fuoco, è imparare a volare. È, in definitiva, il rapporto contraddittorio, complesso e creativo dell'uomo con la realtà. Scritto da uno specialista per i non specialisti (la tecnologia è troppo importante per essere lasciata agli esperti è il manifesto programmatico di Arthur), La natura della tecnologia si candida a diventare un libro capace di aprire nuove strade, e di rinnovare gli orizzonti culturali di riferimento dello studioso e del lettore comune.

La piccola bottega delle curiosita' matematiche del professor Stewart
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stewart, Ian <1945->

La piccola bottega delle curiosita' matematiche del professor Stewart / Ian Stewart ; traduzione di Daniele A. Gewurz

Torino : Codice, [2010]

Abstract: L'ora di matematica era noiosa? Be'... forse perché non avevate Ian Stewart come professore! Fin da ragazzo Stewart ha raccolto le più istruttive e divertenti curiosità matematiche che non venivano insegnate a scuola. Ora questa bizzarra collezione privata è a nostra disposizione. Non abbiate paura di entrare nella sua piccola bottega: vi ci potrete tuffare a partire da qualsiasi pagina, e una volta entrati non vorrete più uscirne. Troverete gemme di logica, una spruzzata di geometria e alcuni strani risultati usciti da una calcolatrice proprio come quella che avete lì, di fianco a voi. Ancora, i problemi irrisolti più famosi, congetture, barzellette, aneddoti e i misteri del pi greco. Troverete, insomma, ciò per cui ogni lettore entra in libreria: nutrimento per menti curiose...

Reinventare il sacro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kauffman, Stuart

Reinventare il sacro : una nuova concezione della scienza, della ragione e della religione / Stuart Kauffman ; traduzione di Silvio Ferraresi

Torino : Codice, 2010

Abstract: I progressi della scienza degli ultimi quattro secoli hanno preteso un prezzo elevato: un divario sempre più ampio tra fede e ragione. Nella sua forma più estrema, il riduzionismo sostiene che tutta la realtà, dagli organismi a una coppia di innamorati a passeggio, sia fatta di sole particelle: le società devono essere spiegate da leggi sulle persone, che sono spiegate da leggi sugli organi, sulle cellule, dalla chimica e infine dalla fisica delle particelle. Per Kauffman il solo riduzionismo è inadeguato sia a praticare la scienza sia a comprendere la realtà: viviamo infatti in una biosfera e in una cultura che, oltre ad essere emergenti, sono radicalmente creative; un universo di creatività esplosiva di cui spesso non possiamo prevedere gli sviluppi. La proposta di Kauffman è quindi quella di porci come co-creatori di una biosfera che letteralmente costruisce se stessa e si evolve, e di una cultura nuova e infinita. Un Dio pienamente naturale identificato con la creatività stessa dell'universo, e una sua concezione che può essere uno spazio spirituale condiviso da tutti, credenti o non credenti.

Una forza della natura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Reeves, Richard

Una forza della natura : Ernest Rutherford, genio di frontiera / Richard Reeves ; traduzione di Rossella Prandi

Torino : Codice, [2010]

Abstract: All'inizio del XX secolo la fisica stava vivendo la sua età dell'oro. Nel primo decennio del Novecento, mentre Albert Einstein volgeva lo sguardo alle infinite distanze siderali e definiva la teoria della relatività, un energico e sanguigno fisico sperimentale giunto a Cambridge dai confini dell'Impero, e fresco di Nobel, stava studiando un universo altrettanto misterioso ma infinitamente più piccolo, che lo avrebbe portato a una scoperta epocale. Il neozelandese Ernest Rutherford, insieme ai suoi studenti (molti dei quali sarebbero stati i protagonisti della scienza del Novecento), riuscì per la prima volta a spaccare l'atomo, intuendo che da esso si sarebbe liberata un'energia fino ad allora inimmaginabile. Una forza della natura è il ritratto di uno straordinario genio e di un'epoca di frontiera, di limiti infranti e di scoperte che avrebbero cambiato per sempre panorama mondiale.

Francis Crick
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ridley, Matt

Francis Crick : lo scopritore del codice genetico / Matt Ridley ; traduzione di Cristina Minozzi

Torino : Codice, [2010]

Abstract: La battuta più fulminante su Francis Crick è stata pronunciata da Oliver Sacks, il celebre neurologo e divulgatore inglese: La mente di Crick non si fermava mai. Un uomo poliedrico, curioso, entusiasta della vita e dei suoi segreti: Era un vagabondo del sapere. Parlava più forte e rapido di chiunque altro disse James Watson, il biologo con cui Crick condivise una delle scoperte più importanti del XX secolo: la struttura a doppia elica del DNA e il meccanismo alla base della sua replicazione. Un talento scientifico che Matt Ridley riesce a cogliere in tutto il suo fascino e in tutta la sua poliedricità: le voraci letture infantili, la laurea in fisica, la passione per la biologia, nutrita dal desiderio di scoprire la vera natura degli esseri viventi e l'interesse, sviluppato negli anni della maturità, per le neuroscienze.

Galilei e l'abisso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bellone, Enrico <1938-2011>

Galilei e l'abisso : un racconto / Enrico Bellone. e Dialogo de Cecco di Ronchitti da Bruzene in perpuosito de la stella nuova / [Galileo Galilei]

Torino : Codice, [2009]

Abstract: Ma è proprio vero che siamo i legittimi eredi di Galilei? E in che cosa poi dovrebbe consistere questa eredità? Si sta per esempio incrinando, ormai, l'opinione che il lascito galileiano sia un rivoluzionario metodo centrato sulle sensate esperienze e sulle certe dimostrazioni: già gli antichi astronomi babilonesi, infatti, raccoglievano accurate osservazioni e le inquadravano in raffinate teorie matematiche. In questo libro Enrico Bellone suggerisce che, per scrutare la natura dell'eredità galileiana, sia necessario capire quale forma Galilei abbia dato all'abisso che da sempre separa la scienza dal senso comune e dalla metafisica. E avanza l'ipotesi che i primi aspetti di quella forma siano nascosti fra le righe di un curioso libretto stampato nel 1605 dopo la comparsa in cielo di una stella nuova: un libretto di aspra polemica, scritto in dialetto padovano e firmato da una persona che forse non è mai esistita. O forse, dietro uno pseudonimo, si nascondeva proprio Galilei. In appendice, Dialogo de Cecco di Ronchitti da Bruzene. In perpuosito de la Stella Nuova.

Un oceano d'aria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Walker, Gabrielle

Un oceano d'aria : perche il vento soffia e altri misteri dell'atmosfera / Gabrielle Walker ; traduzione di Susanna Bourlot

Torino : Codice, [2009]

Abstract: Il 16 agosto 1960 Joseph Kittinger, capitano dell'aeronautica, si lanciò da un'altezza di 32.000 metri, in caduta libera per cinque minuti. Dai confini dello spazio cadde sulla Terra e sopravvisse, risalendo al contrario l'oceano d'aria nel quale viviamo. Inizia con questa immagine, potente ed evocativa, il libro di Gabrielle Walker. Ma l'uomo non solo vive nell'aria; vive grazie all'aria. È la sostanza più miracolosa presente sulla Terra, responsabile del cibo che mangiamo, del clima, dell'acqua e della capacità di trasmettere e sentire i suoni. Gabrielle Walker sfoglia uno ad uno gli strati dell'atmosfera, raccontando le straordinarie imprese delle persone che ne hanno svelato i segreti: Galileo Galilei, che ne calcolò il peso; Cristoforo Colombo, che sfruttò gli alisei e i venti occidentali per andare e tornare dalle Americhe; Wiley Post, spericolatissimo pilota di aerei che negli anni Trenta scoprì le potenti correnti a getto che soffiano costantemente a 11 chilometri di altezza.