Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi De Giovanni, Maurizio <1958->
× Soggetto Serial killer
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2007
× Paese Italia
× Soggetto Polizia

Trovati 7 documenti.

Luci d'inverno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roberts, Nora <1950->

Luci d'inverno : romanzo / Nora Roberts ; traduzione dall'inglese di Raffaella Vitangeli

Roma : Fanucci, 2007

Abstract: Nate Burke, ex poliziotto di Baltimora, accetta il posto di capo della polizia di Lunacy - un paesino dell'Alaska che conta 506 abitanti - per fuggire alla crisi causata dal fresco divorzio e dal trauma della morte del suo compagno di lavoro, per la quale si sente in parte responsabile. I primi giorni nella cittadina scorrono tranquilli, a parte qualche piccolo problema di ordine pubblico e una relazione un po'movimentata con l'umorale Meg Galloway, bella e sfacciata. All'improvviso, però, in una grotta nascosta viene ritrovato il corpo del padre di Meg, scomparso sedici anni prima. Ha un'ascia ancora conficcata nel petto, e la notizia dell'omicidio scuote profondamente la piccola comunità, spingendo addirittura l'assassino a uccidere di nuovo. E mentre questa seconda morte viene archiviata come suicidio, Nate non ne è del tutto convinto e comincia così un'indagine sotterranea. Sarà per lui l'occasione di ritrovare se stesso e di scoprire che l'attrazione per Meg è più di una relazione fatta di sesso e notti passionali: questa donna così scontrosa e indipendente nasconde in realtà un segreto che potrebbe svelare l'assassino ma al tempo stesso potrebbe minare per sempre il rapporto con Burke.

Le mani su Parigi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Manotti, Dominique <1942->

Le mani su Parigi / Dominique Manotti ; traduzione di Daniele Barzaghi

Milano : Tropea, 2007

Abstract: La giovane magrebina Noria Ghozali, fuggita di casa per sottrarsi all'intransigenza paterna, ormai se la deve cavare da sola, ma mai avrebbe pensato di diventare investigatrice di polizia del decimo Arrondissement di Parigi. E la prima prova che deve affrontare è il caso del ritrovamento di un cadavere nel parcheggio della Villette: si tratta del corpo di Fatima Rashed, nome d'arte Katryn, una call-girl di lusso frequentata da diverse personalità francesi e straniere. Fra i clienti importanti figura Francois Bornand, consigliere e amico del presidente Mitterand, nonché responsabile della cellula dell'Élysée, la sua polizia privata. Implicato in affari illegali, Bornand si trova messo alle strette dopo che una vendita di missili segretamente conclusa con l'Iran (ancora sottoposto a embargo), è stata sabotata dalla concorrenza. Circola infatti un dossier segreto che rischia di rivelare la verità alla stampa e all'opinione pubblica. Per mettere a tacere la storia, Bornand fa appello a Fernandez, un poliziotto dal grilletto un po' troppo facile.

Il giovane sbirro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Biondillo, Gianni <1966-> - Biondillo, Gianni <1966->

Il giovane sbirro / Gianni Biondillo

Parma : Guanda, [2007]

Abstract: Quando ha deciso di entrare in polizia, Ferraro? Perché si è lasciato con la moglie? Quando ha smesso di fumare? Quale è stato il primo morto che ha visto nella sua carriera di poliziotto? Quando ha incontrato per la prima volta il suo collega Augusto Lanza? Molte erano le domande lasciate in sospeso da Biondillo sul passato del suo personaggio preferito. Questo nuovo romanzo risponde a tutto ciò. Il giovane sbirro è un prequel, che racconta i primi anni di apprendistato nella polizia del futuro ispettore Ferraro e si colloca, cronologicamente, fra le cose avvenute dopo Per sempre giovane sino a quelle accadute il giorno prima di Per cosa si uccide.

La legge dei figli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La legge dei figli / Cannevale ... [et al.] ; a cura di Sabina Marchesi e Lorenzo Trenti ; introduzione di Giancarlo De Cataldo

Padova : Meridiano zero, c2007

Abstract: Con questa antologia, i più famosi scrittori della giustizia italiana magistrati e agenti delle forze dell'ordine - mettono alla prova la Costituzione italiana, a sessant'anni dalla sua nascita: prendendo spunto dai suoi singoli articoli, raccontano un paese in cui nulla è scontato, nemmeno l'applicazione dei principi stessi che sono alla sua base. Un viaggio a tinte noir per scoprire un'Italia in cui le ombre non si annidano solo fra il malcostume e la criminalità, ma soprattutto nell'oblio della Costituzione stessa. Un percorso tra le storture del sistema e l'assenza di democrazia, laddove, secondo gli autori, vengono continuamente sovvertiti gli articoli previsti dal nostro massimo statuto: le libertà personali sono violate (art. 13), la stampa è censurata (art 21), i cittadini non hanno pari dignità né uguaglianza di fronte alla legge (art. 3), il lavoro non è più un fondamento della Repubblica (art. 1) ma motivo di discriminazione. Omicidi efferati, misteriosi ritrovamenti di cadaveri, ricatti, corruzione e indagini deviate all'ombra del vessillo del Belpaese.

Notte sulla città
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Notte sulla città / Alain Delon, Richard Crenna e Catherine Deneuve

Hobby & Work, c2007

Abstract: La banca di una cittadina balneare viene rapinata da quattro banditi. Il capoe' anche il propietario di un night di Parigi, ben noto al commissario Coleman. Tra i due lo scontro si accentua anche per la presenza di una donna amata da entrambi

Verbale di polizia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kertesz, Imre <1929-2016> - Esterhazy, Péter

Verbale di polizia / Imre Kertesz, Peter Esterhazy ; traduzione di Giorgio Pressburger

Bellinzona : Casagrande, [2007]

Abstract: Il protagonista sta viaggiando in treno, da Budapest a Vienna. Ha un biglietto di prima classe, la prenotazione, il passaporto. Ma quando viene effettuato il controllo doganale tutto precipita e ciò che, dopo il crollo dei regimi comunisti, avrebbe dovuto essere diverso si dimostra in realtà uguale a prima, uguale a sempre. Di colpo il personaggio di Imre Kertész (che non è altri che Kertész stesso) è sopraffatto dal terrore usuale, quello stesso terrore che lo ha tenuto in scacco per tutta la vita e di cui ora - nel 1991 - aveva creduto di essersi liberato. È questo meccanismo che porta un rispettabile cittadino a sdoppiarsi, a diventare crudele spia di se stesso e vittima kafkiana allo stesso tempo. Sono invece serene e divertite le vicende del protagonista del racconto Vita e letteratura di Esterhàzy (che è l'autore stesso), a sua volta in viaggio tra Budapest e l'Austria.

Via di scampo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bozzo, Stefano Jay

Via di scampo / Stefano Jay Bozzo

Milano : A. Mondadori, 2007

Abstract: PauI Etienne Lizzi è un ispettore di polizia alla deriva. Solitario, emarginato, odiato da colleghi e superiori, ha come unica ragione di vita le scorribande notturne che compie a Torino, per procurarsi il sesso e la droga che gli servono a perdersi. Ma è anche un buon ispettore, alla ricerca di un caso, un caso importante che possa ridargli il senso del suo lavoro, della sua esistenza. E lo trova a partire dalla morte di una bambina. In apparenza un incidente, su cui nessuno vuole indagare, ma che a Lizzi risveglia qualche cosa dentro: l'istinto della caccia. Anche perché la bambina era della vaI Susa, luogo della sua infanzia, e quella morte sembra l'ultimo di una serie di avvenimenti terribili che sta funestando la zona. Quando viene ritrovato il cadavere di un'altra ragazza, Lizzi scoprirà di essere sulla strada giusta...