Includi: tutti i seguenti filtri
× Autore Roberto Conte

Trovati 10 documenti.

Figli di Dioniso. Ricordi di ordinaria follia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Conte, Roberto

Figli di Dioniso. Ricordi di ordinaria follia

Cavinato Editore, 12/06/2016

Abstract: "Come diavolo si fa a spiegare uno stato d'animo?". Questo è l'assurdo quesito tra i tortuosi sentieri in cui inciampano i pensieri di un uomo, un uomo che a sessant'anni si guarda indietro e si guarda dentro, nel disperato tentativo di interrogare i propri tormenti; una vita di eccessi, di dipendenza da alcool, sesso e droghe, che hanno logorato il corpo e lo spirito, relegando colui che vive a una profonda solitudine. Come si fa a spiegare uno stato d'animo quando l'animo non c'è più, quando il doloroso richiamo è solo un'altra stupida dose? Solo un altro pasto. Solo un altro pasto nudo.

L'io nudo X è Y
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Conte, Roberto

L'io nudo X è Y

Cavinato Editore, 06/08/2015

Abstract: Principe di tutti i dubbi che sfociano nella malattia mentale del signor X è il quesito sull'io, sul senso più autentico dell'essere uno, domanda cui tanti prima di lui hanno tentato di dare una risposta; scrittori, artisti e filosofi, che si affollano nel suo delirio quali ideali compagni di viaggio, nell'angosciante iperspazio del detto e del non detto, dell'esplorato e dell'inesplorato in una gelida, fredda stanza d'ospedale, il quale ne racchiude in sé un'altra più lugubre e misteriosa.

Patria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Conte, Emanuele <1959-> - Della Seta, Roberto

Patria : un'idea per il nostro futuro / Emanuele Conte, Roberto Della seta

Milano : Garzanti, 2011

Abstract: Il presidente Napolitano ha parlato di scatto d'orgoglio. Le manifestazioni per il 150° anniversario dell'unificazione hanno posto nuovamente l'idea di patria nel cuore di moltissimi italiani. Ma che cosa significa davvero patria, e che cosa ha significato nel corso della storia? Dopo i disastri dei nazionalismi e dei fascismi nel Novecento, questo concetto va in qualche misura ripensato. Anche perché lo stato-nazione pare indebolito da un lato dalla globalizzazione, dall'altro da localismi e dalle identità regionali e comunali. Conte e Della Seta intrecciano le competenze del politico e quelle dello storico in una riflessione sull'idea di patria. E offrono le chiavi per mettere la patria al centro di un progetto di rilancio del nostro paese, che coinvolga - se non tutti - almeno la grande maggioranza degli italiani.

Altro bene non c'e' che conti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Altro bene non c'e' che conti : poesia italiana contemporanea per giovani innamorati / Giuseppe Conte, Maurizio Cucchi, Roberto Mussapi ; a cura di Roberto Mussapi

Milano : Salani, [2009]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La speranza è che i giovani lettori, che molto spesso hanno poca consuetudine con la poesia, trovino nei versi di tre poeti nati verso la metà secolo appena trascorso, non più giovani ma non ancora vecchi, il brivido della poesia come rottura della quotidianità, apertura di uno sguardo nuovo e impensato. Nei paesaggi urbani e nelle memorie di uno, come nei mari, negli animali, nei cieli di un altro, nelle storie infuocate e spesso favolose di colui che presenta ai giovani lettori, con se stesso, questi due amici Roberto Mussapi

Tu mi turbi [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Tu mi turbi [Videoregistrazione] / regia di Roberto Benigni ; musiche di Paolo Conte

Milano : Corriere della sera, [2006?]

Abstract: 4 sketch. "Durante Cristo": il pastore Benigno vigila su Gesu' bambino mentre Giuseppe e Maria sono a cena da amici. "Angelo": Benigno in smoking cerca disperatamente il suo Angelo Custode che l'ha abbandonato e che poi e' un'Angela. "In banca": il nullatenente Benigno pretende di farsi dare da una banca un mutuo di cento milioni senza garanzie. "I militi": due bersaglieri sono di guardia al Milite Ignoto e parlano, sbeffeggiandosi l'un l'altro. [Morandini] 4 sketch. "Durante Cristo": il pastore Benigno vigila su Gesu' bambino mentre Giuseppe e Maria sono a cena da amici. "Angelo": Benigno in smoking cerca disperatamente il suo Angelo Custode che l'ha abbandonato e che poi e' un'Angela. "In banca": il nullatenente Benigno pretende di farsi dare da una banca un mutuo di cento milioni senza garanzie. "I militi": due bersaglieri sono di guardia al Milite Ignoto e parlano, sbeffeggiandosi l'un l'altro. [Morandini]

Il grande mago
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gervaso, Roberto <1937-2020>

Il grande mago : vita, morte e miracoli del conte di Cagliostro / Roberto Gervaso

Milano : Rizzoli, 2002

Abstract: Chi fu veramente il conte di Cagliostro, nato Giuseppe Balsamo in un rione popolare di Palermo nel 1743 e morto nel 1795, prigioniero dell'Inquisizione nella rocca di San Leo? Fu un miscuglio d'ingenuità e impostura, genio e ciarlataneria, misticismo e sregolatezza, sostiene Gervaso in questa biografia, che tiene conto dei documenti di archivio e dell'immensa mole di ricerche, interpretazioni, apologie e memoriali d'accusa che si è accumulata in due secoli.

Cagliostro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gervaso, Roberto <1937-2020>

Cagliostro / Roberto Gervaso

Milano : Biblioteca universale Rizzoli, 1992

Cagliostro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gervaso, Roberto <1937->

Cagliostro / Roberto Gervaso

6. ed

Milano : Biblioteca universale Rizzoli, 1989

Cagliostro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gervaso, Roberto <1937-2020>

Cagliostro / Roberto Gervaso

Milano : Rizzoli, 1972

Tu mi turbi
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Tu mi turbi / regia di Roberto Benigni ; musiche di Paolo Conte

Firenze : Cecchi Gori Home Video, [19--?]

Abstract: 4 sketch. "Durante Cristo": il pastore Benigno vigila su Gesu' bambino mentre Giuseppe e Maria sono a cena da amici. "Angelo": Benigno in smoking cerca disperatamente il suo Angelo Custode che l'ha abbandonato e che poi e' un'Angela. "In banca": il nullatenente Benigno pretende di farsi dare da una banca un mutuo di cento milioni senza garanzie. "I militi": due bersaglieri sono di guardia al Milite Ignoto e parlano, sbeffeggiandosi l'un l'altro. [Morandini]