L'Europa e la sua ombra
0 0 0
Risorsa locale

Gressani, Gilles - Serughetti, Giorgia

L'Europa e la sua ombra

Abstract: Nel salutare la realizzazione dell'Europa unita sognata da Colorni, Spinelli e Rossi, il cardinal Martini osservava con acuta chiaroveggenza come per dare linfa a questa straordinaria "occasione etica e civile" sarebbero stati necessari entusiasmo e la capacità di costruire "una sintesi politica fondata sul rispetto delle persone e dei gruppi, ma nello stesso tempo sulla disponibilità di persone e gruppi a compiere sacrifici per il bene comune". Oggi i cittadini europei sono stati risvegliati dall'illusione di abitare un giardino protetto dalla guerra; le sfide economiche, ambientali, energetiche, migratorie sono al primo posto nell'agenda di ogni governo e le spinte identitarie tornano a contrapporsi agli ideali di solidarietà: che cosa resta del sogno europeo? E come è possibile volgere gli spiriti a una nuova speranza, nutrita del pragmatismo necessario a ogni politica e dello slancio dato dalla dimensione religiosa? A queste domande rispondono Giorgia Serughetti, studiosa delle democrazie contemporanee, e Gilles Gressani, fondatore della rivista Le Grand Continent, in dialogo con le parole del cardinal Martini che nel suo magistero ha rivolto all'Europa uno sguardo attento e profondamente partecipe.


Titolo e contributi: L'Europa e la sua ombra

Pubblicazione: Bompiani, 31/05/2023

EAN: 9788830119383

Data:31-05-2023

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: PDF/EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 31-05-2023

Nel salutare la realizzazione dell'Europa unita sognata da Colorni, Spinelli e Rossi, il cardinal Martini osservava con acuta chiaroveggenza come per dare linfa a questa straordinaria "occasione etica e civile" sarebbero stati necessari entusiasmo e la capacità di costruire "una sintesi politica fondata sul rispetto delle persone e dei gruppi, ma nello stesso tempo sulla disponibilità di persone e gruppi a compiere sacrifici per il bene comune". Oggi i cittadini europei sono stati risvegliati dall'illusione di abitare un giardino protetto dalla guerra; le sfide economiche, ambientali, energetiche, migratorie sono al primo posto nell'agenda di ogni governo e le spinte identitarie tornano a contrapporsi agli ideali di solidarietà: che cosa resta del sogno europeo? E come è possibile volgere gli spiriti a una nuova speranza, nutrita del pragmatismo necessario a ogni politica e dello slancio dato dalla dimensione religiosa? A queste domande rispondono Giorgia Serughetti, studiosa delle democrazie contemporanee, e Gilles Gressani, fondatore della rivista Le Grand Continent, in dialogo con le parole del cardinal Martini che nel suo magistero ha rivolto all'Europa uno sguardo attento e profondamente partecipe.

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.