Includi: almeno uno dei seguenti filtri
× Classe "A 004-006"
× Classe "A 50-1-2-3-4-"
× Classe "A 55-6-7-8-9"
× Classe "A 60-2-6-9-"
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Manuali
× Target di lettura Adulti, generale
× Lingue Inglese
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2012
× Soggetto Internet

Trovati 6 documenti.

Comunicare 2.0
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clerici, Alberto <informatico> - De Pra, Maurizio <informatico> - Salviotti, Gianluca

Comunicare 2.0 : lavorare con gli strumenti del nuovo Web / Alberto Clerici, Maurizio De Pra, Gianluca Salviotti

Milano : Apogeo, 2012

Abstract: Grazie al Web siamo sempre più spesso immersi in una rete globale di informazioni, relazioni e conoscenze in cui i protagonisti della comunicazione, coloro che producono i contenuti, non sono solo le aziende o gli sviluppatori, ma siamo noi, gli utenti. Il volume presenta il complesso e variegato insieme di strumenti e servizi che siamo abituati a racchiudere sotto l'etichetta di Web 2.0. Gli autori ci aiutano a mettere ordine tra social network, blog e wiki, ricerca online e file sharing, Facebook e Twitter, Skype e Google; tecnologie che fanno ormai parte del nostro vissuto quotidiano, anche se spesso non ne conosciamo le reali potenzialità e le utilizziamo senza conoscerne regole, opportunità e rischi. L'obiettivo è quello di fornire una mappa dei concetti di fondo e delle logiche che animano gli strumenti del Web 2.0, secondo tre grandi categorie d'uso: la comunicazione, la collaborazione e la ricerca di informazioni, e offrire una guida pratica al loro utilizzo, con particolare enfasi sugli aspetti relativi alla sfera professionale.

Scrivere nella rete
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Porombka, Stephan

Scrivere nella rete : Facebook, Twitter, Blog & Co. / Stephan Porombka ; edizione italiana a cura di Chiara Marmugi e Daria Biagi

Bologna : Zanichelli, 2012

Abstract: La rete offre infinite possibilità di espressione artistica e letteraria: saperle riconoscere, utilizzare e inventarne di nuove è la sfida principale per chi è appassionato di scrittura creativa e media digitali. Scrivere nella rete esplora tendenze nuove e passate, indaga fenomeni globali ma allo stesso tempo particolari, tutti accomunati da una buona dose di originalità e personalità: sperimenteremo la poesia flarf, analizzeremo romanzi basati sullo scambio di e-mail, studieremo il blog cult di Paolo Nori, i seguitissimi post sulla pagina Facebook di Tommaso Pincio e i fervidi tweet di Elasti.

Il filtro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pariser, Eli - Pariser, Eli

Il filtro : quello che internet ci nasconde / Eli Pariser ; traduzione di Bruna Tortorella

Milano : Il Saggiatore, 2012

Abstract: Ti svegli una mattina e ti trovi in un mondo in cui tutti la pensano come te. Tutti hanno le tue stesse idee politiche, le tue convinzioni religiose, i tuoi gusti culinari. Nessuna discussione con chi la pensa diversamente. Benvenuto nell'era della personalizzazione. Nel dicembre 2009 Google ha cominciato ad alterare i risultati delle ricerche a seconda delle abitudini dei suoi utenti. La corsa a raccogliere la maggior quantità possibile di dati personali su cui customizzare la nostra esperienza online è diventata una guerra che i giganti di internet - Google, Facebook, Apple e Microsoft - stanno combattendo senza tregua. Dietro le quinte, una schiera sempre più folta di società di raccolta dati sta mappando le nostre informazioni personali, dalle preferenze politiche al paio di scarpe che abbiamo adocchiato online, per venderle agli inserzionisti. Il risultato: ognuno vive la propria vita in un mondo fatto a misura di marketing che finisce per diventare costrittivo, ciò che Eli Pariser chiama la bolla dei filtri. Un'isola di sole notizie gradevoli, attinenti ai nostri interessi e conformi alle nostre convinzioni, che lascia sempre meno spazio a punti di vista diversi e a incontri inaspettati, limita la scoperta di fonti di creatività e innovazione, e restringe il libero scambio delle idee. Un'invisibile e inquietante rivoluzione che distorce il nostro modo di apprendere, conoscere e informarci, fino a stravolgere la formazione dell'opinione pubblica e il funzionamento della democrazia.

Sopravvivere alle informazioni su Internet
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Farabegoli, Alessandra <1965->

Sopravvivere alle informazioni su Internet / Alessandra Farabegoli

Milano : Apogeo, 2012

Abstract: Tutti i giorni navighiamo alla ricerca delle informazioni che ci servono o più semplicemente ci lasciamo trasportare dai potenti flussi informativi che la rete offre. Internet, infatti, é un serbatoio inesauribile di risorse. Tanto vasto e ricco che il pericolo è quello di perdere i punti di riferimento e cadere nella trappola dell'information overload: nel flusso di stimoli a cui ci sottopone la navigazione, focalizzare l'attenzione, prendere una decisione o semplicemente recuperare le informazioni che ci interessano, isolandole dal rumore di fondo, diventa difficile. In questo tascabile, l'autrice ci aiuta a conoscere e utilizzare al meglio strumenti e pratiche per selezionare, organizzare, condividere e archiviare le informazioni. Perché l'abbondanza delle informazioni su Internet torni a essere una ricchezza al nostro servizio, non un oceano in cui annegare.

50 grandi idee digitali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chatfield, Tom - Chatfield, Tom

50 grandi idee digitali / Tom Chatfield

Bari : Dedalo, c2012

Abstract: Nel 1989, mentre gli sconvolgimenti politici portavano alla fine dell'Impero sovietico e all'inizio di una nuova stagione per l'Europa dell'Est, la rivoluzione digitale, iniziata al CERN con la nascita del Web, si affermava come un fenomeno globale che non ha ancora finito di crescere ed evolversi. In 50 grandi idee digitali, Tom Chatfield parte dai fondamenti tecnologici per illustrare le idee chiave della cultura digitale moderna, con un'attenzione particolare per le implicazioni sociali, economiche e politiche nel presente ma soprattutto nel futuro. Spam, hacker, violazioni della privacy, attacchi informatici, social network, giochi on-line sino ai temi economici e politici della nuova cultura: il commercio elettronico, la personalizzazione dei contenuti e delle proposte commerciali, la partecipazione alla vita politica attraverso i nuovi mezzi di comunicazione. Nel 2011 Internet ha raggiunto più di due miliardi di persone, vale a dire un terzo della popolazione mondiale. La Rete è uno strumento potente: può essere un vettore di libertà, di istruzione e di ricchezza, ma non è priva di insidie. Proprio per questo è importante capirne a fondo la storia, la natura e il potenziale.

Le nuove vie della scoperta scientifica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nielsen, Michael

Le nuove vie della scoperta scientifica : come l'intelligenza collettiva sta cambiando la scienza / Michael Nielsen ; traduzione di Susanna Bourlot

Torino : Einaudi, 2012

Abstract: Sono molti i libri che descrivono come Internet stia cambiando l'economia, il lavoro o la vita politica del mondo. Questo saggio, che dalla sua uscita in America continua a suscitare vivacissimi dibattiti e discussioni, si occupa di un fenomeno altrettanto importante: di come Internet stia rivoluzionando la natura della nostra intelligenza collettiva e la nostra comprensione della realtà. La conoscenza scientifica non è più il frutto dell'avventura, eroica e solitaria, del grande uomo e dell'intelligenza singolare, o delle diverse convergenze fra industria, apparati militari, capitale finanziario e istituti di ricerca. La cultura scientifica contemporanea ha incorporato ormai come parte integrante degli stessi oggetti, obiettivi e protocolli della ricerca, fin dall'atto della loro primitiva elaborazione, il criterio della necessaria, e il più possibile ampia, condivisione di teorie, scoperte, modelli e paradigmi. Sono tanti gli esempi di condivisione, approfondimento o innovazione dei risultati di esperimenti e ricerche che spiccano nella ricostruzione di Nielsen: i fisici che mettono in Rete le loro ipotesi e ricerche; la formazione di database nei quali i genetisti stanno depositando le sequenze di Dna in corso di individuazione; i matematici che all'interno del Polymath Project, sempre online, collaborano e si confrontano per trovare in modo rapido soluzioni a problemi ancora irrisolti; o i 250000 astronomi dilettanti che per Galaxy Zoo stanno studiando la struttura dell'universo.