Includi: tutti i seguenti filtri
× Classe "A N 8-3 THR"
× Data 2012
× Nomi Bortolussi, Stefano <1959->
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Data 2015
× Data 2017

Trovati 4 documenti.

Morte di uno sbirro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Landay, William

Morte di uno sbirro : romanzo / William Landay ; traduzione dall'inglese di Stefano Bortolussi

[Roma] : Time Crime, 2012

Abstract: Versailles è una tranquilla località turistica del Maine che si anima solo d'estate, con l'arrivo dei bostoniani in vacanza. Per il resto dell'anno è semideserta e non vi accade mai nulla: ecco perché, a soli 24 anni, Ben Truman ha raggiunto la carica di capo della polizia un tempo ricoperta dal padre. Ma un giorno d'autunno, in una casa sul lago, viene trovato il cadavere di Robert Danziger, procuratore distrettuale. Il caso sembra già risolto: la vittima stava indagando su un traffico di droga a Mission Flats, il quartiere più malfamato di Boston. Eppure, qualcosa non torna: le forze dell'ordine, stranamente, non sembrano voler collaborare alle indagini, mentre iniziano a emergere oscuri legami tra la morte di Danziger e due vecchi casi mai chiariti. Lentamente, Truman si trova davanti un invalicabile muro di omertà, quasi che la verità fosse troppo sconcertante per essere portata alla luce.

Non ti addormentare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Watson, S. J.

Non ti addormentare / S.J. Watson ; traduzione di Stefano Bortolussi

Milano : Piemme, 2012

Abstract: Ogni mattina Christine si sveglia senza ricordi. Non sa a chi appartenga la casa in cui si trova, l'uomo che le dorme accanto le è totalmente estraneo, e anche il suo viso, riflesso nello specchio del bagno, non solo non le è familiare, ma le sembra molto meno giovane di quanto secondo lei dovrebbe essere. È suo marito a darle quotidianamente le coordinate della sua vita, a spiegarle chi è lui, chi è lei, e che cosa le è successo anni prima, un incidente che ha modificato radicalmente la sua vita, privandola dei ricordi e costringendola a ricominciare ogni giorno in un difficile apprendimento dell'esistere. Ma Ben le dice tutto? E se è così, perché non le ha parlato del dottor Nash, un giovane neuropsichiatra deciso a studiare il suo caso, con cui Christine si incontra di tanto in tanto e che la spinge a tenere un diario? E perché su una pagina di questo diario Christine ha scritto non fidarti di Ben? Giorno dopo giorno, con l'aiuto del dottor Nash, lampi di memoria attraversano la mente di Christine, tessere baluginanti di un mosaico che fatica a ricomporsi nella sua interezza e che, con il passare del tempo, le sembra sempre più minaccioso e inquietante. Finché dal passato emergerà il vero pericolo, quello che senza che lei ne sia consapevole si è appropriato della sua vita.

I 500
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quirk, Matthew

I 500 / Matthew Quirk ; traduzione di Stefano Bortolussi

Milano : Sperling & Kupfer, 2012

Abstract: Un anno fa. Fresco di laurea in legge a Harvard, Mike Ford viene assunto alla Davies Group, la società di consulenza più potente di Washington. Il lavoro che ha sempre sognato. Mike è cresciuto tra piccoli truffatori, come il padre, e ha imparato da lui tutto quello che sa. Ora è l'astro nascente della Davies Group e la sua posizione gli dà accesso a un ambiente ben diverso, quello dei 500, l'élite di uomini e donne che governa Washington - e il mondo intero. Oggi. Mike sta fissando la canna di una pistola, ed è inseguito da due uomini senza scrupoli. Per salvarsi la pelle, dovrà tornare a mentire, ingannare, rubare - e questa volta, forse, arriverà a uccidere.

Miss S.
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schine, Cathleen <1953->

Miss S. / Cathleen Schine ; traduzione di Stefano Bortolussi

Milano : Oscar Mondadori, 2012

Abstract: Su una piccola isola sperduta al largo del Maine, c'è una splendida dimora ottocentesca trasformata in residenza per artisti dall'ultimo discendente della famiglia Treekape, Dick. È qui che, dopo una lunga e ansiosa attesa da parte del padrone di casa e dei suoi sette ospiti, il potentissimo, odiosissimo, temutissimo critico letterario e conduttore televisivo Gene Gill, detto G.G., fa finalmente la sua comparsa in una nebbiosa alba di settembre. Ma non come tutti si aspettano, bensì cadavere, avvolto dalle alghe e lambito dalle onde dell'oceano. E non si tratta di una morte accidentale: G.G. è stato assassinato. Ma da chi? E perché? Certo, l'uomo non godeva di grande simpatia da parte dei presenti, ma da lì a ucciderlo... Subito il giovane detective Oakwood giunge sul posto, e aiutato in modo decisamente singolare dall'ospite più eccentrica e anziana del gruppo, la famosa scrittrice di gialli Violet Shawn Dunston, all'anagrafe Miss Skattergoods, cerca di risolvere il mistero. Originariamente pubblicato a puntate sul New York Times, Miss S. è un piccolo romanzo pieno di humour in cui per la prima volta Cathleen Schine si cimenta nel giallo classico con il suo tocco personale e inconfondibile, acuto e sofisticato al tempo stesso, giocando con vizi, vezzi e rivalità del mondo dell'arte.