Mario Rigoni Stern
5 1 0
Materiale linguistico moderno

Mendicino, Giuseppe <1960->

Mario Rigoni Stern

Abstract: Mario Rigoni Stern, uno dei maggiori scrittori italiani del Novecento, nato e vissuto nell'altipiano veneto dei Sette Comuni, ha raccontato storie di guerra e storie naturali che hanno fatto compagnia a più generazioni di lettori. I suoi libri sono testimonianze delle tragedie della Seconda guerra mondiale, ma nei suoi racconti ci sono anche animali, boschi, malghe e montagne; pochi scrittori sono riusciti a descrivere con altrettanta conoscenza e sensibilità il mondo naturale. Giuseppe Mendicino, da anni appassionato cultore della memoria e dei libri del grande scrittore di Asiago, lo racconta attraverso questa biografia. Oltre a Rigoni, nel libro troviamo amici come Primo Levi e Nuto Revelli, maestri di etica civile come Emilio Lussu e Tina Merlin, compagni di guerra come Nelson Cenci e Cristoforo Moscioni Negri, e i personaggi indimenticabili dei suoi libri, tra tutti il pastore, contrabbandiere e venditore di stampe Tönle, un uomo libero che detestava confini e barriere. Nei suoi libri c'è un invito ad avere coraggio e a resistere, a conservare dignità e integrità morale anche nelle peggiori difficoltà.


Titolo e contributi: Mario Rigoni Stern : vita, guerre, libri / Giuseppe Mendicino

Pubblicazione: Scarmagno [etc.] : Priuli & Verlucca, 2016

Descrizione fisica: 351 p., [16] carte di tav. : ill. ; 23 cm

Serie: Paradigma

EAN: 9788880687610

Data:2016

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore) (Editore)

Soggetti:

Classi: 853.914 Narrativa italiana. 1945-1999 [22]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2016
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: saggi
  • Biografia: biografia individuale

Sono presenti 3 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Marcaria L I MEN Mar MA-13667 Su scaffale Prestabile
Suzzara Piazzalunga XX L SAGGI MEND MAR SZ-72461 Su scaffale Prestabile
Viadana A BG 853.914 RIG MEN VD-92349 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Mario Rigoni Stern è da considerarsi, senza remore, uno dei migliori scrittori, a livello mondiale, dello scorso secolo, un uomo che scriveva la sua quotidiana esperienza, cioè stilava un’opera lasciando ben poco spazio alla fantasia. Del resto lui stesso ne era consapevole, tanto che amava definirsi “un narratore che racconta quello che ha visto e vissuto”. E che narratore, vien da dire, capace di avvincere con uno stile sobrio, sovente venato da un estro poetico, in grado di essere presente attraverso le pagine, tanto da immaginarlo lì davanti a raccontare, seduto in poltrona, accanto al fuoco di un camino. Certo che la vita che ha condotto e soprattutto la guerra nel suo aspetto più orrendo sono state un insegnamento pratico che ha dovuto accettare e di cui non ha mai cessato di parlare, da pacifista, non da guerrafondaio. Sono tuttavia sicuro che anche se non ci fosse stata la tragica esperienza del secondo conflitto mondiale avrebbe trovato facilmente tanti argomenti da rendere oggetto della sua prosa, dalla storia travagliata del suo paese Asiago durante la Grande Guerra all’apparente monotona vita dei suoi ultimi sessant’anni, capace come era di saper osservare e guardarsi intorno, cogliendo nella natura la bellezza e il mistero, pronto a esternare le sue sensazioni ed emozioni. E’ inutile che dica che è uno dei miei autori preferiti, di cui ho letto praticamente tutta la produzione e per il quale ho scritto una monografia, di grande impegno, ma dai risultati modesti se paragonati alla stupenda biografia uscita dalla penna di Giuseppe Mendicino, che l’ha conosciuto nella seconda parte della sua vita.
Mario Rigoni Stern Vita guerre e libri è un’opera straordinaria, di notevolissimo interesse, perché l’autore è riuscito nel non certo facile compito di far rivivere lo scrittore asiaghese, tanto che, come nei suoi libri, sembra davanti al lettore, la stessa sensazione che si ritrae in questa sua biografia, completa senza essere greve, un libro indispensabile per chi voglia iniziare a leggere gli scritti di Rigoni Stern, ma anche utilissima per chi ne ha in corso la lettura. Di grande efficacia è poi l’impostazione, con la descrizione degli eventi di un periodo storico che ritroviamo puntuali in un romanzo, o in un saggio, ovvero ancora in un saggio-romanzo, come in effetti sono quasi tutte le opere di questo grande autore. Giuseppe Mendicino non è certo asettico nello scrivere, vista la conoscenza diretta di Rigoni Stern, ma non usa mai toni eccessivi, non è smodato nel parlare del valore, il che consente di non essere influenzati nella lettura, da cui però si trarranno considerazioni entusiastiche. Dall’infanzia e dalla giovinezza, passando per gli anni della guerra, fino agli ultimi mesi di vita questa biografia è una vera e propria sinfonia, dove al posto delle note ci sono parole, misurate, eppure così indovinate da riuscire a disegnare un ritratto perfetto, sorretto da una mano ferma e da un lucido entusiasmo. Per quanto volessi ancora dire non potrebbe mai risultare esplicativo e completo come quello che ha scritto Giuseppe Mendicino, ed è con le sue illuminanti parole a chiusura del suo libro che concludo questa recensione: “ Il 16 giugno 2008 Mario Rigoni Stern se n’è andato per sempre, ma non è scomparso. Quando ci fermiamo a guardare una meraviglia della natura o un suo piccolo fuggevole dettaglio, quando siamo incerti su una decisione che mette in gioco il nostro codice etico, quando ci chiediamo quale sia davvero il senso del nostro vivere inquieto, ricordarlo, rileggere le sue pagine, può farci sentite meno soli. E’ questo il suo ultimo dono.”.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.