Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Sec. XIX
× Soggetto Russia
× Paese Italia
× Risorse Catalogo
× Livello Monografie

Trovati 190 documenti.

Fango e stelle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wheeler, Sara <1961->

Fango e stelle : viaggio in Russia in compagnia di Puskin, Tolstoj e altri geni dell'età dell'oro / Sara Wheeler ; traduzione dall'inglese di Serena Prina

Pozza, 2021

Abstract: Ripercorrendo il paesaggio letterario russo, Sara Wheeler svela l’anima di una nazione ben diversa da quella descritta oggi dai giornali: un grande paese in cui le glorie letterarie del passato continuano a essere fonte d’ispirazione per la vita concreta, le lotte e la cultura dei suoi abitanti. Puškin era un uomo licenzioso, lascivo, impetuoso, che ben di rado si lasciava sfuggire l’occasione di una rissa. Non ebbe mai un lavoro vero e proprio e, per lo più, visse con i soldi di suo padre. Dostoevskij usciva di casa con temperature rigidissime e sedeva poi per ore in una sala riscaldata per correggere le bozze. Spesso lavorava quindici ore al giorno e aveva sei attacchi epilettici alla settimana. Gogol’ aveva le gambe corte e un’andatura goffa, portava i capelli lisci che gli penzolavano ai lati del collo e il naso era tanto lungo e aguzzo che era in grado di toccarlo con il labbro inferiore: forse è per questo che le sue prime storie raccontano tanto bene gli odori. Tolstoj era l’uomo più famoso di tutta la Russia, dopo lo zar, e indubbiamente uno dei più egoisti. Morì in una stazione, un decesso appropriato, dato che nelle sue narrazioni associò spesso la ferrovia alla morte: Anna Karenina perisce sotto un treno, e lungo tutto il romanzo eponimo la ferrovia rappresenta l’orrenda minaccia della modernità, l’adulterio, l’incubo. Attraverso otto fusi orari, viaggiando sulla Transiberiana in inverno e navigando sul Mar Nero in estate, Sara Wheeler raggiunge i luoghi più disparati e remoti della Russia per raccontare gli scrittori dell’Età d’Oro, i mostri sacri della letteratura russa del XIX secolo, coloro che ancora oggi continuano a dominare la letteratura mondiale.

I fratelli Karamazov
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881> - Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881>

I fratelli Karamazov : romanzo in quattro parti con epilogo / Fëdor Dostoevskij ; traduzione di Claudia Zonghetti

Einaudi, 2021

Abstract: I fratelli Karamazov sono il romanzo più grandioso che mai sia stato scritto, l'episodio del Grande Inquisitore è uno dei vertici della letteratura universale, un capitolo di bellezza inestimabile... Non è certo un caso che tre capolavori di tutti i tempi trattino lo stesso tema, il parricidio: alludiamo all'Edipo re di Sofocle, all'Amleto di Shakespeare e ai Fratelli Karamazov di Dostoevskij. In tutte e tre le opere è messo a nudo anche il motivo del misfatto: la rivalità sessuale per il possesso della donna. (Sigmund Freud)

Teatro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Čehov, Anton Pavlovič <1860-1904> - Čehov, Anton Pavlovič <1860-1904>

Teatro / Anton Cechov ; a cura di Gerardo Guerrieri

Mondadori libri, 2020

Abstract: Un vecchio professore con la giovane seconda moglie Elena, fa visita al cognato Vanja e a Sonja, figlia di primo letto del professore, che vivono in campagnain una tenuta di famiglia. Quando il professore rivela il vero motivo della sua visita, vendere la tenuta, la risposta di Vanja e' inaspettata e violenta...

Umiliati e offesi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881>

Umiliati e offesi / Fedor Dostoevskij ; a cura di Serena Prina

2. ed.

Feltrinelli, 2020

Abstract: Fra le strade di Pietroburgo, nelle fredde prospettive della capitale, si incrociano le vicende di esseri umani in lenta rovina. La famiglia Ichmenev, amministratrice dei terreni del principe Valkovskij, viene allontanata dalla casa familiare a causa dell'amore sorto fra la giovane Natasha e il figlio del principe, l'ingenuo Alesa, ed è costretta a trasferirsi nella capitale; qui si muove anche Nelly, orfana poco più che bambina, che ha assistito impotente alla malattia della madre e all'indifferenza del nonno. Ivan Petrovic, studente e scrittore, ritratto di un Dostoevskij ventenne, è testimone protagonista: innamorato di Natasha sin da bambino, la aiuta nella fuga d'amore con Alesa, e decide di adottare Nelly per sottrarla agli abusi e alla mendicità. In Umiliati e offesi, uno dei primi romanzi di Dostoevskij, emergono da una nebulosità ancora diffusa i personaggi e le situazioni che saranno propri del grande scrittore: i tormenti e l'amore, i personaggi candidi, l'indagine e la comprensione dell'animo umano.

Oblomov
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivàn Aleksàndrovic Goncaròv ; traduzione e introduzione di Emanuela Guercetti ; con uno scritto di Nikolàj Dobroljùbov

Mondadori libri, 2017 (stampa 2019)

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Il maestro dei tappeti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bleys, Olivier <1970-> - Nesme, Alexis <1974->

Il maestro dei tappeti / sceneggiatura Olivier Bleys ; disegni e colori : Alexis Nesme

Latina : Tunué, 2019

Prospero's books. Extra ; 38

Abstract: Fëdor non è un comune venditore ambulante di tappeti. È anche un mago strabiliante, capace di spiccare il volo a cavallo di uno dei suoi preziosi manufatti tessili. Giunto ormai all'inverno della sua vita, deve mettersi alla ricerca di un apprendista che sia degno di prendere il suo posto e di vegliare su Katia, la sua amata nipotina, senza la quale l'arte magica della tessitura svanirebbe per sempre. Ma chi scegliere? Il giovane Danil, forse, quel bracconiere accusato dal boiardo di aver ucciso il suo cane da caccia preferito? Riuscirà Fëdor a trovare il coraggio di affidargli ciò che ha di più prezioso al mondo? Età di lettura: da 7 anni.

Anna Karenina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Anna Karenina / Lev Tolstoj ; traduzione di Claudia Zonghetti ; prefazione di Natalia Ginzburg

Torino : Einaudi, 2017

ET. Classici

Abstract: Una storia travolgente di grande passione e trasgressione, di sguardi incrociati, voti traditi, drammi coniugali, slanci romantici, ideali infranti, verità ultime. A oltre settant'anni dalla storica edizione di Leone Ginzburg, che ha fatto conoscere "Anna Karenina" a generazioni di lettori, il capolavoro di Tolstoj viene ora pubblicato nella traduzione di Claudia Zonghetti.

Anna Karenina
0 0 0
Disco (CD)

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Anna Karenina / Lev Tolstoj ; letto da Anna Bonaiuto

Roma : Emons, 2017

Classici

Abstract: Romanzo imprescindibile e di una modernità straordinariamente vitale, narra la storia della passione che spinse Anna a rinunciare alla sua famiglia, alla sua posizione sociale, a ogni cosa, per amore di Vrònskij. E davanti ai nostri occhi scorre tutta la Russia dell’epoca, dai salotti dell’alta società alle isolate isbe di campagna, dai gelidi uffici ministeriali alle paludi dove si tira alle beccacce, in un quadro di profonda e spietata bellezza.

Denaro falso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Denaro falso / Lev N. Tolstoj : traduzione della duchessa D'Andria

B.I.I. onlus, 2017

Abstract: Quale strumento di corruzione può essere il denaro? Tolstoj nel racconto/pamphlet Denaro falso, composto non prima del 1904 e pubblicato postumo nel 1911, segue il passaggio di mano in mano di una cedola falsificata e della scia corruttrice che lascia dietro di sé. Il "pagherò", come un morbo, appesta e infetta coloro che incontra al suo passaggio, segnandone il disfacimento morale e fisico. Ma nella seconda parte del racconto trova posto anche il sogno utopico agognato dal genio letterario russo, il sogno di un mondo primitivo basato su baratto e scambio, un mondo che può rinunciare all'uso della moneta. Un sogno che ha animato il pensiero filosofico e la vita quotidiana dell'autore di Guerra e pace.

Guerra e pace
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Guerra e pace / Lev Tolstoj ; a cura di Igor Sibaldi ; con un saggio di Heinrich Boll

Mondadori libri, 2017

Abstract: Guerra e pace, certamente il capolavoro di Tolstoj, è, come ha scritto Ettore Lo Gatto, la più grande opera della letteratura narrativa russa e una delle più grandi della letteratura europea del secolo XIX. Il romanzo racconta la storia di due famiglie aristocratiche, i Bolkonski e i Rostòv, in una Russia sconvolta dalla guerra e dall'invasione napoleonica. Raramente è dato di leggere un'opera in cui i destini individuali dei personaggi principali - fra cui spiccano Natasa Rostòva, il principe Andrei Bolkonski e il conte Pierre Bezuchov - si intrecciano in modo così perfetto con gli avvenimenti storici e militari: una dimensione che il cinema non ha mancato di sottolineare in tanti film di successo. L'epopea del popolo russo, il rapporto fra personalità individuale e collettività, i grandi temi filosofici dell'Ottocento e l'interrogazione sul senso della storia si fondono in questa grandiosa narrazione tolstoiana.

Michele Strogoff
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verne, Jules <1828-1905>

Michele Strogoff / Jules Verne ; traduzione di Enrico Lupinacci ; introduzione di Lawrence Lynch ; con uno scritto di Edmondo De Amicis

Mondadori libri, 2016

I fratelli Karamazov
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881> - Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881>

I fratelli Karamazov / Fedor M. Dostoevskij ; nuova traduzione di Serena Prina

Feltrinelli, 2016

Abstract: I fratelli Karamazov sono il romanzo più grandioso che mai sia stato scritto, l'episodio del Grande Inquisitore è uno dei vertici della letteratura universale, un capitolo di bellezza inestimabile... Non è certo un caso che tre capolavori di tutti i tempi trattino lo stesso tema, il parricidio: alludiamo all'Edipo re di Sofocle, all'Amleto di Shakespeare e ai Fratelli Karamazov di Dostoevskij. In tutte e tre le opere è messo a nudo anche il motivo del misfatto: la rivalità sessuale per il possesso della donna. (Sigmund Freud)

Anna Karenina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Anna Karenina / Lev Tolstoj ; introduzione di Pietro Citati ; traduzione di Leone Ginzburg

BUR Rizzoli, 2016

Abstract: Il romanzo racconta la tragica passione che una elegante e tormentata dama dell'aristocrazia russa, sposata senza amore a un alto funzionario dell'apparato statale, prova per il fascinoso ma superficiale conte Vrónskij. Attorno a questo nucleo si muovono altre figure e altre vicende, tra cui l'amore soddisfatto di Lévin e di Kitty, felice soluzione al problema morale che inquietava allora Tolstòj. Sullo sfondo di una grandiosa pittura d'ambiente - i salotti aristocratici di Mosca e Pietroburgo, la quieta campagna russa - e di un attento studio psicologico dei caratteri, Tolstòj costruisce quella che a molti lettori, Dostoevskij per primo, è parsa come l'opera d'arte assolutamente perfetta.

Guerra e pace
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Guerra e pace / Lev Nikolaevic Tolstoj ; con un saggio di Tolstoj sulla genesi del romanzo ; introduzione di Eraldo Affinati

Edizione integrale

Roma : Newton Compton, 2016

I mammut ; 165

Abstract: Guerra e pace, certamente il capolavoro di Tolstoj, è, come ha scritto Ettore Lo Gatto, "la più grande opera della letteratura narrativa russa e una delle più grandi della letteratura europea del secolo XIX". Il romanzo racconta la storia di due famiglie aristocratiche, i Bolkonski e i Rostòv, in una Russia sconvolta dalla guerra e dall'invasione napoleonica. Raramente è dato di leggere un'opera in cui i destini individuali dei personaggi principali - fra cui spiccano Natasa Rostòva, il principe Andrei Bolkonski e il conte Pierre Bezuchov - si intrecciano in modo così perfetto con gli avvenimenti storici e militari: una dimensione che il cinema non ha mancato di sottolineare in tanti film di successo. L'epopea del popolo russo, il rapporto fra personalità individuale e collettività, i grandi temi filosofici dell'Ottocento e l'interrogazione sul senso della storia si fondono in questa grandiosa narrazione tolstoiana.

Anna Karénina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Anna Karénina / Lev Tolstòj ; traduzione di Annelisa Alleva ; introduzione e cronologia di Igor Sibaldi ; con uno scritto di Vladimir Nabokov

Mondadori, 2016

Abstract: Il romanzo racconta la tragica passione che una elegante e tormentata dama dell'aristocrazia russa, sposata senza amore a un alto funzionario dell'apparato statale, prova per il fascinoso ma superficiale conte Vrónskij. Attorno a questo nucleo si muovono altre figure e altre vicende, tra cui l'amore soddisfatto di Lévin e di Kitty, felice soluzione al problema morale che inquietava allora Tolstòj. Sullo sfondo di una grandiosa pittura d'ambiente - i salotti aristocratici di Mosca e Pietroburgo, la quieta campagna russa - e di un attento studio psicologico dei caratteri, Tolstòj costruisce quella che a molti lettori, Dostoevskij per primo, è parsa come l'opera d'arte assolutamente perfetta.

Anna Karenina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Anna Karenina / Lev Tolstoj ; traduzione di Claudia Zonghetti

Torino : Einaudi, 2016

Abstract: Dopo l'imponente affresco storico di "Guerra e pace" - "libro sul passato", per definizione dello stesso autore - Lev Tolstoj si dedica finalmente alla Russia a lui coeva e a un "romanzo di vita contemporanea". Anna Karenina, appunto. Dodici sono le redazioni attraverso le quali lo scrittore trasforma la sfrontata, eccessiva Tat'jana (che muore affogata, ma con un'annotazione a margine: treno?) nella sensuale ma ancora rozza Nanà e - finalmente, dalla quarta variante - in Anna Arkad'evna Karenina, cesellandone via via quella disperata profondità emotiva che fece scrivere a Sergej Dovlatov: "La peggiore sciagura della mia vita? La morte di Anna Karenina". Il successo di pubblico fu subito straordinario. I lettori attesero con trepidazione le sette parti che la rivista "Russkij vestnik" ("Il messaggero russo") pubblicò dal 1875 al 1877 (l'ottava, politicamente sdrucciola, Tolstoj dovette farla uscire a proprie spese), così come l'agognato volume nel 1878. Accolto dalla critica come un "romanzo frivolo dell'alta società" e annunciato nel 1885 in traduzione italiana dalla "Gazzetta di Torino" con la certezza che avrebbe suscitato "profonda, incancellabile impressione sull'animo dei lettori e specialmente su quello delle lettrici", nel corso dei decenni la scelta di Anna Karenina, la sua sfida al beau monde e il suo drammatico suicidio preparato dalla meschinità, dal decoro, dall'ordito di convenzioni ben inamidate, sono stati oggetto di interpretazioni di ogni sorta.

I fratelli Karamàzov
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881> - Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881>

I fratelli Karamàzov / Fedor Dostoevskij ; traduzione di Nadia Cigognini e Paola Cotta Ramusino ; a cura di Igor Sibaldi ; con uno scritto di Marcel Proust

Mondadori libri, 2015

Abstract: I fratelli Karamazov sono il romanzo più grandioso che mai sia stato scritto, l'episodio del Grande Inquisitore è uno dei vertici della letteratura universale, un capitolo di bellezza inestimabile... Non è certo un caso che tre capolavori di tutti i tempi trattino lo stesso tema, il parricidio: alludiamo all'Edipo re di Sofocle, all'Amleto di Shakespeare e ai Fratelli Karamazov di Dostoevskij. In tutte e tre le opere è messo a nudo anche il motivo del misfatto: la rivalità sessuale per il possesso della donna. (Sigmund Freud)

I fratelli Karamazov
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881> - Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881>

I fratelli Karamazov / Fedor Dostoevskij ; traduzione di Nadia Cicognini e Paola Cotta ; a cura di Igor Sibaldi ; con uno scritto di Marcel Proust

[Milano] : Oscar Mondadori, 2015

Abstract: I fratelli Karamazov sono il romanzo più grandioso che mai sia stato scritto, l'episodio del Grande Inquisitore è uno dei vertici della letteratura universale, un capitolo di bellezza inestimabile... Non è certo un caso che tre capolavori di tutti i tempi trattino lo stesso tema, il parricidio: alludiamo all'Edipo re di Sofocle, all'Amleto di Shakespeare e ai Fratelli Karamazov di Dostoevskij. In tutte e tre le opere è messo a nudo anche il motivo del misfatto: la rivalità sessuale per il possesso della donna. (Sigmund Freud)

I fratelli Karamazov
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881> - Dostoevskij, Fëdor Mihajlovic <1821-1881>

I fratelli Karamazov / Fedor Michajlovic Dostoevskij ; introduzione di Eraldo Affinati

Ed. integrale, 3. ed.

Roma : Newton Compton, 2015

Abstract: Al centro della narrazione le vicende della famiglia Karamazov, padre e quattro figli, di cui uno illegittimo, e tre di loro nati da madri diverse, tutte precocemente scomparse. I fratelli Karamazov crescono dunque lontani uno dall'altro, ciascuno affidato alle cure e alla tutela di altre famiglie, e incontreranno il padre solo in un secondo momento e in circostanze differenti. Aleksej, Dmitrij, Ivan e Smerdjakov si muovono circondati da un teatro di personaggi altrettanto cruciali e determinanti, non solo ai fini della narrazione ma anche ai fini del perfetto equilibrio su cui l'architettura di questo romanzo è costruita. La vicenda, ambientata nella provincia russa, ruota dunque attorno alla storia di un padre assente, e di una schiera di anime che cercano, ciascuna a proprio modo, una qualche forma di redenzione. Ma è anche la storia di un parricidio, il racconto di un terribile processo attraverso il quale si tenterà di rendere giustizia a ciò che giusto non è, né sarà mai. Un faticoso e incessante rincorrere la propria libertà, in obbedienza a un prepotente desiderio di autoaffermazione, malgrado le circostanze, i dolori, gli affetti. La storia di una salvezza possibile, infine, tutta spirituale, che l'autore cuce addosso al suo Aleksej, colorandolo sin dalle primissime pagine di una luce forte e ostinata, che è propria solo degli eroi.

Guerra e pace
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Guerra e pace / Lev Nikolaevic Tolstoj ; a cura di Gianloenzo Pacini

Feltrinelli, 2014

Abstract: Guerra e pace, certamente il capolavoro di Tolstoj, è, come ha scritto Ettore Lo Gatto, la più grande opera della letteratura narrativa russa e una delle più grandi della letteratura europea del secolo XIX. Il romanzo racconta la storia di due famiglie aristocratiche, i Bolkonski e i Rostòv, in una Russia sconvolta dalla guerra e dall'invasione napoleonica. Raramente è dato di leggere un'opera in cui i destini individuali dei personaggi principali - fra cui spiccano Natasa Rostòva, il principe Andrei Bolkonski e il conte Pierre Bezuchov - si intrecciano in modo così perfetto con gli avvenimenti storici e militari: una dimensione che il cinema non ha mancato di sottolineare in tanti film di successo. L'epopea del popolo russo, il rapporto fra personalità individuale e collettività, i grandi temi filosofici dell'Ottocento e l'interrogazione sul senso della storia si fondono in questa grandiosa narrazione tolstoiana.