Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi De Giovanni, Maurizio <1958->
× Soggetto Serial killer
× Editore Alacran <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Medioevo

Trovati 1039 documenti.

2: Le nevi dell'esilio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hearn, Lian <1942-> - Hearn, Lian <1942->

2: Le nevi dell'esilio / Lian Hearn

Abstract: Separati da tragici eventi, i giovani Kaede e Takeo sono alle prese ognuno con i propri drammi. Kaede, figlia di Lord Shirakawa, deve subire le conseguenze della sconfitta militare del padre. Dal conto suo, Takeo, erede per diritto del glorioso clan degli Otori, è prigioniero della Tribù, la gente a cui appartiene per nascita, che lo costringe a venir meno al suo amore per Kaede, dalla quale ignora di attendere un figlio. Ma la forza degli eventi è inarrestabile, e Takeo e Kaede, coltivando ognuno i propri talenti, tracciano un solco le cui implicazioni affondano in un futuro imperscrutabile.

La guerra del lupo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cornwell, Bernard <1944->

La guerra del lupo / romanzo di Bernard Cornwell ; traduzione di Paola Merla

Longanesi, 2020

Abstract: Dopo immensi sforzi, Uhtred di Bebbanburg è riuscito a riconquistare la terra che gli spettava di diritto, ma non ha tempo di godersi la vittoria, minacciato su tutti i fronti da vecchi e nuovi nemici. Il mondo che lo circonda, infatti, è in subbuglio. In Mercia, la ribellione è nell'aria da tempo e re Edoardo cerca di impadronirsi della regione; nel regno del Wessex, le parti rivali non riescono ad accordarsi sulla nomina del loro nuovo sovrano; in tutto il Paese, i norreni, i guerrieri lupo invasori, proseguono nella loro incessante incursione sempre più affamati di terra, sotto il comando del terribile re Sköll, che è deciso a uccidere chiunque intralci i suoi progetti di conquista. Uhtred è ormai considerato da tutti un guerriero leggendario, ammirato e cercato come alleato e temuto come avversario. Per anni è riuscito a vivere sul confine tra le sue origini pagane e il mondo cristiano, tra la sua essenza di sassone e quella di vichingo, tra il vecchio mondo in cui era nato e la nuova realtà che lui stesso ha contribuito a forgiare. Ma il cambiamento non può essere fermato e Uhtred si troverà vittima della sventura e della tragedia, rischiando di perdere tutto nello scontro con uno dei nemici più duri di sempre. Solo l'astuzia più scaltra, la più grande lealtà e il coraggio più straordinario potranno, forse, salvarlo.

Paure medievali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frugoni, Chiara <1940->

Paure medievali : epidemie, prodigi, fine del tempo / Chiara Frugoni

Il Mulino, 2020

Abstract: Un passato sorprendentemente vicino, nel momento in cui con sgomento ci troviamo ad affrontare realtà che si ritenevano scongiurate da secoli, come le pandemie causate da virus, o assistiamo alle ricorrenti catastrofi ecologiche, o valutiamo i rischi – spesso portati dall'aggressiva mano dell'uomo – che minacciano il pianeta. Il Medioevo ci parla oggi con voce forte, attraverso le tante paure che assillavano donne, uomini, bambini: paura della fine, della miseria, della fame, delle malattie, della lebbra e della peste in particolare, fino alla paura del diverso, dello straniero, degli ebrei, dei musulmani, dei mongoli. Un libro di lugubri sciagure che si susseguono, dunque? No. Un libro che pone domande, addita problemi, cerca risposte. Non siamo più in quel Medioevo, ma gli esseri umani sono ancora gli stessi, nascono, amano, crescono, sperano, si spaventano. Oltre ad alcune curiosità – una data di nascita sbagliata per Cristo, le reazioni suscitate dall'arrivo dell'anno Mille – scopriremo quale evento all'improvviso fece degli ebrei i nemici della porta accanto; che legame esiste fra la nascita del purgatorio e la circolazione di temi macabri nelle chiese, come si contrastò il dilagare delle carestie. Alcuni testimoni privilegiati renderanno palpabili anche a noi i drammi delle loro epoche, mentre uno smagliante corredo di immagini accompagnerà il racconto rendendolo vivo ed emozionante.

Orlando il cavaliere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Milbourne, Anna <1972-‏>

Orlando il cavaliere / Anna Milbourne ; illustrazioni di Benji Davies ; traduzione di Marcella Del Bosco

Usborne, 2020

Abstract: Orlando, cresciuto nel castello, diventa un coraggioso cavaliere...

Battaglie medievali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Settia, Aldo A. <docente di storia medievale>

Battaglie medievali / Aldo A. Settia

Il Mulino, 2020

Abstract: Come si combatteva nel Medioevo? Il libro ci offre un panorama vivido delle battaglie medievali nelle loro diverse fasi: prima la mobilitazione delle forze, i preparativi logistici e le speculazioni astrologiche, la marcia verso il nemico, le liturgie sacre e profane, l'organizzazione delle schiere di combattimento, l'allocuzione del comandante, persino il ricorso a eccitanti. Poi, arrivati al nemico, il comportamento dei combattenti: la paura e il coraggio, la vergogna della fuga, i condizionamenti dell'ambiente tra fiumi, foreste e paludi. Quindi il cuore della battaglia: le tecniche di combattimento di cavalieri e fanti, la stanchezza fisica e il peso della corazza, l'ecatombe dei cavalli, l'influenza degli elementi naturali e il paesaggio sonoro, il ruolo delle insegne, i carri sul campo. Dopo lo scontro, la spartizione della preda, la sorte dei prigionieri e dei caduti, le battaglie nel ricordo delle persone e nei monumenti celebrativi.

I giorni del ferro e del sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Laganà, Santi <avvocato e bancario>

I giorni del ferro e del sangue : romanzo / Santi Laganà

Mondadori, 2020

Abstract: Patrimonio di San Pietro, 960 d.C. Sul trono papale siede un adolescente perverso e corrotto, ciò che resta dell'Italia indipendente è allo sbando dilaniata da lotte intestine e le campagne sono una terra di nessuno dove la violenza e il sopruso la fanno da padroni. Anna è una contadina di quindici anni che conduce un'esistenza misera e asservita. Quando la sua famiglia viene trucidata e l'ultimo fratello rapito per essere ridotto in schiavitù, decide di continuare a vivere per inseguire quell'ultimo brandello di affetti e, sorretta da una volontà indomita, inizia una dolorosa peregrinazione per terre sconosciute e ostili, tra aiuti misericordiosi e feroci violenze. Nel suo tormentato cammino incontrerà un cavaliere dall'oscuro passato e un improbabile presente, un vecchio dall'aria mansueta che nasconde insospettabili risorse e un giovane vagabondo sfrontato e generoso: una strana compagnia con cui cercherà di farsi giustizia fin dentro i palazzi più segreti di Roma. Ambientato in uno dei periodi meno conosciuti e più bui della nostra Storia, I giorni del ferro e del sangue è un affresco senza filtri né retorica di un'epoca brutale quanto affascinante, ma anche la straordinaria parabola di una memorabile protagonista: una giovane donna che nel più maschilista dei mondi non si rassegna a un destino già scritto e tenacemente lotta per conquistarsi il diritto a una vita migliore.

Incantamenta latina et romanica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Incantamenta latina et romanica : scongiuri e formule magiche dei secoli V-XV / a cura di Marcello Barbato

Salerno, 2019

Abstract: Che cos'hanno in comune le filastrocche infantili e la pubblicità? Che cos'è un incantesimo e come si tramandano le credenze popolari sulla magia? In questo libro scopriremo le radici del fascino eterno degli "incantamenta" che nessun progresso scientifico riesce a scalfire. Un alto funzionario della Gallia tardo-imperiale, monaci amanuensi, giovani chierici della cattedrale di Verona, medici anglonormanni, guaritrici catalane, un orafo fiorentino, un curato della campagna padovana: sono alcuni dei protagonisti di questo libro. Gli scritti di cui l'autore ci parla invece si riferiscono a iscrizioni su ardesia sepolta nei campi di Asturia, formule scribacchiate sui margini di manoscritti patristici, un pezzo di pergamena che la partoriente deve recare indosso, verbali di processi. Si tratta di incantesimi o scongiuri, di solito dotati di una elementare struttura poetica, volti a produrre un bene o più spesso ad allontanare un male: una malattia, ma anche il morso del serpente, il lupo, la tempesta. L'introduzione del libro tratta il problema della forma scongiuro, ne studia l'evoluzione nell'arco di un millennio (V-XV sec.), si occupa delle varietà e dei registri di lingua impiegati, delle caratteristiche metriche e stilistiche dei testi, della loro trasmissione scritta, orale o mista. Seguono circa cinquanta testi (latini, italiani, francesi, occitani, catalani) in ordine cronologico, con note filologiche e linguistiche, traduzione e commento. Chiudono il volume Indici di manoscritti, varietà linguistiche, tipi funzionali, voci notevoli.

1: Il canto dell'usignolo/ Lian Hearn
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hearn, Lian <1942->

1: Il canto dell'usignolo/ Lian Hearn

2019

Abstract: Nel XIV secolo, in un Giappone medievale mitologico, il giovane Takeo cresce in seno a una comunità pacifica che condanna la violenza ma che sarà massacrata dagli uomini di Iida, il signore del Clan dei Tohan. Takeo è salvato da Lord Shigeru, del Clan degli Otori, e si troverà al centro delle lotte sanguinarie tra i signori della guerra e dovrà arrendersi al proprio destino. Ma chi è davvero Takeo? Contadino, signore o assassino? Da dove arrivano i suoi prodigiosi poteri? In un mondo fuori dal tempo, dominato da codici d'onore e da rigidi rituali di una tradizione millenaria, Takeo incontrerà per la prima volta l'amore: dovrà forse scegliere tra quest'amore, la sua devozione a Lord Shigeru e il suo desiderio di vendetta? La sua ricerca lo condurrà fino alla fortezza di Inuyama, a camminare sul "pavimento dell'usignolo". Ma quella notte l'usignolo canterà?

Le porte del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Grillo, Paolo <1968->

Le porte del mondo : l'Europa e la globalizzazione medievale / Paolo Grillo

Milano : Mondadori, 2019

Le scie

Abstract: «Per colonizzare un territorio non è sufficiente disporre di capacità tecniche e risorse economiche, bisogna anche valutare che l'impresa valga la spesa e la fatica», per questo non c'è da stupirsi se imprese come l'arrivo dei vichinghi in Nordamerica poco dopo l'anno Mille o la feroce irruzione mongola in Occidente rimasero episodi circoscritti. Ben diverso, invece, fu lo scenario a partire dalla seconda metà del Duecento. Quando la curiosità per il mondo circostante, la sete di guadagno e la fede spinsero molti a intraprendere viaggi e spedizioni rischiose, e i contatti e le transazioni si fecero sempre più intensi al punto di dar vita a una vera e propria «globalizzazione» ante litteram. Ma è un errore, per noi occidentali affascinati dalla figura di Marco Polo, mettere l'Europa al centro di questo processo di connessione come se fossimo stati noi a «scoprire» il resto del mondo. Non fu così. Contrariamente a quanto si pensa, gli europei del medioevo erano consci di vivere alla periferia di un mondo ricco, colto, civilizzato e multipolare, dove avrebbero dovuto ritagliarsi un ruolo sviluppando il dialogo e i commerci, non certo cercando di imporsi con gli eserciti. Quelli che Paolo Grillo ci descrive nelle pagine de "Le porte del mondo" sono mercanti, missionari, uomini di cultura e avventurieri, non conquistatori. Soltanto così l'Europa riuscì a inserirsi pacificamente e fruttuosamente in un mondo più vasto e, spesso, più prospero e tecnologicamente avanzato, e ad arricchirsi di nuove risorse e di nuove conoscenze. Paolo Grillo ci conduce in un viaggio attraverso le infinite pianure mongole, il continente indiano e l'Africa, alla scoperta di quella globalizzazione che permise all'Europa di respirare per decenni un'aria nuova, un'aria destinata a condizionare la cultura e l'economia dell'Occidente latino per i secoli a venire.

Storia di Boy
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Murdock, Catherine Gilbert

Storia di Boy / Catherine Gilbert Murdock ; illustrazioni di Ian Schoenherr ; traduzione di Roberto Serrai

Firenze ; Milano : Giunti, 2019

Abstract: Chi non vorrebbe leggere di tali cose? Un ragazzo che può parlare con gli animali. Un viaggio terrificante, pericoloso, pieno di gesta coraggiose e audaci. Cavalieri e banditi, ladri e fantasmi. Lupi ululanti, asini eroi e una sacca piena di ossa. Signori, signore, bugiardi e tesori inimmaginabili. Misteri e miracoli, di quelli che riguardano sia i vivi che i morti. Siamo nel 1350, l'anno dopo la peste nera, e Ragazzo è un orfano che lavora come guardiano di capre nella tenuta di Sir Jacques. Da sempre relegato in un piccolo villaggio, Ragazzo ha un passato misterioso, la capacità di parlare con gli animali e una grande gobba sulla schiena, spesso causa di esclusione e maltrattamenti da parte degli altri ragazzi del paese. Proprio in quei campi, Ragazzo incontra Secundus, un ombroso pellegrino che lo trascina con sé in un viaggio attraverso l'Europa medievale, alla ricerca delle sette reliquie di San Pietro. Il tragitto è lungo e ben presto Ragazzo si rende conto che nasconde delle insidie, ma è determinato a non rinunciare, nella speranza che una volta trovate le reliquie San Pietro possa far scomparire la sua gobba. Una storia di coraggio, audacia, amicizia, identità, diversità e pregiudizio, in un'avvincente avventura attraverso il mondo medievale, con le sue credenze, superstizioni e fascino. Età di lettura: da 7 anni.

Sword of God
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Sword of God : l'ultima crociata

Eagle Pictures : Blue Swan, [2019]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 20/05/2021

Abstract: Alto Medioevo. Due cavalieri cristiani, il veterano Willibrord e un misterioso ragazzo senza nome, arrivano in terra pagana, uno per portare il cristianesimo, l'altro per dare un nuovo senso alla sua vita. L'incontro con le popolazioni locali, barbare e pagane, porterà inevitabilmente ad uno scontro violento tra i sostenitori dei vecchi dei e i nuovi arrivati. Stabilitisi nella comunità locale, la loro fede, il loro sistema di credenze e il loro legame vengono messi alla prova: I due uomini dovranno scegliere con chi schierarsi e scegliere così il loro stesso destino.

Un trono in fiamme
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cornwell, Bernard <1944->

Un trono in fiamme / romanzo di Bernard Cornwell ; traduzione di Stefania Cherchi

Milano : Longanesi, 2019

La gaja scienza ; 1353

Abstract: La futura Gran Bretagna è in uno stato di pace inquieta. Il sovrano vichingo della Northumbria, Sigtryggr, e la regina sassone di Mercia, Aethelflaed, hanno concordato una tregua. E così Uhtred, il più grande guerriero d'Inghilterra, ha finalmente la possibilità di riconquistare la fortezza che suo zio gli ha rubato con un tradimento tanti anni fa e che suo cugino occupa ancora oggi. La sua casa: Bebbanburg. Ma i nemici si schierano per distrarlo dal suo proposito. Nuovi attori entrano in scena nella lotta per il controllo dei regni d'Inghilterra: il temibile Costantino di Scozia coglie un'opportunità di conquista e conduce i suoi eserciti verso sud. La precaria pace britannica minaccia di trasformarsi in una guerra letale. Uhtred però è determinato come mai prima e nulla, né i nuovi né i vecchi avversari che gli si schierano contro, potranno impedirgli di esercitare il suo diritto di nascita. È il Signore di Bebbanburg, ma avrà bisogno di tutte le forze che ha acquisito in una vita di guerra per realizzare il suo sogno.

Bisanzio e l'Occidente medievale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ravegnani, Giorgio <1948->

Bisanzio e l'Occidente medievale / Giorgio Ravegnani

Bologna : Il mulino, 2019

Universale paperbacks Il mulino ; 756

Abstract: La millenaria storia dell’impero di Bisanzio ha avuto continui punti di contatto con quella dell’Occidente, basti pensare alla presenza dei bizantini in Italia, dove restarono come dominatori dal VI all’XI secolo. I rapporti si fecero poi conflittuali fino a giungere nel 1204 alla quarta crociata, allorché veneziani e crociati si impossessarono di Costantinopoli. Nel Trecento l’atteggiamento dell’Occidente, e soprattutto di Venezia, fu più accondiscendente nei confronti di Bisanzio, considerata un avamposto della cristianità contro la montante marea dei Turchi ottomani. Vennero di conseguenza forniti aiuti militari, ma le discordie fra gli stati europei e la potenza dei Turchi condussero fatalmente alla fine dell’impero nel 1453

L'ultimo drago di Castel Leggenda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo <personaggio>

L'ultimo drago di Castel Leggenda / Geronimo Stilton

Milano : Piemme, 2019

Abstract: "Squiiit, un vero drago si aggira per la Val Caciocchiata, bruciacchiando baffi e sottocoda a più non posso! E io, Geronimo Stiltonard, dovrò affrontarlo in una prova di coraggio per diventare finalmente un cavaliere dell'Ordine della Salamandra... Brrr, che avventura da brivido!" Età di lettura: da 7 anni.

Le avventure di Federico piccolo cavaliere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dufresne, Didier <1957-> - Balicevic, Didier <1974->

Le avventure di Federico piccolo cavaliere / Didier Dufresne, illustrato da Didier Balicevic

Lapis, 2019

Abstract: Federico è piccolo e povero ma è deciso a realizzare il suo sogno: diventare un cavaliere! Come un piccolo Zorro armato di una spada di legno, si trasforma nel Piccolo Cavaliere Nero e sfida a duello il dispettoso figlio del duca, Martino, suo acerrimo rivale. Segui le sue peripezie ambientate nel Medioevo tra castelli, prigioni e foreste infestate dai banditi! Un solo libro, tante avventure: una lettura per aspiranti cavalieri, come te.

Il grande torneo di Castel Leggenda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo <personaggio>

Il grande torneo di Castel Leggenda / Geronimo Stilton

Milano : Piemme, 2019

Abstract: "Per mille mozzarelle! C'è un tipo, anzi un topo, che ronza intorno alla contessina Tenebrosa come una mosca intorno al miele. Ma questo roditore nasconde un segreto... Pensate che per scoprirlo, dovrò sfidarlo in un vero e proprio torneo fantamedievale!" Età di lettura: da 7 anni.

Robin Hood
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dumas, Alexandre <1802-1870>

Robin Hood / Alexandre Dumas

Nuova ed.

DeAgostini, 2019

I racconti di Canterbury
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chaucer, Geoffrey <circa 1343-1400> - Chaucer, Geoffrey <circa 1343-1400>

I racconti di Canterbury / Geoffrey Chaucer ; a cura di Ermanno Barisone ; con un saggio di Harold Bloom

Mondadori libri, 2019

Abstract: I Canterbury Tales furono concepiti intorno al 1386, durante un soggiorno nel Kent, e successivamente rielaborati e continuati senza sosta. Si tratta di una raccolta di novelle nelle quali Chaucer ha tracciato una sintesi del Medioevo borghese.

Max, cavaliere a metà
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Peirce, Lincoln <1963->

Max, cavaliere a metà / Lincoln Peirce ; illustrazioni dell'autore ; traduzione di Elana Orlandi

Milano : Piemme, 2019

Abstract: Max vuole diventare un cavaliere! Peccato che realizzare questo sogno sia probabile quanto fare amicizia con un drago sputafuoco. Ma quando lo sfortunato zio Buderico viene rapito dal crudele re Spavento, Max deve agire, e alla svelta! Insieme a una banda di coraggiosi avventurieri, i Mezzicavalieri, Max si lancia in un'impresa elettrizzante: salvare zio Buderico e riportare il regno di Pergiovia ai suoi antichi splendori! Età di lettura: da 7 anni.

La saga degli Otori
0 0 0
Monografie

Hearn, Lian <1942->

La saga degli Otori / Lian Hearn

Edizioni e/o, 2019

Abstract: In un lontano Giappone feudale, splendido e al tempo stesso crudele, teatro di guerre tra clan, Tomasu vive in un villaggio abitato da una setta religiosa perseguitata dal cattivo Lord Iida, signore dei Tohan. Un giorno, tornando a casa dopo una passeggiata, Tomasu scopre di essere l'unico sopravvissuto di un massacro perpetrato da Iida. Miracolosamente salvo, viene adottato da Lord Shigeru del clan di Otori. D'ora in poi si chiamerà Takeo e la sua vita cambierà per sempre. Diventato muto in seguito alla tragedia, egli scopre di colpo di avere un udito straordinario e degli insospettati poteri magici che gli permetteranno di salvare da un brutale assassinio il suo benefattore.