La nona gemma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fitzpatrick, Kylie

La nona gemma

Abstract: In questo giorno del 1863 tormentato dalla polvere, Lord Herbert darebbe chissà cosa per starsene nel suo fumoir preferito a Piccadilly, anziché nella provincia indiana dell'Uttar Pradesh a viaggiare a dorso di cammello, tra pellegrini cenciosi e asceti erranti, alla ricerca di una città sacra dopo l'altra.Lady Cynthia Herbert, però, ha tra le sue principali passioni quella di dilettarsi di misticismo induista e di leggende di pietre preziose, e a Lord Herbert non è restato altro che rassegnarsi al suo non voluto destino di intrepido viaggiatore.Dopo aver lasciato Benares e vagato nella pianura del Gange con un seguito di ventiquattro cammelli, sei elefanti, tre dozzine di portatori per tovaglie di lino, argenteria e servizi di porcellana, Lord e Lady Herbert sono finalmente arrivati a 24 ore di viaggio da Ayodhya, la città santa costruita dagli dèi.Charles Herbert è sceso dal cammello col cuore inquieto. In quella regione infestata dai predoni, trasportare i nove; magnifici diamanti che il Maharaja dell'Uttar Pradesh gli ha affidato per consegnarli a un noto gioielliere di Londra non è un'impresa da poco.Mentre si apparta a espletare i suoi bisogni, Lord Herbert ha la sensazione che qualcuno lo stia osservando, ma un'occhiata ai suoi sepoys di guardia Io tranquillizza giusto il tempo per andare incontro a una morte fuminea: una corda di seta gli stringe la gola poco prima che i raggi morenti del sole gettino la loro ultima luce su una lama ricurva.L'illustre suddito di Sua Maestà la Regina muore ignorando che in quel giorno polveroso la vita gli ha concesso il sinistro privilegio di essere la prima vittima della maledizione delle nove gemme del Maharaja.Al ritorno di Lady Herbert a Londra, due omicidi raccapriccianti occuperanno, infatti, le prime pagine dei giornali: il primo, ai Docks, avrà come vittima un ufficiale della dogana, il secondo, a Hatton Garden, il gioielliere cui Lady Cynthia affiderà le gemme. Questi crimini orrendi sarebbero destinati a rimanere impuniti se non comparissero a investigare due agguerrite donne del London Mercury: l'affascinante Lily Ko-rechnya, la bohémien della redazione coi suoi vestiti di velluto color vinaccia, e la sfrontata, giovanissima Sarah che, per farsi assumere come fattorino al Mercury, si è travestita da maschio con gli abiti di un ragazzo rimasto incastrato nella canna fumaria di un camino, Nella Londra vittoriana dei bordelli di Betty Street e di Dock Street e tra le magiche atmosfere dell'India al tempo dell'Impero britannico, Kylie Fritzpatrick ci offre, con La nona gemma, un impeccabile romanzo storico e un thriller avvincente.Kylie Fitzpatrick è nata in Danimarca e ha vissuto in Inghilterra, America e Australia. Ha lavorato come attrice, documentarista e sceneg-giatrice freelance. Vive nel Somerset con il suo compagno e la figlia.


Titolo e contributi: La nona gemma / Kylie Fitzpatrick ; traduzione di Claudia Converso

Pubblicazione: [Varese] : Giano, 2008

Descrizione fisica: 389 p. ; 22 cm.

ISBN: 978-88-625-1013-4

Data:2008

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Editore)

Soggetti:

Classi: 823.92 Narrativa inglese. 2000- [22] A N 8-3 THR Narrativa: gialli, thriller, horror (0) A N 8-3 THR 0 Narrativa: gialli, thriller, horror - SEGNALAZIONE PROF. LETTORE (0) Storico <genere fiction> ThZ (0) Thriller <genere fiction>

Luoghi: Varese

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2008

Sono presenti 4 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Bozzolo AN N ING FIT NON BZ-28461 Su scaffale Prestabile
Goito NENG 823 /92 FIT NON GO-15089 Su scaffale Prestabile
Guidizzolo XX 823 /92 FIT GU-21804 Su scaffale Prestabile
Volta Mantovana XXN LUK FIT Kyl VM-8900 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.