Includi: tutti i seguenti filtri
× Autore Teresa Cremisi

Trovati 11 documenti.

Salambò
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Flaubert, Gustave - Cremisi, Teresa

Salambò

Mondadori, 06/09/2023

Abstract: Al termine della prima guerra punica i mercenari che hanno combattuto per Amilcare Barca si ribellano. È l'inizio di una devastante guerra. In questo scenario si colloca l'impossibile storia d'amore tra Salambò, la bellissima figlia di Amilcare, e Matho, il capo dei ribelli. Opera monumentale, eccessiva, spettacolare, "romanzo di sangue e fragori", Salambò rappresenta il sogno flaubertiano di un Oriente barbaro e rutilante da contrapporre alla piatta, nauseante morale borghese e perbenista del Secondo Impero. Un libro di folle originalità, pieno di scene grandiose e macabri rituali, nel quale si trovano i semi di tanta letteratura successiva, da Huysmans fino a Céline.

Cronache dal disordine
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cremisi, Teresa <1945->

Cronache dal disordine / Teresa Cremisi ; traduzione di Milena Zemira Ciccimarra

La Nave di Teseo, 2023

Abstract: Il piglio è quello di un entomologo, la passione quella di un botanico, la curiosità e il divertimento quelli di un bambino davanti a una scatola di biglie colorate. Teresa Cremisi è osservatrice instancabile e in queste cronache ci trascina in un mondo contraddittorio e assurdo, sbadato e tenero, tragico ma soprattutto comico. Leggendo le sue Cronache dal disordine ci si convince che la cultura è più sicura della morale, che le parole vanno usate con lealtà e audacia, che i libri sono uno strumento insostituibile per stare al mondo, e che ridere è un esercizio da non abbandonare mai. Essere scomodi è un dovere verso se stessi e verso la società. Così Erodoto e Tucidide, Greta Thunberg, i moralisti francesi, i telefonini e le loro grammatiche, Elon Musk e la Brexit, il politically correct e le famiglie, i vantaggi del Covid e le tristezze della solitudine, le storie d'amore e le fatiche dell'informatica si rincorrono in una sarabanda disordinata. E alla fine rincorrono chi legge, che si scopre riflesso in queste pagine. Povero umano in un mondo incomprensibile.

Il processo di condanna di Giovanna d'Arco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cremisi, Teresa <1945->

Il processo di condanna di Giovanna d'Arco / a cura di Teresa Cremisi

Marsilio, 2022

Abstract: Tutti abbiamo un'idea di Giovanna d'Arco. Probabilmente, come accade alle icone, tutti abbiamo una nostra Giovanna d'Arco. Un volto cinematografico, un simbolo, un modo di portare i capelli o vestire, un'idea di rivoluzione, giovinezza e martirio. Attraverso gli atti del processo e grazie a cronache, lettere e dichiarazioni coeve, in questo testo assistiamo alle intemperanze, ai racconti e alle parole - sempre semplici, sempre dirette - di una donna molto giovane che suscita ammirazione e, talvolta, soggezione in uomini più grandi e più importanti di lei, cavalieri e titolati che hanno un piede già impigliato in quella corda della Storia che va sotto il nome di guerra dei Cent'anni. Questa Giovanna d'Arco non è ipotesi, è persona; il libro non contiene una attualizzazione, ma documenti d'archivio tradotti dal francese e dal latino, e tuttavia la sua struttura è analogica e non cronologica: ciò autorizza chi legge a pensare e seguire Giovanna d'Arco anche come una ragazza di oggi, sola contro un sistema di uomini che la valuta, la imbecca o tenta di intimorirla. E questo, oltre alla bellezza e alla forza sorprendente dei testi, è il motivo per cui oggi ripubblichiamo, in una versione completamente rivista e aggiornata, Il processo di condanna di Giovanna d'Arco - perché non bisogna chiedere il permesso a nessuno per intraprendere una battaglia.

La triomphante
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cremisi, Teresa

La triomphante

Adelphi, 05/05/2016

Abstract: Questo libro è la storia di una bambina nata ad Alessandria d'Egitto, dove ha vissuto un'infanzia felice esplorando con sagace curiosità un universo in cui il "vento della Storia" coesisteva con "l'odore di putrefazione, la lebbra che corrode i muri, i fiori selvatici che spuntano alla rinfusa, le risate libere e impertinenti, l'allegro fatalismo"; una bambina che, a differenza delle sue coetanee, amava le battaglie navali e "conosceva a menadito la differenza tra i cannoni da 36 libbre e quelli da 32" – e il cui eroe era Lawrence d'Arabia. Ma è anche la storia di un'avventuriera: quella in cui ha saputo trasformarsi la protagonista dopo essere stata costretta ad abbandonare la luce della sua terra e il profumo del suo mare, lasciandosi alle spalle un Oriente fantasmatico e partendo alla ricerca di un Occidente che lo era almeno altrettanto. Ed è soprattutto la storia di una donna che, soffocando la tentazione vana della nostalgia, ha affrontato a testa alta, come una sfida del destino, le umiliazioni dell'esilio e gli inevitabili rischi che comporta l'essere, sempre e ovunque, la straniera; e che è riuscita, con le sole armi della tenacia e dell'ironia, a diventare, in qualche modo, ciò che sognava di essere: un ammiraglio – e a portare a termine, al pari di Ulisse, il proprio viaggio. Senza tuttavia mai perdere – come ha detto l'autrice stessa in un'intervista – "quella malinconia, tipica dell'esule, che la induce a chiedersi in ogni momento se è davvero al posto giusto".

La triomphante
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cremisi, Teresa <1945->

La triomphante / Teresa Cremisi ; traduzione di Lorenza Di Lella e Francesca Scala

Milano : Adelphi, 2016

Fabula ; 304

Abstract: Questo libro è la storia di una bambina nata ad Alessandria d'Egitto, dove ha vissuto un'infanzia felice esplorando con sagace curiosità un universo in cui il "vento della Storia" coesisteva con "l'odore di putrefazione, la lebbra che corrode i muri, i fiori selvatici che spuntano alla rinfusa, le risate libere e impertinenti, l'allegro fatalismo"; una bambina che, a differenza delle sue coetanee, amava le battaglie navali e "conosceva a menadito la differenza tra i cannoni da 36 libbre e quelli da 32" - e il cui eroe era Lawrence d'Arabia. Ma è anche la storia di un'avventuriera: quella in cui ha saputo trasformarsi la protagonista dopo essere stata costretta ad abbandonare la luce della sua terra e il profumo del suo mare, lasciandosi alle spalle un Oriente fantasmatico e partendo alla ricerca di un Occidente che lo era almeno altrettanto. Ed è soprattutto la storia di una donna che, soffocando la tentazione vana della nostalgia, ha affrontato a testa alta, come una sfida del destino, le umiliazioni dell'esilio e gli inevitabili rischi che comporta l'essere, sempre e ovunque, la straniera; e che è riuscita, con le sole armi della tenacia e dell'ironia, a diventare, in qualche modo, ciò che sognava di essere: un ammiraglio - e a portare a termine, al pari di Ulisse, il proprio viaggio. Senza tuttavia mai perdere - come ha detto l'autrice stessa in un'intervista - "quella malinconia, tipica dell'esule, che la induce a chiedersi in ogni momento se è davvero al posto giusto".

Il processo di condanna di Giovanna D'Arco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il processo di condanna di Giovanna D'Arco / a cura di Teresa Cremisi

Milano : SE, [2000]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Verso la fine del mese di febbraio 1431, nella gelida cappella del castello-fortezza di Rouen, Giovanna d'Arco compare per la prima volta davanti ai suoi giudici. Si tratta ufficialmente di un processo di inquisizione in materia di fede che vede una inerme ragazza di diciannove anni, reduce da una folgorante campagna di guerra, sottoposta al giudizio di autorevoli uomini di Chiesa legati al potere inglese; in realtà il processo è politico.

Storia del cavaliere des Grieux e di Manon Lescaut
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Prévost, Antoine François <1697-1763>

Storia del cavaliere des Grieux e di Manon Lescaut / Antoine-Francois Prevost ; a cura di Teresa Cremisi ; traduzione di Elina Klersy Imberciadori

4. ed

[Milano] : Garzanti, 1995

Abstract: Ad Amiens il cavaliere Des Grieux si innamora di Manon che i genitori vorrebbero chiudere in convento. Fugge con lei a Parigi, ma Manon, attratta dal denaro, lo tradisce. Entra in seminario, ma viene riconquistato dalla ragazza e, per soddisfarla, cerca guadagni nel gioco. Ma Manon trova un altro amante; Des Grieux le sottrae però amante e denaro da lui ricevuto. Vengono arrestati, ma riescono ad evadere. Verranno di nuovo arrestati e Manon, su istanza del padre di Des Grieux, viene deportata in Louisiana dove viene raggiunta dall'innamorato. Dopo un duello con il figlio del governatore, i due giovani fuggono e, nella fuga attraverso il deserto, Manon muore. Des Grieux viene ricondotto in patria, affranto dal dolore.

Misurate la vostra intelligenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Berloquin, Pierre

Misurate la vostra intelligenza / Pierre Berloquin ; edizione italiana a cura di Teresa Cremisi

[Rist.]

Milano : A. Mondadori, 1982 (stampa 1987)

Salambo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Flaubert, Gustave <1821-1880> - Flaubert, Gustave <1821-1880>

Salambo / Gustave Flaubert ; a cura di Teresa Cremisi

Milano : A. Mondadori, 1986

Storia del cavaliere des Grieux e di Manon Lescaut
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Prevost, Antoine Francoise

Storia del cavaliere des Grieux e di Manon Lescaut / Antoine-Francois Prevost ; a cura di Teresa Cremisi

Milano Garzanti, 1980

Adolphe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Constant, Benjamin <1767-1830>

Adolphe / Benjamin Constant ; a cura di Teresa Cremisi

Milano : Garzanti, 1979