Includi: tutti i seguenti filtri
× Classe "A N 8-3 THR"
× Data 2006
× Soggetto Medioevo
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi De Giovanni, Maurizio <1958->

Trovati 2 documenti.

Luna assassina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ellis, Peter Berresford <1943->

Luna assassina : la ottava inchiesta di sorella Fidelma / Peter Tremayne ; traduzione di Fabio D'Italia

Bresso : Hobby & Work, 2006

Abstract: È l'autunno del 667 dopo Cristo quando una serie di omicidi getta nello scompiglio la contrada irlandese di Rath Raithlen. Tre ragazzine, infatti, vengono brutalmente uccise nel corso di altrettante notti di luna piena. Subito i sospetti si focalizzano su un terzetto di stranieri provenienti dalle lande di Aksum (Etiopia), attualmente ospiti dell'Abbazia di Finbarr dopo essere scampati ad un naufragio. Sorella Fidelma e il suo fido assistente Eadulf, convocati per investigare sul caso, diffidano tuttavia delle soluzioni scontate. In realtà la pista etiope potrebbe essere stata fabbricata ad arte per sviare le indagini da potenziali colpevoli ben più vicini, primo fra tutti Liag, un eremita in odore di stregoneria. Costui, non a caso, aveva conosciuto intimamente le tre vittime, iniziandole ad antichissimi rituali di sapore esoterico... Quali verità sinistre si nascondono nella sua inquietante dimora nel bosco? Perché gli aksumiti si rifiutano di discolparsi dall'accusa di omicidio? Per quale motivo una vecchia miniera abbandonata è diventata meta di inconfessabili pellegrinaggi notturni? E sorella Fidelma riuscirà a sciogliere l'enigma prima della prossima luna piena, impedendo che l'assassino colpisca ancora?

Delitti di fuoco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ellis, Peter Berresford <1943->

Delitti di fuoco : la settima inchiesta di sorella Fidelma / Peter Tremayne ; traduzione di Franco Ferrario

Bresso : Hobby & Work, 2006

Abstract: Anno 666 dopo Cristo. Sorella Fidelma riceve da re Colgù l'incarico di lasciare l'Irlanda e raggiungere Canterbury per allacciare relazioni diplomatiche col regno del Kent. Ma il viaggio si annuncia subito colmo di imprevisti. A causa di una tempesta il vascello di Fidelma è costretto a riparare in Britannia, nel regno di Dyfed. Qui il vecchio re Gwlyddien si affretta ad offrire ospitalità alla monaca-detective, non solo per cortesia, ma soprattutto perché intende avvalersi della sua abilità investigativa. Infatti l'anziano sovrano è alle prese con un duplice mistero: l'inspiegabile sparizione di un'intera comunità religiosa e il rapimento di suo figlio, erede al trono. Quale movente nascondono questi crimini? Chi ha passato a fil di spada decine di monaci indifesi? Perché non giunge alcuna richiesta di riscatto per la liberazione del principe? E qual è, infine, l'allucinante segreto custodito da Idwal, un pastore itinerante che tutti vogliono morto?