Includi: tutti i seguenti filtri
× Classe "A N 8-3 THR"
× Data 2010
× Soggetto Omicidi seriali
× Editore Piemme <casa editrice>
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007

Trovati 3 documenti.

Io ti faro' del male
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Haas, Derek <1970->

Io ti faro' del male / Derek Haas ; traduzione di Alfredo Colitto

Milano : Piemme, 2010

Abstract: Si fa chiamare Columbus. Non è il suo vero nome, ma quello che gli ha dato Vespucci, il suo mediatore, l'uomo che gli procura il lavoro, il giorno in cui lo ha introdotto in un nuovo mondo fatto di clienti, ingaggi, denaro e sangue. È successo dieci anni prima, e il mondo è quello dei killer professionisti. Il suo vero nome non lo conosce nessuno, e a nessuno deve importare. Tutto ciò che conta è che Columbus non ha mai sbagliato un colpo, sembra nato per uccidere. Quando, però, gli viene commissionato l'omicidio di Abe Mann, il candidato democratico alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, Columbus capisce che qualcosa non quadra. Nonostante non abbia mai conosciuto i propri genitori, ha scoperto molte cose su di loro nel corso degli anni. Sa che sua madre era una prostituta di colore, morta in circostanze poco chiare, e che suo padre è un uomo di spicco della scena politica. E ora conosce anche la data della sua morte, dato che proprio lui è stato incaricato di farlo fuori. Columbus, per la prima volta, ha paura di ciò che lo aspetta. Non che provi rimorso all'idea di sparare all'uomo che gli ha rovinato la vita, ma come ogni killer esperto sa che le coincidenze non esistono e che dietro a quell'ingaggio si nasconde molto di più. Quando poi rischia di prendersi una pallottola in testa mentre spia il suo bersaglio capisce che i suoi sospetti sono fondati. Da cacciatore è diventato preda. È arrivato il momento di scomparire senza lasciare traccia.

Indesiderata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ohlsson, Kristina <1979->

Indesiderata / Kristina Ohlsson

Milano : Piemme, 2010

Abstract: Sul treno, stracolmo di passeggeri, che va da Göteborg a Stoccolma, in una piovosa giornata estiva, viaggiano una mamma e una bambina. Poco prima di giungere a destinazione, il treno si ferma per un problema tecnico e la mamma scende per informarsi sulle ragioni di quell'improvviso arresto, lasciando nella carrozza la sua piccola, addormentata. Un'imprudenza, perché il treno riparte e, all'arrivo, della bambina non c'è più traccia. A quanto pare, nessuno ha visto nulla e, dopo molte ricerche, non c'è che una conclusione: la bambina è stata rapita. Ma da chi? E perché? Le indagini, affidate all'ispettore Alex Recht, coadiuvato da Fredrika Bergman, una giovane analista investigativa che affianca il lavoro della polizia nei casi più complessi, si orientano, all'inizio, sul padre della bambina, un uomo violento e geloso, da cui la moglie si era separata in modo traumatico. Ma quando il cadavere della piccola viene ritrovato nel parcheggio di un ospedale, il caso si trasforma in un incubo. La bambina ha la testa rasata e, sulla fronte, una scritta: indesiderata. Alex e Fredrika capiscono di avere a che fare con un pericoloso psicopatico che potrebbe essere già in cerca della prossima vittima.

Maleficus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Locatelli, Emma

Maleficus / Emma Locatelli

Milano : Piemme, 2010. -583 p. ; 22 cm.

Abstract: Nel terribile inverno del 1659, Satana sembra aver scelto come dimora Malzieu, uno sperduto villaggio delle Ardenne. Cadaveri di ragazzine affiorano dalla neve e una giovane vedova viene assalita da spaventose convulsioni. Per padre Jerome è opera del demonio, tanto più che la donna accusa il cognato Mathias Vigneules di averla stregata. Quando a indagare viene chiamato il feroce inquisitore di giustizia Pierre Bossuat, per Mathias comincia una lenta discesa nell'incubo. Ma inaspettatamente Melchior Percheval, un avvocato di fama dalla mente lucida, giunge dalla città per difenderlo. Cosa induce Percheval a rischiare la carriera per uno sconosciuto? Quali inconfessabili demoni, ben più concreti di quelli paventati da Bossuat, nasconde la sua scelta? Mentre Percheval fa i conti con il proprio passato, in paese la scia di morte si allunga. Convinto di fronteggiare una dilagante infezione demoniaca, l'inquisitore si appresta a compiere una spietata purificazione collettiva. Per l'avvocato, invece, ad agire nell'ombra sfruttando la credulità generale è uno spirito malvagio ma del tutto umano. Sullo sfondo dell'eterna lotta tra ragione e fanatismo, Percheval e l'amico medico Estienne mettono a repentaglio le loro vite in una corsa contro il tempo per scoprire la verità e impedire che altro sangue innocente venga versato.